La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INVENTARIO DEI BENI MOBILI Ing. Francesca Iannarilli Consorzio Metis CONSORZIO METIS.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INVENTARIO DEI BENI MOBILI Ing. Francesca Iannarilli Consorzio Metis CONSORZIO METIS."— Transcript della presentazione:

1 INVENTARIO DEI BENI MOBILI Ing. Francesca Iannarilli Consorzio Metis CONSORZIO METIS

2 ? CHE COSA E LINVENTARIO L inventario dei beni mobili è un registro contabile dei beni di cui un ente entra in possesso. Linventariazione riveste un importanza fondamentale in quanto fornisce in qualsiasi momento la conoscenza per quantità, qualità e valore della consistenza dei beni che costituiscono il patrimonio di un Ente o di un Azienda. CONSORZIO METIS

3 ? COSA SONO I BENI MOBILI I beni mobili dello Stato sono definiti in maniera implicita dall art. 812 del Codice Civile che fornisce una definizione dei BENI IMMOBILI I beni mobili dello Stato sono definiti in maniera implicita dall art. 812 del Codice Civile che fornisce una definizione dei BENI IMMOBILI "..... il suolo, le sorgenti e i corsi dacqua, gli alberi, gli edifici e le altre costruzioni, anche se unite al suolo a scopo transitorio, e in genere tutto ciò che naturalmente o artificialmente è incorporato al suolo..... CONSORZIO METIS Tutti gli altri beni sono BENI MOBILI Tutti gli altri beni sono BENI MOBILI

4 CLASSIFICAZIONE DEI BENI MOBILI (1) (le Categorie Merceologiche) Attrezzature Informatiche Attrezzature Informatiche Apparecchiature Sanitarie Apparecchiature Sanitarie Macchine Ordinare di Ufficio Macchine Ordinare di Ufficio Mobili e Arredi Mobili e Arredi CONSORZIO METIS

5 Attrezzature Sanitarie Attrezzature Sanitarie Attrezzature da Cucina Attrezzature da Cucina Software Software Automezzi Automezzi Attrezzature Generiche Attrezzature Generiche CONSORZIO METIS CLASSIFICAZIONE DEI BENI MOBILI (2) (le Categorie Merceologiche)

6 Classe: SEDIA Descrizione Descrizione : SEDIA UFFICIO CON BRACCIOLI E RUOTE Esempio - Categoria Merceologica : Arredi Classe: SCRIVANIA Descrizione Descrizione : SCRIVANIA UFFICIO Classe: CLASSIFICATORE Descrizione Descrizione : CLASSIFICATORE METALLO 4 CASSETTI Classe: COMODINO Descrizione Descrizione : COMODINO DEGENZA Classe: LETTO Descrizione Descrizione : LETTO DEGENZA NON ELETTRIFICATO Classe: CARRELLO Descrizione Descrizione : CARRELLO DEGENZA CONSORZIO METIS

7 BENI NON INVENTARIABILI Materiale di consumo : oggetti di cancelleria, le minuterie metalliche delle officine, il materiale edilizio o in genere tutto il materiale "a perdere", che debba essere consumato per lutilizzazione o faccia parte di cicli produttivi Beni Consumabili : non suscettibili di uso continuativo o ripetuto in quanto deteriorabili, logorabili o particolarmente fragili, quali lampadine, materiali vetrosi, ceramici, piccola attrezzatura dufficio, materiale didattico, pubblicazioni, estintori, bombole ecc.. Beni che costituiscono completamento di altro materiale già inventariato : accessori, schede elettroniche, ricambi e simili (si tratta di beni che non hanno vita autonoma) Beni che vengono installati in modo fisso nelle strutture edilizie : pareti attrezzate, impianti di condizionamento o di aspirazione, tende, veneziane, quadri elettrici, plafoniere, lampadari e simili CONSORZIO METIS

8 ? QUALI INFORMAZIONI DEVE CONTENERE LINVENTARIO Numero di Inventario: numero progressivo univoco che identifica il bene Matricola: serial number del costruttore Descrizione: descrizione del bene Codifica CIVAB : Classe, Ditta, Modello Categoria Merceologica: classificazione del bene Localizzazione: localizzazione fisica del bene (Presidio, Edificio, Piano, Stanza) CdC/CdR/Reparto: chi prende in carico il bene Proprietà del Bene: Azienda o Altri Acquisizione: acquisto, donazione, service… Stato dUso: stato a vista di conservazione del bene Età presunta: 1-2, 3-5, 8-10 Costo di Acquisto: costo reale o presunto del bene Anno di Costruzione: anno di costruzione del bene Note CONSORZIO METIS

9 Esempio - Categoria Merceologica : App. Sanitarie AUTTGZAV Matricola : 2226 Anno Costr: 2003 Classe: AUTOCLAVE Produttore: TECNO GAZ SPA Modello: ANDROMEDA VACUUM c/s Descrizione Descrizione AUTOCLAVE TECNO GAZ SPA ANDROMEDA VACUUM C/S CONSORZIO METIS

10 Esempio - Categoria Merceologica : Attrezzature Informatiche 1NB Matricola : XXX Classe: NOTEBOOK Produttore: TOSHIBA Modello: SA (PSA50E-06W038IT) Descrizione: Descrizione: NOTEBOOK TOSHIBA SA CONSORZIO METIS

11 Esempio - Categoria Merceologica : Attrezzature Informatiche 1MP Matricola : ME22HVFP Classe: MONITOR PER PC Produttore: SAMSUNG Modello: SYNCMASTER 940 NW Descrizione: Descrizione: MONITOR PER PC SAMSUNG SYNCMASTER 940 NW CONSORZIO METIS

12 LESPERIENZA DIRETTA LAZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU CAGLIARI Ospedale di Alta Specializzazione San Michele

13 CONSORZIO METIS LA STRUTTURA CORPO STACCATO : 2 PIANI + CENTRO TRASFUSIONALE + SALA CONFERENZE + UFF. BIBLIOGRAFICO EDIFICIO PRINCIPALE: 12 PIANI + SOTTERRANEO

14 CONSORZIO METIS RISORSE: 5 COLLABORATORI 5 COLLABORATORI+ 1 COORDINATORE 3 TEAM DI 2 PERSONE DURATA STIMATA : 3 MESI 3 PC PORTATILI CON SOFTWARE DI GESTIONE INVENTARIALE 3 PC PORTATILI CON SOFTWARE DI GESTIONE INVENTARIALE IL PROGETTO

15 CONSORZIO METIS OBIETTIVO: DI TUTTI I BENI MOBILI DELLAZIENDA (numero di beni stimati ) REVISIONE INVENTARIALE BASE DI PARTENZA: INVENTARIO PRECEDENTE AGGIORNAMENTO NEL SOFTWARE DEI BENI CON ETICHETTA AGGIORNAMENTO NEL SOFTWARE DEI BENI CON ETICHETTA NUOVA INVENTARIAZIONE PER GLI ALTRI (CARTACEA E SOFTWARE) NUOVA INVENTARIAZIONE PER GLI ALTRI (CARTACEA E SOFTWARE)

16 CONSORZIO METIS FASI DELLINVENTARIAZIONE RILEVAZIONE FISICA RILEVAZIONE FISICA INSERIMENTO DATI INSERIMENTO DATI VALORIZZAZIONE VALORIZZAZIONE

17 CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Selezione del personale : 5 ragazzi neo diplomati – età media 19 anni Selezione del personale : 5 ragazzi neo diplomati – età media 19 anni Formazione : nozioni generiche sullinventario, sul software di gestione da utilizzare e sul corretto comportamento da tenere in ambiente ospedaliero Formazione : nozioni generiche sullinventario, sul software di gestione da utilizzare e sul corretto comportamento da tenere in ambiente ospedaliero Installazione software:installazione del software Metis su 3 pc portatili a disposizione. Creazione di 3 utenti (TEAM 1, TEAM2, TEAM3) per differenziare linserimento dei dati Installazione software:installazione del software Metis su 3 pc portatili a disposizione. Creazione di 3 utenti (TEAM 1, TEAM2, TEAM3) per differenziare linserimento dei dati Avviso al Personale tutti i Reparti sono stati precedentemente avvisati Avviso al Personale tutti i Reparti sono stati precedentemente avvisati Ospedaliero :con una comunicazione del Direttore Generale

18 CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE DEL MATERIALE Caricamento Dati:trasferimento del precedente inventario sul nuovo Data Base (circa beni presenti) Caricamento Dati:trasferimento del precedente inventario sul nuovo Data Base (circa beni presenti) Planimetrie :planimetrie dettagliate dei piani con numerazione e destinazione delle stanze Planimetrie :planimetrie dettagliate dei piani con numerazione e destinazione delle stanze Carrelli :2 carrelli per agevolare gli spostamenti Carrelli :2 carrelli per agevolare gli spostamenti Etichette Adesive Stanze : etichette adesive bianche per numerare le stanze Etichette Adesive Stanze : etichette adesive bianche per numerare le stanze Etichette Inventariali : etichette adesive per linventariazione dei beni Etichette Inventariali : etichette adesive per linventariazione dei beni (numerazione di partenza > ) Schede Inventariali:preparazione delle schede cartacee per la registrazione dei beni Schede Inventariali:preparazione delle schede cartacee per la registrazione dei beni

19 CONSORZIO METIS ETICHET TA SCHED A

20 DEFINIZIONE DEL PIANO DI AZIONE CONSORZIO METIS ALCUNE REGOLE DA SEGUIRE PRESENTARSI AL REPARTO MUNITI DI CARTELLINO DI IDENTIFICAZIONE PRESENTARSI AL REPARTO MUNITI DI CARTELLINO DI IDENTIFICAZIONE CHIEDERE INFORMAZIONI SUI BENI AL PERSONALE UTIIZZATORE CHIEDERE INFORMAZIONI SUI BENI AL PERSONALE UTIIZZATORE RICERCARE DELLETICHETTA INVENTARIALE : Controllare attentamente il bene per verificare la presenza delletichetta. RICERCARE DELLETICHETTA INVENTARIALE : Controllare attentamente il bene per verificare la presenza delletichetta. PROCEDERE AD UNA NUOVA INVENTARIAZIONE SOLO SE SI E CERTI CHE LETICHETTA SIA ASSENTE. … SULLA RILEVAZIONE …

21 CONSORZIO METIS BENI INVENTARIATI (Etichetta visibile e in Buono Stato) RILEVAZIONE NUMERO INVENTARIO RILEVAZIONE NUMERO INVENTARIO RICERCA NEL SOFWTARE RICERCA NEL SOFWTARE Se Presente AGGIORNAMENTO DATI (CODIFICA, LOCALIZZAZIONE) AGGIORNAMENTO DATI (CODIFICA, LOCALIZZAZIONE)Altrimenti INSERIMENTO SCHEDA ELETTRONICA INSERIMENTO SCHEDA ELETTRONICA BENI NON INVENTARIATI (Etichetta Assente o Non Leggibile) APPOSIZIONE DI UNA NUOVA ETICHETTA APPOSIZIONE DI UNA NUOVA ETICHETTA EVENTUALE RICERCA NEL SOFWTARE DI UN POSSIBILE NUMERO PRECEDENTE (per tipologica, matricola, ecc…) EVENTUALE RICERCA NEL SOFWTARE DI UN POSSIBILE NUMERO PRECEDENTE (per tipologica, matricola, ecc…) COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CARTACEA (annotando tutte le informazioni necessarie) COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CARTACEA (annotando tutte le informazioni necessarie) NUMERAZIONE PROGRESSIVA DELLA SCHEDA ANTEPONENDO IL CODICE DEL TEAM (T1-1, T1-2…) NUMERAZIONE PROGRESSIVA DELLA SCHEDA ANTEPONENDO IL CODICE DEL TEAM (T1-1, T1-2…)

22 CODIFICARE I BENI IN BASE ALLA CODIFICA CIVAB (Classe, Ditta, Modello) CODIFICARE I BENI IN BASE ALLA CODIFICA CIVAB (Classe, Ditta, Modello) SPECIFICARE CORRETTAMENTE IL CDC DI APPARTENENZA: SPECIFICARE CORRETTAMENTE IL CDC DI APPARTENENZA: (ATTENZIONE: non sempre coincide con il Reparto di Localizzazione) MARCARE TUTTI I BENI INDIVIDUATI CON UNA TARGA: MARCARE TUTTI I BENI INDIVIDUATI CON UNA TARGA: OK: dati completi KO : dati incompleti (costo mancante) o dati da verificare SPECIFICARE TUTTE LE INFORMAZIONI AGGIUNTIVE NEL CAMPO NOTE: SPECIFICARE TUTTE LE INFORMAZIONI AGGIUNTIVE NEL CAMPO NOTE: (Età Presunta del bene : 0-3 anni, 3-5, > 5, > 8, > 10 o Anno di Costruzione Configurazione, Collegamenti tra beni, Accessori, Altri codici presenti ) CONSORZIO METIS

23 INVENTARIARE SEPARATAMENTE I BENI AGGREGATI: INVENTARIARE SEPARATAMENTE I BENI AGGREGATI: I beni appartenenti ad un sistema vengono inventariati singolarmente, indicando nelle note di ciascun bene il collegamento con quello principale. Esempi: PC + Monitor + Stampante, ECOGRAFO + Riproduttore Video Digitale, CARRELLO SERVITORE PER ENDOSCOPI + Fonte Luce + Monitor Televisivo per Bioimmagini NON INVENTARIARE GLI ACCESSORI: NON INVENTARIARE GLI ACCESSORI: Gli accessori di un bene vengono considerati parte integrante dello stesso e non devono essere inventariati singolarmente. Indicare nelle note tutti gli accessori specificando il Serial Number del costruttore ed eventualmente il modello) Esempi: PC + Mouse + Tastiera Esempi: PC + Mouse + Tastiera

24 DEFINIZIONE DEL PIANO DI AZIONE CONSORZIO METIS ALCUNE REGOLE DA SEGUIRE ORGANIZZARE IL PROGRAMMA DI LAVORO GIORNO PER GIORNO : è bene sapere già come procedere per il giorno successivo, tendendo a disposizione un PROGRAMMA DI RISERVA ORGANIZZARE IL PROGRAMMA DI LAVORO GIORNO PER GIORNO : è bene sapere già come procedere per il giorno successivo, tendendo a disposizione un PROGRAMMA DI RISERVA (lattività ospedaliera e le sue esigenze non sono prevedibili) TENERE SOTTO CONTROLLO IL MATERIALE NECESSARIO PER LINVENTARIAZIONE : fotocopie ed etichette devono essere sufficienti per lintera giornata TENERE SOTTO CONTROLLO IL MATERIALE NECESSARIO PER LINVENTARIAZIONE : fotocopie ed etichette devono essere sufficienti per lintera giornata SISTEMARE LA SERA PRECEDENTE I CARRELLI CON TUTTO IL NECESSARIO E CONTROLLARE LO STATO DI CARICA DEI PC SISTEMARE LA SERA PRECEDENTE I CARRELLI CON TUTTO IL NECESSARIO E CONTROLLARE LO STATO DI CARICA DEI PC … SULLORGANIZZAZIONE …

25 ORGANIZZARE I TURNI DI LAVORO E COORDINARE I COMPONENTI DEI TEAM : Il personale è organizzato con dei turni di lavoro che ricoprono lintera giornata ORGANIZZARE I TURNI DI LAVORO E COORDINARE I COMPONENTI DEI TEAM : Il personale è organizzato con dei turni di lavoro che ricoprono lintera giornata NON CI DEVONO ESSERE TEMPI SCOPERTI VALUTARE LA DISTRIBUZIONE DELLA QUANTITA DI LAVORO TRA MATTINA E POMERIGGIO : per concentrare le forze dove necessario VALUTARE LA DISTRIBUZIONE DELLA QUANTITA DI LAVORO TRA MATTINA E POMERIGGIO : per concentrare le forze dove necessario CONSORZIO METIS

26 LA RILEVAZIONE FISICA (1) Arrivo al Piano…. : Arrivo al Piano…. : Indviduazione dei Reparti (generalmente due per Piano suddivisi in due ale separate) Indviduazione dei Reparti (generalmente due per Piano suddivisi in due ale separate) Presentazione al Responsabile del Reparto Presentazione al Responsabile del Reparto Numerazione delle stanze in senso antiorario (procedendo verso destra) annotando il numero sulle planimetrie (se mancante) Numerazione delle stanze in senso antiorario (procedendo verso destra) annotando il numero sulle planimetrie (se mancante) Preparazione dellelenco stanze con destinazione duso (dove man mano spuntare quelle controllate) Preparazione dellelenco stanze con destinazione duso (dove man mano spuntare quelle controllate) Suddivisione dei Team: ciascun Team inizia da una stanza, con le proprie schede e le proprie etichette Suddivisione dei Team: ciascun Team inizia da una stanza, con le proprie schede e le proprie etichette (è utile mantenere separate le numerazioni per facilitare lì inserimento sul software)

27 CONSORZIO METIS LA RILEVAZIONE FISICA (2) Come Procedere…. : Come Procedere…. : Ingresso nella stanza e controllo visivo di tutti i beni Ingresso nella stanza e controllo visivo di tutti i beni Suddivisione del lavoro fra i componenti del Team: Suddivisione del lavoro fra i componenti del Team: Rilevazione etichette presenti, annotando su un foglio: Rilevazione etichette presenti, annotando su un foglio: Numero di Inventario Numero di Inventario Descrizione (Classe, Ditta, Modello) Descrizione (Classe, Ditta, Modello) Matricola Matricola Stato duso Stato duso Età presunta/Anno di costruzione Età presunta/Anno di costruzione Contemporaneamente: Contemporaneamente: Controllo sul software dei dati individuati Controllo sul software dei dati individuati Inventariazione dei Beni senza Etichetta con compilazione della scheda cartacea Inventariazione dei Beni senza Etichetta con compilazione della scheda cartacea OTTIMIZZAZIONE DEI TEMPI! SI PRENDONO TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE SENZA DOVER TORNARE PIUì DI UNA VOLTA SULLO STESSO BENE SI EVITANO ERRORI DI DETTATURA

28 CONSORZIO METIS LA RILEVAZIONE FISICA (3) Come Apporre le Etichette …. : Come Apporre le Etichette …. : Posizione visibile ma protetta da abrasioni Posizione visibile ma protetta da abrasioni Superficie liscia in modo da garantire una maggiore aderenza Superficie liscia in modo da garantire una maggiore aderenza Esercitare una leggera pressione sulletichetta per assicurarsi che non si stacchi Esercitare una leggera pressione sulletichetta per assicurarsi che non si stacchi Per quei beni sui quali non è possibile apporre letichetta spillarla alla scheda cartacea Per quei beni sui quali non è possibile apporre letichetta spillarla alla scheda cartacea

29 CONSORZIO METIS LINSERIMENTO DEI DATI (1) Tutte le nuove inventariazioni vengono caricate in giornata nel software Metis: Tutte le nuove inventariazioni vengono caricate in giornata nel software Metis: (NON SI DEVE ACCUMULARE DOCUMENTAZIONE CARTACEA NON INSERITA) (NON SI DEVE ACCUMULARE DOCUMENTAZIONE CARTACEA NON INSERITA) Ciascun Team utilizza un PC con il proprio utente e carica le proprie schede Ciascun Team utilizza un PC con il proprio utente e carica le proprie schede (il programma registra lautore dell inserimento e modifica di ogni record) Tutti i beni caricati sono marcati con la targa KO (costo mancante) Tutti i beni caricati sono marcati con la targa KO (costo mancante) Facilitare linserimento utilizzando la funzione DUPLICA e quindi suddividere le schede secondo dei criteri ben precisi Facilitare linserimento utilizzando la funzione DUPLICA e quindi suddividere le schede secondo dei criteri ben precisi Porre attenzione ai salti di numerazione Porre attenzione ai salti di numerazione

30 LINSERIMENTO DEI DATI (2) IL SOFTWARE METIS CONSORZIO METIS

31 LINSERIMENTO DEI DATI (3) IL SOFTWARE METIS CONSORZIO METIS

32 LINSERIMENTO DEI DATI (4) Verifica della correttezza ed Export dei dati: Verifica della correttezza ed Export dei dati: Terminato linserimento ciascun Team verifica la correttezza e completezza dei dati Terminato linserimento ciascun Team verifica la correttezza e completezza dei dati (ad esempio che ci sia sempre la targa per tutti i record con firma modifica uguale al Team) Export in excel da ciascun PC con tutti i record modificati/inseriti Export in excel da ciascun PC con tutti i record modificati/inseriti I tre file vengono uniti in uno unico che viene conservato come Back-Up I tre file vengono uniti in uno unico che viene conservato come Back-Up Si compila un file di riepilogo per monitorare landamento giornaliero Si compila un file di riepilogo per monitorare landamento giornaliero Archiviazione delle schede cartacee ordinate per Team e data Archiviazione delle schede cartacee ordinate per Team e data CONSORZIO METIS

33 MONITORAGGIO ANDAMENTO (1) INDICE DI RIFERIMENTO = NUMERO BENI INSERITI/MODIFICATI INDICE DI RIFERIMENTO = NUMERO BENI INSERITI/MODIFICATI MONITORARE GIORNALMENTE LANDAMENTO DEI SINGOLI TEAM MONITORARE GIORNALMENTE LANDAMENTO DEI SINGOLI TEAM MONITORARE LANDAMENTO TOTALE (GIORNALIERO E SETTIMANALE) MONITORARE LANDAMENTO TOTALE (GIORNALIERO E SETTIMANALE) FACILITA LA CREAZIONE DI UN PROGRAMMA DI LAVORO MIRATO FACILITA LA CREAZIONE DI UN PROGRAMMA DI LAVORO MIRATO CONSENTE DI FARE PREVISIONI PER I PIANI SUCCESSIVI CONSENTE DI FARE PREVISIONI PER I PIANI SUCCESSIVI LANDAMENTO VARIA IN BASE ALLA DIFFICOLTA DEL REPARTO LANDAMENTO VARIA IN BASE ALLA DIFFICOLTA DEL REPARTO > NUMERO DI BENI SENZA ETICHETTA > TEMPO INSERIMENTO NUMERO DI BENI SENZA ETICHETTA > TEMPO INSERIMENTO < IL NUMERO DI BENI VISTI E UTILE PER … TENENDO PRESENTE CHE …

34 MONITORAGGIO ANDAMENTO (2) ESEMPIO CONSORZIO METIS

35 VALORIZZAZIONE DEI BENI Verifica Completezza dei dati: Verifica Completezza dei dati: Revisione di tutti i record marcati come KO Revisione di tutti i record marcati come KO Ricerca di Bolle/Fatture Ricerca di Bolle/Fatture Inserimento del costo di acquisto (reale o presunto) Inserimento del costo di acquisto (reale o presunto) Inserimento Data Inizio Utilizzo e Anno Esercizio Inserimento Data Inizio Utilizzo e Anno Esercizio COINVOLGIMENTO DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO (MAGAZZINO, BILANCIO, UFFICIO ACQUISTI) UFFICIO ACQUISTI)

36 CONSORZIO METIS CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI 1 Calcolo degli ammortamenti dei cespiti suddivisi per categoria merceologica: Calcolo degli ammortamenti dei cespiti suddivisi per categoria merceologica: Quota: valore della quota prevista per lanno corrente Fondo: valore ammortizzato fino al 31/12 dellesercizio, risultante dalla somma delle quote maturate compresa la quota dellesercizio corrente Residuo: valore ancora da ammortizzare risultante dalla differenza tra il costo di acquisto e il fondo Impostazione Tipologia di Calcolo: Impostazione Tipologia di Calcolo: Civilistico: prima quota calcolata in base ai mesi di utilizzo del primo anno Fiscale: prima quota pari a metà di quella annuale Fiscale: prima quota pari a metà di quella annuale Ricerca degli errori: verifica della presenza dei dati necessari al calcolo (proprietà, causale acquisizione, anno di esercizio, costo di acquisto, categoria merceologica) Ricerca degli errori: verifica della presenza dei dati necessari al calcolo (proprietà, causale acquisizione, anno di esercizio, costo di acquisto, categoria merceologica)

37 CONSORZIO METIS CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI 2 Calcolo Ammortamenti per le Integrazioni Calcolo Ammortamenti per le Integrazioni Calcolo Ammortamenti per i Fuori Uso Calcolo Ammortamenti per i Fuori Uso Calcolo degli Acquisti nellanno Calcolo degli Acquisti nellanno Riepilogo: Schema riassuntivo dei conteggi effettuati suddiviso per categoria merceologica Riepilogo: Schema riassuntivo dei conteggi effettuati suddiviso per categoria merceologica

38 CONSORZIO METIS … UN PO DI NUMERI … N° BENI MODIFICATI/INSERITI = N° BENI MODIFICATI/INSERITI = N° SCHEDE CARTACEE = N° SCHEDE CARTACEE = DATA INIZIO PROGETTO 26/11/2007 DATA INIZIO PROGETTO 26/11/2007 DATA INIZIO RILEVAZIONE 03/12/2007 DATA INIZIO RILEVAZIONE 03/12/2007 DATA FINE RILEVAZIONE 06/03/2008 DATA FINE RILEVAZIONE 06/03/2008 DATA FINE PROGETTO20/03/2008 DATA FINE PROGETTO20/03/2008

39 CONSORZIO METIS ESPERIENZE IN CORSO LAZIENDA USL 6 SANLURI LAZIENDA USL 9 GROSSETO

40 CONSORZIO METIS LE AZIENDE USL HANNO STRUTTURE DISLOCATE NEL TERRITORIO LE AZIENDE USL HANNO STRUTTURE DISLOCATE NEL TERRITORIO ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO IN BASE ALLE CONOSCENZE ACQUISITE IN PRECEDENZA TENENDO CONTO CHE…

41 OBIETTIVO: DI TUTTI I BENI MOBILI DELLAZIENDA INVENTARIO GENERALE INVENTARIAZIONE DI TUTTI I BENI MOBILI PRESENTI NELLE STRUTTURE DEL TERRITORIO DELL AZIENDA SENZA INVENTARIO DI PARTENZA : INVENTARIAZIONE DI TUTTI I BENI MOBILI PRESENTI NELLE STRUTTURE DEL TERRITORIO DELL AZIENDA SENZA INVENTARIO DI PARTENZA : 1. Apposizione nuove etichette e Compilazione scheda cartacea 2. Inserimento dati nel programma Metis con compilazione scheda elettronica USL 6 SANLURI CONSORZIO METIS

42 RISORSE: 4 COLLABORATORI + 2 COORDINATORI (CON ESPERIENZA ACQUISITA NEL PROGETTO DELLAZIENDA BROTZU) + 1 REFERENTE DELLA SEDE CENTRALE DEL CONSORZIO METIS DURATA STIMATA : 2 MESI CONSORZIO METIS dal 10/03/2010 al 09/05/2010

43 CONSORZIO METIS LE STRUTTURE 37 EDIFICI DISLOCATI IN 24 COMUNI 1 PRESIDIO OSPEDALIERO 1 PRESIDIO OSPEDALIERO 5 POLIAMBULATORI 5 POLIAMBULATORI 1 SEDE AMMINISTRATIVA 1 SEDE AMMINISTRATIVA 25 AMBULATORI 25 AMBULATORI 2 CASE FAMIGLIA 2 CASE FAMIGLIA 1 SERT 1 SERT 2 CSM 2 CSM

44 CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO 1 Formazione : nozioni generiche sullinventario e sul software di gestione da utilizzare Formazione : nozioni generiche sullinventario e sul software di gestione da utilizzare Team : organizzazione del personale in due Team di lavoro Team : organizzazione del personale in due Team di lavoro Installazione software:il software Metis viene installato sui 4 pc fissi nella Sede Amministrativa dellAsl di Sanluri. Installazione software:il software Metis viene installato sui 4 pc fissi nella Sede Amministrativa dellAsl di Sanluri. Creazione di un utente per ciascun componente dei team per personalizzare linserimento Avviso al Personale tutti i Reparti sono stati precedentemente avvisati Avviso al Personale tutti i Reparti sono stati precedentemente avvisati Sanitario :con una comunicazione del Direttore Generale

45 CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO 2 I due coordinatori organizzano giornalmente il lavoro dei Team in accordo con il personale Aziendale e il referente Metis della Sede Centrale, tenendo conto della complessità delle strutture e della localizzazione nel territorio. I componenti dei Team, secondo necessità, vengono a volte separati per coprire più attività contemporaneamente: rilevazione fisica ed inserimento dati. A fine giornata i due coordinatori inviano al referente Metis un report dellattività svolta con eventuali problematiche riscontrate.

46 CONSORZIO METIS

47 SITUAZIONE ATTUALE 33 EDIFICI VISITATI 33 EDIFICI VISITATI PRESIDIO OSPEDALIERO IN CORSO PRESIDIO OSPEDALIERO IN CORSO 3 EDIFICI DA INIZIARE 3 EDIFICI DA INIZIARE NUMERO BENI INVENTARIATI: CIRCA NUMERO BENI INVENTARIATI: CIRCA NUMERO SCHEDE INSERITE: CIRCA NUMERO SCHEDE INSERITE: CIRCA LA DIFFERENZA NUMERICA TRA I BENI INSERITI E RILEVATI E GIUSTIFICATA DALLA VASTITA DEL TERRITORIO CHE NON CONSENTE QUOTIDINAMENTE LINSERIMENTO DEI DATI I N 2 5 G I O R N I L A V O R A T I V I

48 OBIETTIVO: DI TUTTI I BENI MOBILI DELLAZIENDA INVENTARIO GENERALE INVENTARIAZIONE DI TUTTI I BENI MOBILI PRESENTI NELLE STRUTTURE DEL TERRITORIO DELL AZIENDA: INVENTARIAZIONE DI TUTTI I BENI MOBILI PRESENTI NELLE STRUTTURE DEL TERRITORIO DELL AZIENDA: 1. Apposizione nuove etichette e Compilazione scheda cartacea 2. Inserimento dati nel programma Metis con compilazione scheda elettronica 3. Supporto dellattuale inventario delle APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI USL 9 GROSSETO CONSORZIO METIS

49 IL TERRITORIO DELLAZIENDA LAzienda USL 9 di Grosseto è costituita da 4 zone : Colline Metallifere Colline dellAlbenga Amiata Grossetana Area Grossetana CONSORZIO METIS

50 COMUNI DI COMPETENZA METIS COMUNI DI COMPETENZA AZIENDA USL 9 CASTEL DEL PIANO FOLLONICA GROSSETO MANCIANO MASSA MARITTIMA ORBETELLO PITIGLIANO RESTANTE TERRITORIO CONSORZIO METIS

51 RISORSE: 7 COLLABORATORI 7 COLLABORATORI+ 1 COORDINATORE DELLA SEDE CENTRALE DEL CONSORZIO METIS DURATA STIMATA : 4 MESI CONSORZIO METIS

52 TEAM 1 2 COLLABORATORI ZONA CASTEL DEL PIANO, PITIGLIANO, MANCIANO TEAM 2 2 COLLABORATORI ZONA MASSA MARITTIMA E FOLLONICA TEAM 3 3 COLLABORATORI ZONA GROSSETO CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE RISORSE

53 CONSORZIO METIS SOFTWARE METIS Installazione software:il software Metis viene installato su 3 pc portatili. Installazione software:il software Metis viene installato su 3 pc portatili. Periodicamente i dati vengono scaricati su un server presente nella Sede Direzionale a Grosseto. TUTTI I PC HANNO IN LINEA LATTUALE INVENTARIO DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI

54 CONSORZIO METIS ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO I team organizzano giornalmente il proprio lavoro in accordo con il personale Aziendale e il referente Metis della Sede Centrale, tenendo conto della complessità delle strutture e della localizzazione nel territorio. A fine giornata ogni Team invia al referente Metis un report dellattività svolta con eventuali problematiche riscontrate

55 CONSORZIO METIS

56 SITUAZIONE ATTUALE TEAM 1 INIZIO ATTIVITA : 30/03/2010 INIZIO ATTIVITA : 30/03/2010 IN CORSO OSPEDALE DI PITIGLIANO (inventariati circa beni) TEAM 2 INIZIO ATTIVITA : 12/04/2010 INIZIO ATTIVITA : 12/04/2010 IN CORSO OSPEDALE MASSA MARITTIMA (inventariati circa 600 beni) TEAM 3 INIZIO ATTIVITA : 12/04/2010 INIZIO ATTIVITA : 12/04/2010 IN CORSO SEDE LEGALE PIZZETTI (inventariati circa 500 beni) CONSORZIO METIS

57 INSERIMENTO DATI AMMINISTRATIVI COINVOLGIMENTO DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO AZIENDALE SUPPORTO INFORMATICO DEL PERSONALE METIS


Scaricare ppt "INVENTARIO DEI BENI MOBILI Ing. Francesca Iannarilli Consorzio Metis CONSORZIO METIS."

Presentazioni simili


Annunci Google