La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso Dol classe e13 Vincenzo Malferà Power Point avanzato - Attività –Creare una bozza di presentazione ipermediale con una struttura non lineare che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso Dol classe e13 Vincenzo Malferà Power Point avanzato - Attività –Creare una bozza di presentazione ipermediale con una struttura non lineare che."— Transcript della presentazione:

1 Corso Dol classe e13 Vincenzo Malferà Power Point avanzato - Attività –Creare una bozza di presentazione ipermediale con una struttura non lineare che illustri in modo chiaro e sintetico una delle seguenti tematiche: - un lavoro svolto a scuola con gli alunni; -Fare in modo che la presentazione risulti correttamente fruibile e non presenti dei cul de sac da cui sia impossibile uscire. Inoltre, assicurarsi che la presentazione presenti almeno un elemento multimediale (ad esempio dellaudio o del video digitale), inserito secondo le indicazioni fornite nel modulo. Infine, una volta ultimato il lavoro, rendere la presentazione portatile, utilizzando la funzionalità Pacchetto per cd, ovvero creando una cartella che contenga tutti i file prodotti. NB. Non utilizzate la funzionalità Salva su cd, ma create una cartella sul vostro computer locale, zippate la cartella…e pubblicatela sulla piattaforma! Buon lavoro!

2 Percorsi dintegrazione per alunni diversabil Il presepe di M. home page La storia vai a:Il presepe Obiettivi di apprendimento Grado di felicità e collaborazione Sapere Saper essere Saper divenire Saper fare Vai a diapositiva 5 Vai alla diapositiva 6 Vai a diapositiva 7 Vai a diapositiva 8 Vai a diapositiva 9 Vai a diapositiva 10 Vai a diapositiva 12 Vai a diapositiva 13 Vai a diapositiva 17 Vai a diapositiva 14 Vai a diapositiva 15 Vai a diapositiva 16

3 PROGETTO INTEGRAZIONE MARCELLO ED IL PRESEPE

4 IL PRESEPE Il termine presepe deriva dal latino praesaepe, cioè greppia, mangiatoia, composto da prae = innanzi e saepes = recinto, ovvero luogo che ha davanti un recinto. Nel significato comune il presepe indica la scena della nascita di Cristo, derivata dalle sacre rappresentazioni medievali

5 Il presepe antico Per comprendere il significato originario del presepe, occorre chiarire la figura del lari (lares familiares), profondamente radicata nella cultura etrusca e latina. I larii erano gli antenati defunti che, secondo le tradizioni romane, vegliavano sul buon andamento della famiglia. Ogni antenato veniva rappresentato con una statuetta, di terracotta o di cera, chiamata sigillum (da signum = segno, effigie, immagine).

6 Il presepe moderno La sacra Famiglia: San Giuseppe, la Madonna e il Bambino Solitamente questa locuzione viene usata per la ricostruzione tradizionale della natività di Gesù Cristo durante il periodo natalizio. Si riproducono tutti i personaggi e i posti della tradizione, dalla grotta alle stelle, dai Re Magi ai pastori, dal bue e l'asinello agli agnelli, e così via. La rappresentazione può essere sia vivente che iconografica. I presepi popolari più conosciuti sono quelli di San Gregorio Armeno a Napoli.

7 IL MIO PRESEPE

8 MARCELLO E GIANMICHELE

9 LA PITTURA

10 DIPINGO LA CAPANNA

11 DIPINGO LE MONTAGNE

12 IL MIO AMICO GIANNI

13 Il mio amico Enzo che lavora con noi dellI.P.A. di ARIANO IRPINO

14 DIPINGO LA GROTTA

15 RENDO PIU BELLO IL PRESEPE CON LERBA ED IL CIELO STELLATO

16 ORA COSTRUISCO LE CASETTE

17 LA MIA AMICA WENDY MI AIUTA A COSTRUIRE ED A DIPINGERE LE CASETTE

18 Obiettivi di apprendimento Sviluppare la motivazione a dipingere e a costruire; Saper rispettare i tempi che richiede una fase di lavoro e la successiva Chiedere spiegazioni allinsegnante o al compagno Conoscenza dello schema corporeo Rispetto del sé e degli altri Individuare gli errori nelle fasi di lavoro ed eliminarli Essere autonomi nella gestione della realizzazione del lavoro

19 GRADO DI FELICITA E COLLABORAZIONE NELLA RICERCA DI SOLUZIONI RIABILITATIVE CHE DIANO SGNIFICATO A UN PROGRAMMA EDUCATIVO FINALIZZATO ALLA CREAZIONE DI OPPORTUNITADI INSEGNAMENTO E DI BENESSERE PSICO-FISICO ED EMOTIVO, LE SEDUTE DI CONTATTO CON LA PITTURA E LA SCULTURA HANNO RAPPRESENTATO UNO STIMOLO SICURAMENTE POSITIVO. DA UN LATO SI EVIDENZIANO COMPORTAMENTI POSITIVI DI CONTATTO CON I COLORI E LA REALIZZAZIONE IN VIVO DI FORME E FIGURE REALI E DALLALTRO IL GRADO DI FELICITA MOSTRA COMPORTAMENTI ED ESPRESSIONI MIMICO-FACCIALI ALTAMENTE POSITIVI CHE VANNO A RAFFORZARE LA STIMA DEL SE E IL MIGLIORAMENTO DEL RAPPORTO CON GLI ALTRI.


Scaricare ppt "Corso Dol classe e13 Vincenzo Malferà Power Point avanzato - Attività –Creare una bozza di presentazione ipermediale con una struttura non lineare che."

Presentazioni simili


Annunci Google