La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Genova – Confindustria –17 giugno 2008 ESPORTAZIONE E PROCEDURE INFORMATIZZATE ALLESPORTAZIONE ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Amalia Imperato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Genova – Confindustria –17 giugno 2008 ESPORTAZIONE E PROCEDURE INFORMATIZZATE ALLESPORTAZIONE ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Amalia Imperato."— Transcript della presentazione:

1 Genova – Confindustria –17 giugno 2008 ESPORTAZIONE E PROCEDURE INFORMATIZZATE ALLESPORTAZIONE ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Amalia Imperato Ufficio delle Dogane di Genova Sezione Operativa Laboratorio Chimico

2 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Lattività operativa diretta dei Laboratori Chimici delle Dogane, con emissione di certificati di analisi, è svolta a favore di: Uffici Doganali per laccertamento analitico finalizzato alla classificazione doganale e allassoggettamento fiscale delle merci Guardia di Finanza per laccertamento qualitativo delle merci prelevate per la repressione delle frodi fiscali Ministero dellAmbiente nei controlli analitici per la determinazione del contenuto di benzene e aromatici totali nelle benzine carburanti prodotte sul territorio nazionale e di importazione ( legge 413/97) Ministero dellInterno, Presidenza della Repubblica ecc. per i collaudi delle merci acquisite allo scopo di appurarne la conformità alle specifiche dei capitolati di gara. privati Genova – Confindustria –17 giugno 2008

3 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE I Laboratori Chimici delle Dogane svolgono anche attività di consulenza tecnica con: emissione di pareri di classificazione (Informazioni Tariffarie Vincolanti, IVA, Organizzazione Mondiale delle Dogane, Commissione UE), costituzione di: -gruppi di lavoro per la definizione di metodologie analitiche -comitati interministeriali tecnici -tavoli di confronto con le associazioni di categoria industriali Genova – Confindustria –17 giugno 2008

4 La vasta esperienza maturata nei diversi settori merceologici, il costante aggiornamento del personale tecnico e la disponibilità di apparecchiature scientifiche tecnologicamente allavan- guardia sono gli elementi che danno garanzie di qualità allattività di prova svolta dai Laboratori Chimici delle Dogane. Presenti su territorio nazionale in 15 sedi, in rete tra loro, rappresentano una figura super partes che, per la sua collocazione istituzionale, garantisce imparzialità e legalità. A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

5 Con il conseguimento dellaccreditamento secondo la norma UNI EN ISO/IEC presso il SINAL (Sistema Nazionale per lAccreditamento di Laboratori) si assicura lo svolgimento di unattività conforme alle normative nazionali, comunitarie e internazionali. Dallaccettazione del campione di prova alla redazione del rapporto di prova, ogni operazione viene eseguita secondo le procedure contenute nel Manuale di Qualità di ogni laboratorio e questo comporta risultati certi e ripetibili. I Laboratori Chimici delle Dogane offrono i propri servizi sul mercato ai privati, clienti occasionali e non, con prezzi ridotti rispetto a quelli del Tariffario Nazionale, se il cliente ha stipulato una convenzione. A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

6 Le analisi riguardano quasi 40 categorie merceologiche, allincirca 200 tipologie di merci e oltre 3200 determinazioni nel campo dei prodotti alimentari, dei prodotti petroliferi e dei prodotti industriali. Nellottica di unevoluzione del progetto di Messa in Qualità dei Laboratori Chimici delle Dogane si sono inserite le specializzazioni con la creazione di tre macroaree geografiche, allinterno delle quali sono presidiate tutte le 36 categorie merceologiche individuate. A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

7 Ogni macro area contiene un laboratorio plurispecializzato e una serie di laboratori specializzati nelle categorie merceologiche di maggiore interesse sia istituzionale che commerciale. I principali vantaggi derivanti dalla specializzazione dei laboratori sono: 1)razionalizzazione degli investimenti destinati alle attrezzature tecnico- scientifiche 2) miglioramento della qualità dellanalisi attraverso lapprofondimento delle problematiche specifiche con sperimentazione e ricerca 3)miglioramento del servizio con la riduzione dei tempi di analisi. A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

8 Con lo sviluppo poi del progetto di distribuzione logistica delle merci sul territorio nazionale, previa informatizzazione dellavviso di spedizione, si è potuto mettere in qualità tutto il ciclo di vita del campione. Anche lattività commerciale rivolta ai privati beneficia della duttilità del sistema, per cui è possibile avere certificazioni di prodotti che non sono compresi tra quelli previsti dalle specializzazioni assegnate al Laboratorio territorialmente competente, attraverso linoltro degli stessi ad altro Laboratorio. A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

9 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Genova – Confindustria –17 giugno 2008

10 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Progetto di Messa in qualità dei Laboratori A partire dal 15 novembre 2006, con lavvento delle specializzazioni dei Laboratori Chimici delle Dogane, si è reso operativo nella sua globalità il progetto di Messa in qualità dei Laboratori che, iniziato con laccreditamento SINAL dei singoli laboratori, è proseguito con la distribuzione logistica delle merci sul territorio nazionale, previa informatizzazione dellavviso di spedizione. A ciascun Laboratorio Chimico delle Dogane, operante allinterno di una delle tre macroaree geografiche in cui è stato suddivisoli territorio nazionale, sono state assegnate specializzazioni nelle categorie merceologiche di maggiore interesse sia istituzionale, sia commerciale. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

11 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE I principali vantaggi derivanti dalla specializzazione dei Laboratori Chimici delle Dogane sono: 1)razionalizzazione degli investimenti destinati alle attrezzature tecnico - scientifiche 2)miglioramento della qualità dellanalisi attraverso lapprofondimento delle problematiche specifiche con sperimentazione e ricerca 3) miglioramento del servizio con la riduzione dei tempi di analisi. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

12 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Istituzione del Laboratorio di Genova – Cenni storici Il Laboratorio Chimico delle Dogane di Genova fu istituito nel 1886 unitamente al Laboratorio Centrale di Roma, con la denominazione di Laboratorio Chimico Compartimentale delle Gabelle, ed iniziò lattività un anno dopo la fondazione. Lo scopo dellistituzione era lanalisi degli zuccheri greggi in importazione, destinati allesportazione dopo essere stati raffinati, ed ammessi alla restituzione del dazio, concesso con la legge n del 2 aprile Lattività iniziò presso i locali del laboratorio di Chimica Generale dellUniversità e a partire dal primo luglio 1890 proseguì in un Laboratorio appositamente costruito per il servizio doganale, collocato in prossimità del nuovo edificio della Dogana. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

13 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Nei primi anni, con levolversi della varietà delle merci, si rese necessaria una costante ricerca volta a definire protocolli analitici per problemi che si facevano sempre più complessi. Si sviluppò così la merceologia ad opera del grande maestro G.V Villavecchia, che fu direttore del Laboratorio Centrale di Roma dal 1896, anno in cui subentrò al professore S. Cannizzaro, fino al A memoria di quegli anni rimane presso il Laboratorio di Genova una storica biblioteca munita di mobili e testi di pregio, nonché di importanti documenti depoca tra cui alcuni atti autografi del Villavecchia. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

14 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Attività Istituzionale del Laboratorio Lattività istituzionale del Laboratorio Chimico delle Dogane di Genova, legata ad uno dei porti più importanti per traffici commerciali, è stata sempre caratterizzata dalla varietà delle merci che vi pervenivano in analisi. Allesperienza nei settori merceologici dei prodotti petroliferi, dellindustria chimica organica ed inorganica, delle materie grasse e degli oli vegetali, si è aggiunta negli anni una vasta e specifica conoscenza riguardante le caratteristiche e la classificazione di unampia gamma di prodotti finiti. A fronte di ciò, quello di Genova è sempre stato un riferimento tra i Laboratori Chimici delle Dogane. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

15 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Accreditamento e Specializzazioni Il Laboratorio delle Dogane di Genova, per la lunghissima esperienza maturata nel settore degli oli di oliva, ha conseguito laccreditato del SINAL nel 2005 sulla maggior parte delle determinazioni prescritte dallallegato I del Reg. CEE 2568/91 e successive modifiche. I risultati analitici sono pertanto garantiti da operatori la cui qualifica è verificata periodicamente come prescritto dalla norma UNI EN ISO /IEC 17025, da strumentazione scientifica sottoposta ai rigorosi controlli previsti dalle procedure del Sistema di Qualità e dalla partecipazione a circuiti interlaboratorio organizzati dalla C.C.I.A.A di Roma e dalla Stazione Sperimentale Oli e Grassi di Milano. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

16 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Tra le determinazioni accreditate, vi è la valutazione organolettica (panel test) e il comitato di assaggio costituito presso il Laboratorio di Genova, unitamente a quelli dei Laboratori delle Dogane di Bari e Roma, è stato riconosciuto dal Mi P.A.A.F con decreto ministeriale del 30 luglio 2003 e incaricato dellaccertamento delle caratteristiche organolettiche degli oli di oliva. Il Consiglio Oleicolo Internazionale (C.O.I) inoltre, annualmente, sulla base dei risultati ottenuti da prove circolari di assaggio, dà il riconoscimento ad effettuare questa determinazione analitica. Il servizio analitico del settore oleario è offerto anche ai privati con i prezzi previsti dal Tariffario Nazionale. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

17 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Altre analisi e certificazioni Altra attività di mercato peculiare dei laboratori dellAgenzia delle Dogane per la Liguria, è quella svolta in convenzione per il rilascio dei certificati attestanti la conformità al D.P.R n. 470/73 su campioni di caffè crudo in grani. A queste categorie merceologiche si è aggiunta da qualche anno la nuova specializzazione riguardante lanalisi qualitativa e quantitativa degli OGM (organismi geneticamente modificati) su materie prime quali sementi di mais e soia e su prodotti finiti per i quali la normativa comunitaria (Reg. CEE 49/2000) prevede lobbligo delletichettatura nel caso in cui la percentuale di OGM del singolo ingrediente superi l1%. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

18 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Il Laboratorio Chimico delle Dogane di Genova, centro deccellenza per lanalisi OGM, espleta unintensa attività analitica istituzionale nel corso della campagna annuale di semina della soia e grazie alla dotazione di apparecchiature scientifiche sofisticate per lanalisi molecolare e allesperienza acquisita, garantisce un servizio analitico qualificato anche per altri tipi di campioni alimentari. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

19 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Specializzazioni Al Laboratorio Chimico delle Dogane di Genova sono state assegnate le seguenti categorie merceologiche: Cat. 1) Carni, pesci (anche congelati) e loro preparazioni (escluse le conserve sottolio) Cat. 3) Cereali (tranne riso), derivati e prodotti di trasformazione Cat. 5) Caffè, the, spezie e loro preparazioni Cat. 6) Oli e grassi animali e vegetali; conserve sottolio Cat. 7) Zuccheri, miele, cacao e prodotti dellindustria alimentare Cat. 23) Stupefacenti Cat. 30) Organismi geneticamente modificati; analisi DNA Cat. 31) Acque destinate al consumo umano Genova – Confindustria –17 giugno 2008

20 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Il Laboratorio Chimico delle Dogane di Savona Il Laboratorio Chimico delle Dogane di Savona ha iniziato la propria attività dal 15 luglio 1966 per assicurare alla Dogana di Savona lespletamento delle operazioni di controllo delle merci in tempi più brevi. Negli anni ha sviluppato esperienza nei settori merceologici degli oli e grassi, cereali, in particolare riso, tanto da essere individuato come Laboratorio Speciale Riso con competenza su tutto il territorio nazionale, prodotti chimici e oli minerali. Attualmente le specializzazioni ad esso assegnate sono: Cat.4) Riso Cat.5) Caffè, the, spezie e preparazioni Cat.14) Semi, sementi e piante, cascami alimentari e mangimi Cat.23) Stupefacenti Cat.37) Residui di pesticidi, tossine alimentari Genova – Confindustria –17 giugno 2008

21 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Per quanto riguarda il riso, oltre alle analisi richieste ai fini istituzionali, per le quali è in procinto di accreditamento, che sono: DeterminazioneMetodo Umidità (*)ISO 712:1998 Caratteristiche biometriche dei grani (*)UNI Rotture UNI ISO 7301:2004 Grani difettosi (*)UNI ISO 7301:2004 (*) in via di accreditamento esegue anche determinazioni volte a definire le caratteristiche reologiche del riso cotto e quelle atte allindividuazione delle varietà di riso, quali: la consistenza, la collosità, il contenuto di amilosio, le caratteristiche morfologiche, la determinazione della retrogradazione dellamido. Genova – Confindustria –17 giugno 2008

22 A. Imperato - ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Per lesperienza maturata negli anni nel settore delle sostanze stupefacenti, effettua con sistematicità analisi su campioni del tipo hashish, marijuana, eroina, cocaina, compresse contenenti principi attivi anfetaminici, prelevati dalla Guardia di Finanza, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Savona e dal Servizio Vigilanza Antifrode Doganale dellUfficio delle Dogane di Savona. Genova – Confindustria –17 giugno 2008


Scaricare ppt "Genova – Confindustria –17 giugno 2008 ESPORTAZIONE E PROCEDURE INFORMATIZZATE ALLESPORTAZIONE ATTIVITÀ DEI LABORATORI CHIMICI DELLE DOGANE Amalia Imperato."

Presentazioni simili


Annunci Google