La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CASE HISTORY LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CASE HISTORY LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A."— Transcript della presentazione:

1 CASE HISTORY LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A

2 ATTORI DEL PROCESSO 15 CAPI INTERMEDI DELLAZIENDA 15 CAPI INTERMEDI DELLAZIENDA DIREZIONE DEL PERSONALE DIREZIONE DEL PERSONALE CONSULENTI DELLO STUDIO STAFF CONSULENTI DELLO STUDIO STAFF

3 FASI DEL PROCESSO FASE 1 FASE 1 (Primavera 2005) (Primavera 2005) CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE FINALIZZATO AL POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE GESTIONALI DEI CAPI INTERMEDI FASE 2 FASE 2 (Estate 2006) (Estate 2006) INCONTRI-LABORATORIO DI PROGETTAZIONE E APPLICAZIONE DI UN SISTEMA SPERIMENTALE DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI FASE 3 (2007) (2007) MESSA A REGIME DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI

4 FASE 1 - CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE FINALITA SVILUPPO DI COMPETENZE GESTIONALI STRATEGICHE: COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE LEADERSHIP LEADERSHIP GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO PROBLEM SOLVING PROBLEM SOLVING APPROFONDIMENTO DI ALCUNI EFFICACI STRUMENTI GESTIONALI, IN PARTICOLARE : VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE PRESTAZIONI VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE PRESTAZIONI

5 FASE 1 - RISULTATI NELLA FASE CONCLUSIVA DEL CORSO E STATO SVILUPPATO, PER CIASCUN PARTECIPANTE, UN PIANO DI ATTIVITA PER LAPPLICAZIONE PRATICA DEGLI ARGOMENTI E DEGLI STRUMENTI GESTIONALI PRESENTATI IL PERCORSO FORMATIVO E STATO PERCEPITO POSITIVAMENTE DAI PARTECIPANTI CHE LO HANNO VISSUTO COME UNOPPORTUNITA DI SVILUPPO PROFESSIONALE E DI CRESCITA PERSONALE NONCHE UN FORTE SEGNALE DI ATTENZIONE DA PARTE DELLAZIENDA

6 FASE 2 - SISTEMA SPERIMENTALE DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI I PARTECIPANTI SONO STATI COINVOLTI NELLA PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI, ELABORANDO LA SCHEDA OBIETTIVI/COMPETENZE E CON LAUSILIO DEI FORMATORI HANNO: INDIVIDUATO UN PROPRIO COLLABORATORE DA COINVOLGERE IN INDIVIDUATO UN PROPRIO COLLABORATORE DA COINVOLGERE IN VESTE DI VALUTATO VESTE DI VALUTATO INDIVIDUATO GLI OBIETTIVI DA ASSEGNARE E LE COMPETENZE DA INDIVIDUATO GLI OBIETTIVI DA ASSEGNARE E LE COMPETENZE DA VALUTARE VALUTARE GESTITO IL COLLOQUIO DI ASSEGNAZIONE DEGLI OBIETTIVI GESTITO IL COLLOQUIO DI ASSEGNAZIONE DEGLI OBIETTIVI GESTITO IL COLLOQUIO DI VALUTAZIONE DEI RISULTATI RAGGIUNTI GESTITO IL COLLOQUIO DI VALUTAZIONE DEI RISULTATI RAGGIUNTI (dopo 3 settimane) (dopo 3 settimane)

7 Nome e Cognome Mat Data e Luogo di Nascita Funzione di Appartenenza Posizione Ricoperta Data Assunzione Anzianità nella Posizione Ruolo Superiore di Riferimento nellorganizzazione Valutatore Periodo di riferimento della sperimentazione Data SCHEDA INDIVIDUALE FASE 2 – LA SCHEDA

8 Area obiettivi Sezione 1 1 obiettivo non raggiunto 2 obiettivo parzialmente raggiunto 3 obiettivo pienamente raggiunto 132 Descrizione dellobiettivoValutazione Ridurre la media di applicazione polvere per scatola, passando da 100 mg a 80 mg, mantenendo costanti gli standard qualitativi della scatola Note del Valutatore ___________________________________________________________________ ___________________________________________________________________ ___________________________________________________________________ FASE 2 - LA SCHEDA

9 Area competenze Sezione 2 CompetenzeLivello richiestoLivello raggiunto 1 Capacità di comunicazione 2 Problem solving 3 Capacità di lavorare in gruppo 1 molto scarso 2 scarso 3 insufficiente 4 mediocre 5 sufficiente 6 buono 7 molto buono 8 discreto 9 ottimo 10 eccellente Note del Valutatore _________________________________ FASE 2 - LA SCHEDA

10 Area Sviluppo Sezione 3 Valutazione complessiva _____________________________________________________________ _____________________________________________________________ _____________________________________________________________ Ipotesi di miglioramento _____________________________________________________________ _____________________________________________________________ _____________________________________________________________ Firma del Valutato _______________________________ Firma del Valutatore _______________________________ FASE 2 - LA SCHEDA

11 FASE 2 - RISULTATI LA FASE 2 HA PERMESSO DI APPLICARE CONCRETAMENTE I CONTENUTI AFFRONTATI NEL CORSO DELLA FASE 1, CONTRIBUENDO A POTENZIARE LA MATURAZIONE DI COMPETENZE GESTIONALI E LO SPESSORE MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI I PARTECIPANTI HANNO AVUTO INOLTRE LA POSSIBILITA DI RAFFORZARE IL LORO RUOLO DI LEADER ALLINTERNO DEI RISPETTIVI GRUPPI DI LAVORO

12 FASE 3 E IN FASE DI START UP LA MESSA A REGIME DEL SISTEMA CON IL QUALE I CAPI INTERMEDI VALUTERANNO TUTTI I LORO PRIMI RIPORTI

13 I PUNTI DI FORZA DEL PROGETTO COMMITMENT AZIENDALE MOLTO FORTECOMMITMENT AZIENDALE MOLTO FORTE CO-PROGETTAZIONE DELLA SCHEDA OBIETTIVI/COMPETENZECO-PROGETTAZIONE DELLA SCHEDA OBIETTIVI/COMPETENZE COACHING INDIVIDUALE DURANTE I COLLOQUI DI ASSEGNAZIONE/VALUTAZIONE DEGLI OBIETTIVICOACHING INDIVIDUALE DURANTE I COLLOQUI DI ASSEGNAZIONE/VALUTAZIONE DEGLI OBIETTIVI UTILIZZO DI UN LINGUAGGIO SEMPLICE CHE HA RESO PIU FLUIDA LA COMUNICAZIONEUTILIZZO DI UN LINGUAGGIO SEMPLICE CHE HA RESO PIU FLUIDA LA COMUNICAZIONE SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI IMPLEMENTATO AD UN LIVELLO INTERMEDIO DELLORGANIZZAZIONESISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI IMPLEMENTATO AD UN LIVELLO INTERMEDIO DELLORGANIZZAZIONE


Scaricare ppt "CASE HISTORY LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A LO SVILUPPO MANAGERIALE DEI CAPI INTERMEDI DE LA DORIA S.p.A."

Presentazioni simili


Annunci Google