La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La psicopatologia. Mitchell scarso interesse per la diagnosi di personalità, nucleo della concezione psicopatologica: modello del conflitto relazionale,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La psicopatologia. Mitchell scarso interesse per la diagnosi di personalità, nucleo della concezione psicopatologica: modello del conflitto relazionale,"— Transcript della presentazione:

1 La psicopatologia

2 Mitchell scarso interesse per la diagnosi di personalità, nucleo della concezione psicopatologica: modello del conflitto relazionale, la regolazione del Sé procede insieme con la regolazione del campo, lo sviluppo della psicopatologia riguarda i significati che si strutturano nei contesti relazionali, piuttosto che conflitti intrapsichici o carenze ambientali.

3 Bromberg centralità del concetto di dissociazione (recuperato da Janet); dissociazione =principio organizzativo della personalità, la mente è intrinsecamente dissociata, costituita nel suo strutturarsi dalle molteplici configurazioni Sé/Altro (senso di identità personale = rimanere negli spazi), il trauma può strutturare configurazioni Sé/Altro che generano una sofferenza intollerabile, la dissociazione si irrigidisce in meccanismo protettivo teso ad isolarle, per salvaguardare il soggetto dalla potenziale ripetizione del trauma. In questi casi, non è possibile rimanere negli spazi, irrigidimento della dissociazione allorigine di ogni disagio psichico,

4 psicopatologia secondo la psicoanalisi della relazione un Sé unitario = sistema unitario dotato di coerenza, allo stesso modo di come vengono concepiti i sistemi viventi dai teorici della complessità,

5 Critiche alle posizioni precedenti Mitchell rischio di dipendenza dal contesto relazionale, si occupa marginalmente dellorganizzazione psicologica dellindividuo, o la considera unicamente come parte del campo dinterazione, chi organizza lo sviluppo? Bromberg sbilanciato sul versante del deficit, lo sviluppo viene considerato come eccessivamente dipendente dal contesto relazionale.

6 Psicoanalisi della relazione chi organizza lo sviluppo? risorse per lo sviluppo è nella contingenza delle transazioni che avvengono nel campo che si rendono disponibili le risorse per lo sviluppo. In questo modo, le risorse, lorganismo, e lambiente non vengono concepiti come entità naturali che esistono indipendentemente luna dallaltra, né come cause o effetti luno dellaltro

7 auto-eco-organizzazione Questione dellorigine dello sviluppo: non proviene né dallinterno né dallesterno, poiché le risorse non sono preformate ma si generano nellinterazione. La conseguenza è che è il sistema stesso a dover essere considerato come lorganizzatore attivo del proprio sviluppo: il sistema vivente organizza attivamente il proprio sviluppo impiegando le risorse che si generano allinterno del campo relazionale.

8 Viene abbandonato il costrutto classico di difese a favore del concetto di principi o modalità organizzative del soggetto che si sviluppano nellinfanzia, nelle transazioni con lambiente, per poi diventare relativamente stabili (relativamente = soggette a trasformazione, ristrutturazione e riorganizzazione dinamica durante lintero ciclo di vita), la psicopatologia (in senso sintomatico) va sempre vista nel contesto della personalità che la ospita, In questo senso la psicopatologia è una variazione di stato: una crisi, temporanea o permanente, dellequilibrio psicologico raggiunto in un determinato momento dello sviluppo. Equilibrio che può essere anche caratterizzato da instabilità (come nei disturbi di personalità del Cluster B dellAsse II del DSM-IV-TR), ma che esprime il tipo di organizzazione globale di funzionamento.


Scaricare ppt "La psicopatologia. Mitchell scarso interesse per la diagnosi di personalità, nucleo della concezione psicopatologica: modello del conflitto relazionale,"

Presentazioni simili


Annunci Google