La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quale governo clinico? La clinical governance fa riferimento alla creazione di un ordine che non può essere imposto dallesterno, ma è il risultato dellinterazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quale governo clinico? La clinical governance fa riferimento alla creazione di un ordine che non può essere imposto dallesterno, ma è il risultato dellinterazione."— Transcript della presentazione:

1 Quale governo clinico? La clinical governance fa riferimento alla creazione di un ordine che non può essere imposto dallesterno, ma è il risultato dellinterazione di una molteplicità di attori che si autogovernano, influenzandosi reciprocamente Stoker 1998 AUDIT APPROPRIATEZZA NOTA 13, DSB III, ASL di BS

2 Metodo e filosofia del G.C. Fasi del processo di clinical governance Ricerche cliniche, RCT ed EBM Elaborazione di LLGG, Note AIFA, PDT etc… Diffusione ed implementazione Valutazione retro- spettiva (indica- tori,audit, report) FEED-BACK

3 Requisiti per il GC (fase interna) Cartella clinica informatizzata Registrazione puntuale dei dati (ev. Collaboratore o infermiera) Adesione ai PDT ASL Disponibilità ad estrarre e inviare i dati Attitudine alla cooperazione e al confronto fra pari (benchmark) Report adeguato al governo

4 Fasi del processo di audit interno 1.Generazione delle informazioni (eventi, diagnosi, prescrizioni, visite etc.) 2.Codifica e registrazione condivisa 3.Estrazione periodica degli indicatori, tramite query 4.Invio ed elaborazione statistica 5.Restituzione dei dati aggregati per il confronto tra pari 6.Confronto con gli standard e benchmark interno ed esterno

5 Audit statine e Nota AIFA N.13 Tipo di ricerca: audit clinico retrospettivo di 1 anno Partecipanti: 10 MMG del distretto di Rezzato Durata: 3 mesi circa, sett.-nov Oggetto: appropriatezza della prescrizione di statine in prev. primaria/secondaria, registrazione del colesterolo LDL Metodo: codifica delle patologie, estrazioni mediante query ed elaborazione dei dati

6 Audit statine e Nota AIFA N.13 Riferimenti normativi e gestionali Nota N.13: prescrizione di statine in prevenzione LLGG prev. secondaria: target LDL<100 mg PDT ipertensione e diabete dell'ASL di BS Valutazione delle statine in prev. secondaria infarto, angina, PTCA e by-pass TIA, stroke, claudicatio arti inferiori diabetici ipertesi diabetici tipo I e II non ipertesi Quantificazione della prescrizione di statine in prev. primaria (ipercolest. familiare, RCV>20%)

7 Composizione del campione per classi detà -classe 1: 335 -classe 2: classe 3: 2981

8 Assistiti con patologie comprese nella Nota 13: 1136

9 Epidemiologia della Nota 13

10

11 Totale pz. Nota 13: 1136 di cui 554 (48,76%) in terapia con statina

12

13

14 Pz. In terapia con statina 846 di cui 554 in prev. secondaria (Nota 13)

15

16 Benchmarking esterno

17

18 Conclusioni e prospettive Appriopriatezza prescrittiva -discreta rispetto al campione di riferimento Registrazione del colesterolo LDL -scadente per tutte le patologie Qualità dei dati -migliorabile riguardo alla codifica delle patologie e alle classi di rischio di LDL Verifica dellaudit: II fase a 6-8 mesi


Scaricare ppt "Quale governo clinico? La clinical governance fa riferimento alla creazione di un ordine che non può essere imposto dallesterno, ma è il risultato dellinterazione."

Presentazioni simili


Annunci Google