La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA 1 Titolo e indicazione di responsabilità: *Tit. proprio : compl del tit. / indicazione di responsabilità ; ulteriore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA 1 Titolo e indicazione di responsabilità: *Tit. proprio : compl del tit. / indicazione di responsabilità ; ulteriore."— Transcript della presentazione:

1 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA 1 Titolo e indicazione di responsabilità: *Tit. proprio : compl del tit. / indicazione di responsabilità ; ulteriore indicazione di responsabilità. - AREA 2 Edizione Indicazione di edizione / indicazione di responsabilità relative alledizione ; altra indicazione. - AREA 3 Pubblicazione Primo luogo ; altro luogo : nome delleditore, data di pubblicazione (luogo di stampa : nome del tipografo, data di stampa). -

2 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA 4 Descrizione fisica Designazione specifica ed estensione del materiale : illustrazioni ; dimensioni + materiale allegato AREA 5 Note. ((Prima nota. - Altre note

3 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE Alcuni elementi della descrizione bibliografica, trattati negli standard ISBD come parte integrante della descrizione stessa, diventano in SBN elementi autonomi, come esemplificato nello schema. DIFFERENZE FRA ISBD e SBN NUMERI STANDARD Area 8 Inseriti dopo le qualificazioni bibliografiche COLLANE Area 6 TITOLI PARALLELI Area 1 TITOLI ORIGINALI Area 7 FORME VARIANTI Area 7 DEL TITOLO PROPRIO ENTITA AUTONOME LEGATE AI TITOLI DI BASE

4 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE FONTI PRESCRITTE AREAFONTE PRINCIPALE DELLINFORMAZIONE 1. Titolo e indicazione di responsabilitàFRONTESPIZIO 2. EdizioneFRONTESPIZIO E PARTI COMPLEMENTARI 3. Pubblicazione, distribuzione etc.FRONTESPIZIO E PARTI COMPLEMENTARI 4. Descrizione fisicaLA PUBBLICAZIONE NEL SUO INSIEME 5. NoteQUALSIASI FONTE

5 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE TITOLO PROPRIO Il titolo proprio è il primo elemento della descrizione anche quando sul frontespizio è preceduto dallindicazione di responsabilità, da un pretitolo, da indicazioni di collezione o da altri elementi. La prima parola significativa del titolo proprio è sempre preceduta dallasterisco * (si escludono sempre gli articoli iniziali) In via eccezionale il titolo proprio che sia molto lungo può essere abbreviato nel corso o alla fine; non viene mai omessa alcuna delle prime quattro parole e dei primi cinquanta caratteri (ad esclusione delleventuale articolo iniziale). Le omissioni vengono indicate con 3 punti (…)

6 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE CHIAVI TITOLO CHIAVE BREVE (OCLC): primi 3 caratteri della prima parola significativa del titolo + primo carattere delle 3 parole successive = tot. 6 caratteri. CHIAVE DI ORDINAMENTO: primi 50 caratteri iniziando dalla prima parola significativa (escluso larticolo iniziale).

7 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE TITOLO PROPRIO - Raccolte di opere se esiste un tit. collettivo, questo viene riportato in area 1 e gli altri vengono indicati in nota o se ne segnala la presenza qualora numerosi. Se la pubblicazione è priva di un tit. collettivo, i tit. delle singole opere sono dati nellordine indicato dalla loro successione sul frontespizio. Es. Gli *arcanesi ; Le nuvole ; Le vespe / Aristofane L*opera storiografica di Ellanico di Lesbio / di Delfino Ambaglio. Gli ebrei e lo stato pagano in Filone e in Giuseppe / di Lucio Troiani

8 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE COMPLEMENTO DEL TITOLO La prima parola del complemento del tit. ritenuto significativo è preceduta da asterisco. Se il tit. proprio consiste di un gruppo di iniziali o di un acronimo e sul frontespizio appare la forma per esteso, questultima è trattata come complemento del tit. Es. *ISBD(M) : *International Standard Bibliographic Description for monographic publications

9 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE COMPLEMENTO DEL TITOLO Se sul frontespizio appaiono diversi complementi del titolo, questi sono trascritti nellordine indicato dalla loro successione sul frontespizio o dalla composizione tipografica dello stesso. Un pretitolo che appaia sul frontespizio è dato dopo il titolo proprio o eventualmente dopo il complemento del titolo Se informazioni relative ad altri elementi della descrizione (ad esempio unindicazione di responsabilità, una frase che indichi il nome delleditore, il titolo originale, il titolo dellopera su cui si basa lopera contenuta nella pubblicazione, etc,) sono grammaticalmente parte integrante del complemento del titolo, esse si riportano come tali. Alle informazioni così trascritte si possono creare eventuali accessi.

10 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE COMPLEMENTO DEL TITOLO Se sul frontespizio appaiono uno o più titoli paralleli, ma il complemento del titolo è in una sola lingua, questo è riportato normalmente dopo il tit. proprio. Se però il complemento del titolo è nella lingua di un titolo parallelo, esso viene dato come complemento del tit. parallelo. Il complemento del tit. che appare nella pubblicazione, ma non sul frontespizio, se ritenuto utile per laccesso alla pubblicazione, viene dato di seguito al tit. proprio a cui si riferisce, racchiuso in parentesi quadre.

11 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Le indicazioni di responsabilità sono date nei termini con i quali esse si presentano sul frontespizio o in unaltra parte della pubblicazione. Le indicazioni di responsabilità che appaiono nella pubblicazione ma non sul frontespizio possono essere riportate tra parentesi quadre se indispensabili alla completezza dellinformazione; quelle ricavate al di fuori della pubblicazione, se ritenute necessarie, sono date in nota.

12 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Sostantivi o frasi che si presentano uniti ad indicazioni di responsabilità ed hanno funzione di complemento del titolo (ad esempio quando rendono conto della forma o del contenuto della pubblicazione), sono normalmente trattati come complementi del titolo Es. *Apologia de Trevigiani : ragionamento accademico di Bartolomeo Burchelati fisico, fatto da lui nellaccademia degli anhelanti … Se il sostantivo o frase che si presenta unito ad una indicazione di responsabilità sta ad indicare il ruolo di una persona o di un ente piuttosto che il contenuto della pubblicazione esso viene trattato come parte dellindicazione di responsabilità. Es. *Cento haiku / scelti e tradotti da Irene Iarocci ; presentazione di Andrea Zanzotto.

13 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Se la relazione fra lindicazione di responsabilità e il titolo al quale essa si riferisce non è chiara, si aggiunge in parentesi quadra una parola o breve frase di collegamento per chiarire tale relazione Es. L*immagine della donna nei preadolescenti / [a cura di] L. Cardosa,.. Gli enti che hanno patrocinato una pubblicazione e sono nominati sul frontespizio, vengono inclusi nelle indicazioni di responsabilità quando la relazione fra ente e pubblicazione è dichiarata esplicitamente o può essere chiarita con laggiunta di una parola o breve frase appropriata. Es. *Conferenza internazionale sulla preparazione professionale per il lavoro dellinformazione / organizzata dallIstituto nazionale dellinformazione ; sotto il patrocinio della Federazione… Enti che non possono essere inclusi nellindicazione di responsabilità e non sono nominati nellindicazione di collezione o nellarea della pubblicazione, vengono dati in nota

14 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Indicazioni che sarebbero di responsabilità qualora vi fossero nominati una persona o un ente, sono trascritte, se significative, come indicazioni di responsabilità es. The *eternal smile and other stories / by Par Lagerkvist ; translated from the Swedish I titoli di contributi distinti di opere in collaborazione si considerano parte integrante dellindicazione di responsabilità e pertanto si riportano come tali. Ad essi, qualora lo si ritenga utile, si possono creare accessi. Es. *Podrecca e il Teatro dei piccoli / Cronache di una famiglia, [di] Guido e Leonardo Vergani; Storia del Teatro dei piccoli, [di] Maria Signorelli.

15 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Dettagli riguardanti appendici ed altro materiale supplementare sono riportati come indicazioni di responsabilità quando figurano sul frontespizio. Tale indicazioni seguono quelle di responsabilità che si riferiscono allintera pubblicazione o alla parte principale di essa. Es. *Sociologia dei mass-media / Gabriele Pavolini ; saggio in appendice di Bernardo M. Migliorini: Cinema e mass-media : gli aspetti sociologici. Quando unindicazione formale di questo tipo appare nella pubblicazione, ma non sul frontespizio, essa viene riportata in nota.

16 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Pubblicazioni senza titolo collettivo Se il frontespizio reca i titoli di 2 o più opere singole contenute nella pubblicazione e nessun titolo collettivo per la pubblicazione stessa, e se tutte le opere singole appartengono ad uno stesso autore, le indicazioni di responsabilità sono date dopo tutti i titoli e i complementi del titolo. es. *Baby doll : the script for the film ; Something unspoken ; Suddenly last summer / Tennessee Williams

17 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE INDICAZIONI DI RESPONSABILITA Pubblicazioni senza titolo collettivo Se le opere singole sono di autori diversi, ciascuna indicazione di responsabilità è data dopo i titoli e i complementi dei titoli ai quali si riferisce. es. *Attesa / Carlo Minto. Rocca Alambert / Renzo Marcato Quagliardi Se le singole opere recano indicazioni di responsabilità che si riferiscono a più di unopera, la relazione tra ciascuna persona o ente e le singole opere deve essere chiarita nella descrizione. Es. The *white devil ; The duchess of Malfi / by J. Webster. The atheists tragedy ; The revengers tragedy / by Tourneur ; [all] edited with an introduction and notes by J. A. Symonds

18 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLEDIZIONE Una indicazione di edizione viene riportata quando: 1 la pubblicazione reca unindicazione formale che la identifichi come facente parte di una edizione designata e/o numerata 2 la pubblicazione appartiene ad unedizione che presenti differenze significative nel contenuto intellettuale o artistico rispetto ad una precedente edizione, quando queste risultino dalla pubblicazione stessa

19 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLEDIZIONE Non corrispondono allindicazione di edizione espressioni qualiedizione italiana a cura di, quando non risulta siano state apportate modifiche significative rispetto alledizione originale ed esse stiano ad indicare solo lintervento di traduzione. Ugualmente non rientrano nellindicazione di edizione espressioni quali Edizione di 20 esemplari o Edizione fuori commercio o Edizione critica. Lindicazione che identifica la prima edizione non è normalmente riportata e non se ne dà ulteriore informazione a meno che non sia presente unindicazione di responsabilità ed essa collegata; in tal caso lindicazione di edizione è riportata, seguita dallindicazione di responsabilità ed essa connessa. Lespressione 1. Ed. italiana non si riporta, a meno che ledizione italiana non presenti contributi originali rispetto alledizione cui si riferisce.

20 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLEDIZIONE Per ristampa si intende la nuova stampa di una pubblicazione ricavata da una stessa composizione tipografica. La ristampa è tale quando riproduce loriginale esattamente o con le seguenti variazioni: - una differenza nella data di stampa o di copyright - un cambiamento minore del nome delleditore - laggiunta, la cancellazione o il cambio dellISBN Quando ledizione di una pubblicazione ha ristampe successive, queste, se dichiarate come tali sulle fonti di informazioni e prive di differenze immediatamente riscontrabili rispetto alledizione cui si riferiscono, non devono dare luogo alla creazione di nuove notizie.Analogo trattamento deve essere riservato alle pubblicazioni che, accanto ad indicazioni di nuove edizioni, presentino sulle fonti di informazioni precisazioni che le qualificano come ristampe inalterate.

21 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Luogo di pubblicazione Per luogo di pubblicazione si intende la città o altra località associata al nome delleditore o, in mancanza, a quello del distributore. Se tali nomi non sono presenti, si riporta il luogo designato sul documento per la sua diffusione. Il luogo di pubblicazione è seguito dal relativo stato, regione o simili, possibilmente in forma abbreviata, se ciò è necessario per identificare il luogo o distinguerlo nei casi di omonimia. Tali aggiunte si danno in parentesi quadre se non figurano nella pubblicazione. Es. Princeton (N.J.) Se un editore ha sede in più luoghi e questi figurano nella pubblicazione, si riporta il luogo presentato tipograficamente come principale o, se non cè distinzione tipografica, il primo. Si può aggiungere un secondo luogo se opportuno (per esempio perché presentato con uguale rilievo tipografico) Se viene omesso un luogo, lomissione è indicata con etc. tra parentesi quadre. Es. Torino [etc.] : G.B. Paravia

22 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Luogo di pubblicazione Quando è riportato più di un editore, il luogo di pubblicazione di ciascuno di essi è dato prima del relativo nome, a meno che non sia il medesimo del primo editore nominato. Es. Roma : Istituto di studi romani : Palombi Se il luogo di pubblicazione è incerto, si dà fra parentesi quadre il luogo probabile, con un punto interrogativo es. [Roma?] Se non si può dare un luogo probabile di pubblicazione si dà come tale il nome dello stato, della regione o simili o del probabile stato, regione o simili. Es. [Canada] [Guatemala?] Se non si può indicare nessun luogo si dà fra parentesi quadre labbreviazione [S.l.] (sine loco).

23 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Nome delleditore. Per editore si intende una persona o un ente responsabile della pubblicazione di un documento. Qualora manchi il nome delleditore si riporta quello del distributore. Il nome della persona o ente maggiormente responsabile della pubblicazione è dato sempre per primo, seguito, secondo il caso, dagli altri nomi. Il nome delleditore si trascrive nella forma più breve che ne permetta lidentificazione senza ambiguità.Possono essere omessi: i prenomi o rappresentati dalle sole iniziali, tutte le espressioni legali o di altro genere che non abbiano una funzione distintiva

24 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Nome delleditore Se nella pubblicazione appare solo lindicazione del distributore, questa è riportata al posto dei dati relativi alleditore. Eventuali espressioni indicanti la funzione del distributore si conservano. es. Dobbs Ferry : distributed by Oceana publications Se nella pubblicazione figurano più editori, si riporta quello indicato con maggior rilievo tipografico o, se non cè distinzione tipografica, il primo. Si può aggiungere un secondo editore se opportuno. Ciascuno degli editori è dato dopo il proprio luogo, a meno che non sia il medesimo del primo nominato. es. Bologna : Zanichelli ; Roma : Soc. ed. Foro Italico Se non si può indicare nessun nome come editore si riporta fra parentesi quadra labbreviazione [s.n.] (sine nomine)

25 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Data di pubblicazione Per data di pubblicazione si intende la data riferita a quella determinata edizione. Se non figura una data di pubblicazione, al suo posto si riportano, con il seguente ordine di preferenza, la data di copyright preceduta dal carattere © o dal corrispondente carattere semplice c, o quella di stampa o altre date, qualificandole (stampa, dep.leg., imprim.,dedic., pref., etc,). Se opportuno, tali date possono essere aggiunte di seguito alla data di pubblicazione con la propria qualificazione es. 1981, ©1980

26 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Data di pubblicazione Se non si può stabilire una data di pubblicazione o altre date, si riporta una data approssimativa con le opportune indicazioni, tra parentesi quadre es. [dopo il 1869] [1969?] [196.] [19..] Se nella descrizione sono riportati sia il luogo di pubblicazione sia il nome delleditore, o se è dato il nome delleditore, ma non quello del luogo di pubblicazione, laggiunta del luogo di stampa e del nome del tipografo è facoltativa. Tuttavia il luogo di stampa e il nome del tipografo si riportano per le edizioni anteriori al 1831 e,a partire da tale data, per quelle di particolare importanza tipografica. Se il nome delleditore non è noto, il luogo di stampa e il nome del tipografo debbono essere riportati. Es. [S.l. : s.n.], 1980 (Sondrio : M. Washington)

27 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA PUBBLICAZIONE Data di stampa La data di stampa può essere trascritta come seconda data nei casi in cui differisca da quella di pubblicazione es. 1969, (stampa 1970) Riproduzioni facsimilari Nel desrivere una ristampa facsimilare o altra riproduzione, il luogo e il nome delleditore della riproduzione e la data sono riportati nellarea della pubblicazione. Le note tipografiche delledizione di base si riportano in nota. Es. Torino : Bottega dErasmo, 1963 In nota: Ripr. Facs delled.: Torino : Fontana, 1846

28 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA DESCRIZIONE FISICA Per designazione specifica si intende il nome della categoria specifica di materiale cui la pubblicazione appartiene (ad es. volume, cd-rom, videocassetta, manifesto, etc,). Per le pubblicazioni in un solo volume generalmente non si precisa la designazione specifica e lestensione del materiale viene data con la numerazione delle pagine, carte e/o colonne.

29 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA DESCRIZIONE FISICA Esempi IV, 329 p. - (due sequenze diverse distinte vengono sempre espresse se in cifre arabe o romane) [97] c. ; 23 cm (volume privo di paginazione) o 1 v. (se la numerazione è laboriosa - nota: Senza paginazione) [935] p. (paginazione varia) - (volume con più di tre sequenze di pagine) o 1 v. (paginazione varia) - (se la numerazione è laboriosa) 1 v. - In nota: A fogli mobili - (pubblicazione a fogli mobili) P (se le pagine sono numerate come parte di una sequenza maggiore) 246 p., 24 c. di tav. - (il numero delle p. di tav. o c. di tav. non comprese nella numerazione del testo si dà dopo questa, sia che siano raggruppate o sparse nel testo)

30 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA DESCRIZIONE FISICA Esempi: 3 v. - (se una pubblicazione è in più unità fisicamente distinte) 6 v. in 3 - (se la numerazione delle unità fisiche o bibliografiche indicata nella pubblicazione differisce dal numero delle unità fisicamente distinte) 8 v. (895 p. compless.) - (se la paginazione di una pubblicazione in più volumi è continua) Indicazione delle illustrazioni 492 p. : ill., c. geogr 492 p. : ill. color. 492 p. : in gran parte ill.

31 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLA DESCRIZIONE FISICA Dimensioni Le dimensioni della pubblicazione vengono rilevate sulla parte esterna della copertina, si esprimono in cm arrotondati per eccesso. Es. 271 p. : ill. ; 21 cm Indicazione del materiale allegato Il materiale allegato è descritto da una parola o frase che ne indichi la natura es. 271 p. : ill. ; 21 cm + CD-ROM 271 p. : ill. ; 21 cm + 1 c. geogr. ripieg. : color ; 65x50 cm 284 c. ; 30 cm + 1 fasc. di indici (22 p.)

32 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLE NOTE Note sullarea del tit. e dellindicazione di responsabilità Esempi: Tit. della cop. Il tit. si ricava dalla pref. Pubbl. bifronte Altro tit. in tedesco Prima del tit.: Complemento del tit. anche in francese Testo orig. a fronte In testa al front.: Dept. Of Defence Indicazione di responsabilità anche in tedesco

33 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLE NOTE Note sullarea delledizione e sulla storia bibliografica della pubblicazione Esempi: Estr. da: Rivista di studi salernitani, 2 (1969), n. 4 Ripr. facs. delled.: Torino : Fontana, 1846 Note sullarea della descrizione fisica Esempi: Il verso delle carte è bianco Senza paginazione A fogli mobili Paginazione in caratteri greci

34 DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA DELLE NOTE Altre note Esempi: Ed. di 90 esmpl. num. Contiene: The homecomig / by Harold Pinter. Chips with everything/ by Arnold Wesker Passi scelti da: Sul front. i tit. delle singole opere Bibliogr.: p Indici per autore, cronologico e geografico Le note che danno informazioni su particolarità dellesemplare o sulla sua eventuale incompletezza non sono trascritte in questarea, ma sono registrate nellambito della gestione fisica.

35 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data: E data Data Numeri standard Tipo: Numero: Descrizione notizia di base: *Ristretto delle istorie di Iesi / opera di Piero Gritio. - Bologna : Forni, stampa [16], 118 p. ; 26 cm. ((Ripr. facs. dell'ed.: in Macerata : appresso Sebastiano Martellini, 1578.

36 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data: D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: L*amore non si arrende / Sidney Sheldon ; traduzione di Tullio Dobner. – Milano : Sperling & Kupfer, [2001]. – 374 p. ; 22 cm.

37 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data: D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: Il *critico, ovverosia Le prove di una tragedia / Richard Brinsley Butler Sheridan ; introduzione e traduzione di Masolino dAmico ; con una nota di Ugo Gregoretti. – Torino : G. Einaudi, [1987]. – XI, 68 p. ; 21 cm

38 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese:IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data: D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: …*E Hitler ordino: Distruggete Firenze : breve storia dellarte in guerra ( ) / Wanda Lattes. – [Milano] : Sansoni, – VIII, 115 p., [16] p. di tav. : ill. ; 21 cm

39 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: FR Lingua:LAT FRE Genere: Tipo Data: D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: Le *satiricon / Petrone ; texte etabli et traduit par Alfred Ernout. – 10. Tirage revu et corrige. – Paris : Les belles lettres, – XLVII, 213 p. ; 20 cm. ((Testo francese a fronte

40 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data:D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: *Giordano Bruno, : mostra storico documentaria : Roma, Biblioteca Casanatense, 7 giugno-30 settembre – [Firenze] : Leo S. Olschki, – CXLI, 233 p., [24] p. di tav. : ill. ; 23 cm. ((Bibliogr.: p

41 Creazione notizia di base Natura: M Status:06-51 Paese: IT Lingua:ITA Genere: Tipo Data: D data Data 2. Numeri standard Tipo:I Numero: Descrizione notizia di base: I *gesuiti e lIlluminismo : politica e religione in Austria e nellEuropa centrale ( ) / Antonio Trampus. – [Firenze] : Olschki, – 386 p. ; 24 cm. ((Bibliogr.: p COLLEGAMENTO TITOLO Natura: C Status: Paese: IT Tipo data: A DATA1: 1999 DESCRIZIONE *Storia / Facolta di lettere e filosofia, Fondo di studi Parini-Chirio, Universita degli studi di Torino. – [Firenze] : Olschki, Numero di sequenza: 5 Codice di collegamento: 1 (fa parte di)

42 Creazione notizia di base Natura: Status: Paese: Lingua: Genere: Tipo Data: data 1. Data 2. Numeri standard Tipo: Numero: Descrizione notizia di base:

43 Creazione notizia di base Natura: Status: Paese: Lingua: Genere: Tipo Data: data 1. Data 2. Numeri standard Tipo: Numero: Descrizione notizia di base:

44 Creazione notizia di base Natura: Status: Paese: Lingua: Genere: Tipo Data: data 1. Data 2. Numeri standard Tipo: Numero: Descrizione notizia di base:

45 Creazione notizia di base Natura: Status: Paese: Lingua: Genere: Tipo Data: data 1. Data 2. Numeri standard Tipo: Numero: Descrizione notizia di base:


Scaricare ppt "DESCRIZIONE BIBLIOGRAFICA MONOGRAFIE AREA 1 Titolo e indicazione di responsabilità: *Tit. proprio : compl del tit. / indicazione di responsabilità ; ulteriore."

Presentazioni simili


Annunci Google