La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vicenza, 3 dicembre 2010 CERTIFICARE le COMPETENZE VERSO un SISTEMA VENETO COERENTE con le LINEE EUROPEE e NAZIONALI A cura di Laura Doddis – Assistenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vicenza, 3 dicembre 2010 CERTIFICARE le COMPETENZE VERSO un SISTEMA VENETO COERENTE con le LINEE EUROPEE e NAZIONALI A cura di Laura Doddis – Assistenza."— Transcript della presentazione:

1 Vicenza, 3 dicembre 2010 CERTIFICARE le COMPETENZE VERSO un SISTEMA VENETO COERENTE con le LINEE EUROPEE e NAZIONALI A cura di Laura Doddis – Assistenza Tecnica Regione del Veneto

2 Vicenza, 3 dicembre 2010 DGR 1758/ AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO DEI PROCESSI DI RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE - APPROVATI 47 PROGETTI (21 Linea A e 26 Linea B) - STANNO LAVORANDO circa 3400 Destinatari diretti - SARANNO COINVOLTI oltre 8400 Destinatari finali NELLA SPERIMENTAZIONE PERCHÉ? -INDICAZIONI EUROPEE -INDICAZIONI NAZIONALI

3 Vicenza, 3 dicembre Aumentare la qualità e lEFFICACIA dei sistemi di istruzione e di formazione nell'Unione europea 2. Facilitare lACCESSO ai sistemi di istruzione e di formazione 3. APRIRE i sistemi di istruzione e formazione al mondo esterno Cosa chiede lEuropa ai sistemi di istruzione e formazione INDICAZIONI EUROPEE

4 Vicenza, 3 dicembre 2010 LEQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO NON HA FUNZIONATO EFFICACIA – ACCESSO – APERTURA DEI SISTEMI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE INDICAZIONI EUROPEE

5 Vicenza, 3 dicembre 2010 Sono davvero numerosi i documenti europei che rilanciano sulla centralità del tema COMPETENZE. Il dibattito sulle competenze è stato recentemente rilanciato dallUE in occasione del varo del nuovo Quadro Europeo delle Qualificazioni (QEQ - EQF). La Raccomandazione del 23 aprile 2008 è quella che più risponde al nostro quesito. 1. Perchè un approccio per competenze? INDICAZIONI EUROPEE

6 Vicenza, 3 dicembre 2010 L'elemento chiave del Quadro europeo delle qualificazioni (QEQ) è la descrizione degli otto livelli di qualificazioni in termini di conoscenze, abilità e competenze- risultati dell'apprendimento - indipendentemente dal sistema in cui sono state apprese. I livelli di riferimento del QEQ spostano pertanto l'attenzione dall'impostazione tradizionale che evidenzia gli input dell'apprendimento (durata dell'esperienza di apprendimento, tipo di istituzione) ai risultati dell'apprendimento stesso. - promuovono una migliore corrispondenza tra le esigenze del mercato del lavoro (di conoscenze, abilità e competenze ) e l'offerta di istruzione e formazione; - facilitano la convalida della formazione non formale e informale; - facilitano il trasferimento e l'impiego di qualifiche di diversi Paesi e sistemi di istruzione e formazione. In questo modo: INDICAZIONI EUROPEE

7 Vicenza, 3 dicembre 2010 RICONOSCERE VALIDARE CERTIFICARE PROCESSOPROCESSO Perchè garantire questo processo? COMPETENZE

8 Vicenza, 3 dicembre 2010 Riconoscere e certificare le competenze comunque acquisite dai lavoratori secondo standard condivisi Riconoscere e certificare le competenze comunque acquisite dai lavoratori secondo standard condivisi … una dichiarazione con scadenza prossima Linee Guida per la formazione 2010 Tratto da Linee Guida per la formazione 2010 Cosa sta accadendo a livello nazionale? INDICAZIONI NAZIONALI

9 Vicenza, 3 dicembre 2010 Standard Professionali Servono dei riferimenti unici - univoci Standard Formativi Standard di certificazione STANDARD

10 Vicenza, 3 dicembre 2010 Avendo a riferimento degli standard si può certificare - Promuovere il diritto allaccesso allapprendimento lungo tutto il corso della vita - Migliorare i processi di incontro Domanda e Offerta di lavoro - Migliorare il collegamento tra politiche del Lavoro e sistemi Formativi P ERCHÉ A TTIVARE IL P ROCESSO CHE PORTA ALLA C ERTIFICAZIONE?

11 Vicenza, 3 dicembre 2010 AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO DEI PROCESSI DI RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DGR 1758/09 2 AZIONI DI SISTEMA RAFFORZAMENTO DELLA DIMENSIONE TRASNAZIONALE E INTERREGIONALE DEI SISTEMI ISTRUZIONE, FORMAZIONE, LAVORO DGR 4124/08 Cosa si sta facendo a livello Regionale LA DIMENSIONE REGIONALE

12 Vicenza, 3 dicembre 2010 Risultati di apprendimento Programmazioni per competenze Didattica per competenze Verifica e valutazione per competenze PAROLE CHIAVE Sistema Istruzione Formazione Lavoro - In 21 progetti stanno lavorando Scuole, Centri di Formazione Professionale e Università – oltre 270 partner - ; sono coinvolti oltre 2000 operatori del Sistema Istruzione Formazione Lavoro e oltre 5400 studenti parteciperanno alla fase della sperimentazione DGR 1758/09 – Linea A LA DIMENSIONE REGIONALE

13 Vicenza, 3 dicembre 2010 Si sta cercando di costruire un processo di forte condivisione che vede coinvolti gli attori del Sistema Istruzione Formazione Lavoro relativamente agli obiettivi, alle caratteristiche e alluso dei dispositivi che si stanno via via realizzando LA DIMENSIONE REGIONALE FORMAZIONEISTRUZIONE LAVORO

14 Vicenza, 3 dicembre 2010 CAPITALIZZARE e METTERE A SISTEMA I RISULTATI LA DIMENSIONE REGIONALE OBIETTIVI di PROSSIMA SCADENZA


Scaricare ppt "Vicenza, 3 dicembre 2010 CERTIFICARE le COMPETENZE VERSO un SISTEMA VENETO COERENTE con le LINEE EUROPEE e NAZIONALI A cura di Laura Doddis – Assistenza."

Presentazioni simili


Annunci Google