La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova 49° SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE di GENOVA Le DOGANE e la NAUTICA DA DIPORTO Matilde Misitano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova 49° SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE di GENOVA Le DOGANE e la NAUTICA DA DIPORTO Matilde Misitano."— Transcript della presentazione:

1 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova 49° SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE di GENOVA Le DOGANE e la NAUTICA DA DIPORTO Matilde Misitano Direzione Regionale per la Liguria

2 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Navigazione delle unità da diporto

3 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane

4 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Convenzione Montego Bay Per tutte le imbarcazioni comprese quelle da diporto Navigazione in alto mare stretto collegamento tra nave e bandiera, comprovato dai documenti di bordo ( Le unità non iscritte nei registri non sono autorizzati a navigare fuori dalle acque territoriali) Navigazione nelle acque territoriali Libertà di passaggio inoffensivo

5 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane

6 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Posizione giuridica delle unità da diporto nelle nostre acque A)bandiera italiana B)bandiera Stato membro UE C) bandiera Stato extra-UE A e B = libera permanenza nelle acque territoriali e nelle acque interne (tra gli Stati Membri libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali – Art 3 lett.c Trattato C.E) C = regime di ammissione temporanea

7 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Articolo 3 un mercato interno caratterizzato dall'eliminazione, fra gli Stati membri, degli ostacoli alla ibera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali; l

8 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Comunità Europea e Territorio della Comunità Stato membro e territorio di uno Stato membro, il territorio di ciascuno Stato membro della Comunità cui si applica il trattato che istituisce la Comunità europea, conformemente allart.299….. (art.5 p.2 Dir. 2006/112/CE)

9 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Articolo 182 T.C.E. Gli Stati membri convengono di associare alla Comunità i paesi e i territori non europei che mantengono con la Danimarca, la Francia, i Paesi Bassi e il Regno Unito delle relazioni particolari. Questi paesi e territori, qui di seguito chiamati paesi e territori, sono enumerati nell'elenco che costituisce l'allegato II del presente trattato.

10 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova PAESI E TERRITORI D'OLTREMARE ALLEGATO II T.C.E Groenlandia Nuova Caledonia e dipendenze Polinesia francese Terre australi ed antartiche francesi Isole Wallis e Futuna Mayotte Saint Pierre e Miquelon Aruba Antille Olandesi: Bonaire Curaçao Saba Sint Eustatius Sint Maarten Anguilla Isole Cayman Isole Falkland Georgia del Sud e isole Sandwich del Sud Montserrat Pitcairn Sant'Elena e dipendenze Territori dell'Antartico britannico Territori britannici dell'Oceano indiano Isole Turks e Caicos Isole Vergini britanniche Le Bermude

11 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane 1.Monte Athos 2.Isole Canarie 3.Dipartimenti francesi doltremare 4.Isole Aland 5.Isole Anglo-Normanne Gibilterra è un territorio doltremare del Regno Unito (ex Art.227 T.C.E.) ma non fa parte dellunione doganale (Merci soggette a Dazi) TERRITORI CHE FANNO PARTE DEL TERRITORIO DOGANALE DELLA COMUNITA NON ARMONIZZATI IVA (art.6 p.2 Dir. 2006/112/CE)

12 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Regime dell'ammissione temporanea art. 137 Reg. CE 2913/92 Il regime dell'ammissione temporanea permette l'utilizzazione nel territorio doganale della Comunita', in esonero totale o parziale dai dazi all'importazione e senza che siano soggette alle misure di politica commerciale di merci non comunitarie destinate ad essere riesportate senza aver subito modifiche, ad eccezione del loro deprezzamento normale dovuto all'uso che ne e' fatto.

13 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane AMISSIONE TEMPORANEA IMBARCAZIONI Unità commerciali (commercial Yacht) Unità ad uso privato (pleasure Yacht) Immatricolate fuori del territorio doganale della Comunità a nome di una persona stabilita fuori di tale territorio(art. 558 CDC)

14 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane Durata del regime di ammissione temporanea per le unità ad uso privato: PRECEDENTE NORMATIVA Convenzione di Ginevra 1958: Mesi 6 nelle acque territoriali Interruzione termini (con decorrenza di un nuovo periodo) mediante rimessaggio con procedura prevista da Circ.n.26 prot. N.424/IX del 01.09.1981

15 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane NORMATIVA ATTUALE (Reg.CE 2454/93 DAC) 18 mesi nel territorio della Comunità (art.562 lett.e) Le autorità doganali possono tuttavia prorogare tale periodo per la durata durante la quale le merci non vengono utilizzate, secondo le condizioni da loro stabilite (art.553 c.2) Cfr.nota Ag.Dogane prot.n.4499 14 gennaio 2002

16 6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova Nautica da diporto e Dogane MANCATO APPURAMENTO DEL REGIME art. 216 DPR 23 gennaio 1973T.U.L.D. Il Ministro per le finanze puo' stabilire che per l'importazione temporanea dei veicoli stradali di cui alla convenzione di New York 4 giugno 1954, approvata e resa esecutiva in Italia con la legge 27 ottobre 1957, n. 1163, nonche' degli aeromobili e delle imbarcazioni di cui alla convenzione di Ginevra 18 maggio 1956, approvata e resa esecutiva in Italia con la legge 3 novembre 1961, n. 1553, si prescinda dalla emissione di documenti doganali e dalla prestazione di garanzie. I mezzi di trasporto ammessi alle facilitazioni di cui al precedente comma conservano la condizione di merce estera in temporanea importazione e possono essere nazionalizzati alle condizioni previste per ciascuna categoria dalla legislazione italiana; per il loro uso nel territorio dello Stato quando manchino o siano venute a cessare le condizioni indicate nelle convenzioni citate nel predetto comma resta ferma l'applicabilita' delle pene stabilite per il reato di contrabbando.


Scaricare ppt "6 ottobre 2009 49° salone nautico internazionale di Genova 49° SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE di GENOVA Le DOGANE e la NAUTICA DA DIPORTO Matilde Misitano."

Presentazioni simili


Annunci Google