La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL PENSIERO STRATEGICO. 2 IL PENSIERO STRATEGICO SERVE PER STRUTTURARE L'ESECUZIONE DI QUALSIASI TIPO DI ATTIVITA' ORIENTATA A RAGGIUNGERE UN OBIETTIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL PENSIERO STRATEGICO. 2 IL PENSIERO STRATEGICO SERVE PER STRUTTURARE L'ESECUZIONE DI QUALSIASI TIPO DI ATTIVITA' ORIENTATA A RAGGIUNGERE UN OBIETTIVO."— Transcript della presentazione:

1 1 IL PENSIERO STRATEGICO

2 2 IL PENSIERO STRATEGICO SERVE PER STRUTTURARE L'ESECUZIONE DI QUALSIASI TIPO DI ATTIVITA' ORIENTATA A RAGGIUNGERE UN OBIETTIVO SITUAZIONE DESIDERATA IL PENSIERO STRATEGICO SERVE PER STRUTTURARE L'ESECUZIONE DI QUALSIASI TIPO DI ATTIVITA' ORIENTATA A RAGGIUNGERE UN OBIETTIVO. SITUAZIONE DESIDERATA SITUAZIONE INIZIALE AZIONIRISORSE

3 3 IL PENSIERO STRATEGICO DEFINIZIONE DI OBIETTIVI E RISULTATI Gli OBIETTIVI sono lanticipazione di situazioni, condizioni o eventi futuri. Hanno un significato per la persona impegnata a raggiungerli. Il RISULTATO comprende tanto gli obiettivi raggiunti quanto gli effetti voluti e non voluti che ne derivano. Obiettivi e risultati organizzano e indirizzano i pensieri e le azioni delle persone.

4 4 IL PENSIERO STRATEGICO Distinguiamo tra obiettivi: Gli Obiettivi funzionali, che si riferiscono alla funzione ed al ruolo nellambito dellorganizzazione; Gli Obiettivi funzionali, che si riferiscono alla funzione ed al ruolo nellambito dellorganizzazione; Obiettivi personali, che riguardano le situazioni e gli eventi desiderabili nello sviluppo personale e professionale. Obiettivi personali, che riguardano le situazioni e gli eventi desiderabili nello sviluppo personale e professionale.

5 5 si basa su tre componenti tra loro dipendenti: la situazione iniziale, non piu' gradita, che deve essere modificatala situazione iniziale, non piu' gradita, che deve essere modificata la situazione desiderata che deve essere raggiunta in futurola situazione desiderata che deve essere raggiunta in futuro i mezzi ( risorse ) e le azioni ( passi e attivita') con cui raggiungere l'obiettivoi mezzi ( risorse ) e le azioni ( passi e attivita') con cui raggiungere l'obiettivo IL PENSIERO STRATEGICO

6 6 per fissare e concordare gli obiettivi bisogna prima considerare e valutare la situazione iniziale, considerare e valutare la situazione iniziale, poi definire l'obiettivo da raggiungere e, definire l'obiettivo da raggiungere e, infine definire i mezzi e le risorse necessari per raggiungerlo definire i mezzi e le risorse necessari per raggiungerlo

7 7 IL PENSIERO STRATEGICO per favorire il raggiungimento degli obiettivi e per semplificarne la comprensione tra tutti i membri di un gruppo vi sono sette regole: 1. formulazione positiva chiediamoci "che cosa vogliamo ottenere" chiediamoci "che cosa vogliamo ottenere" (visione proattiva) e non "cosa vogliamo evitare" (visione reattiva) 2. formulazione semplice e precisa descriviamo l'obiettivo in modo chiaro ed univoco con la massima precisione possibile e, sempre se possibile, quantifichiamolo descriviamo l'obiettivo in modo chiaro ed univoco con la massima precisione possibile e, sempre se possibile, quantifichiamolo

8 8 IL PENSIERO STRATEGICO 3. il contesto del raggiungimento determiniamo chi deve raggiungere l'obiettivo, quando, con chi, dove e, soprattutto, entro quanto tempo determiniamo chi deve raggiungere l'obiettivo, quando, con chi, dove e, soprattutto, entro quanto tempo 4. la dimostrazione del successo stabiliamo in che modo noi e gli altri possiamo riconoscere il raggiungimento dell'obiettivo stabiliamo in che modo noi e gli altri possiamo riconoscere il raggiungimento dell'obiettivo 5. le motivazioni sottostanti l'obiettivo identifichiamo lo scopo che e' alla base dell'obiettivo che vogliamo raggiungere identifichiamo lo scopo che e' alla base dell'obiettivo che vogliamo raggiungere

9 9 IL PENSIERO STRATEGICO 6. gli effetti del raggiungimento valutiamo l'impatto sociale conseguente al raggiungimento dell'obiettivo valutiamo l'impatto sociale conseguente al raggiungimento dell'obiettivo (su chi va ad impattare il raggiungimento dell'obiettivo? con quali effetti?) VANTAGGISVANTAGGI A B C D

10 10 IL PENSIERO STRATEGICO 7. le condizioni accessorie per il raggiungimento dell'obiettivo limiti di spesa (materiale e personale), limiti di spesa (materiale e personale), la tutela degli interessi di alcuni gruppi, la tutela degli interessi di alcuni gruppi, le strategie esistenti nell'organizzazione, le strategie esistenti nell'organizzazione, il mantenimento di buoni rapporti, il mantenimento di buoni rapporti, l'assenza di effetti negativi su se stessi e sugli altri l'assenza di effetti negativi su se stessi e sugli altri

11 11 IL PENSIERO STRATEGICO SITUAZIONE SITUAZIONEDESIDERATA FORMULAZIONE AFFERMATIVA FORMULAZIONE PRECISA CONTESTO DIMOSTRAZIONE RAGGIUNGIMENTO OBIETTIVO SCOPO EFFETTI DEL RAGGIUNGIMENTO CONDIZIONI ACCESSORIE

12 12 IL PENSIERO STRATEGICO UN BUON OBIETTIVO, per essere considerato tale, deve avere le caratteristiche riassunte nellacronimo deve avere le caratteristiche riassunte nellacronimo S.M.A.R.T.

13 13 S imple – semplicità M easurable – misurabilità A chievable – raggiungibilità R ealistic – realismo T ime bounded – definizione temporale


Scaricare ppt "1 IL PENSIERO STRATEGICO. 2 IL PENSIERO STRATEGICO SERVE PER STRUTTURARE L'ESECUZIONE DI QUALSIASI TIPO DI ATTIVITA' ORIENTATA A RAGGIUNGERE UN OBIETTIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google