La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 1 Università Cattolica del Sacro Cuore Progetto promosso dalla Provincia di Piacenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 1 Università Cattolica del Sacro Cuore Progetto promosso dalla Provincia di Piacenza."— Transcript della presentazione:

1

2 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 1 Università Cattolica del Sacro Cuore Progetto promosso dalla Provincia di Piacenza PRATICHE EMERGENTI DI RSI NELLAREA PIACENTINA Piacenza, 24 gennaio 2008

3 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 2 Ricerca & analisi La percezione della RSI Gli stakeholder primari Le azioni concrete I meccanismi e gli strumenti della RSI Gli impatti organizzativi e sociali Fini conoscitivi della rilevazione Rapporti coi partner della RSI ( attore pubblico locale) Costi, ostacoli e contraddizioni nei percorsi di RSI Il ruolo delle pratiche informali e tacite Il coinvolgimento delle PMI

4 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 3 Indicazioni utilizzabili per: Incrementare la consapevolezza sulla RSI tra i soggetti socio-economici locali Favorire il confronto e la condivisione di prassi Agevolare il coinvolgimento delle PMI in percorsi espliciti di RSI Facilitare nuove forme di partnership tra stakeholder ( ruolo dellattore pubblico locale) Promuovere servizi diretti di supporto agli attori socio-economici Ricadute operative del progetto

5 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 4 Selezione dei casi aziendali: i testimoni privilegiati - Provincia di PC/Assessorato al Lavoro - TESA (Enia Piacenza) - Confindustria Piacenza - CISL Piacenza - CNA Piacenza - Coop. Piacenza 74

6 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 5 Selezione dei casi aziendali: il campione finale

7 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 6 DEFINIZIONE PER LIVELLI Se ne individuano almeno le due componenti fondamentali economica e legale (con le annesse difficoltà) DEFINIZIONE PER STAKEHOLDER Si definisce la RSI identificandone i destinatari (da che cosa è a verso chi la si esercita) DEFINIZIONE RIFLESSIVA Si va alla base delle motivazioni e dei meccanismi della RSI (… a perché/come la si realizza) Le rappresentazioni della RSI

8 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 7 Gli stakeholder principali (7. ISTITUZIONI PUBBLICHE) RSI 1. DIPENDENTI 3. CLIENTI/ CONSUMATORI FIN. 4. FORNITORI 5. COMUNITA LOCALE/ COLLETTIVITA (6. PROPRIETARI/ AZIONISTI) 2. AMBIENTE

9 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 8 Le azioni verso i dipendenti Cura del clima aziendale e delle relazioni industriali Iniziative su salute, sicurezza e prevenzione +Applicazione sistemi di gestione certificati +Programmi: da miglioramento ambiente lavorativo a supporto medico- assicurativo +Impegno culturale Investimenti formativi Sviluppo, carriera e incentivazione +Politiche di compensation +Attenzione ai mercati del lavoro interni ( giovani) +Valorizzazione on the job del capitale umano Pari opportunità e diversità ( personale femminile e immigrato) +Conciliazione pragmatica vita-lavoro (flessibilità negoziata) +Inclusione del personale a regime temporaneo –Carenza di politiche esplicite di diversity management ( 3 influenze di contesto: dimensioni, settori, ambiente socio-culturale) RSI

10 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 9 Le azioni verso lambiente Gestione del ciclo di produzione, differenziazione, riciclo, smaltimento dei rifiuti Applicazione sistemi di gestione ambientali certificati Riduzione delle emissioni Sviluppo di soluzioni a basso impatto ecologico Riduzione degli sprechi Formazione e coinvolgimento dei dipendenti Coinvolgimento dei fornitori La tutela dellambiente naturale come forma prioritaria di impegno verso lambiente sociale (comunità locale & collettività) RSI

11 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 10 Le azioni verso i clienti Qualità e sicurezza dei prodotti Gestione integrata di Q&S tramite ladesione a protocolli/disciplinari di varia origine e finalità Personalizzazione del servizio, assistenza nelluso e post-vendita Capacità di assecondare/rafforzare il ruolo attivo dei cittadini verso i contenuti simbolici e sociali dei prodotti Selezione dei fornitori Progetti (in partnership) per lofferta di prodotti e condizioni rivolti a categorie di soggetti svantaggiati Uno snodo critico? La differenza tra imprese a contatto col consumatore finale e business to business RSI

12 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 11 Le azioni verso i fornitori Costruzione di relazioni integrative e collaborative Orientamento e assistenza nello sviluppo della qualità integrata di processi e prodotti +sotto il profilo della prestazione tecnica +sotto il profilo della prestazione sociale (regolarità dei contratti, sicurezza sul lavoro e per il consumatore, gestione ambientale, ecc.) +tra pressione alladattamento e vantaggi organizzativi (qualificazione professionale, razionalizzazione, gestione del rischio) Monitoraggio e miglioramento continuo delle pratiche dei fornitori, nellambito dei sistemi di gestione certificati Estensione di standard di qualità produttiva alle società delocalizzate in paesi emergenti Linterazione coi fornitori come contributo alla promozione sul campo delle istanze della RSI e servizio al territorio RSI

13 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 12 Le azioni verso la comunità Azioni filantropiche Cooperazione con agenzie educative Collaborazione con istituzioni locali Promozione di aspetti socio-culturali del territorio Partecipazione a progetti locali di natura solidaristica Partecipazione a progetti internazionali di ONG In prospettiva, tre direttrici della cittadinanza dimpresa: A) La progettualità degli interventi di business in the community B) La predisposizione a fare rete con altri stakeholder C) La capacità di muoversi tra locale e globale RSI

14 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 13 I canali della RSI (1): i sistemi formali di controllo Varietà degli strumenti + sistemi di gestione certificati (ISO 9001, ISO 14001, EMAS, OHSAS 18001, SA 8000) + adesione a protocolli/standard di settore + codici di condotta + unità o figure dedicate I vantaggi della gestione formale (ordine e razionalizzazione, rintracciabilità, conoscenza e monitoraggio degli impatti, correzione…) Consapevolezza dei limiti della proceduralizzazione (opportunismo, mimetismo, pratiche collusive…) La proceduralizzazione come processo incrementale Due conferme: le imprese (multi-)certificate in prevalenza: +di maggiori dimensioni +in settori agroalimentare, meccanico, trasporti

15 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 14 I canali della RSI (2): lapprendimento culturale Il ruolo – anche nellimpresa multicertificata – della cultura come vettore di attenzioni e condotte di rilievo sociale La matrice eterogenea delle culture socialmente orientate: motivazioni personali, approcci imprenditoriali illuminati, differenziazione competitiva, riferimenti costitutivi del proprio modello organizzativo (pubblico, cooperativo…) La partecipazione e lidentificazione come condizioni dellapprendimento culturale nellimpresa (la cittadinanza esterna passa per la cittadinanza interna) Il fattore culturale alla base delle pratiche, prevalentemente informali e intuitive, della piccola impresa Unimplicazione significativa: gestione tecnico-formale e radicamento culturale quali meccanismi complementari, non alternativi, della RSI

16 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 15 … verso gli interlocutori interni ed esterni Ambienti di lavoro di qualità Relativa flessibilità nellorganizzazione del lavoro Coinvolgimento diretto dei collaboratori nei processi-chiave Personalizzazione del servizio ai clienti Prassi partecipate di attenzione allambiente Espressioni di appartenenza al territorio Pratiche informali di responsabilità nella piccola impresa

17 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 16 R S I Razionalizzazione delle attività I benefici organizzativi della RSI Gestione del personale (motivazione & commitment) Reputazione nei mercati & fidelizzazione dei clienti Gestione dei rischi

18 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 17 Criticità economico- organizzative Criticità economico- organizzative I costi dei percorsi formalizzati di RSI (certificazioni, risorse ad hoc, ecc.) Le difficoltà di accesso della piccola impresa Le resistenze al cambiamento di dipendenti e fornitori Apprendimento conoscenza -(…formare informare) Ostacoli ai percorsi di RSI (1)

19 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 18 Criticità da ambiente di mercato Criticità da ambiente di mercato Deregolamentazione della concorrenza sui basilari standard tecnico-professionali Eterogeneità e incoerenze nelle richieste di qualità integrale dei grandi clienti commerciali Il rischio di invisibilità dal ridotto riconoscimento di partner economico- finanziari nel business to business con limitata esposizione al pubblico Ostacoli ai percorsi di RSI (2)

20 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 19 Criticità da condotte dei consumatori Criticità da condotte dei consumatori Per gli stessi settori più esposti al pubblico: Ridotti conoscenza e riconoscimento degli impegni socio-ambientali -consapevolezza del valore aggiunto dei prodotti socialmente connotati -comprensione del ruolo del normale cittadino nella promozione della sostenibilità dimpresa Persistente centralità della componente economica nelle decisioni di acquisto Ostacoli ai percorsi di RSI (3)

21 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 20 Criticità da contesto pubblico Criticità da contesto pubblico Logiche burocratiche e politicizzazione Ridotta efficacia in regolamentazione & controllo dei requisiti di base Limitato riconoscimento degli impegni beyond compliance Lo scarto tra retorica e impegno nella RSI come rischio per la credibilità Ostacoli ai percorsi di RSI (4)

22 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 21 Regolazione e presidio dei pre-requisiti della RSI Ruolo di indirizzo e sintesi per le incertezze create dalla varietà degli standard di qualità produttiva e gestionale Listituzione locale: unagenda normativa Maggiore incisività nella regolamentazione e nei meccanismi di controllo in aree preliminari alla RSI (sicurezza, ecc.) Regolazione e coordinamento per lintegrazione degli standard

23 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 22 Diffusione di conoscenza di base Iniziative per incrementare il grado di informazione e comprensione collettive delle questioni in gioco Dallo scenario agli strumenti della RSI Iniziative per motivare le aziende a considerare e intraprendere percorsi di RSI … come investimenti di lunga durata, logica economica + istanze etico-sociali Iniziative per aumentare la consapevolezza e il consenso verso i connotati etico-sociali dei prodotti e il ruolo del consumatore nello sviluppo sostenibile Listituzione locale: unagenda culturale Iniziative per: a) promuovere attenzione su modelli ed esperienze espliciti già presenti; b) far emergere le pratiche latenti Ma senza i rischi di omologazione delle best practices Sensibilizzazione delle imprese Educazione dei cittadini Valorizzazione delle esperienze disponibili

24 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 23 Incentivi alle imprese (certificate) Per il riconoscimento delle imprese impegnate e la mobilitazione di nuove, ma evitando gli effetti perversi di sistemi premiali vincolanti Listituzione locale: unagenda tecnica Assistenza diretta (per certificazione) Attività di formazione Progetti strategici di partnership Accreditamento dei consulenti Specie consulenza e accompagnamento a PMI per semplificare gli aspetti regolamentari Iniziative mirate su specifiche tipologie di contenuti e di utenza (settori produttivi, ecc.) Sportello informativo Struttura dedicata a imprese e stakeholder per linformazione di base e la divulgazione delle iniziative pubbliche Individuazione di professionisti della consulenza amministrativa, in base a parametri di affidabilità Meccanismi di condivisione con le imprese di linee programmatiche e per lattivazione di progetti coordinati

25 Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 24 … due fattori-chiave per levoluzione del ruolo pubblico? EQUILIBRIO: - Orientamento e proposta (non imposizione) - Sostegno alle imprese (non sostituzione) - Modelli di riferimento (non omologazione) - Strumenti formali (non la moda del bollino blu) APERTURA: - Ascolto, inclusione, partnership la cittadinanza dimpresa e la sostenibilità come sfide pluralistiche e partecipate


Scaricare ppt "Progetto: "Pratiche emergenti di responsabilità sociale d'impresa" 1 Università Cattolica del Sacro Cuore Progetto promosso dalla Provincia di Piacenza."

Presentazioni simili


Annunci Google