La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Milano, 00/00/00 La Legge Finanziaria 2008 Andrea Solzi ANIE – Associazione Energia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Milano, 00/00/00 La Legge Finanziaria 2008 Andrea Solzi ANIE – Associazione Energia."— Transcript della presentazione:

1 Milano, 00/00/00 La Legge Finanziaria 2008 Andrea Solzi ANIE – Associazione Energia

2 2 Legge 24 dicembre 2007, n. 244 – G.U. n. 300 del 28 dicembre 2007 (Legge finanziaria art 1 comma 20) Lacquisto di un variatore di velocità (inverter) o di un motore ad alto rendimento permette di beneficiare fino al 31 Dicembre 2010 di una detrazione dallimposta lorda pari al 20 per cento della spesa effettivamente sostenuta e documentata per lacquisto e linstallazione del medesimo inverter o motore Larticolo della finanziaria 2008

3 3 Legge 24 dicembre 2007, n. 244 – G.U. n. 300 del 28 dicembre 2007 (Legge finanziaria 2008 – art. 2 comma 162) Al fine di incentivare il risparmio e lefficienza energetica …(omissis)… a decorrere dal 1º gennaio 2010 è vietata la commercializzazione di motori elettrici appartenenti alla classe 3 anche allinterno di apparati. …(omissis)… Larticolo della finanziaria 2008

4 4 Il motore deve avere una potenza elettrica compresa tra 5 e 90 kW e con rendimenti superiori o uguali ai minimi indicati nella tabella MSE Il motore deve essere utilizzato unicamente sul suolo nazionale Il rimborso del 20 % è valido solo per valori di acquisto e installazione fino a un massimo indicato nella tabella del MSE Validità dellincentivo per i motori ad alto rendimento

5 5 Tabella dei rendimenti minimi dei motori

6 6 Linverter deve avere potenza compresa tra 7,5 e 90 kW L inverter deve essere utilizzato unicamente sul suolo nazionale Il rimborso del 20 % è valido per i costi di acquisto e installazione fino a un massimo indicato nella tabella del MSE Validità dellincentivo per gli inverter

7 7 Hanno diritto allincentivo persone fisiche, enti e soggetti titolari e non titolari di reddito di impresa Se gli inverter o i motori sono stati acquistati mediante contratti di locazione finanziaria lagevolazione si determina sulla base del costo sostenuto dalla società concedente La detrazione compete alle spese sostenute entro il 31 Dicembre 2010 La detrazione compete unicamente allutilizzatore finale Lincentivo non è valido per inverter o motori utilizzati al di fuori del territorio nazionale Beneficiari dellincentivo

8 8 Per beneficiare della detrazione lutilizzatore deve conservare ed esibire, previa richiesta degli uffici finanziari, le pertinenti fatture con indicate potenza e codici di identificazione Nel caso i motori o variatori di velocità siano forniti allinterno di una macchina la fattura deve riportare separatamente i costi riferiti al singolo inverter con i codici e la potenza nel caso di motori ad alto rendimento, acquisire e conservare copia del certificato del produttore che attesti, tramite prova di tipo, che il motore ha un rendimento a pieno carico conforme ai valori minimi indicati nelle tabelle sarà resa disponibile una scheda da compilare ed inviare agli enti che saranno indicati nel nuovo decreto attuativo Come beneficiare dellincentivo

9 9 Nel 2008 sarà emanato un decreto attuativo che preciserà le modalità operative per ottenere lincentivo. Nellanno 2007 la scheda (allegato B per motori, allegato C per inverter) doveva essere inviata allENEA per o raccomandata. La ricevuta dellENEA doveva essere esibita quale documento di riconoscimento per lottenimento dellincentivo. Modello scheda anno 2007

10 10 3 fasi per beneficiare dellincentivo!!! Acquistare ed installare un inverter o un motore ad alto rendimento Conservare ed esibire, previa richiesta degli uffici finanziari, le fatture con indicate potenza e codici di identificazione (e i certificati di prova di tipo dei motori) Compilare le schede relative agli inverter e/o motori installati ed inviare agli enti che saranno specificati dal nuovo decreto Riassumendo

11 11 Concludendo …

12 12 ! … ma soprattutto per gli utilizzatori ! Risparmio energetico = risparmio economico Efficienza energetica = produrre di più consumando di meno Migliore tecnologia = maggiore affidabilità dei propri impianti Minori consumi oggi = minore incremento del costo dellenergia domani Benefici per il sistema Paese … Concludendo

13 13 Tutti i motori di bassa tensione (motori EFF1), specie se funzionanti molte ore allanno I motori di media tensione dove è possibile aggiungere un inverter Pompe, ventilatori, compressori Impianti con un installato particolarmente vecchio (motori riavvolti e regolazione tradizionale) In pratica dove cercare il risparmio …

14 14 Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "Milano, 00/00/00 La Legge Finanziaria 2008 Andrea Solzi ANIE – Associazione Energia."

Presentazioni simili


Annunci Google