La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pensare il pensiero. Flavell e Wellman (1977) Aspetti della conoscenza metacognitiva: Attributi personali Caratteristiche del compito Strategie Caratteristiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pensare il pensiero. Flavell e Wellman (1977) Aspetti della conoscenza metacognitiva: Attributi personali Caratteristiche del compito Strategie Caratteristiche."— Transcript della presentazione:

1 Pensare il pensiero

2 Flavell e Wellman (1977) Aspetti della conoscenza metacognitiva: Attributi personali Caratteristiche del compito Strategie Caratteristiche delle condizioni

3 Aspetti della conoscenza metacognitiva [1] Generalità/specificità Livello di consapevolezza Traducibilità in azioni Verbalizzabilità

4 Aspetti della conoscenza metacognitiva [2] Coerenza/sistematicità Modalità di acquisizione Facilità di accesso Pregnanza emotiva

5 Flavell (1981) Controllo Controllo dei compiti cognitivi attraverso 4 componenti: Mete cognitive Conoscenze metacognitive Esperienze metacognitive Atti cognitivi

6 Brown (1987) controllo Aspetti del controllo metacognitivo: Rendersi conto dellesistenza di un problema Saper predisporre la propria prestazione Pianificare lattività cognitiva Registrare e guidare lattività cognitiva in relazione agli obiettivi (monitoraggio)

7

8 Computer Metacognizione

9 Porsi domande Prendere decisioni Pianificazione Esplicitazione Studente

10 Registrare azioni Consapevolezza meccanismi mentali

11 Conoscenze disciplinari Abilità di pensiero Flessibilità e trasferimento apprendimenti

12 Tetris Annella È meglio fare attenzione a)al pezzo che cade b)ai pezzi già caduti c)alla griglia È meglio a)ruotare subito il pezzo e poi spostarlo b)spostare subito il pezzo e poi ruotarlo È meglio evitare di 1.pensare troppo 2.agire troppo presto È meglio riempire prima la parte a)dietro b)davanti c)di lato È meglio a)prima immaginare dove mettere il pezzo e poi spostarlo b)spostare subito il pezzo fino a trovare una buona posizione

13 Esperti: maggiormente approccio strategico e meno uno casuale maggior uso del pensiero logico e meno dell'intuizione considerano più rilevanti abilità collegate alla pianificazione (progettazione, valutazione ecc.) e meno le abilità "impulsive" (riflessi pronti, improvvisazione) Lessere bravi giocatori non porta a diventare degli abili "automi", ma si accompagna a una visione razionale delle strategie di gioco e alla consapevolezza dei meccanismi di analisi e presa di decisione che sono implicati.

14 La riflessione sui processi mentali implicati permette di migliorare la prestazione Se tale riflessione è sollecitata nel contesto stesso del gioco i vantaggi che ne derivano sono maggiori

15 I non esperti migliorano soltanto nella situazione on-line, mentre gli esperti beneficiano in ugual misura dei due tipi di aiuto metacognitivo

16 Potenzialità cognitive Potenzialità metacognitive induzione: scoprire le regole in itinere partecipazione attiva e impiego di abilità di orientamento spaziale e organizzazione dellattività sulla base di strategie apprendimento esplorativo e per scoperta potenziamento della capacità di gestione di più informazioni simultaneamente continuità tra apprendimento scolastico ed extrascolastico identificazione delle caratteristiche di ciò che si sta per affrontare consapevolezza delle proprie strategie e delle possibili applicazioni pianificazione delle strategie controllo e supervisione dellesecuzione valutazione dei risultati possibilità di trasferimento delle capacità cognitive sviluppate

17 Desidererei portarti a fare alcune riflessioni sullesperienza che hai compiuto con il computer. Ciò che interessa è ricostruire i processi mentali che hai seguito mentre usavi il computer. Ti invito pertanto a rivolgere la tua attenzione, per quanto è possibile, a ciò che si è sviluppato nella tua testa mentre hai utilizzato il computer. In generale, che cosa ti è piaciuto e che cosa non ti è piaciuto nel programma che hai usato? Perché? MI E PIACIUTO NON MI E PIACIUTO _____________________________________ _____________________________________ _____________________________________ _____________________________________ ____ _________________________________ _________________________________ _________________________________ _________________________________ ________________ Ripensa a quando hai iniziato ad usare il programma: quali di queste strategie diresti di aver utilizzato? procedere a caso seguire un piano stabilito farmi guidare dal fiuto ‰ fare delle ipotesi e verificarle ‰ richiamare esperienze precedenti ‰ cercare indicazioni (help) ‰ altro Ritieni che successivamente il tuo modo di procedere sia cambiato? SI NO Se sì, come? _________________________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________

18 Se dovessi scegliere unanalogia, quale di queste immagini ritrae meglio il modo con cui ti sembra abbia funzionato la tua mente? una bottiglia che viene riempita un riccio che si chiude un muro di gomma su cui rimbalzano palline una rete attraversata dallaria una molla che scatta un fuoco da cui sprizzano scintille una pallina in un flipper una foglia trasportata dal vento una matassa che si aggroviglia un topo in un labirinto A partire da ciò che mi hai raccontato, vorrei farti ora delle domande più specifiche circa i pensieri che hai sviluppato durante limpiego del computer. Quali sono gli obiettivi che ti pare di aver via via cercato di raggiungere mentre usavi il computer?_______________________________________________________________________ Quali domande ti sei posto - se te le sei poste - mentre usavi il computer?

19 Nellutilizzo del computer hai incontrato dei punti di difficoltà/incertezza/dubbio?SI NO Se sì, quando/dove li hai incontrati? __________________________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________ Perché hanno costituito difficoltà/incertezza/dubbio? __________________________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________ Che cosa hai fatto per superarli/aggirali? __________________________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________ Quali funzioni mentali pensi di aver maggiormente impiegato usando il programma? Attenzione Memoria Fantasia ‰ Ragionamento induttivo ‰ Ragionamento deduttivo Decisione ‰ Percezione ‰ Improvvisazione – intuito ‰ Visualizzazione ‰ Altro Quali sono, secondo te, le cose più importanti da fare quando si usa il programma? __________________________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________ Dovendo spiegare ad un tuo compagno come usare il programma, quali priorità gli suggeriresti? I……………………………………………………………………………………………………………… II…………………………………………………………………………………………………………….. III……………………………………………………………………………………………………………. IV……………………………………………………………………………………………………………. IN SEGUITO………………………………………………………………………………………………..

20 Secondo te, il software avrebbe dovuto presentare in modo più chiaro o esplicito delle informazioni/istruzioni? Se sì, quali? ______________________________________________________________________________________________ ____________________________________________________________________________ In generale, ti sembra ti poter individuare delle regole circa lutilizzo del programma? ______________________________________________________________________________________________ ____________________________________________________________________________ Quali sono, secondo te, le operazioni mentali e concrete più semplici e quelle più complesse che luso del programma richiede? OPERAZIONI SEMPLICI OPERAZIONI COMPLESSE _________________________________________ _________________________________________ _________________________________________ _____________________________________ _____________________________________ _____________________________________ ____________ Quali, secondo te, sono i principali errori che si possono commettere usando il programma? Perché? ___________________________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________

21 Se dovessi usare ancora questo programma, che cosa rifaresti e che cosa non rifaresti più? RIFAREINON RIFAREI _________________________________________ _________________________________________ _________________________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ ____________ Alla luce di questa esperienza, che cosa pensi di aver imparato o capito circa luso del computer per lapprendimento? ___________________________________________________________________________ _____________________________________________________________________ Che cosa può indurre a sbagliare nellusare il computer? Da che cosa si può capire, usando il computer, se uno sta procedendo bene oppure no?

22 In quale misura ritieni siano necessarie le seguenti capacità per poter utilizzare al meglio lapplicazione? fare collegamentipocoabbastanzamoltosoprattutto valutarepocoabbastanzamoltosoprattutto fare ipotesipocoabbastanzamoltosoprattutto trarre conclusionipocoabbastanzamoltosoprattutto ricordarepocoabbastanzamoltosoprattutto progettarepocoabbastanzamoltosoprattutto selezionare alternativepocoabbastanzamoltosoprattutto prendere decisionipocoabbastanzamoltosoprattutto concentrare lattenzionepocoabbastanzamoltosoprattutto sintetizzarepocoabbastanzamoltosoprattutto analizzarepocoabbastanzamoltosoprattutto monitorare/controllarepocoabbastanzamoltosoprattutto prontezza di riflessipocoabbastanzamoltosoprattutto anticipare/prevederepocoabbastanzamoltosoprattutto scomporre-ricomporrepocoabbastanzamoltosoprattutto correggerepocoabbastanzamoltosoprattutto avere una visione dinsiemepocoabbastanzamoltosoprattutto

23 Pensi che il programma possa essere più facilmente usato da chi ha la tendenza a: (scegli ogni volta tra le due alternative) ARisp. A Risp. B B analizzare i particolari considerare il quadro generale passare subito allazione riflettere creare applicare fare più cose contemporaneamente fare una cosa alla volta scegliere in prima persona seguire suggerimenti, indicazioni procedere in modo sistematico procedere in modo intuitivo fare cose nuove fare cose conosciute Rischiare essere prudente


Scaricare ppt "Pensare il pensiero. Flavell e Wellman (1977) Aspetti della conoscenza metacognitiva: Attributi personali Caratteristiche del compito Strategie Caratteristiche."

Presentazioni simili


Annunci Google