La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Gruppo di lavoro Valentina Baiamonte, Massimiliano Crisci, Pietro De Murtas, Cristiano Marini, Olga Micolitti,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Gruppo di lavoro Valentina Baiamonte, Massimiliano Crisci, Pietro De Murtas, Cristiano Marini, Olga Micolitti,"— Transcript della presentazione:

1 Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Gruppo di lavoro Valentina Baiamonte, Massimiliano Crisci, Pietro De Murtas, Cristiano Marini, Olga Micolitti, Andrea Pelliccia, Lucio Pisacane Quesiti Come evolverà la popolazione? (Domanda 2) L Italia, un paese di crescenti disuguaglianze? (Domanda 4) Immigrati verso dove? (Domanda 5) Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Aula Marconi - Roma, 11 ottobre 2011

2 Come evolverà la popolazione? (D.2) 1/3 Quali sono le tendenze più importanti della popolazione italiana in questo inizio di secolo? In che modo si differenziano da quelle che hanno caratterizzato gli ultimi decenni? Di quali temi si dovrà occupare la ricerca demografica nei prossimi trenta anni? Popolazione, disuguaglianze e immigrazione

3 TENDENZE Declino, costanza o lieve crescita? Invecchiamento demografico - longevità e bassa fecondità (meno giovani, più anziani) - squilibrio generazioni Importanza ruolo immigrati - compensazione demografica (natalità, ringiovanimento) - compensazione occupazionale (PEL) - cambiamenti sociali ( nuovi italiani, 2G) Maggiore eterogeneità e varietà dei percorsi di vita Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Come evolverà la popolazione? (D.2) 2/3

4 TEMATICHE E SPUNTI DI RICERCA Migrazioni straniere (vedi quesito ad hoc…) Invecchiamento (tenuta welfare familistico e bisogni anziani) Variabilità territoriale (squilibri Nord-Sud, studi locali) Ruolo donne e famiglia (fecondità e MdL) Ricerca demografica e politiche sociali Declino demografico e fuga cervelli Come evolverà la popolazione? (D.2) 3/3

5 LItalia, un paese di crescenti disuguaglianze? (D.4) 1/3 L'Italia è un paese di crescenti differenze fra gruppi di popolazione. Quale è stato negli ultimi trent'anni, e quale prevede sarà nei prossimi decenni, il contributo degli studi di popolazione in questo ambito di analisi? Popolazione, disuguaglianze e immigrazione

6 TENDENZE Permanere della polarizzazione Nord-Sud e centralità della questione meridionale Rafforzamento delle disuguaglianze di reddito Emergere di nuove figure di poveri non incasellabili in dicotomie classiche (immigrati/italiani, urbano/rurale, nord/sud) Riemergere di rischi sociali nelle periferie urbane e ereditarietà dei fattori di riproduzione della povertà Forti differenze intergenerazionali nelle opportunità e rischio di conflitti (ruolo della famiglia) Popolazione, disuguaglianze e immigrazione LItalia, un paese di crescenti disuguaglianze? (D.4) 2/3

7 TEMATICHE E SPUNTI DI RICERCA Ruolo studi di popolazione: informare e suggerire politiche per contenere i divari (scetticismo sui risultati) Mortalità ed eterogeneità delle popolazioni Ripensare le categorie esplicative della disuguaglianza ( cross cutting cleavages, per individuare inediti legami tra gruppi) Concentrare gli interventi di policy sugli effetti moltiplicativi delle disuguaglianze Approfondire analisi delle differenze territoriali (Nord/Sud, regionali, urbane) Popolazione, disuguaglianze e immigrazione LItalia, un paese di crescenti disuguaglianze? (D.4) 3/3

8 Immigrati verso dove? (D.5) 1/3 L'immigrazione straniera è cresciuta nell'ultimo decennio in modo eccezionale e inatteso. Ritiene che questa tendenza continuerà nei prossimi anni? Su quali temi e con quali metodi la ricerca scientifica in questo ambito dovrà concentrare la propria attenzione nei prossimi anni? Popolazione, disuguaglianze e immigrazione

9 TENDENZE Fenomeno strutturale destinato a crescere, ma a ritmi più contenuti Intensificazione di push e pull factors Nuovi paesi di destinazione nello scenario migratorio mondiale Migrazioni circolari e legami transnazionali Crescita popolazione origine straniera (2G e 3G, pluralismo culturale) Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Immigrati verso dove? (D.5) 2/3

10 TEMATICHE DI RICERCA Processi di integrazione (vari ambiti e subpopolazioni) Incontro immigrati/autoctoni nel MdL Spreco dei cervelli (brain waste) Politiche di controllo e di gestione dei flussi migratori APPROCCI E METODI Multidisciplinarietà degli studi Approccio transnazionalistico Integrazione ricerca/operatori sociali Indagini campionarie statisticamente rappresentative Indagini panel Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Immigrati verso dove? (D.5) 3/3

11 IN SINTESI... Una popolazione sempre più eterogenea, grazie al graduale inserimento degli immigrati stranieri, e percorsi di vita individuali sempre più differenziati che produrranno una società ancora più complessa e difficile da inquadrare nelle tradizionali categorie di analisi Alcuni approcci utili a raccogliere la sfida della complessità Integrazione tra diverse discipline scientifiche Attenzione alla variabilità locale dei fenomeni Comunicazione con gli operatori sociali che vivono il territorio (no autoreferenzialità degli studi) Popolazione, disuguaglianze e immigrazione


Scaricare ppt "Popolazione, disuguaglianze e immigrazione Gruppo di lavoro Valentina Baiamonte, Massimiliano Crisci, Pietro De Murtas, Cristiano Marini, Olga Micolitti,"

Presentazioni simili


Annunci Google