La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA COMPETENZA LESSICALE Parole nella mente, parole per parlare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA COMPETENZA LESSICALE Parole nella mente, parole per parlare."— Transcript della presentazione:

1 LA COMPETENZA LESSICALE Parole nella mente, parole per parlare

2 Cambia il mondo, cambia la didattica delle lingue SocietàUso della l2Tipo di approccio/metodo NazionaleLettera/fax, scambio datiGrammaticale traduttivo InternazionaleIncontri, relazionarsiAudio-orale MultinazionaleSoggiorni, creare inteseComunicativo, competenza interculturale TransnazionaleContatti reticolari, adattarsi di continuo Comunicativo, umanistico affettivo, competenza interculturale, competenza etno- antropologica

3 Lexis is where we need to start from, the syntax needs to be put to the service of words and not the other way round (Widdowson 1978) Without grammar very little can be conveyed, without vocabulary nothing can be conveyed. (Wilkins 1972) Acquisition depends crucially on the input being comprehensible. And comprehensibility is dependent directly on the ability to recognize the meaning of key elements in the utterance. Thus, acquisition will not take place without comprehension of vocabulary (Krashen e Terrell, 1983)

4 Vocabulary acquisition is part of the psychology of second language learning that has received short shrift from applied linguistics, and has been very largely neglected by recent developments in research. (Meara 1980) It is curious to reflect that so little importance has been given to vocabulary in modern language teaching. Both the behaviourist/structural model and the functional/communicative model have, in their different ways, consistently underplayed it. (Morgan e Rinvolucri 1986) Il problema glottodidattico relativo al lessico […] rappresenta uno dei maggiori casi di rimozione da parte di studiosi, di autori di libri di testo e di multimediali, di insegnanti. (Balboni 1998)

5 Quello che lo colpì maggiormente, fu lutilizzazione di un vocabolario estremamente ridotto, che non superava poche decine di parole, e si domandò se per caso i Kubu non avessero volontariamente impoverito il loro vocabolario, sopprimendo delle parole ogniqualvolta nel villaggio un membro moriva. Una delle conseguenze era che la stessa parola indicava un numero di oggetti via via più grande… Fece notare che tali caratteristiche potrebbero adattarsi benissimo ad un falegname occidentale che servendosi di strumenti dal nome molto preciso – truschino, incorsatoio, sponderuola, pialla, bedano, borlotta, ecc., li chiedesse al suo garzone dicendogli semplicemente passami il coso… (G. Perec, la vita istruzioni per luso) In Africa un vecchio che muore è una biblioteca che brucia (Hampaté Ba)

6 SìNoaltro Apprendere una lingua consiste essenzialmente nellimparare le parole che la compongono Il lessico di una lingua è un insieme strutturato facile da descrivere Il ruolo del lessico è meno importante della grammatica nellapprendimento di una lingua straniera Il lessico si acquisisce spontaneamente senza sforzo attraverso il contatto con la lingua Lapprendimento del lessico avviene principalmente attraverso la lettura Lacquisizione del lessico è complessa e richiede molto tempo Lapprendimento del lessico dipende interamente dalla memoria Il lessico si apprende solo attraverso il contesto Lapprendimento del lessico deriva soprattutto dallinsegnamento delle forme e dei significati Per acquisire il lessico non è necessaria una metodologia specifica Le parole non devono essere presentate isolatamente, ma allinterno di categorie (grammaticali, campi semantici ecc.) Il ruolo dellinsegnante consiste essenzialmente nel presentare il senso delle parole incontrate in un testo Conoscere una parola significa conoscerne il senso È importante analizzare laspetto morfologico delle parole Linsegnante deve selezionare un certo numero di parole che ritiene importanti e presentarle agli allievi in liste con la traduzione a fianco, che vanno ripetute finché le parole non sono state memorizzate

7 Cosè il lessico? Le parole di una lingua Le parole contenute nel dizionario Occorrenze e tipi (token and type) Parole funzionali e parole lessicali Quante parole bisogna conoscere di una lingua? Lessico produttivo e lessico ricettivo Quali parole bisogna imparare per prime? Cosa significa conoscere una parola?

8 EL ODREN NO IPMOTRA SGEUN UN ETSDUIO DE UNA UIVENRSDIAD IGNLSEA,NO IPMOTRA EL ODREN EN EL QUE LAS LTEARS ETSANERSCIATS,LA UICNA CSOA IPORMTNATE ES QUE LA PMRIREA YLA UTLIMA LTERA ESETN ECSRITAS EN LA PSIOCION COCRRTEA. EL RSTEO PEUDEN ETSAR TTAOLMNTEE MAL YAUN PORDAS LERELO SIN POBRLEAMS. ETSO ES PQUORE NO LEMEOS CADA LTERA POR SI MSIMA,SNIO LA PAALBRA EN UN TDOO. PRESNOAMELNTE ME PREACE ICRNEILBE. TNATOS AOÑS DE COLGEIO A AL MRIEDA

9 Cosa significa conoscere una parola? Forma scritta/orale Posizione e ruolo grammaticale frequenza Connotazione/denotazione Collocazione Significato/i Rapporti di significato (sinonimia, antonimia, polisemia, iper/iponimia, omografia, omofonia) Registro Uso figurato (idioms, metafore ecc.)

10 Iscosel alentem!! FORMA POSIZIONE (Struttura grammaticale, collocazioni) FUNZIONE (frequenza, appropriatezza) SIGNIFICATO (concetti, associazioni)

11 Competenza lessicale come: Competenza linguistica Competenza discorsiva Competenza referenziale Competenza socioculturale Competenza strategica

12 Criteri di selezione Ciò che è utile Ciò che crea difficoltà Ciò che si può descrivere tramite regole Criteri di progressione Semplice vs complesso Molto diffuso vs poco diffuso Molto utile vs meno utile

13 idioms Essere in gamba Essere al verde Rompere il ghiaccio Tirare la carretta Prendere la porta Venire a Canossa Una vittoria di Pirro Menare il can per laia Ciurlare nel manico

14 Criteri per selezionare idioms FrequenzaFrequenza lessico Transfert lingua madre Approccio formale, registro Definizion e parafrasi Lessico attivo Lessico passivo

15 metafore Questa mattina mi sono svegliato e la finestra mi ha sorriso! Questa mattina mi sono svegliato e mi sono proprio scappati i coccodrilli rossi!

16

17 SCHEMA Verticalità Durata Direzione Gusto / olfatto / tatto CONCETTO: AMICIZIA La nostra è unamicizia superficiale. La nostra è stata un amicizia breve. La nostra amicizia ci porterà lontano E stata una relazione che mi ha lasciato lamaro in bocca SCHEMA Verticalità Durata Direzione Gusto / olfatto / tatto CONCETTO: AMORE Il nostro è un amore profondo. Il nostro amore è per sempre Si può più andare avanti così. E un amore dolce e tenero

18 Sviluppo della competenza lessicaleApprocci tradizionali In base allanalisi dei bisogni e allobiettivo del corso si seleziona il lessico più utile da insegnare agli allievi Linsegnamento del lessico è centrato sugli allievi e sulle loro strategie di apprendimento Si sviluppano le strategie metacognitive per favorire lautonomia di apprendimento e di sviluppo della competenza lessicale Il lessico viene insegnato attraverso attività quanto più possibile contestualizzate. Le tecniche decontestualizzate vengono utilizzate molto limitatamente La scelta del lessico avviene sulla base dei testi proposti durante la lezione e non in base alla frequenza duso ed ai bisogni degli allievi Linsegnante non tiene conto delle caratteristiche personali e delle strategie cognitive e metacognitive degli allievi Linsegnante insegna il lessico agli allievi, ma non le strategie per favorirne lapprendimento autonomo Il lessico è proposti principalmente in attività decontestualizzate (liste di parole da ripetere con la traduzione, flashcards ecc.)


Scaricare ppt "LA COMPETENZA LESSICALE Parole nella mente, parole per parlare."

Presentazioni simili


Annunci Google