La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LApparato Digerente Fegato Intestino crasso Faringe Bocca Esofago Stomaco Pancreas Intestino tenue Alice Alaimo 3 D.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LApparato Digerente Fegato Intestino crasso Faringe Bocca Esofago Stomaco Pancreas Intestino tenue Alice Alaimo 3 D."— Transcript della presentazione:

1 LApparato Digerente Fegato Intestino crasso Faringe Bocca Esofago Stomaco Pancreas Intestino tenue Alice Alaimo 3 D

2 La Bocca Nella bocca inizia la digestione degli alimenti, è limitata dal palato, pavimento boccale e labbra, mentre al suo interno vi sono inserite: la lingua e le due arcate dentarie dove sboccano le ghiandole salivari.la lingua ghiandole salivari Nella bocca il cibo viene masticato dai denti, bagnato dalla saliva e impastato dalla lingua e viene trasformato in bolo alimentare.bolo alimentare. Menù

3 La Faringe La faringe è una cavità posta nella parte posteriore della bocca e comunica con lesofago( che sbocca nello stomaco) e con la laringe (che è il primo tratto dellapparato respiratorio.) Al passaggio del cibo, lepiglottide chiude limbocco della laringe e apre quello della faringe Menù

4 LEsofago Lesofago secerne muco ed ha una funzione lubrificante. Come possiamo osservare dallimmagine le fibre muscolari, di cui è costituito lesofago, si contraggono e si distendono per favorire il passaggio del bolo, queste azioni sono involontarie e vengono dette movimenti peristaltici. Menù

5 Il Fegato Il fegato è la ghiandola più grande di tutto il corpo.. Il fegato ha come compito fondamentale quello di drenare il sangue di provenienza intestinale, catturarne le sostanza nutritive, metabolizzarle e distribuirle agli altri organi. Insomma è il laboratorio chimico del nostro corpo. Inoltre produce la bile molto importante per la digestione dei grassi. Menù

6 Lo Stomaco Lo stomaco è un organo a forma di sacco ed ha il compito continuare la digestione degli alimenti sia in modo fisico (azione meccanica), rimescolando il bolo con le contrazioni dei suoi muscoli, sia in modo chimico (azione chimica ), attraverso lazione dei succhi gastrici. Il bolo alimentare, impastato e rimescolato dallo stomaco, assume laspetto di un liquido detto: chimo.azione meccanicaazione chimica Menù

7 Il Pancreas Il pancreas è una grande ghiandola posta nellapparato digerente. Esso è formato da una parte detta: esocrina e una parte detta: endocrina. La sua funzione principale è di produrre il succo pancreatico e linsulina. Il succo pancreatico ha la funzione di digerire alcune sostanze nellintestino tenue. Menù

8 LIntestino tenue Iintestino tenue è suddiviso in tre parti: duodeno, digiuno e ileo, le ghiandole enteriche della mucosa dellintestino tenue producono il succo enterico. Il chilo procede nel suo viaggio verso gli ultimi tratti dellintestino tenue, che presenta una mucosa formata da rilievi, i villi intestinali.villi intestinali Menù

9 LIntestino crasso Lintestino crasso svolge la funzione di assorbire le vitamine, i sali minerali, e lacqua rimasta. Esso accumula le sostanze che non possono essere assorbite e le elimina sotto forma di feci attraverso lano. Inoltre nellintestino crasso è presente la flora intestinale, composta da colonie di batteri che, agiscono sulle sostanza non assorbite e producono alcune vitamine utili allorganismo. Menù

10 La lingua, ghiandole salivari e bolo alimentare La lingua è un organo muscolare attaccato alla base della cavità boccale ed è percorso da una rete sanguigna e nervosa. In essa ci sono numerose sporgenze come le papille, che sono sensibile al sapore, calore e al tatto. La lingua serve anche per favorire, masticando bene il cibo, la deglutizione. Le ghiandole salivari riversano nella bocca la saliva, composto da acqua, da muco e da enzimi in particolar modo da due enzimi: la ptialina e il lisozima. La funzione della ptialina è di favorire la scomposizione degli amidi in zuccheri. Mentre il compito del lisozima ha una funzione antibatterica. Il bolo alimentare è limpasto di cibo masticato, impastato e imbevuto di saliva che si forma in bocca prima della deglutizione. Indietro

11 Azione chimica, azione meccanica Lazione chimica: Il cardias è un muscolo ad anello che controlla il passaggio del bolo dallesofago allo stomaco; esso, contraendosi apre e chiude il condotto come una vera e propria valvola. La parete dello stomaco è costituita esternamente da un tessuto muscolare che ne permette la contrazione e la dilatazione mentre, internamente è rivestita da una mucosa ricca di ghiandole. Il piloro è un muscolo ad anello che si apre in maniera intermittente per lasciare passare il chimo nellintestino. Lazione meccanica: il succo gastrico è prodotto dalle ghiandole della mucosa interna, è un liquido formato da enzimi (la pepsina) e da acido cloridrico. Lacido cloridrico distrugge i batteri contenuti nei cibi e permette lazione della pepsina che attacca le proteine, spezzando le lunghe catene di aminoacidi in catene più corte: i peptoni. Indietro

12 Villi intestinali La particolare forma dei villi aumenta notevolmente la superficie di assorbimento della mucosa. Ciascun villo è dotato al suo interno di una rete di capillari sanguigni e di un vaso linfatico: il vaso chilifero. I monosaccaridi, gli aminoacidi e la glicerina passano direttamente nei capillari sanguigni, da questi poi nella vena porta che li trasferisce al fegato prima che siano immessi in circolazione. Gli acidi grassi sono invece assorbiti dal vaso chilifero e concorrono a formare la linfa, che risale lungo il dotto toracico e sbocca nella vena succlavia sinistra, per essere poi riversata nella circolazione sanguigna. Indietro


Scaricare ppt "LApparato Digerente Fegato Intestino crasso Faringe Bocca Esofago Stomaco Pancreas Intestino tenue Alice Alaimo 3 D."

Presentazioni simili


Annunci Google