La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RIUSO: NUOVE FORME DI FRUIZIONE URBANA E RURALE, PARTECIPAZIONE E RELAZIONI SOCIALI Introduzione ai lavori Sergio Fabio Brivio Vice presidente UNI Galleria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RIUSO: NUOVE FORME DI FRUIZIONE URBANA E RURALE, PARTECIPAZIONE E RELAZIONI SOCIALI Introduzione ai lavori Sergio Fabio Brivio Vice presidente UNI Galleria."— Transcript della presentazione:

1 RIUSO: NUOVE FORME DI FRUIZIONE URBANA E RURALE, PARTECIPAZIONE E RELAZIONI SOCIALI Introduzione ai lavori Sergio Fabio Brivio Vice presidente UNI Galleria Meravigli Milano, 23 giugno 2015

2 La normazione tecnica volontaria tratta di prodotti, processi, servizi, ma il fine ultimo della sua attività è sempre la persona (lavoratore, consumatore, cittadino), le relazioni umane, la qualità della vita. L’abbiamo sintetizzato in un video.video

3

4 Fin dall’Antica Roma… : due tipi di mattoni, il bipedalis (59,2 x 59,2 x 4 cm) e il sesquipedalis (44,4 x 44,4 x 4 cm), strade di larghezza standard (2,75 m), moduli calibrati per i tubi di piombo degli impianti idrici

5 Attualità del concetto di «riuso» del costruito in un’ottica di: uso razionale dell’esistente, uso razionale delle risorse, e sostenibilità (ambientale, economica e sociale) di ogni azione.

6 La normazione ha percepito la responsabilità di contribuire alla sostenibilità nell’ambito del proprio mandato e competenze ben prima della definizione del requisito 7 del Reg. UE 305/2011 CPR: GL “Sostenibilità in edilizia” della CT “Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio” CEN/TC 350 “Sustainability of construction works” ISO/TC 59 SC 17 «Sustainability in buildings and civil engineering works»

7 Due i filoni di attività, che producono - rispettivamente - strumenti: finalizzati all’intervento sul costruito per la prevenzione.

8 Strumenti finalizzati all’intervento sul costruito (1): UNI «qualificazione e controllo del progetto» UNI «fasi processuali di intervento» UNI EN «valutazione e adeguamento edifici alla resistenza sismica» UNI «esigenze e requisiti di ecocompatibilità dei progetti di ristrutturazione»

9 Strumenti finalizzati all’intervento sul costruito (2): UNI «qualificazione e controllo del progetto edilizio di interventi sul costruito» Le norme del pacchetto «Manutenzione patrimoni immobiliari» (UNI/CT 025/SC 03)

10 Strumenti finalizzati alla prevenzione (1): UNI EN «quadro di riferimento generale per la valutazione della sostenibilità degli edifici» UNI EN e UNI EN «valutazione della prestazione ambientale» UNI EN e UNI EN «valutazione delle prestazioni sociali» UNI EN «valutazione delle prestazioni economiche»

11 Strumenti finalizzati alla prevenzione (2): UNI «esigenze e requisiti di ecocompatibilità dei progetti di nuova edificazione» UNI «qualificazione e controllo del progetto edilizio di interventi di nuova costruzione»

12 Abbiamo affrontato il tema della sostenibilità anche con una nuova tipologia di prodotto «para- normativo»: UNI/PdR 13 «Sostenibilità ambientale nelle costruzioni - Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità» UNI/PdR 8 «Linee guida per lo sviluppo sostenibile degli spazi verdi - Pianificazione, progettazione, realizzazione e manutenzione»

13 Il Comitato di Indirizzo Strategico per le costruzioni: obiettivi e opportunità nel campo della sostenibilità delle costruzioni

14 Comitato Strategico UNI di indirizzo per il settore delle Costruzioni Breve sintesi Sergio Fabio Brivio, Vice Presidente UNI,

15 15

16 Contesto Attuale Crisi economica e attività manifatturiera; Perdita di operatori e occupazionale; Evoluzione normativa e legislativa; Riduzione degli investimenti pubblici; Riqualificazione edilizia e urbana vs nuovo costruire; Innovazione: tecnologie, nuovi materiali e processi “smart”; Nuove professionalità, nuove culture interdisciplinari e trasversali; Il reg.UE 1025/2012 ed il ruolo delle PMI; 16

17 Il Comitato Costruzioni: Ruolo Area di confronto per tutti gli attori e stake- holders della filiera: –Produzione, progettazione, professioni, esecuzione, committenza, gestione e verifica, utenza; –Allargamento della capacità di ascolto e confronto “ad includendum”; –Supporto ed orientamento straetgico per la CCT, nel suo ruolo di coordinamento degli OOTT UNI; –Indirizzo e supporto alla struttura UNI; 17

18 Il Comitato Costruzioni: Aree Tematiche Norme di prodotto, componenti e materiali, CE e migrazione da CPD a CPR; Sostenibilità ambientale, LCA (durevolezza); Efficienza energetica, NTC, Acustica; Sicurezza strutturale, revisione Euro-codici; Professionalità e nuove figure, qualificazione; Innovazione e “smart”, codificazione e BIM, Sistemi di gestione delle Costruzioni; 18

19 Il Comitato Costruzioni: attività Programmazione annuale delle priorità; Attività di Comitato per aree tematiche; Riunioni formali e piattaforma digitale per la distribuzione della documentazione; Condivisione tematiche trasversali: sicurezza strutturale e sisimica, professionalità, sicurezza finanziaria; Rapporti con la CCT; 19

20 GRAZIE!


Scaricare ppt "RIUSO: NUOVE FORME DI FRUIZIONE URBANA E RURALE, PARTECIPAZIONE E RELAZIONI SOCIALI Introduzione ai lavori Sergio Fabio Brivio Vice presidente UNI Galleria."

Presentazioni simili


Annunci Google