La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

XVII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia sperimentale e clinica Fiera Internazionale della Sardegna Via A. Diaz, 221.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "XVII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia sperimentale e clinica Fiera Internazionale della Sardegna Via A. Diaz, 221."— Transcript della presentazione:

1 XVII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia sperimentale e clinica Fiera Internazionale della Sardegna Via A. Diaz, 221 XVII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia sperimentale e clinica Fiera Internazionale della Sardegna Via A. Diaz, 221 STRESS E SUICIDIO NELLE ISTITUZIONI PENITENZIARIE STRESS E SUICIDIO NELLE ISTITUZIONI PENITENZIARIE Azienda Ospedaliera Carlo Poma - Mantova OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO Castiglione delle Stiviere (MN) DIRETTORE di PRESIDIO OPG: Dott. Antonino Calogero Azienda Ospedaliera Carlo Poma - Mantova OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO Castiglione delle Stiviere (MN) DIRETTORE di PRESIDIO OPG: Dott. Antonino Calogero CAGLIARI 22 – 25 settembre 2010 CAGLIARI, 22 – 25 settembre 2010 STRESS E SUICIDIO Moderatori: F. Drago (Catania); L. Lorettu (Sassari) SIMPOSIO S30 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere *Antonino Calogero, **Filippo Nocini, ***Stefania Forconi, *Direttore OPG ** Psicologo OPG ***Dirigente Medico OPG

2 Psichiatria e Giustizia OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno Dalla cura e recupero del paziente psichiatrico autore di reato, alla dimissione dallOPG. Fase a rischio anche di suicidio! Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere Prima vogliamo dare un quadro generale di come si stanno muovendo gli OPG, dopo la riforma della Medicina Penitenziaria (DPCM 1 aprile 2008), e se è veramente praticabile il loro Superamento.

3 IL SUPERAMENTO DEGLI OPG SECONDO IL DPCM (1 aprile 2008) Nel 2010 scadono le tre fasi in cui si sarebbe dovuto attuare i superamentI degli OPG. In altri termini avrebbe dovuto realizzarsi la chiusura totale o parziale degli OPG con la dimissione della maggior parte dei pazienti nei territori di origine e quindi nelle Regioni Competenti. EPPURE VI è STATO UN FLUSSO NOTEVOLE DI DIMISSIONI. Non si è realizzato la diminuizione sostanziale dei pazienti negli OPG (circa 300/400 pazienti) in nessuna delle fasi dellattuazione del DPCM. Al contrario vi è stato un aumento degli stessi che oggi sfiorano i OPG di Castiglione delle Stiviere (MN) - Inadeguatezze del personale trattante in OPG - ALGHERO 30 maggio Vogliamo riportare, successivamente, la variazione della popolazione degli OPG negli anni. Quindi analizzare alcuni flussi di ammissione, dimissione per tipologia giuridica negli ultimi 5 anni dei pazienti dellOPG di Castiglione delle Stiviere al fine di capire se il DPCM ha favorito o meno la dimissione dei pazienti dagli OPG. MA SI E VERIFICATO, ANCHE UN NOTEVOLE AUMENTO DI AMMISSIONI. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere

4 Castiglione delle Stiviere Utenza femminile Piemonte, Valle dAosta, Lombardia; Provincia Autonoma di Trento e Bolzano,Veneto,Friuli Venezia Giulia;Liguria; Emilia- Romagna,Toscana; Umbria; Marche, Sardegna. Utenza maschile Lombardia, Piemonte, Valle DAosta Reggio Eminia Utenza maschile Emilia-Romagna, Provincia autonoma di Trento Bolzano Montelupo Fiorentino Utenza maschile Toscana,Umbria, Liguria, Sardegna Campania (Napoli ed Aversa) Utenza maschile Campania, Abruzzo, Molise, Lazio Barcellona Pozzo di Gotto Utenza maschile Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia Utenza femminile Lazio, Abruzzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

5 POPOLAZIONE DI PAZIENTI OPG NEGLI ANNI

6

7 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere INTERVENTI POSSIBILI Blocco delle assegnazione di altri pazienti e OPG non deve superare le 210 unità. Scambio di 25 pazienti fuori bacino con pazienti lombardi Il DAP deve impegnarsi ad inviare in sezioni speciali dei carceri (secondo il DPCM), i pz in art.148 C.P., 112 O.P. DPR 230/2000 che sono 12. Inoltre si è impegnata ad aprire una sezione femminile presso PG di Barcellona per accogliere le donne del centro-sud (30 internate.) Dimissione di 53 pazienti nei vari DSM della regione, perché la pericolosità sociale è assente o fortemente scemata. Diversi incontri regionali con i vari responsabili in regione e la collaborazione fattiva cella CPPL. Al 30 aprile Pazienti lombardi 271 A Castiglione 92 - Da sistemare in Regione 179 Comunità Gianna Faticaa 40 posti letto agibile già alla fine del Che può ospitare anche internati ambo i sessi in LV. E LE. Dei 179 pazienti lombardi potremmo prenderne 160. OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

8 OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

9 Prendiamo in considerazione, non tanto il modo di operare dellOPG di Castiglione delle Stiviere, ma quanto i numeri ed i flussi e le nuove caratteristiche della sua popolazione dopo il DPCM. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno Poi passiamo alla ricerca sui 40 suicidi verificatisi dal 1975 al (solo il 43% sono avvenuti in OPG)

10 La struttura, di tipo comunitario, è divisa in quattro unità operative (due maschili e due femminili) ed una struttura polifunzionale (più moduli) per la riabilitazione passaggio della medicina penitenziaria dal Ministero della Giustizia a quello della Salute DI AMBO I SESSI e SENZA AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA Dal 2009, in virtù del DPCM del 1 aprile 2008 (passaggio della medicina penitenziaria dal Ministero della Giustizia a quello della Salute), è diventato una struttura della sanità della Regione Lombardia, allinterno della medesima Azienda Ospedaliera di Mantova. Consente di accogliere malati di mente in varie tipologie giuridiche e DI AMBO I SESSI e SENZA AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA. LOPG di Castiglione delle Stiviere è un Presidio dellAzienda Ospedaliera C. Poma di Mantova in regime convenzionale dal 1939 al 2008 con il Dipartimento dellAmministrazione Penitenziaria (DAP) del Ministero della Giustizia. AZIENDA OSPEDALIERA C. POMA di MANTOVA OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO di Castiglione delle Stiviere Direttore: Dott. Antonino Calogero OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

11 Pz Presenti (al ) 262 (171 M - 91 F); Licenza Esperim. 53 (39 M - 14 F) OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

12 OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO OSPEDALE di Castiglione delle Stiviere EVITARE LISOLAMENTO FAVORIRE LINSERIMENTO Tra passato E presente VIA ORDANINO GHISIOLA OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

13 Complessivamente su una popolazione di 262 soggetti solamente 68 (26%) sono prorogati. Si tratta di art. 222 e art. 219 POPOLAZIONE AL 31 AGOSTO 2010 (262) Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere Si tratta di un profilo di popolazione completamente cambiato rispetto agli anni precedenti. Infatti ben il 78% è del 2008 in poi ed il 41% nel Media anni 42,8. Solamente 11 (10M –1F) pazienti sono stati ammessi prima del Pluriprorogati con una media di anni trascorsi in OPG di più di 17. 4,2% (11pazienti) rappresentano lo zoccolo duro 26% (68 pazienti) sono prorogati 74% (194 non prorogati) Stanno eseguendo la prima Misura di Sicurezza, non ancora conclusa. Alcuni prossimi alla scadenza, altri allinizio. Tra questi vi sono più della metà (98) in M.S.P.

14 PAZIENTI PRESNTI - AUMENTO NEGLI ANNI

15 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno Nel periodo 1 gennaio 2010 fino al 30 giugno 2010 sono stati dimessi 53 pazienti in Licenza Esperimento e 37 pazienti in Libertà Vigilata, Revoca normale ed Anticipata, per un totale di 90 pazienti.

16

17

18 TIPOLOGIA REATO 31 agosto 2010 Va aumentando il divario dei reati contro la persona rispetto quelli contro il patrimonio ed altro. Nelle donne il reato contro la persona è prevalentemente l omicidio, mentre sono poco rappresentati i reati di lesioni personali e di maltrattamento. Sempre nelle donne sono quasi dimezzati i reati contro il patrimonio ed altro, rispetto agli uomini. OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

19 Vi è una diversa distribuzione delle diagnosi rispetto ad un anno fa, dove la percentuale del gruppo delle Schizofrenie si attesta a meno del 50% ed i Disturbi di Personalità rimangono fermi intorno al 30% (attestandosi a seconda diagnosi dei pazienti OPG). La percentuale delle altre diagnosi si distribuiscono tra il 5% e 6%. Sono in aumento le Psicosi Indotte e quelle Organice. Le doppie diagnosi rggiungono il 14% di tutta la popolazione. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

20 Tipologie Diagnostiche per sesso al 31 agosto 2010 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno le Schizofrenie ed i Disturbi di Personalità sono meno rappresentate nelle donne. Mentre il rapporto si inverte per i Disturbi Affettivi. Psicosi Organiche, Ritardo Mentale e particolarmente Psicosi indotte sono scarsamente presenti nelle donne e percentualmente più presenti negli uomini.

21 REATI E VITTIME Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere I reati contro le persone sono sempre in netta maggioranza, rispetto a quelli compiuti contro il patrimonio ed altro IL 41% CONTRO I FAMILIARI IL 41% CONTRO I FAMILIARI Di questi IL 21% CONTRO I NON FAMILIARI IL 21% CONTRO I NON FAMILIARI Negli ultimi anni, sono in aumento i reati contro il nucleo familiare.

22 La vittima designata è la madre, per i figli maschi, (più di 3 volte superiore). Il padre è una vittima designata solamente per i maschi. Lo stesso si può dire per i genitori che vede la netta prevalenza dei maschi. La curva si avvicina quando la vittima è il coniuge, anche se vi è una leggera prevalenza degli uomini rispetto alle donne. Questo è un fatto nuovo in quanto in passato le donne commettevano reato nettamente in maggior numero rispetto agli uomini. La curva si inverte completamente quando le vittime sono i figli, per poi ritornare a prevalere per i reati contro altri familiari. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere

23 Evidentemente stiamo parlando di condizioni di disperazione sociale, familiare e psicopatologica. Le motivazioni che conducono luomo ad uccidere i propri cari, ed in particolare, la moglie ed i figli, sono da ascrivere a problematiche psicopatologiche che si coniugano con una difficoltà di separazione. Alcune volte mette in atto comportamenti da stolker. Nel caso di omicidi è più marcata la differenza tra donne e uomini. Le vittime designate per la donna sono, oltre alla madre, i mariti ed i figli. È il tentativo del tutto inconscio di volere rimettersi in gioco senza il peso della famiglia che si è costituita. OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno OMICIDI IN FAMIGLIA VITTIME PER SESSO Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere

24 Analisi di un campione di 40 pazienti suicidi, verificatisi nellarco temporale settembre 2010 OPG di Castiglione delle Stiviere Analisi di un campione di 40 pazienti suicidi, verificatisi nellarco temporale settembre 2010 OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio in letteratura e ormai riconosciuta quando ogni categoria diagnostica incide sul fenomeno suicidio andiamo a valutare diversi caratteristiche del campione in cui, in questi soggetti, hanno interagito complessi meccanismi come: la malattia psichiatrica grave, i diversi componenti di fissazione psicotici non risolti durante il ciclo evolutivo, le alterazioni della struttura di personalità, i comportamenti altamente devianti che portano al crimine grave, ed infine le pesanti alterazioni delle inter-relazioni affettive, sentimentali e sociali.

25 SUICIDIO E MALATTIE MENTALI Epidemiologia Disturbi bipolare: il suicidio è il 20%. Nella popolazione generale il rischio di suicidio è circa l1% Schizofrenici: il suicidio è circa il 10%, ma circa il 50% dei pazienti tenta il suicidio nel corso della vita. Depressione Maggiore: il suicidio è il 15%. Alcolismo e Abuso di sostanze: il suicidio è il 18%. Disturbo Borderline e Antisociale di personalità: 5-10% ( Mann 2002 ) Il 90% dei soggetti morti per suicidio soffre di disturbi psichiatrici L82% presenta una comorbilità Nel 60% dei casi è presente un Disturbo dellUmore OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

26 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere Campione per stato civile, titolo di studio La maggior parte dei pazienti suicidi, si caratterizzano per una scarsa adesione agli studi e per una grave difficoltà a stabilire legami affettivi stabili.

27 Campione per provenienza geografica e livello professionale Provengono prevalentemente dal nord. Più del 60% dei soggetti hanno un livello professionale basso e disoccupazione. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere

28 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno Questi soggetti per la maggior parte dei casi, sono liberi, per le difficoltà a stabilire relazioni stabili con gli altri. Non riescono a costruirsi una vita affettiva, e tendono a distruggerla con i reati gravi contro le persone. Nella maggioranza dei casi i reati sono gravissimi e quasi la metà sono compiuti allinterno del nucleo familiare. I reati gravi sino Omicidio e Tentato omicidio. Quelli di media gravità sono Lesioni personali e maltrattamenti. Lievi vengono considerati quelli contro il patrimonio ed Altro.

29 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere VITTIME NEI REATI CONTRO LA PERSONA OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno SU 7 DONNE BEN 4 COMMETTONO REATI CONTRO LA PERSONA E 3 CONTRO I FIGLI, 2 TENTATO OMICIDIO ED UN OMICIDIO. SI REGISTRA SEMPRE CHE LE DONNE O COMMETTONO REATI GRAVI, ED I FIGLI SONO LE VITTIME DESIGNATE, OPPURE NON FANNO REATI. MENTRE GLI UOMINI DISTRIBUISCONO IL LORO AGIRE CRIMINALE DISTRIBUENDOSI SU TUTTE LE TIPOLOGIE DI VITTIME. E ORMAI ASSODATO CHE PORTANO IL REATO SIA NELLAMBITO FAMILIARE CHE NEI CONFRONTI DI PERSONE NON FAMILIARI (SU 28 CASI 11 SONO EXTRA-FAMILIARI).

30 SUICIDI NEGLI ANNI Vi è stata una descalation dei suicidi a partire dal A parte la punta massima registrata nel 1983 con 6 suicidi in un anno, successivamente si è passati ad una media di 1,5 (suicidi per anno) fino a prima del Da questo momento in poi, nei 10 anni successivi, vi sono stati 2 suicidi.. Coincide con il trasferimento presso la nuova struttura (GHISIOLA) immersa in un parco verde.

31 OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere IL 46% sono le Misure di Sicurezza è di 5 e 10 anni, per i reati più gravi (omicidio e Tentato omicidio). Mentre il 21% sono i soggetti non definitivi la cui posizione giuridica è ancora provvisoria. Il rimanente 41% sono rappresentate dalle Misure di Sicurezza di 2 anni, Queste ultime non significano che abbiamo a che fare con reati lievi, ma con lesioni personali anche gravi e maltrattamenti in famiglia contro i genitori o il coniuge.

32 Anzi nella maggior parte dei casi si realizza una PROROGA dellinternamento in OPG per carenze di strutture esterne da parte dei Dipartimenti di Salute Mentale. Il Codice Penale prevede la revoca della Misura di Sicurezza, prima della durata minima, quando è cessata la pericolosità sociale. Questo strumento legislativo permette, insieme ad altri dispositivi dellordinamento penitenziario, una certa flessibilita della disposizione paradossale della durata della cura sancita per legge. Ma la difficoltà del territorio e della psichiatria civile di prendersi in carico i pazienti che provengono dagli OPG, al termine della Misura di sicurezza, anche dopo la cessazione della pericolosità sociale, è una costante nel panorama italiano da circa 30 anni. Vengono vanificando gli sforzi delle equipe sanitarie ed i progressi dei pazienti stessi che tendono a perdere motivazione nel continuare il percorso terapeutico e speranza di ritornare liberi, accentuando pericolosamente i conflitti e le paure. Il paziente non può non avvertire un sostanzialmente rifiuto ed emarginazione proprio dal territorio che dovrebbe tutelarlo. RIGIDITA E FLESSIBILITA DEL SISTEMA PENALE OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

33 VOGLIA DI LIBERTA Il paziente entra spesso in OPG con lidea che presto rientra in società e quando può in famiglia. Spesso dice di essere lì per un errore giudiziario e chiede lesito se non la revisione del processo. Il suo è un appello senza speranza perché si vede chiudere ogni possibilità di essere creduto. Giorno in giorno si vede costretto a rimanere ad attendere luscita che non verrà. Il desiderio di libertà lo potrebbe fare allontanare o fare commettere un acting-out contro se stesso. OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

34 LOspedale Psichiatrico Giudiziario, è lunica struttura in Italia dove lospedalizzazione è prolungata nel tempo e la durata della cura è disciplinata per legge. Finalizzato al miglior recupero e reinserimento con scarsa probabilità di recidiva. I prolungamenti ingiustificati finiscono per indebolire la riuscita della dimissione (criticità). Lintervento psichiatrico deve potersi realizzare in tempi calibrati per tipologia di malattia e per specifiche capacità del soggetto. OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S47. La valutazione rischio suicidio nel paziente psichiatrico - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

35 In OPG la certezza della cura non segue, nella maggior parte dei casi, la certezza delluscita in tempi adeguati. Questa dissociazione non può che ripercuotersi negativamente sulla qualità della dimissione. TEMPI E CERTEZZA DI CURA TRA OPG e DSM TEMPI E CERTEZZA DI CURA TRA OPG e DSM Il paziente non deve essere: Nè un pezzo dellistituzione, né un figlio di nessuno. I tempi di permanenza troppo lunghi in OPG dipendono dalla carenza di risposte del territorio che finiscono per prolungare, ingiustificatamente, la permanenza dei pazienti giudiziari in queste strutture. Nei Servizi psichiatrici territoriali la certezza della cura ed i tempi troppo brevi non sempre vanno di pari passo. OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

36 Al compenso clinico si associa una maggior consapevolezza della malattia, del reato, ma anche della propria fragilità esistenziale: questo porta a sentimenti di forte ambivalenza e di vulnerabilità emotiva dove il desiderio di libertà si contrappone alla paura di ricadute e al timore di non trovare un proprio posto nella Società. Un momento critico dove si intreccia la gioia per il rientro in società, la paura di affrontare il mondo esterno. DIMISSIONEDIMISSIONE OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

37 Evidentemente trattandosi di pazienti schizofrenici, che come abbiamo visto presentano marcata mortalità sia per cause naturali che non naturali, con una riduzione significativa dellaspettativa di vita, si tende: PREVENZIONE DEL SUICIDIO DURANTE LA FASE DI DIMISSIONE 2. Inserimento graduale in strutture protette in modo da garantire un adeguato standard di cura e assistenza. Grande attenzione deve essere posta ai sintomi di depressione. 1. durante il ricovero, con le varie strategie riabilitative, contatti con il mondo esterno e la formazione di gruppi, di migliorare lo stile di vita (soprattutto nel rispetto della propria persona, migliore capacità dintegrazione sociale, lavorativa ed un certo grado di autonomia). 3. Contro le difficoltà dimissione FASE DI CAMBIAMENTO, al paziente viene assicurato un accurato maternage durante tutta la fase di passaggio. Una equipe volante (2 operatori tra psichiatra, psicologo, educatore, assistente sociale ed infermiere) accompagna il paziente, in più occasioni nella nuova struttura per favorire ladattamento e ridurre lansia della novità. La stessa miniequipe fa da ponte e si incarica di sostenere psicologicamente il paziente durante la dimissione. OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

38 Prevenire il rischio di suicidio alla dimissione PREMESSA Per alcuni le risposte dei servizi psichiatrici sono positive per altri no in termini di strutture alternative allOPG. Il paziente ottiene un buon livello di recupero gia al 1° anno di internamento. Nella maggior parte dei casi, abbondantemente prima della scadenza della misura di sicurezza, la sua pericolosita sociale si puo considerare fortemente attenuata o cessata. IL PAZIENTE CHE HA RAGGIUNTO LOBIETTIVO DELLA CESSAZIONE DELLE PERICOLOSITA SOCIALE Dovrebbe essere pronto alla dimissione La DIMISSIONE è un problema che muove sentimenti opposti e conflitti in entrambe le situazioni. Il paziente necessita una particolare attenzione per la tutela della sua incolumità fisica e psichica. OPG di Castiglione delle Siviere (MN) - XI° CONGRESSO OPG AVERSA SUICIDIO E SUICIDI - DIAPOSITIVA 27

39 Nel caso in cui vi è una struttura alternativa per la dimissione. Si accompagnano sentimenti di inadeguatezza e di sfiducia che devono essere opportunamente sorretti. Il paziente si trova a dovere gestire: i sentimenti di ambivalenza, il cambiamento, la paura di non riuscire ad adattarsi e di ricadere nella malattia e il reato, ma anche lemarginazione percepita per i tempi lunghi di attesa malgrado il buon recupero. Sono i nemici invisibili con cui il paziente fa i conti (subisce) in silenzio. Sa che uscendo non è libero di fare quello che vuole ma deve seguire le prescrizioni con i riflettori puntati su di lui. Il paziente ha raggiunto lobiettivo del benessere clinico e della stabilità, ma non può uscire per problemi logistici e non clinici. Si sente discriminato rispetto ad altri ed i sentimenti ostilità e rabbia possono compromettere il suo equilibrio faticosamente raggiunto e scatenare agiti con acting-out verso sé stesso, o strati regressivi con scivolamento psicotico. Nel caso in cui non vi è una struttura alternativa per la dimissione. OPG di Castiglione delle Siviere (MN) - XI° CONGRESSO OPG AVERSA SUICIDIO E SUICIDI - DIAPOSITIVA 28

40 SI VANIFICA COSI TUTTO IL LAVORO FATTO GENERANDO NEL PAZIENTE: 1.Caduta della motivazione nel suo impegno a curarsi 2. 2.Percezione di rifiuto del mondo esterno 3. 3.Intensificazione del conflitto sullasse: desiderio di libertà e paura ad uscire Ricadute psicotiche 5. 5.Successivamente, al momento delluscita, il cambiamento è vissuto più intensamente problematico di altri casi. Nel caso di possibilità di uscita il paziente avverte la libertà, tanto desiderata, come carica di responsabilità e di attesa, che può diventare intollerabile, specialmente quando si deve misurare con il mondo esterno spesso carico di ostilità vera e/o proiettata. Allora si possono verificare suicidi DIRETTI in prossimità della dimissione o dopo la dimissione, ma anche comportamenti e stili di vita a limite che sono veri e propri stillicicidi di microaggressività agita in vari modi contro sé stesso che possimao definire SUICIDIO INDIRETTO. OPG di Castiglione delle Siviere (MN) - XI° CONGRESSO OPG AVERSA SUICIDIO E SUICIDI - DIAPOSITIVA 29

41 Forse per alcuni dei nostri pazienti guariti e quindi dimissibili, il peso di una vita allesterno, in una Società che per tanti anni li ha rinnegati, il peso di un reato devastante e difficile da accettare, il carico di una situazione familiare e ambientale così disturbante, possono portare ad un gesto autodistruttivo come il suicidio. FINEFINE OPG Castiglione delle Stiviere - SOPSI 2010: S4. Il trattamento del paziente autore reato Carcere e OPG - CALOGERO - ROMA 16 – 20 febbraio

42 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere SUPERAMENTO DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI da una riforma ad unaltra SUPERAMENTO DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI da una riforma ad unaltra focalizzatofossilizzato, da parte della psichiatria più ideologizzata, sulla tematica della chiusura degli OPG, piuttosto che sullaspetto più sostanziale di come rispondere ai bisogni dei pazienti psichiatrici gravi autori di reato ( sfuggiti nella maggior parte dei casi alla psichiatria civile. Il problema, in tutti questi anni, si è focalizzato e fossilizzato, da parte della psichiatria più ideologizzata, sulla tematica della chiusura degli OPG, piuttosto che sullaspetto più sostanziale di come rispondere ai bisogni dei pazienti psichiatrici gravi autori di reato (contro la persona ed allinterno del nucleo stretto familiare) sfuggiti nella maggior parte dei casi alla psichiatria civile. La questione del superamento degli OPG, ormai improrogabile, va affrontata sulla base di una adeguata organizzazione strutturale e di staff in numero sufficiente per affrontare casi difficili e con una preparazione in ambito psichiatrico forense. OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

43 La psichiatria territoriale è in grado di prendersi in carico i pazienti del circuito penitenziario, come vuole il DPCM del 1 aprile 2008? NO! A CONDIZIONI INVARIATE E IMPOSSIBILE Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

44 Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

45 In questo senso per gli altri OPG si è venuta a creare una situazione forse inevitabile sul piano formale, ma, di fatto, più complessa e difficile da gestire. DIFFICOLTA DI GESTIONE PER GLI OPG CON DOPPIA DIREZIONE Infatti, la doppia direzione nei 4 OPG (Aversa, Napoli, Montelupo e Reggio Emilia) vede nel Direttore Amministrativo, la figura che detiene la conduzione vera dellOPG, anche quella dellarea del trattamento, che dovrebbe essere di competenza del direttore sanitario. DOPPIA DIREZIONE In questo senso si è realizzato, di fatto, una regressione, dove lassistenza psichiatrica dei pazienti, può venirne penalizzata o tutto al più rimanere nelle stesse condizioni precedenti allapplicazione del Decreto. Atelier di pittura OPG di Castiglione delle Stiviere OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

46 Principi fondamentali del DPCM pari opportunità di cura ai pazienti giudiziari come a quelli civili Equilibrio tra due poteri costituzionali: penitenziario e sanitario il rispetto del principio della territorialità. Questi principi vengono già attuati, da tempo, presso lOPG di Castiglione delle Stiviere e sarebbe auspicabile che una analoga trasformazione (modello sanitario e riabilitativo) avvenisse anche negli altri Istituti OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

47 DONNE PRESENTI PRESSO LOPG DI CASTIGLIONE 30 aprile 2010 OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

48 Piscina interna allOPG OPG Castiglione delle Stiviere - CONVEGNO DSM MANTOVA la salute mentale della persona è al centro? - Mantova, 24 giugno

49 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "XVII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia sperimentale e clinica Fiera Internazionale della Sardegna Via A. Diaz, 221."

Presentazioni simili


Annunci Google