La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI Maestro e Istruttore Federale FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento ) Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI Maestro e Istruttore Federale FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento ) Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI."— Transcript della presentazione:

1 Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI Maestro e Istruttore Federale FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento ) Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI Maestro e Istruttore Federale FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento )

2 Programma del Corso 14:00 -14:10 Accredito da parte dei partecipanti 14:10- 14:15 Saluti del Coordinatore di Educazione Fisica Prof. M. Diamanti per la Provincia di Massa Carrara 14:15 – 18:00 Orienteering e territorio: proposta educativa finalizzata a stimolare il contatto con la natura, avvicinare alla conoscenza diretta del territorio in cui si trova la struttura scolastica, il parco cittadino, la città, il paese ed aree ad importante vocazione

3 Cosè lOrienteering ORIENTEERING: LO SPORT DEI BOSCHI Lorienteering (lattività dellorientarsi) non è una caccia al tesoro ne una prova di sopravvivenza E landar per boschi muniti di cartina e di bussola ORIENTEERING: LO SPORT DEI BOSCHI Lorienteering (lattività dellorientarsi) non è una caccia al tesoro ne una prova di sopravvivenza E landar per boschi muniti di cartina e di bussola

4 Cosè lOrienteering Lattività dellorienteering come pratica del tempo libero nasce in Scandinavia, nel 1919 Si compie un percorso nel bosco con dei passaggi obbligati che sono segnati su una cartina assieme a tutto il territorio circostante Lattività dellorienteering come pratica del tempo libero nasce in Scandinavia, nel 1919 Si compie un percorso nel bosco con dei passaggi obbligati che sono segnati su una cartina assieme a tutto il territorio circostante

5 Cosè lOrienteering È uno sport per tutti Esistono percorsi corti e facili (2-3 chilometri, lungo sentieri), lunghi e difficili (per i più esperti) 32 categorie distinte per difficoltà, sesso ed età (da meno di 12 anni sino a 60 anni) È uno sport per tutti Esistono percorsi corti e facili (2-3 chilometri, lungo sentieri), lunghi e difficili (per i più esperti) 32 categorie distinte per difficoltà, sesso ed età (da meno di 12 anni sino a 60 anni)

6 Cosè lOrienteering Nella forma sportiva si chiama corsa orientamento Bisogna eseguire il percorso nel minor tempo possibile e quindi studiare il tragitto meno faticoso e più veloce Si uniscono capacita atletiche e cognitive Nella forma sportiva si chiama corsa orientamento Bisogna eseguire il percorso nel minor tempo possibile e quindi studiare il tragitto meno faticoso e più veloce Si uniscono capacita atletiche e cognitive

7 Le discipline dellOrienteering Corsa (CO) Sci di fondo (SKI-O), Mountain bike (MTBO) Trail-o (orientamento di precisione) dedicata ai diversamente abili Corsa (CO) Sci di fondo (SKI-O), Mountain bike (MTBO) Trail-o (orientamento di precisione) dedicata ai diversamente abili

8 Regolamento Strumenti base: carta e bussola Il tracciato è costituito da punti di controllo raggiungibili solo secondo una sequenza La verifica del passaggio avviene mediante un sistema di punzonature La gara è a tempo cronometrato Strumenti base: carta e bussola Il tracciato è costituito da punti di controllo raggiungibili solo secondo una sequenza La verifica del passaggio avviene mediante un sistema di punzonature La gara è a tempo cronometrato

9 Le carte topografiche Le carta topografiche vengono prodotte molto dettagliate, a 5 colori, in scala 1: o 1: Sono estremamente dettagliata e utilizzano una simbologia caratteristica Le carta topografiche vengono prodotte molto dettagliate, a 5 colori, in scala 1: o 1: Sono estremamente dettagliata e utilizzano una simbologia caratteristica

10

11 Simbologia IOF Ogni colore un significato BIANCO = bosco facilmente attraversabile VERDE = bosco poco attraversabile (verde tanto più scuro quanto più è fitto il bosco) GIALLO = prati e radure BLU = acque NERO = sentieri, case, sassi e rocce Ogni colore un significato BIANCO = bosco facilmente attraversabile VERDE = bosco poco attraversabile (verde tanto più scuro quanto più è fitto il bosco) GIALLO = prati e radure BLU = acque NERO = sentieri, case, sassi e rocce

12 Simbologia IOF MARRONE = forme del terreno, tra cui le curve di livello (isoipse) È riportata una legenda con il significato di tutti i simboli (per poter essere consultata durante la gara) Viene consegnata al momento della partenza MARRONE = forme del terreno, tra cui le curve di livello (isoipse) È riportata una legenda con il significato di tutti i simboli (per poter essere consultata durante la gara) Viene consegnata al momento della partenza

13 Carte di centri storici

14 Carta Promozionale in un Parco Cittadino

15 Carta Promozionale di un cortile Scolastico

16 Tracciato e punti di controllo II tracciato: punti nel bosco da raggiungere in sequenza indicata sulla carta È disegnato sulla cartina in colore rosso o viola Partenza: un triangolino Punti di controllo: cerchietti numerati Arrivo: due cerchietti concentrici II tracciato: punti nel bosco da raggiungere in sequenza indicata sulla carta È disegnato sulla cartina in colore rosso o viola Partenza: un triangolino Punti di controllo: cerchietti numerati Arrivo: due cerchietti concentrici

17 Tracciato e punti di controllo I punti di controllo sono costituiti da riferimenti quali massi, incroci di sentieri, buche… sui quali è collocata una lanterna Lanterna: è un oggetto di tela a forma di prisma metà bianco e metà arancione I punti di controllo sono costituiti da riferimenti quali massi, incroci di sentieri, buche… sui quali è collocata una lanterna Lanterna: è un oggetto di tela a forma di prisma metà bianco e metà arancione

18 Tracciato e punti di controllo II tracciato, conosciuto solo alla partenza, non può essere studiato a tavolino Lemozione sta proprio in questo: rapidi a leggere la carta Il tragitto da un punto a quello successivo è libero: Iabilità sta proprio nel trovare questi punti nel bosco II tracciato, conosciuto solo alla partenza, non può essere studiato a tavolino Lemozione sta proprio in questo: rapidi a leggere la carta Il tragitto da un punto a quello successivo è libero: Iabilità sta proprio nel trovare questi punti nel bosco


Scaricare ppt "Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI Maestro e Istruttore Federale FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento ) Responsabile tecnico: MASSIMO BIANCHI."

Presentazioni simili


Annunci Google