La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EVACUAZIONE DELLA SCUOLA REGOLE E COMPORTAMENTI DA ADOTTARE Appunti a cura della Protezione Civile di Loreto e della Croce Rossa Italiana di Loreto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EVACUAZIONE DELLA SCUOLA REGOLE E COMPORTAMENTI DA ADOTTARE Appunti a cura della Protezione Civile di Loreto e della Croce Rossa Italiana di Loreto."— Transcript della presentazione:

1 EVACUAZIONE DELLA SCUOLA REGOLE E COMPORTAMENTI DA ADOTTARE Appunti a cura della Protezione Civile di Loreto e della Croce Rossa Italiana di Loreto

2 In situazioni di emergenza, le vittime ed i feriti che si riscontrano possono essere spesso causati da precise alterazioni nei comportamenti dovute al PANICO. Appunti a cura della Protezione Civile di Loreto e della Croce Rossa Italiana di Loreto

3 Per PANICO s'intende una particolare condizione dell'uomo che fa perdere alcune capacità fondamentali per la sua sopravvivenza, quali l'attenzione, la capacità del corpo di rispondere ai comandi del cervello e la facoltà di ragionamento;

4 Ha, inoltre, due spontanee manifestazioni che se non controllate costituiscono di per sé un elemento di grave pericolo: istinto di coinvolgere gli altri nell'ansia generale ( invocazione di aiuto, grida, atti di disperazione, ); istinto alla fuga, in cui predomina l'autodifesa, con tentativo di esclusione anche violenta degli altri con spinte, corse in avanti ed affermazione dei posti conquistati verso la via della salvezza.

5 Come ridurre i rischi e leventuale panico?

6 1- avere un piano di emergenza 2 - saperlo attuare DUE PASSI

7 Insieme di tutte le procedure, accorgimenti E COMPORTAMENTI necessari per ridurre al massimo i rischi e i pericoli per lincolumità fisica delle persone PIANO DI EMERGENZA

8 su ogni piano ci deve essere una piantina con indicate le uscite di emergenza, i percorsi per raggiungerle, i dispositivi per la sicurezza tipo : idranti, estintori ed ogni altro elemento per la sicurezza. Principali accorgimenti Deve essere indicato un "punto di raccolta" su cui far convogliare tutto il personale in caso di fuga ed il percorso per raggiungerlo provenendo dall'uscita di sicurezza, che dovrà essere segnato con la stessa simbologia grafica utilizzata per la compilazione della planimetria relativa al piano.

9 Ricordarsi che, all'interno della porta di ogni classe dovranno essere appesi: la planimetria del piano con tutte le indicazioni per raggiungere la più vicina uscita di sicurezza; la carta dell'area in cui è collocato l'edificio con indicato il punto di raccolta esterno; Le uscite di sicurezza si devono aprire verso l'esterno (per non intralciare la fuga ma renderla più agevole) mediante l'applicazione di una leggera spinta ad una barra orizzontale che si chiama "maniglione antipanico".

10 Procedure operative di emergenza e di evacuazione compiti degli alunni e del docente in caso bisogna evacuare la scuola: Non appena udito il segnale d'allarme CHE CONSISTE IN DUE SUONI PROLUNGATI si dovrà adottare il seguente comportamento:

11 ALUNNI: 1- interrompere immediatamente ogni attività; 2- tralasciare il recupero di oggetti personali ( libri, zaini, giacconi, ) 3- mettersi in fila evitando il vociare confuso, grida e richiami 4- abbandonare laula in fila indiana, dando la mano al compagno che precede ed a quello che segue.(aprifila e chiudi fila + nomina addetti agli handicap) 5- camminare senza correre e gridare cercando di non ostacolare le altre classi e di non spingere i compagni 6- vietato tornare indietro per qualunque motivo. 7- seguire il percorso di sicurezza fino al punto di raccolta (la professoressa o chi da lei indicato deve prendere il registro di classe per lappello da fare quando si arriva al punto di raccolta IN cui si deve restare sempre divisi per classe) 8- non prendere gli ascensori

12 Alcuni compiti del personale docente e non: Allertare i soccorsi: Vigili del Fuoco,118, Protezione Civile, Polizia Urbana; addetto agli impianti: va staccata la corrente, chiuso il gas e disattivata la centrale termica; gestione accessi automezzi e persone nel piazzale della scuola; viabilità (presidio accesso alla strada)

13 Per ultimo ma non ultimo SEGNALARE (anche detto PREVENZIONE) VIE DI FUGA BLOCCATE DA OGGETTI DI QUALUNQUE GENERE PORTE CHE SI APRONO MALE O BLOCCATE DEL TUTTO CARENZE O COSE CHE SI RITENGONO IMPORTANTI ESERCITARSI DURANTE LANNO TUTTO E UTILE PER PREVENIRE E/O RIDURRE EVENTUALI RISCHI

14 Grazie per l'attenzione !


Scaricare ppt "EVACUAZIONE DELLA SCUOLA REGOLE E COMPORTAMENTI DA ADOTTARE Appunti a cura della Protezione Civile di Loreto e della Croce Rossa Italiana di Loreto."

Presentazioni simili


Annunci Google