La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Misure: calibrazione dei termometri Sono state utilizzate quattro differenti termocoppie, hanno la proprietà di dare un segnale elettrico (differenza di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Misure: calibrazione dei termometri Sono state utilizzate quattro differenti termocoppie, hanno la proprietà di dare un segnale elettrico (differenza di."— Transcript della presentazione:

1 Misure: calibrazione dei termometri Sono state utilizzate quattro differenti termocoppie, hanno la proprietà di dare un segnale elettrico (differenza di potenziale di giunzione tra due metalli diversi) al variare della temperatura. Le termocoppie disponibili sono state etichettate con le lettere A, B, C e D. Si ha a disposizione due diversi multimetri uno economico ed uno più costoso. Ogni termometro (termocoppia tipo K e relativo multimetro) viene immerso sia nel ghiaccio fondente (0 °C che nellacqua bollente (100 °C) (Lacqua utilizzata è bidistillata).

2 Quindi per ogni termocoppia viene registrato il valore misurato per il punto definito come O ° C punto di fusione del ghiaccio e quello misurato per il punto definito 100 °C, punto di ebollizione dellacqua. Registrazione punti di calibrazione La misurazione oscillava tra 2°C e 3 °C pertanto abbiamo riportato come valore la media dei due. Assumiamo che il nostro sistema abbia un risposta lineare quindi possiamo ricavare la relazione tra il valore letto e quello da riportare come dato calibrato mediante la relazione.

3 La curva di calibrazione ricavata analiticamente, per la termocoppia A con il multimetro economico (ECO):

4 Curve di calibrazione ricavate con Excel, o analiticamente come nella diapositiva precedente Curve per T A con multimetro ECO A e T A con multimetro professionale In seguito indicheremo per P T A … P T D le misura ottenuta con il multimetro professionale, con E T A … E T D quelle ottenute con il multimetro economico.

5 Sulla base delle equazioni ricavate sul grafico, otteniamo il valore calibrato per ogni misura e relativo sensore Le misure rilevate in classe: La prima colonna riporta la termocoppia etichettata e o p, La seconda colonna riporta la misura rilevata registrato, la terza colonna il misura calibrata :

6 La migliore stima di una misura è il valore medio delle misure effettuate. Nella nostra esperienza abbiamo misurato la temperatura con diverse termocoppie, quindi riportiamo il valore medio delle otto misurazioni calibrate.

7 Deviazione Standard viene utilizzata per descrivere gli errori casuali della nostra misura. viene utilizzato come simbolo per lerrore Quindi la nostra misura viene riportata nel seguente modo: Deviazione Standard indica quanto si discostano le nostre misure dal valore medio. Ovvero quanto precisa è la nostra misura

8 Maggiore spaziatura Stima di errori nella lettura di scale

9 Nella nostra esperienza abbiamo misurato la temperatura con un multimetro con visualizzazione al grado °C. Pertanto possiamo stimare che tra 19.5 ºC e 18.6 ºC la lettura sarà 19 ºC. Quindi indichiamo lerrore sulla scala di lettura di T: T sist = 0.5 ºC Lerrore totale si può ottenere sommando errore casuale ed errore sistematico, in questa caso risulta sovrastimato. Una stima migliore dellerrore viene data sommando in quadratura come segue: Nella presentazioni di dati la parte si presenta solo il risultato finale e si indica eventualmente in quale modo sono stati trattati gli errori. Continua


Scaricare ppt "Misure: calibrazione dei termometri Sono state utilizzate quattro differenti termocoppie, hanno la proprietà di dare un segnale elettrico (differenza di."

Presentazioni simili


Annunci Google