La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Cristianesimo. Cosè il cristianesimo …? Il Cristianesimo è la religione che prende il nome da Cristo: Gesù di Nazareth, nato tra il 7 e il 4 a.C. in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Cristianesimo. Cosè il cristianesimo …? Il Cristianesimo è la religione che prende il nome da Cristo: Gesù di Nazareth, nato tra il 7 e il 4 a.C. in."— Transcript della presentazione:

1 Il Cristianesimo

2 Cosè il cristianesimo …? Il Cristianesimo è la religione che prende il nome da Cristo: Gesù di Nazareth, nato tra il 7 e il 4 a.C. in Palestina (anche se la tradizione vorrebbe come data di nascita propriamente lo zero). Gesù nacque a Betlemme da Maria, sposa di Giuseppe, concepito per opera dello Spirito Santo; Egli non è dunque un semplice uomo, ma uomo e Dio allo stesso tempo. Con Gesù, dunque, Dio sceglie di farsi uomo tra gli uomini, ed incarnarsi in un semplice carpentiere (mestiere di Gesù, imparato dal padre terreno, Giuseppe). Il cristianesimo si presenta quindi da subito come religione ecumenica (universale, stesso significato di cattolico) nata tra gli umili per portare la Lieta Novella (lieto annuncio) a tutta l'umanità (Gesù porta la parola di Dio a tutti gli uomini, siano essi peccatori o giusti, schiavi o persecutori, donne o bambini, la sua parola si rivolge alla totalità).

3 A circa trent'anni incomincia la missione di Gesù in Galilea: Egli diffonde la Lieta Novella, testimoniata successivamente nei Vangeli: Dio ha mandato Gesù tra gli uomini per salvarli dal peccato e dalla morte. Il regno di Dio è prossimo al compimento, tutti gli uomini devono redimersi in vista della resurrezione definitiva di tutti i morti nel giorno del Giudizio Universale. Gesù è quindi il portatore di un annuncio di salvezza, sia per i giusti, in quanto annunzia loro la vita eterna nella beatitudine di Dio, sia per gli ingiusti, in quanto dà loro la possibilità di pentirsi e convertirsi.

4 Per ordine del Procuratore romano Ponzio Pilato, Gesù venne crocifisso nell'anno trenta e morì, come un semplice uomo. Resuscitò dal sepolcro dopo tre giorni (per assiedere in eterno alla destra del Dio Padre) e apparve più volte ai dodici apostoli, suoi discepoli, per ordinare loro di continuare ad estendere la sua parola in tutto il mondo. "Andate e portate il Verbo in tutte le azioni, battezzate in nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnate a rispettare tutto ciò che vi ho prescritto". Queste sono le parole di Cristo riportate da Matteo, uno dei quattro evangelisti, i testimoni del suo insegnamento (Vangeli, XXVIII, 16-20).

5 I cenni sulla diffusione Il Cristianesimo cominciò a diffondersi grazie all'azione di proselitismo degli Apostoli in particolare di San Paolo (Paolo di Tarso), che contribuì con i suoi viaggi ad estendere l'insegnamento del cristianesimo nel bacino del Mediterraneo e specialmente a Roma, dove morì nel 67d.c. A Roma la vita dei cristiani non fu delle più facili, furono accusati a più riprese di essere pericolosi sovversivi e di rifiutare il culto dell'Imperatore. Nerone li accusò di aver appiccato l'incendio che distrusse la città nel 64. Più volte vennero fatti oggetto di terribili persecuzioni e massacri pubblici: i cristiani dovettero così rifugiarsi nelle catacombe, i cimiteri sotterranei dove seppellivano i morti e dove si riunivano per celebrare in clandestinità il proprio culto.

6 La fine definitiva delle persecuzioni arrivò dopo tre secoli dalla nascita di Cristo, precisamente nel 313, con l'editto di Milano, emesso da Costantino e Licinio. L'editto accordava ai cristiani la libertà di culto e la restituzione dei beni confiscati. Lo stesso Costantino fu il primo Imperatore convertito alla cristianità. La religione Cristiana, uscita dalla clandestinità, acquistò sempre maggiore importanza, tanto che alla caduta dell'Impero Romano e nella difficile fase di passaggio che portò l'Europa alla relativa stabilità del Medio Evo, la Chiesa di Roma, guidata dal Papa (la guida spirituale e suprema di tutte le Chiese) si venne a configurare come unica realtà spirituale e politica di riferimento per l'intero continente europeo.

7 Durante limpero di Augusto, a Betlemme, presso Gerusalemme in Giudea nasce Gesù. In un piccolo paese della Galilea, a Nazareth, trascorre la sua prima giovinezza. Verso i trentanni, sotto limpero di Tiberio, Gesù comincia la su predicazione; si proclama il Messia cioè il Cristo (figlio di Dio).Dodici fedeli discepoli si uniscono a lui e lo seguono ovunque. Per tre anni Egli predica nelle campagne, nei piccoli paesi, nelle sinagoghe, dinanzi a folle di ebrei. Egli annuncia la Buona Novella (lEvangelo), la nuova dottrina di amore, fraternità, giustizia e di salvezza. Il Suo linguaggio è semplice perché tutti possano comprenderlo: e spesso per essere ben capito fa uso di immagini e paragoni concreti, le parabole.

8 La storia di Gesù Ben presto Gesù diviene sgradito a molti ebrei perché essi attendono un Messia glorioso, potente, trionfante, non lumile figlio di un artigiano di Nazareth. Inoltre Gesù afferma nella sua predicazione che Egli è venuto non per abolire la Legge ebraica, ma per completarla. Gli ebrei però sono molto irritati con Lui perché predica lamore di Dio per tutti gli uomini e la fratellanza universale.

9 E così essi denunciano Gesù come sacrilegio e rivoluzionario presso il governatore Ponzio Pilato,che pur convinto di trovarsi dinanzi a un innocente,è costretto a condannarlo a morte per crocifissione. Egli subisce il supplizio terribile ed infamante,al quale in genere erano condannati gli schiavi ed i ladri,sulla collina del Golgota a nord di Gerusalemme.Ma tre giorni dopo la crocifissione Gesù resuscita dalla morte: e quaranta giorni dopo la sua resurrezione sale al Cielo,dopo aver comandato ai discepoli di diffondere il suo insegnamento tra gli uomini.

10 Versione: LA RESURREZIONE DI GESU. Sero autem post sabbatum, cum illucesceret in primam sabbati, venit Maria Magdalene et altera Maria videre sepulcrum. Et ecce terrae motus factus est magnus: angelus enim Domini descendit de caelo et accedens revolvit lapidem et sedebat super eum. E rat autem aspectus eius sicut fulgur, et vestimentum eius candidum sicut nix. Prae timore autem eius exterriti sunt custodes et facti sunt velut mortui. Respondens autem angelus dixit mulieribus: Nolite timere: scio enim quod Iesum, qui crucifìxus est, quaeritis. Non est hic: surrexit enim, sicut dixit. Venite, videte locum ubi positus erat. Et cito euntes dicite discipulis eius:Surrexit a mortuis et ecce praecedit vos in Galilaeam; ibi eum videbitis. Ecce dlxi vobis. Et exeuntes cito de monumento cum timore et magno gaudio cucurrerunt nuntiare discipulis eius.

11 TRADUZIONE: Più tardi poi, passato il sabato, al sorgere del primo giorno della settimana, Maria Maddalena con laltra Maria andarono a vedere il sepolcro. Ed ecco, vi fu un gran terremoto:langelo del Signore, infatti, scese dal cielo e avvicinandosi rotolò la pietra e stava seduto su di essa. Il suo aspetto era come la folgore e le sue vesti bianche come la neve. Per paura di lui le guardie rimasero sconvolte e diventarono come morte. Allora rispondendo langelo disse alle donne: Non vogliate temere (Non temete): so infatti che cercate Gesù che è stato crocifisso. Non è qui: infatti è risorto, come aveva detto. Venite, osservate il luogo dove era stato deposto. E ora, presto, andate e dite ai suoi discepoli: Egli è risorto dai morti e vi precede in Galilea; là lo vedrete. Ecco, ve lho detto. Esse, allontanandosi subito dal sepolcro, con timore e grande gioia corsero a portare lannuncio ai suoi discepoli.

12 The End realizzato da: Izzo Grazia Maresca Valeria Pollio Rosa Scapini Brunella Zezza Giulia


Scaricare ppt "Il Cristianesimo. Cosè il cristianesimo …? Il Cristianesimo è la religione che prende il nome da Cristo: Gesù di Nazareth, nato tra il 7 e il 4 a.C. in."

Presentazioni simili


Annunci Google