La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Dott. Simone Lazzini Dipartimento di Economia Aziendale E. Giannessi Facoltà di Economia Università di Pisa Genova, 14 Febbraio 2008 Progettare strategicamente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Dott. Simone Lazzini Dipartimento di Economia Aziendale E. Giannessi Facoltà di Economia Università di Pisa Genova, 14 Febbraio 2008 Progettare strategicamente."— Transcript della presentazione:

1 1 Dott. Simone Lazzini Dipartimento di Economia Aziendale E. Giannessi Facoltà di Economia Università di Pisa Genova, 14 Febbraio 2008 Progettare strategicamente limpresa I piani strategici tra cultura imprenditoriale e responsabilità sociale

2 2 Che cosa è il successo imprenditoriale? Fortuna Attitudine individuale Abitudine allimpresa Il successo di un impresa deriva dalla sua capacità di combinare forze interne ed esterne, nel perseguimento di un equilibrio economico a valere nel tempo (Giannessi, 1967).

3 3 Le chiavi del successo Lo sviluppo è basato sulla tensione al cambiamento. Sulla sua capacità di innovare e soprattutto di rendere concreta una idea, o una iniziativa o un progetto. (Bertini, 1977) ProgettualitàProgettualità Traduzione di una idea vincente

4 4 Lapproccio strategico La strategia come ricerca del successo imprenditoriale: che cosa fa o vuole fare, perché lo fa o vuol fare, come lo fa o vuol fare (Coda, 1988). Ricerca nel lungo periodo di un vantaggio competitivo Ricerca nel lungo periodo di un vantaggio competitivo Pianificazione

5 5 La pianificazione strategica valutare la fattibilità delle idee, convertirle in indirizzi per giungere così alla esplicitazione degli obiettivi dai quali scaturiranno le azioni operative. Business Plan progetto formalizzato traducono una idea, una iniziativa, in un progetto formalizzato che avvalendosi di informazioni quali- quantitative permette di tracciare il percorso di sviluppo dellimpresa. Figura: BY LEIGH BUCHANAN AND ANDREW OCONNELL, HBR

6 6 Il ruolo del business plan Business Plan Impresa costituenda in condizioni di funzionamento in condizioni di funzionamento le regioni di esistenza dellimpresa, i valori che la animano le intenzioni che la muovono. Coerenza intrinseca rispetto al sistema operante

7 7 Il processo di formalizzazione Ogni processo di pianificazione discende dal motivo per cui lazienda esiste, dai suoi obiettivi di fondo Mission Enunciazione dello scopo che contraddistingue limprese (Pearce, 1982) Enunciazione dello scopo che contraddistingue limprese (Pearce, 1982) Orientamento strategico di fondo Orientamento strategico di fondo come la sua identità profonda, la parte nascosta ed invisibile del suo disegno strategico, che sta al di sotto delle scelte concrete esplicandosi nel profilo strategico invisibile (Coda, 1988) come la sua identità profonda, la parte nascosta ed invisibile del suo disegno strategico, che sta al di sotto delle scelte concrete esplicandosi nel profilo strategico invisibile (Coda, 1988)

8 8 La Vision dellimpresa identità profonda Il percorso Lindirizzo strategico Obiettivi di lungo termine Valori che la ispirano Regole di condotta in ambito Sociale (Norton – Kaplan)

9 9 Un business plan strategicamente orientato Mission Obiettivi di lungo termine Analisi interna Analisi esterna Analisi PEST Analisi Swot Analisi PEST

10 10 Lanalisi P.E.S.T

11 11 Gli elementi costitutivi della formula imprenditoriale si aggregano e si compongono in ogni impresa ed essi permettono di comprenderne le dimensioni fondamentali 1 come è o (come sarà) limpresa nella propria arena competitiva; 2 come è limpresa nel sistema delle proprie relazioni economiche, politiche e sociali in cui cerca consensi e risorse. Strategia competitiva Strategia sociale compie una interpretazione di uno scenario futuro alla luce dei propri valori e dei propri intendimenti ed in esso colloca limpresa immaginando per essa un sentiero da percorrere per il successo. compie una interpretazione di uno scenario futuro alla luce dei propri valori e dei propri intendimenti ed in esso colloca limpresa immaginando per essa un sentiero da percorrere per il successo.

12 12 Una visione che è la sintesi di una interpretazione imprenditoriale, spesso intuitiva, tra individuazione di un bisogno e una possibilità, anche solo intravista, di soddisfarlo economicamente. Quindi …Un business plan inteso come quando lintuizione trova riscontro in metodi rigorosi per realizzarla allora il business plan è uno strumento che definisce la genesi di una formula di successo.


Scaricare ppt "1 Dott. Simone Lazzini Dipartimento di Economia Aziendale E. Giannessi Facoltà di Economia Università di Pisa Genova, 14 Febbraio 2008 Progettare strategicamente."

Presentazioni simili


Annunci Google