La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3. Trasformare. Il processo di trasformazione Trasformare Tradizionale: Testo dautoreInterventi Prodotto finito (pronto per il visto si stampi ) Testo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3. Trasformare. Il processo di trasformazione Trasformare Tradizionale: Testo dautoreInterventi Prodotto finito (pronto per il visto si stampi ) Testo."— Transcript della presentazione:

1 3. Trasformare

2 Il processo di trasformazione Trasformare Tradizionale: Testo dautoreInterventi Prodotto finito (pronto per il visto si stampi ) Testo dautore Visione del prodotto finito Scelta e sequenza degli interventi Attuale: Lanticipazione del risultato e il circuito di retroazione sono tipici di una visione ispirata al MKTG

3 Gli ambiti di trasformazione Trasformare Testo dautore Configurazione testuale Configurazione del prodotto, del libro EDITING PUBLISHING

4 La configurazione testuale Trasformare Testo dautore originale (prima pubblicazione) Editing Desk editing Testo dautore non originale (Traduzione) Desk editing Lediting testuale vero e proprio si ha solo in occasione della prima pubblicazione

5 Editing di prima pubblicazione Trasformare Plasmabilità del testo Cambiamenti strutturali Cambiamenti di tonalità

6 Limiti e balance della plasmabilità Trasformare Impermeabilità e sospettosità dellautore Interventismo delleditor Un dialogo difficile, un compromesso possibile Il libro fatto in casa editrice Lintangibilità dei sommi lautore mancato il conservatore unidea di correttezza

7 Testi non di prima pubblicazione Trasformare Plasmabilità ridottissima, poco oltre le regole di uniformazione Centralità assoluta della traduzione

8 Le traduzioni in italiano Trasformazione Le più veloci del mondo In media non cattive quanto si dice Comunque molto meglio oggi che in passato

9 La traduzione di testi rilevanti (soprattutto letterari) Trasformazione La buona traduzione è sempre triangolare Questo è il caring prediletto dallautore Ed è il miglior modo per legarlo alla casa editrice Autore EditorTraduttore

10 Desk editing Trasformazione Lo scopo: una fruizione più agevole e piacevole per il pubblico Modificazioni impercettibili e cambiamento per variazioni infinitesimali Regole di uniformazione della casa

11 Le aggiunte al testo Trasformare Elementi aggiuntivi Di servizio Di contenuto

12 Aggiunte di servizio Trasformare INDICI Indice Sommario Strumenti di reperimento IMMAGINI Inserti illustrati Dove posizionarli?

13 Aggiunte di contenuto Trasformare Introduzione Prefazione Postfazione Saggio introduttivo Con un saggio di… Nota

14 Aggiunte di contenuto: le filosofie implicite Trasformare Protestantesimo editoriale Contatto diretto tra il lettore e lautore Cattolicesimo editoriale Lautore, il libro devono essere spiegati, presentati, in una parola mediati

15 Aggiunte di contenuto: le politiche prevalenti Trasformare HCPB Nuda veritasAggiunte di contenuto secondo strutture prefissate di collana In ogni caso qualsiasi aggiunta appesantisce e non facilita la lettura

16 La configurazione totale del libro (prodotto finito) Trasformare Il libro Testo Titolo Copertina (e dorso) Quarta Alette (bandelle) (Fisicità)Editing Publishing

17 Il concetto-chiave del publishing Trasformare Il libro è un prodotto autocomunicativo Per la stragrande maggioranza dei libri, il libro stesso è lunico mezzo di comunicazione Ma anche per i felici pochi, il libro stesso è il più importante mezzo di comunicazione, in se stesso e perché verrà continuamente riprodotto

18 Le leggi fondamentali del publishing Trasformare Tutto conta Un colpo solo (che spari e che ti colpisce)

19 Il modus operandi del publishing Trasformare Scegliere lelemento fondamentale (il colpo solo) Subordinargli tutto il resto rendendolo coerente allelemento fondamentale

20 Il titolo: che cosa comunica Trasformare FORMA Enunciazione EFFETTO Informazione Allusione Non-sense fantastico Meraviglia, curiosità Emozione

21 Tendenze della titolistica Trasformare Da titoli enunciativo / informativi A titoli a forte presa emotiva anche nella saggistica In ogni caso non è necessario che il titolo descriva il contenuto del libro

22 Bilanciamento dei titoli nella saggistica Trasformare Titolo Sottotitolo Emotivo Enunciativo

23 Il rivestimento Trasformare Libri in divisa Appartenenza Insieme predefinito ceto/censo Libri in borghese Individualità Eleganza

24 La seduzione del rivestimento Trasformare Piatto di copertina (o di sovraccoperta) Quarta (o bandelle, alette, risvolti) Dorso Visione frontale Effetto segnaletico Reperibilità Elementi di attrazione Libro in mano Visione di costa

25 Il piatto di copertina Trasformare Che cosa comunica? Il contenuto informativo Unaura Unanalogia visiva Autore Titolo Editore Titolo Editore / collana Elementi grafici Immagini

26 Il piatto di copertina: modulazioni Trasformare Solo tipografia: riproduzione del frontespizio Grafica Decorativa Con immagine Con immagine artistica Con illustrazione apposita Con effetti speciali

27 Filosofia della copertina Trasformare La copertina somma tutti gli elementi che la compongono e trasmette un messaggio unico e unitario

28 Variazioni di aura: la copertina di D. Brown, Il codice da Vinci Trasformare

29 Variazioni di aura: la copertina di I. McEwan, Sabato Trasformare

30 Variazioni di aura: la copertina di A. Petacco, Faccetta nera Trasformare

31 Variazioni di aura: la copertina di D. Eggers, La fame che abbiamo Trasformare

32 Variazioni di aura: la copertina di Voltaire, Candido Trasformare

33 Variazioni di aura: la copertina di De Carlo, Di noi tre Trasformare


Scaricare ppt "3. Trasformare. Il processo di trasformazione Trasformare Tradizionale: Testo dautoreInterventi Prodotto finito (pronto per il visto si stampi ) Testo."

Presentazioni simili


Annunci Google