La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I MODULO SVILUPPO SOCIALE, SOCIALIZZAZIONE E COMPETENZA SOCIALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I MODULO SVILUPPO SOCIALE, SOCIALIZZAZIONE E COMPETENZA SOCIALE."— Transcript della presentazione:

1 I MODULO SVILUPPO SOCIALE, SOCIALIZZAZIONE E COMPETENZA SOCIALE

2 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO SOCIALE (8 CFU) (Prof.ssa Paola Corsano) INTRODUZIONE: SVILUPPO SOCIALE, SOCIALIZZAZIONE E COMPETENZA SOCIALE I PARTE: CONTESTI E PROCESSI DI SOCIALIZZAZIONE La relazione con ladulto La relazione tra fratelli Le relazioni tra pari Solitudine e socializzazione II PARTE: LA COSTRUZIONE DEL SISTEMA DEL SÉ DALLINFANZIA ALLADOLESCENZA Modelli di studio del Sé Lo sviluppo del Sé Mentalizzazione, regolazione affettiva e Sé nella I infanzia La costruzione del Sé in età prescolare Processi di separazione e individuazione in adolescenza LABORATORIO: STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEL SE (Prof. Corsano) 8 ore dal , nellorario delle lezioni.

3 BIBLIOGRAFIA Corsano P. (2007). Socializzazioni. Roma: Carocci. Fonagy, P., Gergely, G., Jurist, E.L., Target, M. (2002). Regolazione affettiva, mentalizzazione e sviluppo del Sé. Milano: Cortina, (Introduzione, capp. 1,3,4) Cigala A., Corsano P. (2011). Ricomincio da tre. Milano: Unicopli. (II parte) Corsano, P., Musetti, A. (2012). Dalla solitudine allautodeterminazione. Milano: Cortina (capp. 1 e 2)

4 Nei romanzi di educazione mi dà sempre noia il fatto del protagonista che se ne sta lì come con un imbuto in testa, aspettando che gli altri e la vita gli versino dentro esperienza e saggezza. Trovo che questo non è dialettico. Un uomo è modificato e insieme modifica lambiente, impara e insegna al momento stesso, se no non è un uomo. E un romanzo in cui questo non avviene non è un romanzo, anche se se ne sono scritti così a migliaia. (Italo Calvino, I libri degli altri, p. 43)

5 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale LO SVILUPPO SOCIALE E IL PROCESSO ATTRAVERSO CUI LINDIVIDUO ACQUISISCE: ABILITA COMPORTAMENTI MOTIVAZIONI VALORI CHE GLI CONSENTANO UN BUON FUNZIONAMENTO E ADATTAMENTO ALLINTERNO DELLA PROPRIA SOCIETA E CULTURA DI APPARTENENZA (MACCOBY, 2007)

6 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale Abilità: cognitive, emotive, linguistiche, comunicative, relazionali.. Comportamenti: adeguati alle abilità, ai ruoli sociali, ai contesti, alla cultura e ai valori,… Motivazioni: bisogni sociali e individuali, obiettivi da perseguire,… Valori: idee, rappresentazioni, cultura,…

7 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale TALI ABILITA, COMPORTAMENTI, VALORI E MOTIVAZIONI COSTITUISCONO, NEL LORO COMPLESSO, LA COMPETENZA SOCIALE. ESSI CONSENTONO INOLTRE DI TROVARE UNA PROPRIA COLLOCAZIONE NEL CONTESTO SOCIALE DI APPARTENENZA.

8 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale LO SVILUPPO SOCIALE, QUINDI, E IL PROCESSO ATTRAVERSO CUI: SI ACQUISISCE/COSTRUISCE LA COMPETENZA SOCIALE SI ATTUA IL PROCESSO DI SOCIALIZZAZIONE SI COSTRUISCE IL SISTEMA DEL SE

9 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Schneider (1993): capacità di adattarsi efficacemente ad un ambiente raggiungimento di obiettivi sociali (ad es. la popolarità e laccettazione) costruzione di relazioni sociali capacità di esprimere giudizi e valutazioni empatia e regolazione emotiva soluzione di problemi sociali

10 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Rubin, Bukowski e Parker (1998): capacità di… agire positivamente e in modo altruista inibire comportamenti negativi trovare mezzi diversi ed adeguati per dare inizio, mantenere o concludere uninterazione comunicare in modo chiaro prestare attenzione alla comunicazione e alle richieste degli altri, per potervi rispondere saper astrarre, durante uninterazione, informazioni sul partner e sullambiente comprendere le conseguenze delle proprie azioni sociali saper costruire giudizi di tipo morale che possano guidare il proprio comportamento

11 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Modello di Dodge, Pettit, McClaskey e Brown (1986): E competente socialmente colui che sa affrontare e risolvere una situazione sociale fase I: ricezione di uno stimolo sociale (ad es. richiesta di giocare) fase II: processo di elaborazione, caratterizzato da una serie di sotto- processi, quali la codifica e linterpretazione dello stimolo, la ricerca della risposta, la valutazione di essa fase III: messa in atto del comportamento sociale deciso, il quale diventa per gli altri un nuovo stimolo da affrontare sulla base dei processi di elaborazione appena descritti, e così via… il processo continua. Il modello di Dodge e collaboratori consente di superare il concetto dibambino competente socialmente in senso assoluto, in quanto colloca lesibizione delle abilità sociali possedute allinterno di situazioni molto specifiche, le quali possono di volta in volta essere elaborate in modo diverso.

12 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Le molteplici definizioni proposte comprendono tre diverse dimensioni, le quali si collocano a livelli di astrazione diversi: Le abilità necessarie: cognitive, emotive, comportamentali,… Aspetti intrapersonali e interpersonali: autostima, senso di sicurezza, accettazione, popolarità … Dimensioni più astratte, di ordine superiore e globale, quale ad esempio, la capacità di affrontare i problemi sociali

13 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Sulla base di queste tre dimensioni, Rose-Krasnor ha proposto un modello prismatico della competenza sociale (1997) Dimensioni astratte: efficacia nelle interazioni Dimensioni intrapersonali (Dominio del Sé) e interpersonali (Dominio dellAltro) Livello delle abilità necessarie

14 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONI DI COMPETENZA SOCIALE Il modello di Rose-Krasnor è importante: perché sintetizza e sistematizza le proposte degli altri studiosi Sul piano teorico perché consente di affrontare in modo preciso il problema della valutazione della competenza sociale Sul piano metodologico

15 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DEFINIZIONE DI SOCIALIZZAZIONE: La socializzazione è linsieme dei processi attraverso cui lindividuo, nel corso dello sviluppo, apprende ad interagire con gli altri, a costruire relazioni e legami stabili, ed acquisisce le norme, i valori e gli strumenti della cultura e della società di appartenenza. Due aspetti salienti: la trasmissione intergenerazionale di valori e cultura (aspetto educativo) lacquisizione della competenza sociale (aspetto evolutivo). Due tipi di relazione: verticale (relazione asimmetrica, non paritaria, con ladulto) orizzontale (relazione simmetrica, paritaria, con i coetanei)

16 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale DOVE E COME SI ATTUA LA SOCIALIZZAZIONE ? Due ambiti: socializzazione familiare socializzazione extrafamiliare Due momenti: socializzazione primaria socializzazione secondaria Diversi tipi: socializzazione cognitiva socializzazione emotiva socializzazione affettiva

17 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale AGENTI DI SOCIALIZZAZIONE Genitori Famiglia allargata VicinatoFratelli PartnerCulturaPari/amiciEducatori

18 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale CONTESTI DI SOCIALIZZAZIONE A seconda della fase di sviluppo, assumono importanza diversi agenti e contesti di socializzazione : MicrosistemaEsosistemaMacrosistemaMesosistema

19 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale FATTORI DI SOCIALIZZAZIONE Nel processo di socializzazione si intersecano diversi fattori : Fattori individuali Fattori socio- culturali Fattori inter- individuali

20 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale FATTORI DI SOCIALIZZAZIONE Caratteristiche personali (es. temperamento) Appartenenza di genere Storia individuale Fattori individuali Relazioni familiari (es. attaccamento, stili educativi) Relazioni tra pari Relazioni extrafamiliari Fattori inter- individuali Credenze/rappresentazioni sociali Modelli di socializzazione (es. stili educativi) Cultura di di appartenenza Fattori socio- culturali

21 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale FATTORI DI SOCIALIZZAZIONE Tali fattori di socializzazione si intrecciano (non sempre è facile distinguerli) in ogni fase dello sviluppo, determinando percorsi evolutivi differenti.

22 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale Studieremo lo sviluppo sociale in prospettiva contestualista e costruttivista, cioè : come risultante di variabili individuali, interindividuali e socio- culturali; come processo che avviene allinterno di contesti; Come processo che produce socializzazione, competenza sociale e Sistema del Sé: Sviluppo sociale Socializzazione Competenza sociale Sé Poiché ogni individuo costruisce il proprio sviluppo, esistono diversi percorsi di socializzazione (e diversi Sé).

23 I Modulo: Sviluppo sociale, socializzazione e competenza sociale Studieremo differenti percorsi di socializzazione allinterno di diversi contesti relazionali significativi dalla nascita fino alladolescenza: La relazione con ladulto La relazione tra fratelli La relazione tra pari La relazione con gli amici Attraverso tali percorsi, ciascun individuo costruisce una propria e peculiare identità

24 Possibili domande desame Definizioni di competenza sociale Modello di Rose-Krasnor di competenza sociale Socializzazione: definizione,contesti, agenti e fattori di socializzazione Contesti di socializzazione Fattori di socializzazione


Scaricare ppt "I MODULO SVILUPPO SOCIALE, SOCIALIZZAZIONE E COMPETENZA SOCIALE."

Presentazioni simili


Annunci Google