La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I MEZZI DI COMUNICAZIONE Social Network. Che cosa sono?... I mezzi di comunicazione possono essere suddivisi in: Monodirezionali: sono i mezzi di comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I MEZZI DI COMUNICAZIONE Social Network. Che cosa sono?... I mezzi di comunicazione possono essere suddivisi in: Monodirezionali: sono i mezzi di comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 I MEZZI DI COMUNICAZIONE Social Network

2 Che cosa sono?... I mezzi di comunicazione possono essere suddivisi in: Monodirezionali: sono i mezzi di comunicazione passivi. Cioè quei mezzi, come ad esempio il giornale, che non fanno partecipare attivamente il lettore. Bidirezionali: sono i mezzi di comunicazione che hanno un alto grado di interattività. Lutente è attivo e, oltre a ricevere informazione, è fonte di informazione al tempo stesso. Un esempio classico è il telefono. Monomediali:sono i mezzi di comunicazione che utilizzano un solo media come ad esempio la radio che utilizza solo il suono. Multimediali sono iMultimediali mezzi di comunicazione che utilizzano più media come ad esempio la televisione che utilizza suoni e immagini. I primi mezzi di comunicazione a distanza erano rudimentali, dai segnali di fumo degli indiani americani ai corni e ai segnali con specchi di giorno e lumi durante la notte. Negli ultimi due secoli si è passati a sistemi più sicuri ed efficienti oltreché diffusi a livello planetario e il primo tra tutti fu il telegrafo. La logica evoluzione del telegrafo fu un telegrafo senza fili cioè la radio. Quello che il telegrafo ha rappresentato per lottocento lo ha rappresentato la radio per il novecento. Mancava solo limmagine a perfezionare la qualità di una comunicazione ormai ininterrotta nellarco delle 24 ore e arrivò con il cinema e soprattutto con la televisione. Il telefono, uno dei mass media più diffusi in assoluto, ha svolto un ruolo fondamentale nella comunicazione a livello personale e recentemente con lavvento della telefonia cellulare ha cambiato le abitudini di molti di noi contribuendo a rendere il ritmo della vita sempre più frenetico. Luso del computer, ed in particolare di Internet (la rete delle reti), consente oggi a chiunque di essere collegato al resto del mondo praticamente in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo sul nostro pianeta. Ormai lunica cosa che ostacola realmente una comunicazione a livello planetario nel villaggio globale è lo scoglio insormontabile della lingua. Nella nostra vita quotidiana facciamo lesperienza della nostra personale incapacità a superare questultima barriera. In particolare luso di tecnologie avanzate specialmente di Internet acuisce questa problematica e proprio per questo negli ultimi anni le Nazioni Unite si sono adoperate per portare a termine un progetto che dovrebbe rimediare in parte ai guasti derivati dalla mancanza di una lingua universale. Nel mondo reale il tentativo (in gran parte fallito) è stato affidato negli anni passati ad esperimenti come lesperanto, un linguaggio artificiale che non si è imposto per una serie di motivi che non possiamo analizzare in questa sede. Nel mondo virtuale, invece, sembra che limpresa debba avere qualche possibilità in più e la parola miracolosa sarebbe UNL (Universal Networking Language). Nei prossimi anni vedremo se le attese saranno soddisfatte o se il miraggio delleliminazione della barriera delle lingue è destinato a svanire lasciando il posto ad una realtà dove la comunicazione piena è impedita da un retaggio che ci trasciniamo da migliaia di anni e che nemmeno i mezzi più moderni riusciranno a vincere. Nel frattempo sembra che dovremo abituarci a maneggiare sempre meno la carta, e sempre più spesso strumenti come ad esempio lEbook. LEbook è un piccolo strumento, simile ad un organizer, che ha la funzione di mostrare su una superficie, relativamente piccola, le pagine di un libro salvato in formato elettronico, magari scaricato da Internet home

3 Multimedialità La parola multimedialità indica la modalità di presentazione di un'informazione attraverso mezzi differenti. In particolare, nel ramo informatica, questo termine individua programmi che utilizzano diversi mezzi per comunicare informazioni all'utente, unendo ad esempio al testo immagini e suoni. Anche se è entrata nella terminologia comune solo da poco, la multimedialità era da tempo applicata nel mondo dei computer attraverso l'integrazione tra testo e grafici, già diffusa in molti programmi. Essa si serve delle potenzialità del computer per arricchire e rendere più immediata la ricezione di un messaggio, con un coinvolgimento più stretto dei sensi e una maggiore incisività nell'apprendimento. I contesti che traggono maggior vantaggio dalla multimedialità sono sicuramente il settore educativo, per l'incisività e la flessibilità nella presentazione di nuovi concetti, il settore commerciale, per la possibilità di dare informazioni dettagliate a distanza sui prodotti disponibili, il settore pubblico, per l'utilità di sostituire nelle sale d'attesa o negli uffici di informazione la presenza di personale addetto con mezzi automatici, il settore ludico, in quanto le caratteristiche multimediali rendono appassionanti, coinvolgenti e sempre nuovi molti giochi. Inoltre, la multimedialità consente una memorizzazione e gestione di dati molto potenti e un accesso veloce ad ogni tipo di informazione. I metodi attualmente utilizzati dal software multimediale sono cinque:il testo, la grafica, lanimazione, il suono e gli strumenti ipermediali. homecomputer

4 I giornali I giornali sono un mezzo di comunicazione molto importante che ormai ha unificato tutto il mondo. Ogni giorno danno notizie nuove, che in questepoca le persone vi fanno un uso quotidiano. Il più famoso e il giornale di NEW YORK TIMES home

5 Il New York Times è un quotidiano pubblicato negli Stati Uniti, con sede a New York. Fu fondato il 18 settembre 1851 da Henry Jarvis Raymond e George Jones. Oggi appartiene a The New York Times Company, che pubblica giornali come l'International Herald Tribune e il Boston Globe. La diffusione media è di copie giornaliere. Sul web i visitatori unici del sito ufficiale sono 31 milioni al mese (61 milioni per cookie stimati) per 250 milioni di accessi e 1,1 miliardi di pagine visualizzate. In Italia le pagine visualizzate sono 3,8 milioni al mese. Il New York Times è il primo quotidiano della città di New York ad essere ospitato in un edificio costruito appositamente per quest'uso. Nel 1904, infatti, si è insediato in un'area chiamataLong Acre Square e da allora rinominata Times Square, una delle piazze più celebri di New York. home I giornali

6 I telegrafi Il telegrafo è un sistema di comunicazione a distanza ideato per la trasmissione di dati (lettere, numeri e segni di punteggiatura) attraverso l'uso di codici convenzionali. La comunicazione per mezzo del telegrafo è definita telegrafia e si contrappone al telefono e alla telefonia che è invece un sistema di trasmissione a posteriori nato per il trasferimento di dati vocali e che di fatto nel tempo ha progressivamente sostituito il telegrafo. home

7 I telefoni L'invenzione del telefono è attribuita al fiorentino Antonio Meucci che nel 1871 dimostrò il Antonio Meucci Antonio Meucci funzionamento del suo apparecchio che chiamò telettrofono. Il primato sembra spettare però ad un valdostano, Innocenzo Manzetti, che riuscì a realizzare un apparecchio elettrico in grado di comunicare a distanza già negli anni cinquanta dell'Ottocento, catturando l'attenzione dei di comunicare a distanza già negli anni cinquanta dell'Ottocento, catturando l'attenzione dei giornali anche esteri ma senza riuscire a diffondere ulteriormente l'invenzione. Manzetti giornali anche esteri ma senza riuscire a diffondere ulteriormente l'invenzione. Manzetti battezzò la sua invenzione, basata sull'induzione elettromagnetica, "télégraphe parlant". Innocenzo Manzetti, come riportano numerose testimonianze dell'epoca (giornali italiani e Innocenzo Manzetti, come riportano numerose testimonianze dell'epoca (giornali italiani e internazionali che parlarono della dimostrazione pubblica del 10 luglio 1865), riuscì a realizzare un apparecchio elettrico in grado di comunicare a distanza utilizzando il principio di induzione un apparecchio elettrico in grado di comunicare a distanza utilizzando il principio di induzione magnetica mentre il primo dispositivo di Meucci consisteva in due fili attorcigliati e stretti tra magnetica mentre il primo dispositivo di Meucci consisteva in due fili attorcigliati e stretti tra i denti. Meucci, avuta notizia dai giornali, scrisse a Manzetti parlando di idee simili. Manzetti morì a 52 anni nel 1877, tutti i suoi prodotti scientifici (bussole, barometri, termometri ed il morì a 52 anni nel 1877, tutti i suoi prodotti scientifici (bussole, barometri, termometri ed il prototipo del "téléphone") vennero ceduti dalla moglie Maria Rosa Anzola, con atto notarile del 7 febbraio 1880, a due viaggiatori americani: Max Meyer, uomo d'affari, e Horace H. Eldred che si scoprì essere direttore dei telegrafi new York. che si scoprì essere direttore dei telegrafi new York. Nel 1860 Johann PhillippReis presentò una macchina per la trasmissione elettronica di suoni musicali tramite una barretta vibrante sotto l'influenza di un campo elettromagnetico. Questo musicali tramite una barretta vibrante sotto l'influenza di un campo elettromagnetico. Questo dispositivo non era comunque in grado di trasmettere la voce. dispositivo non era comunque in grado di trasmettere la voce. Elisha Gray lo inventò indipendentemente e ne diede dimostrazione nel 1876, ma due ore prima che presentasse la richiesta di brevetto, Alexander Graham Bell presentò la sua (anche se il progetto da lui proposto non funzionava). Come risultato, soprattutto negli Stati Uniti e se il progetto da lui proposto non funzionava). Come risultato, soprattutto negli Stati Uniti e Canada, Alexander Graham Bell viene accreditato dell'invenzione. Nel 1871 Meucci aveva presentato un brevetto provvisorio, da rinnovarsi annualmente al costo di 10 dollari, ma aveva presentato un brevetto provvisorio, da rinnovarsi annualmente al costo di 10 dollari, ma aveva potuto rinnovarlo solo fino al 1873, non potendosi permettere la cifra di 200 dollari per il potuto rinnovarlo solo fino al 1873, non potendosi permettere la cifra di 200 dollari per il brevetto definitivo brevetto definitivo. home

8 La radio La radio puó essere definita come uno "strumento" elettronico necessario per compiere un servizio di radiocomunicazione in un determinato punto. Essa si è sviluppata anche come strumento di comunicazione privata. La rete poco numerosa, ma estesa nel mondo, dei "radioamatori" ha avuto (e in parte ha ancora) un ruolo importante nei sistemi di comunicazione. All'interno di questo sito la radio verrà analizzata sia dal punto di vista elettronico che da quello sociale, senza ricorrere ad un linguaggio estremamente complesso e poco comprensibile. La radio rappresenta per la vita pubblica il più grandioso mezzo di comunicazione che si possa immaginare, uno straordinario sistema di canali, in grado non solo di trasmettere ma anche di ricevere, non solo di far sentire qualcosa all'ascoltatore ma anche di farlo parlare, non di isolarlo ma di metterlo in relazione con altri. É interessante capire l'origine e lo sviluppo di questa "invenzione" che ha suscitato interesse nell'opinione pubblica. Il primo ricevitore Il primo ricevitore (ricevitore a galena) presenta il seguente schema elettrico: La prima parte del circuito é formata da un "diodo a galena", che oggi equivale ad un diodo a giunzione pn, che permette di selezionare il segnale modulato proneniente dall' antenna, ossia elimina la componente negativa del segnale stesso; il nuovo segnale modulato cosi ottenuto passa alla seconda parte del circuito R-C che permette di separare l' informazione dalla portante rilevando i picchi formati dalla stessa. Il condensatore si carica direttamente rilevando l' inviluppo del segnale modulato e si scarica tramite la resistenza quando questo decresce, ai capi della resistenza si puó quindi rilevare direttamente l' informazione rappresentata dalla tensione (Vm). home

9 Antonio Meucci Antonio Santi Giuseppe Meucci (Firenze, 13 aprile 1808 – Staten Island, 18 ottobre1889) è stato un inventore italiano, celebre per lo sviluppo di un dispositivo di comunicazione vocale accreditato da diverse fonti come il primo telefono. [ Meucci non si limitò solo allinvenzione del telefono, ma propose numerose innovazioni tra cui le candele steariche, oli per vernici e pitture, bevande frizzanti, condimenti per pasta e una tecnica per ottenere pasta cellulosica di buona qualità. home

10 La televisione La televisione (parola entrata in uso in Italia nel 1931, su modello dell'inglese television, coniata dal prefisso greco tele, "a distanza", e dal latino video, "vedere"), abbreviato TV, è la diffusione corrente di contenuti visivi e sonori, fruibili in tempo reale o con un breve ritardo, a utenti situati in aree geografiche servite da apposite reti di telecomunicazione e dotati di specifici apparecchi elettronici detti televisori, o di altri impianti per telecomunicazioni. Da un punto di vista sociologico la televisione è uno dei mezzi di comunicazione di massa tra i più diffusi e apprezzati e naturalmente anche tra i più discussi. Dal punto di vista del pubblico, la semplicità d'uso e l'attuale basso costo l'hanno portata ad affiancare sempre più efficacemente la stampa e la radio come fonte di informazione e soprattutto di svago grazie agli innumerevoli spettacoli offerti. La televisione è uno dei mezzi di comunicazione più utilizzati nel mondo Il primo film girato nella storia fu quello dei fratelli lumiére home Cinema

11 I Cellulari In telecomunicazioni il telefono cellulare, comunemente chiamato cellulare o telefonino, è un apparecchio radio mobile terminale ricetrasmittente per la comunicazione in radiotelefonia sull'interfaccia radio di accesso di una rete cellulare. Si collega alla rete telefonica fissa e alla rete dati tramite centrali di smistamento presenti nel core cablato della rete cellulare a sua volta collegate a stazioni radio base (BTS, Base Transceiver Station), molto spesso dotate di tre o più celle radio, ciascuna capace di diverse connessioni con gli apparecchi mobili nella rispettiva area di copertura e secondo le frequenze supportate. Il telefono cellulare consente dunque di avere disponibile un collegamento telefonico quando si trovi nel raggio di copertura di una "cella radio" di una stazione radio base cui agganciarsi, e quando non schermato da ambienti, ostacoli fisici o manufatti limitanti la diffusione/propagazione delle frequenze radio elettromagnetiche (ad es. edifici/strutture metalliche). La disponibilità di servizio ovvero la presenza di copertura cellulare, nonché la potenza del segnale, è indicata dai ben noti livelli di campo e dipende dunque dalle condizioni di radiopropagazione del segnale radio. Il limite di distanza nella copertura dipende dalle specifiche tecniche correlate alla tecnologia GSM, variabile da poche centinaia di metri fino a 35 km, e dalla tipologia del terreno su cui si svolge la comunicazione. homeNokia sms samsung

12 Nokia La Nokia Corporation è un'azienda finlandese, produttrice di apparecchiature per telecomunicazioni e in particolare di telefoni cellulari. Prende il nome dalla città in cui venne fondata nel1865. La sede centrale si trova ad Espoo. Può essere considerato come un logo aziendale il Nokia tune, la celebre suoneria per cellulare tratta dal Gran Vals di Francisco Tárrega (del quale qui è ascoltabile una versione MIDI). Nel giugno 2006 Nokia e Siemens hanno annunciato la costituzione di una nuova società, la Nokia Siemens Networks, in cui sono confluite le attività concernenti la produzione di apparecchiature e reti per le telecomunicazioni. La nuova realtà è controllata pariteticamente e ha sede nell'area di Helsinki. La storia dellinvensione della marca nokia risale a molti annistoria home samsung cellulari

13 Storia della NOKIA Nokia è il nome di un fiume in riva al quale nel 1865 l'ingegnere minerario Knut Fredrik Idestam creò una segheria i cui impianti per la lavorazione del legno e della cellulosa sfruttavano la corrente del corso d'acqua. Entro la fine del secolo la ditta si dotò di una centrale elettrica. All'inizio del XX secolo, un'impresa leader nella fabbricazione di stivali in gomma venne attratta dall'energia prodotta in riva al fiume. LaSocietà Finlandese della gomma stabilì i suoi insediamenti produttivi nelle vicinanze e iniziò ad usare Nokia come marchio di fabbrica. Poco Dopo. la Prima guerra mondiale la Società finlandese della gomma - che ad un certo punto divenne la più importante fornitrice di stivali per l'esercito – acquistò l'impianto per la lavorazione del legno. Nel 1922 le due società entrarono in una holding con la principale industria nazionale di cavi per il telefono ed il telegrafo. Le tre realtà si fusero nel 1967, costituendo l'odierna Nokia. telegrafo Dopo la seconda guerra mondiale il settore cavi del gruppo si offrì come fornitore all'URSS del materiale che la Finlandia doveva fornire in conto riparazione in virtù del Trattato di Pace. Negli anni settanta, la Nokia aumentò il suo impegno nell'industria delle telecomunicazioni, sviluppando strumenti per la commutazione automatica. Nel 1977 ne divenne presidente Kari Kairamo che, avendo studiato negli Stati Uniti non condivideva la tradizione filo-sovietica dell'imprenditoria finlandese e puntò invece su televisori e personal computer, mettendo sul mercato una serie chiamata MikroMikko. [ Ma la concorrenza era troppa e l'azienda si indebitò rapidamente. Nokia dovette uscire da diversi comparti, come quello dei televisori e dei computer. La divisione che si occupava dei PC televisori venne ceduta alla International Computers (ICL), ora parte della Fujitsu. Uscito di scena Kairamo,il suo vice, Jorma Ollila, poi presidente dal 1992, insistette nel settore elettronico; si limitò a cambiare prodotto, passando dal computer alla telefonia cellulare, il cui boom era ancora all'inizio. La sede centrale della Nokia a Keilaniemi, Espoo La decisione di concentrarsi sull'industria delle telecomunicazioni e sulla produzione di telefoni cellulari pagò, trasformando la Nokia in una delle realtà di maggior rilievo a livello mondiale in questi due settori. Nel 2004 diversi problemi hanno costretto la società ad attuare politiche di ristrutturazione che, sebbene ridotte rispetto a quelle dei primi anni novanta, ne hanno scalfito l'immagine in Finlandia ed hanno alimentato contro di essa una serie di cause. Nel 2007 la Nokia ha brevettato una tecnologia per costruire telefonini a triplo scorrimento [ Nello stesso anno la società si è confermata leader mondiale nella produzione di cellulari con una quota di mercato del 40% nel quarto quadrimestre dell'anno. [ Nokia ha deciso di entrare nel mercato della produzione di contenuti per i terminali mobili, scelta culminata il 29 agosto 2007 con il Lancio di OVI, un portale per la fruizione di contenuti mobili. L'uscita dei nuovi Lumia 820 e 920 con l'innovativo Windows Phone 8 riesce a fare risalire le vendite grazie agli oltre 2 milioni di Windows Phone 8Windows Phone 8 esemplari venduti. home

14 SAMSUNG La SAMSUNG è una delle marche più diffuse al mondo perché è molto avanzata sullaspetto tecnologico e grafico. E stata prodotta in Cina e Giappone circa nel 2000 fino ad oggi con l invenzione di nuovi cellulari sempre più tecnologici nel corso degli anni. L ultimo modello samsung fu l S4 che è quello più tecnologico di tutti i cellulari. Essa è la marca che ha avuto più successo rispetto alla apple e allIphone. E essa ha vinto il primo posto in classifica tra tutte le marche dei cellulari. Ma essa non è solo dei telefoni come marca ma è anche la marca di alcuni tablet che fanno anche da telefono cellulare. home cellulari NOKIA

15 Windows Phone 8 Windows Phone 8 (nome in codice Apollo) è un sistema operativo sviluppato da Microsoft destinato agli smartphone. È stato rilasciato il 29 ottobre Windows Phone 8 è basato sul kernel Windows NT, lo stesso utilizzato da Windows 8. Ciò permetterà l'utilizzo di linguaggi di programmazione standard. Verrà inoltre inclusa la versione mobile di Windows Internet Explorer 10. Windows Phone 8 porterà grandi novità anche in ambito tiles, infatti sarà possibile regolare la grandezza delle tiles di sms/ e visualizzare nella tiles unanteprima del contenuto appena ricevuto. Oltre ai miglioramenti grafici Windows Phone 8 dal lato hardware introduce il supporto ai processori multicore, il supporto per schede MicroSD, supporto per i pagamenti NFC e compatibilità con display di diverse dimensioni. Inoltre Windows Phone 8 integrerà le mappe Nokia, introdurrà la crittografia BitLocker e migliorerà gli strumenti Office. Windows Phone 8 permetterà di inviare file tramite Bluetooth e avrà il supporto per il chip l'NFC e Wi-Fi Direct, in oltre è garantita una serie di API per l'integrazione di servizi aggiuntivi di photosharing, messagistica e video chiamate (come Istagram, Whats app Skype...).IstagramWhats app I primi dispositivi con Windows Phone 8 sono disponibili sul mercato dall'autunno del 2012, e i primi marchi a lanciare gli smartphone con Windows Phone 8 sono stati Nokia,Samsung, HTC ed in seguito Huawei. Il primo Windows Phone 8 ad essere presentato al pubblico è stato il Samsung ATIV S durente l'IFA di Berlino il 30 agosto 2012; a seguire il 5 settembre 2012 sono annunciati i Lumia 920 e il Lumia 820. Microsoft ha dichiarato che il supporto per Windows Phone 8 terminerà l'8/07/2014, ma che otterrà un aggiornamento importante grazie al quale suddetto periodo verrà esteso di ulteriori 18 mesi a partire dalla data di rilascio della major release. home

16 Instagram Instagram è un'applicazione gratuita che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri, e condividerle su numerosi servizi di social network, compresi Facebook, Foursquare,Tumblr, Flickr, e Posterous. È compatibile con qualsiasi iPhone, iPad o iPod Touch avente iOS o superiore. Dal 3 aprile 2012è disponibile anche per i dispositivi che supportano Android dalla versione 2.2 o superiore. Instagram, in omaggio alle Polaroid, presenta le fotografie in forma quadrata a differenza del formato 3:2 normalmente utilizzato dalle fotocamere dei dispositivi iOS. L'applicazione è stata sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger. home Social Network

17 I computer Un computer (in italiano anche calcolatore o elaboratore) è una macchina automatizzata in grado di eseguire calcoli matematici complessi e, eventualmente, altri tipi di elaborazioni. Nato infatti come macchina calcolatrice evoluta, a partire dalla seconda metà del XX secolo il computer si evolve in macchina in grado di eseguire le più svariate elaborazioni, restituendo cioè un certo output a partire da istruzioni impartite in input dall'esterno. Nel corso della storia, l'implementazione tecnologica di questa macchina si è modificata profondamente sia nei meccanismi di funzionamento (meccanici, elettromeccanici ed elettronici), che nelle modalità di rappresentazione dell'informazione (analogica e digitale) che in altre caratteristiche (architettura interna, programmabilità, ecc.). Al giorno d'oggi, ci si riferisce comunemente al computer come ad un dispositivo elettronico e digitale, programmabile a scopo generico costruito secondo la cosiddetta architettura di von Neumann ed il modello teorico-computazionale della cosiddetta macchina di Turing. Sebbene i computer programmabili a scopo generico siano oggi i più diffusi esistono in specifici ambiti di applicazione modelli di computer dedicati (automazione industriale, domotica, ecc.). In questa forma e al pari della televisione, esso rappresenta il mezzo tecnologico simbolo che più ha modificato le abitudini umane dal secondo dopoguerra ad oggi: la sua invenzione ha contribuito alla nascita e allo sviluppo dell'informatica moderna, che ha segnato l'avvento della cosiddetta terza rivoluzione industriale e della società dell'informazione. homeSteven Jobs Apple La stampa Globalizzazione

18 Musica YouTube è un sito web che consente la condivisione e visualizzazione di video. Di proprietà di Google Inc. da ottobre 2006, è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook L'azienda ha sede a San Bruno (California) e utilizza Adobe Flash Video per visualizzare una vasta gamma di video che però viene sostituita da un'applicazione proprietaria del sito web nel caso l'utente abbia attivato la prova beta HTML5 nel sito. La maggior parte dei contenuti su YouTube viene caricata dai singoli utenti, anche se le società dei media tra cui la CBS,BBC, VEVO e altre organizzazioni offrono parte del loro materiale tramite il sito, come parte del programma di partnership di YouTube. home Google

19 Globalizzazione Il concetto di Globalizzazione ha avuto un grande successo sui mezzi di comunicazione perché stanno continuando a venderle,infatti noi siamo invasi dalla tecnologia. Ognuno di noi a casa ha la televisione il computer e molto altro… adirittura altri invece di avere un computer ne hanno due. home

20 La stampa Una foto della prima stampa L'ingresso dei mezzi di comunicazione nella società ha prodotto diversi mutamenti sociali e culturali. Nel IV millennio a.C. nacque, presso i sumeri, la scrittura, legata sia ad esigenze di amministrazione e contabilità sia ad esigenze di comunicazione nel campo della politica interna ed estera. In seguito i greci inventarono l'alfabeto. Con la scrittura si afferma nei secoli la cultura, che cerca le sue basi nell'oggettività dello scritto. Grazie alla grafia il linguaggio assume una forma materiale e può essere trasmesso con vita propria e indipendente da chi lo ha prodotto. Il primo cambiamento è dovuto all'invenzione della stampa a caratteri mobili, grazie a Johann Gutenberg nel 1456, che consentì la pubblicazione dei primi libri a grande tiratura. home I computer

21 Cinema A metà dell'Ottocento nacquero le prime forme di cinema che in poco tempo s'imposero come una vera e propria industria dell'intrattenimento. Il primo apparecchio cinematografico, analogo a quelli odierni, fu costruito dai fratelli Lumière, i quali introdussero anche il nome di cinematografo in un brevetto ottenuto nel I primi film erano solo sequenze di immagini, senza suoni. Nei primi anni del Novecento ci fu uno studio che riguardò intellettuali di vari paesi per risolvere il problema della sincronizzazione di suoni, rumori e parole con il movimento delle immagini; la prima realizzazione industriale del film sonoro si ebbe nel 1929 in America ed anche il problema dei film a colori fu studiato e risolto nei primi anni del Novecento, attraverso vari esperimenti per realizzare la cinematografia stereoscopica, con la riproduzione cioè delle immagini in rilievo, a tre dimensioni. home

22 Social network Una rete sociale (in inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di individui connessi tra loro da diversi legami sociali. Per gli esseri umani i legami vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. Le reti sociali sono spesso usate come base di studi interculturali in sociologia, in antropologia, inetologia L'analisi delle reti sociali, ovvero la mappatura e la misurazione delle reti sociali, può essere condotta con un formalismo matematico usando la teoria dei grafi. In generale, il corpus teorico ed i modelli usati per lo studio delle reti sociali sono compresi nella cosiddetta social network analysis. La ricerca condotta nell'ambito di diversi approcci disciplinari ha evidenziato come le reti sociali operino a più livelli (dalle famiglie alle comunità nazionali) e svolgano un ruolo cruciale nel determinare le modalità di risoluzione di problemi e i sistemi di gestione delle organizzazioni, nonché le possibilità dei singoli individui di raggiungere i propri obiettivi. Facebook Viber Twitter, Yuotube, whats app Ask Skipe home Le Icone principali …

23 Mark Zuckerberg Il creatore di facebook si chiama Mark Zuckerberg Mark Elliott Zuckerberg (White Plains, 14 maggio 1984) un informatico programmatore imprenditore statutinese e fondatore di Facebook Facebook home

24 Facebook Facebook è un servizio di rete sociale lanciato nel febbraio 2004, posseduto e gestito dalla corporation Facebook, ]. Il sito, fondato a Cambridge negli Stati Uniti da Mark Zuckerberg era originariamente stato progettato esclusivamente per gli studenti dell'Università di Harvard, ma fu presto aperto anche agli studenti di altre scuole. ]Mark Zuckerberg Successivamente fu aperto anche agli studenti delle scuole superiori e poi a chiunque dichiarasse più di 13 anni di età. Da allora Facebook raggiunse un enorme successo: è diventato il secondo sito più visitato al mondo, preceduto solo da Google<; è disponibile in oltre 70 lingue e nell'ottobre 2012 conta circa 1 miliardo di utenti attivi che effettuano l'accesso almeno una volta al mese, classificandosi come primo servizio di rete sociale per numero di utenti attivi. homeSocial network Google

25 Viber Viber è un software proprietario che offre un'applicazione VoIP di messaggisti ca istantanea. È una delle più diffuse piattaforme software per comunicazioni mobili che permette, a titolo del tutto gratuito, di effettuare telefonate e inviare messaggi di testo e con immagini ad alta definizione, tramite WiFi o reti 3G. homeSocial Network Google

26 Whats App WhatsApp è un'app mobile multi- piattaforma che consente di scambiare messaggi di testo con i contatti della propria rubrica, che a loro volta devono avere installato il programma sul loro device. Per esercitare le sue funzioni, necessita di una connessione ad internet. WhatsApp è disponibile per Android, BlackBerry OS (tranne BlackBerry 10), Nokia Serie 40, Nokia Symbian e Windows Phone. Oltre alla messaggistica istantanea di base, gli utenti WhatsApp possono creare chat di gruppo, condividere file audio, video e immagini, nonché geo-taggarsi. WhatsApp, contrariamente ad alcune applicazioni concorrenti, non supporta le chiamate Voip. Il giorno del 31 dicembre 2012, l'applicazione ha superato i 18 miliardi di messaggi scambiati, stabilendo un nuovo record e decretando la caduta libera degli SMS a favore di questo tipo di nuovi sistemi di messaggistica [1] [1] homeSocial network Google

27 Ask ask.fm è un servizio di rete sociale basato su domanda-risposta, lanciato nel giugno Gli utenti possono scrivere domande sul profilo di altri membri del sito. Il servizio è basato sull'anonimità: è possibile inviare le domande anche in forma anonima e seguire i propri amici senza che loro lo sappiano. homeSocial network Google

28 Twitter Twitter è un servizio gratuito di social network e microblogging che fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri. Twitter è costruito totalmente su architettura Open source [. Gli aggiornamenti possono essere effettuati tramite il sito stesso, via SMS, con programmi di messaggistica istantanea, posta elettronica, oppure tramite varie applicazioni basate sulle API di Twitter. Twitter è stato creato nel marzo 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco. Il nome "Twitter" deriva dal verbo inglese to tweet che significa "cinguettare". Tweet è anche il termine tecnico degli aggiornamenti del servizio. I tweet che contengono esattamente 140 caratteri vengono chiamati twoosh. Gli aggiornamenti sono mostrati nella pagina di profilo dell'utente e comunicati agli utenti che si sono registrati per riceverli. È anche possibile limitare la visibilità dei propri messaggi oppure renderli visibili a chiunque. Il valore del social network è stato stimato intorno agli 8,4 miliardi di dollari. Twitter nel 2012 ha raggiunto i 500 milioni di iscritti e 200 milioni di utenti attivi che fanno accesso almeno una volta al mese. home Social network Google

29 Skype Skype è un software proprietario freeware di messaggistica istantanea e VoIP. Esso unisce caratteristiche presenti nei client più comuni (chat, salvataggio delle conversazioni, trasferimento di file) ad un sistema di telefonate basato su un network Peer- to-peer. Gli sviluppatori dell'idea Niklas Zennström e Janus Friis, sono gli stessi che hanno realizzato il popolare client di file sharing Kazaa, ossia la Sharman Networks. Il prodotto è stato introdotto nel La soluzione tecnica è stata messa a punto in Estoniada Jaan Tallinn, Ahti Heinla e Priit Kasesalu. La possibilità di far uso di un servizio a pagamento, SkypeOut, che permette di effettuare chiamate a telefoni fissi, rendono il programma competitivo rispetto ai costi della telefonia tradizionale, soprattutto per le chiamate internazionali e intercontinentali. Con Skype è possibile anche inviare sms a basso costo verso tutti gli operatori di rete mobile Skype fa uso di un protocollo VoIP proprietario (cioè non formalizzato in alcuno standard internazionale) per trasmettere le chiamate. I dati, trasmessi in forma digitale, vengonocifrati tramite algoritmi non divulgati pubblicamente. L'azienda produttrice del programma assicura un grado di protezione della comunicazione comparabile con quello dei più diffusi standard crittografici. Skype conta al settembre 2011, 663 milioni di utenti registrati a livello mondiale. homeSocial network Google

30 Apple La Apple Computer ha cambiato la storiadellinformatica e sicuramente anche il modo in cui siamo abituati a relazionarci con la tecnologia. È stata fondata inizialmente da tre soci, il 1° aprile 1976 in un garage: le principali menti sono Stephen Wozniak e Steven PaulSteven Paul JobsJobs (conosciuto più semplicemente come Steven Jobs e il socio di minoranza Ronald Gerald Wayne. home I computer

31 Steven Paul Jobs Steven Paul Jobs nasce il 24 febbraio 1955 a Green Bay, California da Joanne Carole Schieble e Abdulfattah "John" Jandali, i quali, essendo ancora giovani studenti universitari, lo danno in adozione quando è ancora in fasce; Steve viene adotato da Paul e Clara Jobs, della Santa Clara Valley, sempre in California. Qui trascorre un'infanzia felice, insieme alla sorella adottiva minore Mona e prosegue senza particolari problemi, denotando brillanti capacità scientifiche nel suo iter scolastico; si diploma a 17 anni (1972) alla Homestead High School di Cupertino, paese che diventerà il terreno dei quartieri generali della sua creatura futura: la Apple.Apple home

32 Google Google Search è un motore di ricerca per Internet fondato il 27 settembre 1997.Internet Successivamente venne creata l'omonima azienda il 4 settembre Oltre a catalogare e indicizzare il World Wide Web si occupa anche di foto, newsgroup, notizie, mappe, mail, shopping, traduzioni, video e programmi creati appositamente da Google. È il sito più visitato del mondo, il primo negli USA, talmente popolare che in inglese è nato il verbo transitivo "to google", col significato di "fare una ricerca sul web"; con lo stesso significato, in tedesco è nato il verbo "googeln" e in italiano è nato il verbo "googlare". Una particolarità di Google è quella che in determinate date il caratteristico logo cambia, a celebrare l'avvenimento avvenuto quel determinato giorno. Il logo in questo caso viene chiamato doodle. A volte può essere un'immagine animata o interattiva realizzata con la tecnologia HTML 5. home

33 Internet Grazie alla digitalizzazione compaiono i mezzi di comunicazione personali, in quanto essa permette una modalità comunicativa individualizzata, bidirezionale, dove dati e informazioni non sono ottenute da una fonte centrale, ma vengono scambiati tra i vari utenti collegati alla rete. La comunicazione con Internet può avvenire in tempo reale, come accade per le chat, oppure no, come per le . Nel 1969 negli Stati Uniti nacque una rete di computer chiamata ARPANET per usi militari. Per funzionare la rete necessitava di protocolli standardizzati, i quali furono in parte presentati nel 1973 da un gruppo di ricercatori francesi tramite il protocollo TCP (Transfer Control Protocol). Nel 1983 l'originaria rete nata per scopi militari fu sostituita dalla rete MILTEL, per evitare eventuali fughe d'informazioni. Inoltre nacque arpa-internet una rete inizialmente utilizzata in abito accademico universitario e successivamente diffusasi tra la popolazione. Nel 1977 due studenti di Chicago, Christensen e Suess, scrissero un programma chiamato Modem, attraverso il quale riuscivano a trasmettere informazioni tra i loro computer. Pochi anni dopo con la stessa tecnologia da loro utilizzata Tom Jennings creò Fidonet, che nel 2000 aveva tre milioni di utenti. Dai primi anni '60 la rete è cambiata ed evoluta fino ad arrivare ai primi anni '90, quando i fisici del Cern di Ginevra, hanno messo a punto un sistema che è diventato Internet come oggi noi la conosciamo, il WWW (World Wide Web), cioè il mondo virtuale di Internet. home

34 SMS Il termine SMS (acronimo dell'inglese Short Message Service, servizio messaggi brevi) è comunemente usato per indicare un breve messaggio di testo inviato da un telefono cellulare ad un altro. Il termine corretto sarebbe SM (Short Message), ma ormai è invalso l'uso di indicare il singolo messaggio col nome del servizio. Il servizio è stato originariamente sviluppato sulla rete GSM, tuttavia è ora disponibile anche su altre reti, come la UMTS ed alcune reti fisse (in Italia per ora solo Telecom). È possibile inviare SMS ad un telefono cellulare anche da un computer, tramite Internet, e dal telefono di rete fissa. Tra i principali vantaggi percepiti dell'SMS, alla base della straordinaria diffusione di questo servizio come sistema di comunicazione, c'è il basso costo rispetto ad una lunga telefonata (vantaggio in realtà spesso inesistente, perché una conversazione via SMS è costituita da più SMS a distanza di tempo, l'uno in risposta all'altro) e la possibilità di rendere la comunicazione asincrona, cioè di leggere il messaggio in un qualsiasi momento successivo alla ricezione. Il primo SMS della storia è stato inviato dall'ingegnere britannico Neil Papworth il 3 dicembre 1992 da un computer ad un cellulare sulla rete GSM Vodafone: il testo del messaggio era "MERRY da un computer ad un cellulare sulla rete GSM Vodafone: il testo del messaggio era "MERRY CHRISTMAS". Il primo SMS da cellulare a cellulare invece venne inviato all'inizio del 1993 da uno stagista della Nokia. home MMS

35 Mms MMS (Multimedia Messaging Service che significa Servizi di Messagistica Multimediale) e' un'evoluzione del SMS ed e' un servizio di messagistica che permette non solo di inviare ad un cellulare messaggi di testo, ma anche contenuti multimediali come immagini, file mp3, documenti e qualsiasi altro tipo di file. home SMS


Scaricare ppt "I MEZZI DI COMUNICAZIONE Social Network. Che cosa sono?... I mezzi di comunicazione possono essere suddivisi in: Monodirezionali: sono i mezzi di comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google