La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RICONOSCIMENTO DEL DOLORE è Reazioni riconducibili ad un dolore primario é risposte protettive; fuga é vocalizzazione è Reazioni ad un danno duraturo é

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RICONOSCIMENTO DEL DOLORE è Reazioni riconducibili ad un dolore primario é risposte protettive; fuga é vocalizzazione è Reazioni ad un danno duraturo é"— Transcript della presentazione:

1 RICONOSCIMENTO DEL DOLORE è Reazioni riconducibili ad un dolore primario é risposte protettive; fuga é vocalizzazione è Reazioni ad un danno duraturo é alterazioni dellattività e/o della coordinazione motoria é modifiche motivazionali

2 è changes in body weight (and related changes in food and water intake); è external physical appearance; è measurable clinical signs (e.g., changes in heart rate, in respiratory rate, and in their nature); è changes in unprovoked behavior; è behavioral responses to external stimuli. INDICATORI DI STATI DI SOFFERENZA

3 Lo scopo dellanestesia consiste nel prevenire la percezione degli stimoli dolorosi senza indurre una indebita depressione delle funzioni fisiologiche ANESTESIA

4 FASI E PIANI DELLANESTESIA GENERALE I.INDUZIONE II.ECCITAZIONE III.ANESTESIA CHIRURGICA a)Piano 1: perdita del riflesso palpebrale b)Piano 2: assenza di movimenti oculari; respirazione regolare e profonda c)Piano 3: paralisi dei muscoli intercostali IV.FASE IPOSSICO-TOSSICA

5 CRITERI PER IL MONITORAGGIO DELLA PROFONDITÀ DELLANESTESIA 6.Riflesso corneale 1.Riflesso di raddrizzamento 2.Riflesso di deglutizione (riflesso laringeo) 3.Riflesso palpebrale 4.Riflesso podale 5.Riflesso pupillare RIFLESSI

6 CONTROLLO DELLE FUNZIONI VITALI Ô ECG e ritmo cardiaco Ô gittata cardiaca Ô pressione arteriosa e venosa e pressione nellarteria polmonare Ô capnogramma Ô stato dei gas disciolti nel sangue e stato acido-base Ô saturazione arteriosa di ossigeno Ô volume respiratorio e frequenza Ô pressione nelle vie respiratorie Ô temperatura corporea Ô EEG

7 ANESTESIA Cautela nella manipolazione dellanimale Depressione dei centri respiratori Ventilazione forzataIpotermiaMantenimento della temperatura corporea Digiuno Anticolinergici (atropina; glicopirrolato)

8 ANESTESIA Tranquillanti e sedativi Fenotiazine (promazina; acepromazina) Benzodiazepine (diazepam; midazolam) Butirrofenoni (azaperone; droperidolo) Agonisti 2 -adrenergici (xilazina; detomidina; medetomidina

9 ANESTESIA Anestetici generali anestetici dissociativi (chetamina; tiletamina) barbiturici cloralosio uretano (etilcarbammato) tribromoetanolo (avertina) Antagonisti aspecifici iniettabili yohimbina 4-aminopiridina (4AP) doxapram

10 ANESTESIA Anestetici inalatori 1. a base di etere (etere dietilico; metossiflurano; enflurano; isoflurano) 2. idrocarburi alogenati (alotano) 3. altri (protossido di azoto)

11

12

13 Camera per anestesia

14 ANESTESIA Miorilascianti: gliceril guiacolato Bloccanti neuromuscolari: Depolarizzanti (succinilcolina Non depolarizzanti (curaro, pancuronio, gallamina, atacurio e vecuronio Anestetici locali e regionali: (lidocaina, procaina, bupivacaina e tetracaina)

15 AgentDoseDuration of surgical anesthesia Pentobarbital50 mg/kg IP20-40 minutes Tribromoethanol (avertin)240 mg/kg IP minutes Metomidate/fentanyl60 mg/kg mg/kg SQ minutes Ketamine/xylazine mg/kg + 10 mg/kg IP minutes PARENTERAL ANESTHESIA OF MICE

16 AgentDoseOnsetDuration Pentobarbital30 mg/kg IP minutes Pentobarbital40 mg/kg IP minutes Ketamine-xylazine40 mg/kg; 5 mg/kg IP minutes Ketamine-xylazine60 mg/kg; 7.5 mg/kg minutes Ketamine-medetomidine75 mg/kg; 0.5 mg/kg minutes PARENTERAL ANESTHESIA OF RATS

17 EUTANASIA Criteri per una morte umana La morte deve sopraggiungere senza segni di panico, dolore o stress minimo intervallo di tempo di coscienza affidabilità e riproducibilità sicurezza per il personale implicato nella procedura minimi effetti fisici e/o psicologici indesiderati sullanimale compatibilità con i requisiti e gli scopi dello studio scientifico scarsi o nulli effetti emotivi sullosservatore e sulloperatore minimo impatto ambientale ed ecologico strumentazione meccanica semplice e di facile manutenzione locale adibito alla procedura separato dai locali in cui soggiornano gli animali

18 EUTANASIA Meccanismi con cui viene indotta la morte IPOSSIA DEPRESSIONE DIRETTA DELLATTIVITÀ NEURONALE COMPROMISSIONE DELLATTIVITÀ NEURONALE MEDIANTE METODI FISICI

19 EUTANASIA Metodi fisici concussione dislocazione cervicale decapitazione shock elettrico microonde dissanguamento

20 EUTANASIA Agenti farmacologici non inalatori barbiturici T-61 (TANAX) cloralio idrato chetamina cloridrato magnesio solfato

21 EUTANASIA Anestetici inalatori etere alotano metossiflurano isoflurano enflurano protossido di azoto

22 EUTANASIA Gas non anestetici monossido di carbonio azoto argon anidride carbonica cianuro di potassio

23 Method of euthanasiaRabbits/Rodents <125gm Rabbits/Rodents >125 gm and < 1 kg Carbon dioxideMethod of choice Barbiturate overdose (iv)Method of choice Barbiturate overdose (ip)Method of choice Anesthetic overdoseMethod of choice Exsanguination in anesthetized animalOther acceptable method KCL (iv) in anesthetized animalNot recommended due to technical difficulty Decapitation in sedated or anesthetized animal Other acceptable method Cervical dislocation in anesthetized or sedated animal Other acceptable method Decapitation in awake animalAcceptable only with scientific justification Cervical dislocation in awake animalAcceptable only with scientific justification Stunning in an awake animalUnacceptable method of euthanasia EUTANASIA

24 Method of euthanasiaRabbits/Rodents > 1 kg but < 5 kg Dogs and Cats Carbon dioxideOther acceptable methodUnacceptable method of euthanasia Barbiturate overdose (iv)Method of choice Barbiturate overdose (ip)Other acceptable methodUnacceptable method of euthanasia Anesthetic overdoseMethod of choice Exsanguination in anesthetized animalOther acceptable method KCL (iv) in anesthetized animalOther acceptable method Decapitation in sedated or anesthetized animal Acceptable only with scientific justification Unacceptable method of euthanasia Cervical dislocation in anesthetized or sedated animal Unacceptable method of euthanasia Decapitation in awake animalAcceptable only with scientific justification Unacceptable method of euthanasia Cervical dislocation in awake animalUnacceptable method of euthanasia Stunning in an awake animalUnacceptable method of euthanasia EUTANASIA

25 Method of euthanasiaNon-Human Primates Carbon dioxideUnacceptable method of euthanasia Barbiturate overdose (iv)Method of choice Barbiturate overdose (ip)Unacceptable method of euthanasia Anesthetic overdoseMethod of choice Exsanguination in anesthetized animalOther acceptable method KCL (iv) in anesthetized animalOther acceptable method Decapitation in sedated or anesthetized animal Unacceptable method of euthanasia Cervical dislocation in anesthetized or sedated animal Unacceptable method of euthanasia Decapitation in awake animalUnacceptable method of euthanasia Cervical dislocation in awake animalUnacceptable method of euthanasia Stunning in an awake animalUnacceptable method of euthanasia EUTANASIA

26 Barbiturate euthanizing doses (mg/kg): Species IV route (mg/kg) IP route (mg/kg) Mouse150 Rat150 Rabbit Guinea Pig Hamster150 Sheep90 Goat90 Chicken150 Cat80 Dog80 Swine90 Ferret Primate 80 Barbiturate euthanizing doses (mg/kg):


Scaricare ppt "RICONOSCIMENTO DEL DOLORE è Reazioni riconducibili ad un dolore primario é risposte protettive; fuga é vocalizzazione è Reazioni ad un danno duraturo é"

Presentazioni simili


Annunci Google