La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dellIstruzione D G P irezione enerale ersonale APPROFONDIMENTI NORMATIVI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dellIstruzione D G P irezione enerale ersonale APPROFONDIMENTI NORMATIVI."— Transcript della presentazione:

1 Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dellIstruzione D G P irezione enerale ersonale APPROFONDIMENTI NORMATIVI SULLA SICUREZZA Formazione Dirigenti Scolastici LA SCUOLA DELLA SALUTE: FRA LA VIA EMILIA E IL WEST Modena

2 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 2

3 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 3 I Dirigenti Scolastici: chi sono e dove vanno Snodo strategico del sistema scolastico La giungla normativa e degli adempimenti La sicurezza Dalla risposta personale ad un concetto di organizzazione

4 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 4 I dirigenti scolastici e la sicurezza Il peso delle norme La pressione degli Enti di vigilanza Lasciati soli dagli UU.SS.RR. Ignorati dal MIUR ….. Facciamo formazione

5 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 5 I dirigenti scolastici e la sicurezza (2) Cosa fa la formazione ? (soprattutto se continua) Cerca di rispondere ai bisogni anche di natura specifica.. E poi? Accompagna Concetto della Sicurezza: da un aspetto problematico ad un elemento dellorganizzazione Dal senso di impotenza alla Sicurezza possibile

6 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 6 Formazione integrata ad oggi realizzata: Tema della direttiva ministeriale n. 83/2002 sulla formazione dei dirigenti scolastici Utilizzazione assistita di materiali, Attività collaborative in rete, Confronto tra pari in presenza (tutor - facilitatore)

7 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 7 Valore aggiunto: lesperienza territoriale Soluzione Emilia Romagna Soluzione di sistema Uffici amministrazione, scuole (dirigenti e figure sensibili), enti locali e enti di vigilanza Modello da proporre allattenzione della comunità dei dirigenti scolastici italiani

8 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 8 Gli attori LUSR Emilia Romagna ha costituito un gruppo di progetto Presidi della regione Rspp delle scuole della provincia di Bologna Ausl di Reggio Emilia Miur

9 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 9 Gli attori (2) Gruppi di lavoro per la validazione progressiva: gruppo dellEmilia Romagna e gruppo del Lazio. Realizzazione informatica: Electronic Data Systems Italia Formazione di 80 tutor da tutte le regioni per le attività in presenza

10 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 10 Livello di utilizzazione: utenti con ritorni molto positivi sui materiali e sul metodo utilizzato formazione ordinaria e formazione corso- concorso dei dirigenti scolastici Multipiattaforma: TraMPI & INDIRE

11 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 11 Liniziativa in Emilia Romagna Risultati molto positivi Accettazione del modello nonostante le difficoltà tecnologiche Spinta a migliorare

12 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 12 Orizzonti operativi del pacchetto Mantenimento azione formativa ordinaria attraverso il sistema permanente Attività formative connesse allespletamento del concorso ordinario per dirigenti scolastici Fonte per la formazione personale ATA con speciale riguardo al DSGA

13 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 13 Cose da fare: Manutenzione - Il sistema della formazione Trasferimento delle attività on-line su piattaforma PuntoEDU (INDIRE) Sinergia con il Pacchetto Contenzioso

14 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 14 Manutenzione evolutiva nel sistema della formazione Minime modifiche dei contenuti: oformazione, ofumo, omobbing? Testo Unico? Realizzazione del Comitato oVerifica dei materiali? oConsulenza alla formazione? oGruppo di governo

15 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 15 Trasferimento delle attività on-line su piattaforma PuntoEDU (INDIRE) Prima fase: Trasferimento e mantenimento dei servizi Seconda fase, adeguamento alla filosofia PuntoEDUvalorizzazione : della web community, delle attività di learning by doing degli obiettivi di apprendimento migliore integrazione tra le attività on-line e quelle in presenza

16 Modena 14/10/2004Tonino Proietti 16 Sinergia con il Pacchetto Contenzioso Pacchetto Contenzioso Nasce con modello compatibile a PuntoEDU Come per la Sicurezza adesione al modello Emilia Romagna Collegamento sistemico tra le due realtà o Per i rimandi o Per le patologie o Analogia con tra i comuni elementi deflattivi e/o di prevenzione


Scaricare ppt "Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dellIstruzione D G P irezione enerale ersonale APPROFONDIMENTI NORMATIVI."

Presentazioni simili


Annunci Google