La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Milano, 18 luglio 2007 Tematiche di gruppo Welfare ed a latere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Milano, 18 luglio 2007 Tematiche di gruppo Welfare ed a latere."— Transcript della presentazione:

1 Milano, 18 luglio 2007 Tematiche di gruppo Welfare ed a latere

2 2 PACCHETTO WELFARE DI GRUPPO Premessa di metodo: Valore progettuale (la concreta definizione di tali materie interverrà a chiusura dei CIA di Capogruppo, delle 3 banche, di Upa ed UGIS) Di tale progetto (nello spirito dellaccordo del 5 marzo 2007) merita sottolineare, in aggiunta al valore economico, lampiezza degli interventi previsti che delineano un vero e proprio pacchetto Welfare per i dipendenti del Gruppo UniCredit perimetro Italia.

3 3 ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Dal 1° Accordo sindacale di gruppo AP/QD1e2400 QD3e4680 Dal 1° AP/QD1e2650 QD3e4900 Sviluppando i principi definiti in materia nellaccordo del 5 marzo 2007 si individuano le seguenti linee di intervento per quanto concerne il contributo a carico azienda:

4 4 PREVIDENZA COMPLEMENTARE PERSONALE POST ASSUNTO PRIMA DEL Laliquota contributiva a carico delle Aziende del Gruppo viene elevata alla misura del 3% a favore del personale – di ogni ordine e grado – con qualifica post il cui rapporto di lavoro sia disciplinato dal CCNL del settore credito anche se assunto prima del 19 dicembre 1994 (non destinatario dellinvito di cui allAppendice 2 del CCNL ) e in servizio alla data dellaccordo di Gruppo. Lincremento avrà decorrenza 1° ottobre 2007 (*) e sarà operativo nei confronti degli iscritti a Fondi operanti nel Gruppo nei quali sia stato positivamente attuato lincremento al 3%, ricorrendo i presupposti dellAppendice 2 del CCNL (*) o dalla data di iscrizione al Fondo Pensione di Gruppo se successiva Accordo sindacale di gruppo Disponibilità a prevedere, modificando le fonti statutarie/regolamentari dei Fondi di Previdenza complementari operanti nel Gruppo, la riscattabilità da parte del singolo interessato del periodo della gravidanza obbligatoria con versamento anche da parte datoriale del contributo aziendale.

5 5 COPERTURA AZIENDALE INFORTUNI Disponibilità a procedere – per lanno 2008 – in presenza di infortuni conseguenti ad atti dolosi violenti (rapine, ecc.) subiti in relazione allattività professionale svolta: 1) ad interventi modificativi della franchigia sullinvalidità permanente (pagamento del 50% per i primi 5 punti) 2) e - nellottica di fornire una copertura a fronte di situazioni di infortuni rilevanti intervenuti nella fattispecie suddetta – valutazione al 100% delle invalidità da infortuni di grado pari o superiore all80%.

6 6 POLIZZA KASKO Da subito franchigie a 400 e 500 Euro. Disponibilità a procedere – per la copertura , mantenendo le caratteristiche attuali, ad interventi modificativi della franchigia (una riduzione di 100 Euro) in caso di danno professionale.

7 7 PROVVIDENZE AZIENDALI Disponibilità: Albero di Natale (per figli da 0 a 12 anni): valore 100 Euro (rispetto agli attuali Euro 77,47) a fronte di unopera di arrotondamento sulle Colonie (per figli da 4 a 12 anni) valore 100 Euro (rispetto agli attuali Euro 103,29) Decorrenza: natale 2007 Decorrenza: estate 2008

8 8 CONTRIBUTO AI FAMILIARI DISABILI Disponibilità, dal 2008: con le regole attualmente in essere: incremento dellimporto a (rispetto agli attuali 2070 Euro) erogazione, di norma, nel mese di Gennaio dellanno di competenza

9 9 BUONI PASTO Disponibilità: dal 1° ottobre 2007 Full time: 5,29 Euro Part time: 4,00 Euro Corresponsione del buono medesimo intero nel caso di permessi orari retribuiti fruiti dalle madri in allattamento e dal personale disabile in situazioni di gravità (ovvero dal genitore di disabile sino ai 3 anni di età). Accordo sindacale di gruppo

10 10 MATERNITÀ Disponibilità: a dare indicazione alle aziende di considerare valido il periodo della aspettativa obbligatoria, a decorrere dalla data di sottoscrizione del CIA nella rispettiva azienda: ai fini degli inquadramenti relativi ai percorsi di carriera previsti dai CIA; ai fini del riconoscimento degli incentivi di squadra e individuali. in caso di malattia del bambino, a rendere possibile la fruizione di ulteriori 5 giorni annui di permesso non retribuito negli stessi casi in cui la legge prevede il diritto ai 5 giorni allanno sino agli 8 anni di età del bambino; a prevedere, modificando le fonti statutarie/regolamentari dei Fondi di Previdenza complementari operanti nel Gruppo, la riscattabilità da parte del singolo interessato del periodo della gravidanza obbligatoria con versamento anche da parte datoriale del contributo aziendale (cfr pagina sulla previdenza complementare)

11 11 CONTI CORRENTI E MONETICA Continuazione dellopera di disincentivo allutilizzo dello sportello con alcuni interventi mirati sia nellambito delloperatività CC sia titoli Rispetto al 3% Rispetto al 50% In un contesto di progressivo incremento dei tassi, da parte aziendale si è dichiarato lobiettivo di tenerli sostanzialmente immutati intervenendo solo per il tasso passivo dello scoperto di C/C e i Prestiti Personali Decorrenza 1° ottobre 2007

12 12 PRESTITI PERSONALI Ipotesi di ridefinizione Destinatari: personale in servizio con contratto a tempo indeterminato o con contratto di apprendistato (per questi ultimi, durata massima sino alla scadenza del relativo contratto) Durata massima del finanziamento: 5 anni Tasso: 4% Importo massimo: Rispetto al 3,5% Rispetto ai 31 mila euro Decorrenza 1° ottobre 2007

13 13 SOVVENZIONI AL PERSONALE Disponibilità (mantenendo fermi importi, tassi, durata e la periodicità di rimborso): al superamento dei limiti connessi alla garanzia del TFR/posizione previdenziale (allo studio forme di garanzie alternative) alla estensione alle Aree Professionali delle causali di accesso già previste per i Quadri Direttivi (legate ad occorrenze familiari) Durata max 10 anni (4 per gli apprendisti), rimborso con rata mensile, con rata max 20% stipendio Attualmente tasso 1,25% Durata max 10 anni (4 per gli apprendisti), rimborso con rata mensile, con rata max 20% stipendio Attualmente tasso 1,25% TUTTO IL PERSONALE con contratto a tempo indeterminato o con contratto di apprendistato (per questi ultimi, durata massima sino alla scadenza del relativo contratto) Scalettatura importi: AP, QD euro QD 3 (inf 5 anni anz.) QD 3 (oltre 5 anni anz.) QD Scalettatura importi: AP, QD euro QD 3 (inf 5 anni anz.) QD 3 (oltre 5 anni anz.) QD Casistiche: spese per eventi straordinari; acquisto/riparazioneautovettura intestata richiedente/coniuge; riparazioni o opere per immobili di propriretà del richiedente/familiare convivente; acquisto/riparazione mobili Decorrenza 1° ottobre 2007

14 14 MUTUI IPOTECARI Ipotesi di ridefinizione Destinatari: personale in servizio con contatto a tempo indeterminato (ammesso l'acquisto anche congiuntamente al convivente more uxorio). Durata massima del finanziamento: 30 anni L'importo erogabile non superiore * al 100% del valore periziato dell'immobile offerto in garanzia. Allo studio agevolazioni su polizza vita per il mutuo (obbligatoria in presenza di età scadenza mutuo successiva a 75 anni) e sulla polizza fideiussoria (questultima nel caso di superamento dell80% come richiesto dalla normativa) Da parte aziendale si ribadisce la disponibilità ad operare per essere particolarmente vicini ai colleghi nei momenti più importanti,quali lacquisto dellabitazione Decorrenza 1° ottobre 2007

15 15 MUTUI IPOTECARI Per tutto il personale, l'eventuale ulteriore somma necessaria è concessa sotto forma di mutuo ordinario (nel limite dell'100% del valore periziato dell'immobile offerto in garanzia) al miglior tasso fisso o variabile previsto per la clientela (Euribor o EurIrs 3m+ 0,50%) e per una durata massima di 30 anni La Banca si riserva la facoltà di effettuare la valutazione del rischio nel merito creditizio Possibilità accedere al mutuo per acquisto abitazione secondaria al tasso Euribor 3 m + o,50% Per i mutui stipulati sino al presso le Casse di Risparmio del Gruppo e Rolo Banca per acquisto prima casa eventuali fasce parametrate ad Euribor + spread, dietro specifica richiesta del collega (da presentarsi comunque entro il 31 dicembre 2007) saranno correlati allEuribor flat (eliminando perciò lo spread previsto) Decorrenza 1° ottobre 2007

16 16 elementi di positività tassi invariati innalzamento dei plafond: linnalzamento ipotizzato fornisce una risposta molto positiva alle richieste di ulteriori di finanziamenti, intercettando anche le istanze dei dip. ex credit; destinatari: eliminazione delle soglie di accesso al finanziamento (5 anni per le AP / 3 anni per gli altri / 2anni per chi contrae matrimonio); positiva generalizzazione su tempo indeterminato - che consente al dip. ex TD passati a tempo indeterminato di accedere immediatamente al finanziamento senza ulteriori condizioni di maturazione; possibilità di avvalersi del mutuo agevolato per labilitazione principale o per la prima casa superamento del limite dei 20 anni: positiva estensione a 30 anni, funzionale allestensione al 100% e allestensione del plafond, per moderare limporto delle rate; innalzamento fino al 100% del valore di perizia: parificare la convivenza more uxorio al rapporto di coniugio, ai fini sia della minore anzianità di servizio richiesta che della cointestazione del mutuo. MUTUI IPOTECARI Decorrenza 1° ottobre 2007

17 17 COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA Disponibilità a costituire ed avviare i lavori di una Commissione a livello di Gruppo Accordo sindacale di gruppo

18 18 PERCORSO DI APPROFONDIMENTO SUL DISAGIO IN AMBITO DI LAVORO Disponibilità a livello di Gruppo ad avviare un percorso a fasi successive sul tema attraverso: iniziative di formazione congiunta (finanziate dai fondi); giornate di lavoro congiunte (in cui acquisire esperienze di altri settori) avvio dei lavori di un Osservatorio

19 19 Mobility Manager Tematica matura su alcune grandi piazze (Milano, Bologna, Verona). Disponibilità a promuovere - individuando le sedi opportune – iniziative connesse allintroduzione del Mobility Manager ed alle tematiche della mobilità sostenibile a favore del personale delle Aziende del Gruppo operanti nelle aree interessate

20 20 PREMIO DI PRODUTTIVITA 2007 E 2008 Accordo sindacale di gruppo (con clausola di eccezionalità dovuta al particolare contesto) siglato in via successiva nelle aziende Costruzione di una formula con indicatori di gruppo (Utile Netto perimetro Italia) e di azienda (Risultato di Gestione perimetro Italia) VAP 2007 (erogazione 2008) stesso importo esercizio 2006 VAP 2008 (erogazione 2009) consolidamento dellincremento di 250 Euro sulla figura media (che salirà da 2900 lordi a 3150 lordi) con riparametrazione nazionale sino al QD2 e aziendale per QD3 e 4 Dichiarazione UniCredit Erogazione a gennaio 2008 Una Tantum 250 Euro (per i 5 anni dal progetto S3, a favore personale in servizio al 1° luglio 2007)


Scaricare ppt "Milano, 18 luglio 2007 Tematiche di gruppo Welfare ed a latere."

Presentazioni simili


Annunci Google