La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO IL REGNO È IN MEZZO A NOI Galilea FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO Clarinetti e trombe del giudizio,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO IL REGNO È IN MEZZO A NOI Galilea FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO Clarinetti e trombe del giudizio,"— Transcript della presentazione:

1

2 IL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO IL REGNO È IN MEZZO A NOI Galilea FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO Clarinetti e trombe del giudizio, del Requiem di Guerra di Britten

3 3ª parte del Cammino: Il REGNO è qui Lc 17,11 a 19, Ricevere il Regno con gratitudine, come il lebbroso guarito (Dom 28) - Preghiamo senza stancarci, INSIEME costruiamo il Regno (Dom 29) - Lumilità ci permette di entrare, come il pubblicano (Dom 30) - Apriamogli le porte, come Zaccheo (Dom 31)

4 Orto degli Ulivi dove Gesù pregò senza stancarsi Pregò senza perdere la SPERANZA

5 Lc 18,1-8 In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: Pregare perché venga per tutti il REGNO (fotografie di Lampedusa)

6 Loro arrivano con speranza Viviamo accogliendoli con speranza? Più di immigranti morti nel mare di Lampedusa, il loro Getsemani

7 «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno.

8 I giudici delle nostre città non hanno nessun riguardo per loro... Europa ignora il timore di Dio? Dilapidiamo quello che non diamo ai poveri (albergo di lusso di Lampedusa)

9 In quella città cera anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: Fammi giustizia contro il mio avversario.

10 Loro sono la vedova povera che chiede giustizia LEuropa fa causa contro di loro, succhiandogli la vita Dopo il carcere, sono rimandati nei loro paesi

11 Per un po di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, dato che questa vedova mi dà tanto fastidio, le farò giustizia perché non venga continuamente a importunarmi».

12 Fiori che il Papa gettò in mare ricordando i morti Se non applichiamo la GIUSTIZIA continueranno ad arrivare Pratichiamo lamore di cui tanto parliamo?

13 E il Signore soggiunse: «Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà forse aspettare a lungo? Io vi dico che farà loro giustizia prontamente.

14 Preghiamo perché Dio, anche se attende con pazienza, cambi finalmente il nostro cuore Dio sempre fa giustizia a chi la chiede

15 Ma il Figlio delluomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

16 La venuta del Figlio è oggi Avere FEDE è vivere come tua la sofferenza altrui

17 Gesù, fa che entri il tuo Regno nel cuore del nostro mondo, spesso ingiusto

18


Scaricare ppt "IL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO IL REGNO È IN MEZZO A NOI Galilea FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO Clarinetti e trombe del giudizio,"

Presentazioni simili


Annunci Google