La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TESI DI LAUREA in BOTANICA SISTEMATICA Allestimento di un erbario didattico per gli studenti della facoltà di Scienze della Natura Relatore Ch.mo Prof.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TESI DI LAUREA in BOTANICA SISTEMATICA Allestimento di un erbario didattico per gli studenti della facoltà di Scienze della Natura Relatore Ch.mo Prof."— Transcript della presentazione:

1 TESI DI LAUREA in BOTANICA SISTEMATICA Allestimento di un erbario didattico per gli studenti della facoltà di Scienze della Natura Relatore Ch.mo Prof. Vincenzo La Valva Candidato Emanuela Sorrentino Matr.: Anno Accademico 2008/2009

2 La parola erbario indica, nellaccezione moderna del termine, una raccolta di campioni vegetali seccati, pressati e fermati su fogli di carta bianca di misura standard. LERBARIO

3 Fino al XV sec. erano definiti erbari i libri manoscritti che trattavano soprattutto di piante medicinali, solitamente corredati ed impreziositi da raffigurazioni talvolta fantasiose. LERBARIO

4 Durante il periodo Rinascimentale, Luca Ghini, professore dei semplici medicinali alle Università di Pisa e Bologna, era solito presentare ai suoi studenti delle piante essiccate proprio a scopo didattico, per facilitare il riconoscimento e lo studio dei campioni vegetali. I botanici, gradualmente, ini- ziarono ad abbandonare tali trattati iconografici per occuparsi direttamente dello studio delle piante. In particolare, le specie essiccate, offrono i vantaggi di essere utilizzabili in qualsiasi periodo dellanno e permettono di confrontare contemporaneamente le varie fasi del ciclo biologico e le diverse parti organografiche che, in molte piante sono presenti in momenti diversi. LERBARIO

5 LERBARIO Solo nel XIX sec., però, lerbario diventa uno strumento di lavoro indispensabile, in particolare per i botanici sistematici. Solo nel XIX sec., però, lerbario diventa uno strumento di lavoro indispensabile, in particolare per i botanici sistematici. Proprio in questo secolo nascono le grandi flore nazionali e regionali, e nel 1842 viene creato lHerbarium Centrale Italicum. Sala dell'erbario centrale del Museo di Fisica e Storia Naturale di Firenze nel 1874, in F. Parlatore, "Les collections botaniques du Musée royal de physique et d'histoire naturelle de Florence", Firenze, © Istituto e Museo di Storia della Scienza / Eurofoto

6 LERBARIO Sul finire del secolo vengono pubblicati due erbari didattici nelle città di Firenze e Torino. Lerbario didattico di Firenze era una collezione ad uso delle scuole secondarie e consta di 205 specie. Lerbario didattico pubblicato a Torino è di Francesco Papa. In questo sono elencate 515 entità, lo scopo dellAutore era di favorire il riconoscimento delle specie vegetali ai suoi allievi tramite il confronto diretto.

7 Allinizio dell800, a Napoli, venne istituito il Real Orto Botanico (28 Dicembre 1807) ed insieme ad esso nacque un Erbario che poi in tempi più recenti è stato denominato: Herbarium Neapolitanum. Le collezioni in esso contenute sono di notevole interesse storico, perché ci permettono di conoscere gli sviluppi della ricerca floristica e degli studi botanici a Napoli nell800. La prima collezione conservata nellHerbarium Neapolitanum è stata realizzata da Michele Tenore, botanico della corte Borbonica, che si prodigò molto per listituzione di un Orto Botanico a Napoli, dedicato allistruzione universitaria. HERBARIUM NEAPOLITANUM

8 Orto Botanico di Napoli, Calidarium e livello superiore - Incisione di G. Gigante M. Tenore HERBARIUM NEAPOLITANUM

9 Raccolte più antiche: 1796, M. Tenore (1780 – 1861) Exsiccata più antichi: 1600, ??? COLLEZIONI Collezione Tenore Collezione Gussone Generale Collezione Gussone Sicilia Collezione Pasquale Collezioni Terracciano Collezione Rigo Collezione Grande Collezione Cavara Collezione Albo Collezione Jatta Collezione De Toni Collezione Rabenhorst Collezione aperta Herbarium Neapolitanum - NAP exsiccata PROVENIENZE DEGLI EXSICCATA Europa Italia (prevalentemente Italia centro meridionale ed isole) Mediterraneo ed Africa settentrionale HERBARIUM NEAPOLITANUM

10 UTILITA ED INTERESSE STORICO SCIENTIFICO APPLICATIVO DIDATTICO-EDUCATIVO

11 RACCOLTA DEI CAMPIONI ESSICCAZIONE MONTAGGIO SISTEMAZIONE, CATALOGAZIONE E CONSERVAZIONE REALIZZAZIONE DI UN ERBARIO SCIENTIFICO

12 REALIZZAZIONE DEL DATABASE UTILIZZO DELLE CHIAVI ANALITICHE PREPARAZIONE DELLE SCHEDE DIDATTICHE DELLE FAMIGLIE MATERIALI E METODI

13 SCHEDA DIDATTICA

14 ELENCO DELLE FAMIGLIE ADIANTACEAE PINACEAE ACERACEAE APOCYNACEAE ARALIACEAE ARISTOLOCHIACEAE ASTERACEAE (COMPOSITAE Tubuliflorae) BORAGINACEAE BRASSICACEAE o CRUCIFERAE CAPPARACEAE CICHORIACEAE (COMPOSITAE Liguliflorae) AMARYLLIDACEAE IRIDACEAE LILIACEAE ORCHIDACEAE

15 LILIACEAE Le Liliaceae sono una famiglia caratterizzata dallenorme diversità di forme, comprendente circa specie distribuite su tutta la terra, ma in modo particolare nelle regioni temperate e tropicali.

16 Nella concezione classica, le Liliaceae vengono divise in tribù, di queste, le principali sono:ColchicoideaeLilioideaeAsparagoideaeDracaenoideae LILIACEAE

17 SCHEDE DESCRITTIVE DELLE FAMIGLIE

18

19

20 Colchicoideae : Colchicoideae : specie erbacee perenni con bulbi o bulbo-tuberi e caratterizzate da capsule setticide e stili liberi. ERBARIO FIGURATO: Liliaceae

21 Lilioideae : specie specie erbacee o legnose (Aloe), con capsule loculicide e stilo unico. ERBARIO FIGURATO: Liliaceae

22 Asparagoideae : Asparagoideae : piante erbacee, arborescenti o volubili, con frutto a bacca, fiori dimeri, trimeri o esameri con stilo unico. ERBARIO FIGURATO: Liliaceae

23 Dracaenoideae : Dracaenoideae : specie arboree longeve e di grandi dimensioni con accrescimento secondario ERBARIO FIGURATO: Liliaceae

24 Questo lavoro vuole rappresentare un piccolo seme verso la creazione di un Erbario Didattico, che nasce dallesigenza sempre più avvertita dagli studenti, che seguono il corso e sostengono lesame di Botanica Sistematica, di avere sempre a disposizione campioni facilmente consultabili. CONCLUSIONI

25 LErbario Didattico inoltre, una volta completato, potrebbe essere consultato, dai docenti delle scuole medie e superiori per la costituzione di erbari nel proprio istituto. CONCLUSIONI. LErbario Didattico può diventare uno strumento fondamentale di divulgazione scientifica per avvicinare sia gli studenti delle scuole medie superiori, sia gli appassionati, verso questa disciplina.

26 Grazie per lattenzione Herbarium praestat omni icone, Natura viva praestat omni herbario (C.Linneo)


Scaricare ppt "TESI DI LAUREA in BOTANICA SISTEMATICA Allestimento di un erbario didattico per gli studenti della facoltà di Scienze della Natura Relatore Ch.mo Prof."

Presentazioni simili


Annunci Google