La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REALIZZA I TUOI SOGNI… COSA E COME FARE PER TROVARE LA PROPRIA STRADA… IMPRESA IN ACCADEMIA PESCARA,21.03.12.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REALIZZA I TUOI SOGNI… COSA E COME FARE PER TROVARE LA PROPRIA STRADA… IMPRESA IN ACCADEMIA PESCARA,21.03.12."— Transcript della presentazione:

1 REALIZZA I TUOI SOGNI… COSA E COME FARE PER TROVARE LA PROPRIA STRADA… IMPRESA IN ACCADEMIA PESCARA,

2 RIFLETTERE SULLE PROPRIE POTENZIALITA PERSONALI RAGIONANDO SULLE PROPRIE MOTIVAZIONI E SULLE POSSIBILITA/NECESSITA DI AUTOMIGLIORAMENTO PROMUOVERE LA FIDUCIA IN SE STESSI E LA DETERMINAZIONE AL RAGGIUNGIMENTO DEI RISULTATI DI CRESCITA E DI AUTOSVILUPPO ACQUISIRE CONOSCENZE E MODALITA SU COME IMPOSTARE UNA STRATEGIA PER TROVARE LA PROPRIA STRADA… (LAVORO…VITA…) OBIETTIVI DELLINCONTRO

3 SVILUPPARE LOGICHE DI APPRENDIMENTO PER IMPARARE A CONOSCERE MEGLIO LE PROPRIE CONOSCENZE E CAPACITÀ RIFLETTERE SULLE PROPRIE POTENZIALITA PERSONALI E IMMAGINARE PERCORSI DI AUTOMIGLIORAMENTO SPERIMENTARE LOGICHE DI AUTOASSESSMENT CON STRUMENTI STRUTTURATI OBIETTIVI DELLINCONTRO

4 AGENDA DALLA FORMAZIONE AI SISTEMI DI APPRENDIMENTO LE 4 LEVE PER APPRENDERE COFFEE BREAK AUTOASSESSMENT: LE 3 MACRO AREE BASE AUTOMIGLIORAMENTO: MOTIVAZIONE E STRATEGIA 4

5 DALLA DIDATTICA AI SISTEMI DI APPRENDIMENTO : COSA STA CAMBIANDO…

6 6 LA FORMAZIONE -UN LIMITE- IL FORMATORE VORREBBE DIRE100 RIESCE A DIRE 80 LE PERSONE ASCOLTANO 50 MEMORIZZANO 30 APPLICANO 10

7 7 PERCHE APPRENDERE RICONOSCERE L UTILITA PRATICA, IMMEDIATA E FUTURA, DI CIO CHE SI APPRENDE E I VANTAGGI PERSONALI CHE POSSONO DERIVARE

8 COSA APPRENDERE SVILUPPARE: - CONOSCENZE - CAPACITA CON METODOLOGIE DISTINTE

9 COME APPRENDERE UTILIZZARE ANCHE MODALITA CHE AIUTINO L ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE E CAPACITA FACILITANDO LAPPRENDIMENTO: TECNICHE MNEMONICHE: MEMORING GIOCARE IMPARANDO: BRAIN TRAINER, WEE, ECC.

10 10 RESPONSABILITÀ CONDIVISA 50/50 TRA FACILITATORE E DISCENTE; ACQUISIZIONE PRELIMINARE AUTONOMA DELLE CONOSCENZE DI BASE (INTERNET, MOTORI DI RICERCA, LISTA DELLE DOMANDE); INTERAZIONE CON IL FACILITATORE (DOMANDE, RISPOSTE, SCAMBIO DI IDEE); SPREMERE IL FACILITATORE COME UN LIMONE (FINO ALL ULTIMA GOCCIA); LAPPRENDIMENTO -PUNTI CHIAVE-

11 11 I SISTEMI DI APPRENDIMENTO -PUNTI DI ATTENZIONE- CENTRALITÀ DELLA PERSONA; DAL TEACHING AL LEARNING; RAPIDITÀ; FOCUS; CONCRETEZZA; NUOVE METODOLOGIE/TECNOLOGIE; KNOWLEDGE MANAGEMENT

12 FILMATO Did you know (sub ita).flv 12

13 Non cé nulla di costante salvo il cambiamento Buddha (500 a.c.) Buddha (500 a.c.) Non cé nulla di costante salvo il cambiamento Buddha (500 a.c.) Buddha (500 a.c.)

14 14 LE ABILITÀ CHE SUPPORTANO LAPPRENDIMENTO losservazione lascolto la riflessione larte di fare domande la curiosità

15 LA CURIOSITÀ È UN PREREQUISITO CHI CE LHA È FORTUNATO HA A CHE FARE CON LA MOLTEPLICITÀ DELLE CATEGORIE DI PENSIERO INTERESSARSI A TUTTO METTE IN ATTIVITÀ UN GRAN NUMERO DI NEURONI E AMPLIA LA MASSA CEREBRALE (BRAIN BUILDING)

16 LE LEVE 4 SONO LE LEVE FONDAMENTALI DA UTILIZZARE PER FACILITARE LAPPRENDIMENTO: OSSERVAZIONE A) OSSERVAZIONE ASCOLTO B) ASCOLTO RIFLESSIONE/RAGIONAMENTO C) RIFLESSIONE/RAGIONAMENTO L ARTE DI FARE DOMANDE D) L ARTE DI FARE DOMANDE

17 OSSERVARE E UN ARTE DI CUI STIAMO PERDENDO MAESTRIA PROGRESSIVAMENTE LA MAESTRIA. NEGLI ORGANI DI SENSO PIU IMPORTANTI VISTA UDITO … LA LINGUA ITALIANA OFFRE PIU SINONIMI CON SFUMATURE CRESCENTI

18 GUARDARE OSSERVARE VEDERE

19 COME ESERCITARSI MEMORIA VISIVA QUADRI TESTI FILMATI CON LE PERSONE (LINGUAGGIO DEL CORPO) ESERCITARE LA CAPACITA DI PRENDERE APPUNTI

20 L OSSERVAZIONE - Esercitazione -

21

22

23

24

25

26

27 27 FILMATO:

28 ASCOLTARE

29 UDIRE SENTIRE ASCOLTARE ANCHE QUI 3 VERBI:

30 ATTENZIONE AI 3 LIVELLI DI ASCOLTO ASCOLTO FINTO ASCOLTO LOGICO ASCOLTO ATTIVO EMPATICO

31 31 SAPER ASCOLTARE IN MODO ATTIVO L ASCOLTO ATTIVO SI BASA SU EMPATIA E ACCETTAZIONE, EMPATIA: METTERSI NEI PANNI DEGLI ALTRI E SAPER VEDERE LE COSE DA UN DIVERSO PUNTO DI VISTA; ACCETTAZIONE: SOSPENDERE PER UN ATTIMO IL GIUDIZIO E ACCOGLIERE POSSIBILITÀ DI IDEE DIVERSE DALLA NOSTRA… LA DIVERSITÀ ARRICCHISCE

32 BISOGNA SPOSTARE L INTERESSE DEL PERCHE L ALTRO DICE, INTERPRETA O VIVE UNA SITUAZIONE… …AL COME LO DICE, AVENDO E MOSTRANDO INTERESSE E COMPRENSIONE SEI IMPORTANTE, HO STIMA DI TE, RICONOSCO,SEI IMPORTANTE, HO STIMA DI TE, RICONOSCO, RISPETTO IL TUO PUNTO DI VISTA…

33 GLI OBIETTIVI RAGGIUNGIBILI CON L ASCOLTO ATTIVO EMPATICO CONSISTONO: - IN UN ARRICCHIMENTO PERSONALE SOSTEGNO AL NOSTRO INTERLOCUTORE - IN UN SOSTEGNO AL NOSTRO INTERLOCUTORE PERCHE TROVI DA SOLO LE RISPOSTE ALLE SUE DOMANDE IN TUTTI I CASI CONVIENE ASPETTARE IL PROPRIO TURNO ASCOLTANDO E POI PARLARE

34 RAGIONARE RIFLETTERE CAPIRE

35 35 LA CAPACITA DI RAGIONAMENTO COMPORTA: - LALLENAMENTO A FORMULARE IPOTESI - LA RIFLESSIONE, PER CONSIDERARE FATTI E STIMOLI CON ATTENZIONE E CONTROLLO E PRENDERNE COSCIENZA - LACOMPRENSIONE LOGICA, PER INDIVIDUARE LE CAUSE DI CIO CHE SI STA CONSIDERANDO E GLI EFFETTI CHE PRODUCONO RAGIONARE

36 LA CAPACITA DI RAGIONAMENTO E PATRIMONIO INDISPENSABILE DI COLORO CHE DEVONO AFFRONTARE RESPONSABILITA DI UN CERTO LIVELLO O PROBLEMI DI UNA CERTA COMPLESSITA

37 37 RAGIONARE RAGIONARE E PENSARE RIFLETTERE RIFLETTERE E CAPIRE

38 ABBIAMO UN MAGNIFICO PENTIUM 1000 POSIZIONATO TRA LE ORECCHIE… INSERIRE LA SPINA RICORDIAMOCI DI INSERIRE LA SPINA E DI UTILIZZARNE TUTTE LE POTENZIALITA … Will Hunting

39 ESERCITAZIONE DUE TEMI DI ATTUALITA PERCHE IL PETROLIO NEL 2008 EARRIVATO A COSTARE 150 DOLLARI? COME è CAMBIATO IL POSIZIONAMENTO DI MARKETING DEI DENTIFIRICI NEGLI ULTIMI 30 ANNI?

40 L ARTE DI FARE DOMANDE E UN MESTIERE DA ARCHEOLOGI BISOGNA SAPER SCAVARE DELICATEZZA CON DELICATEZZASENSIBILITAINTELLIGENZAPAZIENZA USO SAPIENTE DELLE PAUSE E DEI SILENZI PER DARE IL TEMPO ALL INTERLOCUTORE

41 IL MATERIALE DI SCAVO DI SOLITO VIENE FORNITO DALL INTERLOCUTORE LE RISPOSTE CHE DA PERMETTONO DI APPROFONDIRE PER CAPIRE

42 FUNZIONANO MOLTO MEGLIO LE DOMANDE CHE INIZIANO CON COME PIUTTOSTO CHE QUELLE CHE INIZIANO CON PERCHE

43 ATTENZIONE ALLE DOMANDE CHIUSE R.: SI O NO E A QUELLE APERTE AD.ES. RACCONTAMI LA STORIA DELLA TUA VITA...

44 CI SONO DOMANDE POTENZIANTI CHE SENSAZIONI POSITIVE CREANO SENSAZIONI POSITIVE E DEPOTENZIANTI CHE CREANO SENSAZIONI NEGATIVE SENSAZIONI NEGATIVE CON L IMPATTO EMOTIVO CONSEGUENTE

45 45 ATTENZIONE ANCHE AL TONO ED AL WORDING POLARITA ED ALLA POLARITA CHE CREANO L ultimo Samurai

46 46 OSSERVARE, ASCOLTARE,RAGIONARE, FARE DOMANDE, SONO DUNQUE, LE LEVE A VOSTRA A DISPOSIZIONE A DISPOSIZIONE PER FAVORIRE LA CAPACITÀ DI APPRENDERE LA CURIOSITA, L INTERESSE, LIMPEGNO, LA MOLTEPLICITÀ DELLE CATEGORIE DI PENSIERO… FANNO IL RESTO CONCLUSIONI

47 47 COFFEE BREAK (15)

48 COMPRENDERE LE PROPRIE ATTITUDINI/INCLINAZIONI LE 3 DOMANDE CHIAVE… INTERESSI E MOTIVAZIONI: COSA VORREI FARE DA GRANDE LE 3 AREE DI COMPETENZE: - PENSIERO - REALIZZAZIONE - RELAZIONE APPRENDIMENTO ALLESTERNO… SPORT, VOLONTARIATO, ARTE…

49 - CERCARE LAVORO - TROVARE LAVORO - INVENTARSI IL LAVORO RENDERSI CONTO DEI CAMBIAMENTI AVVENUTI NEL MERCATO DEL LAVORO E PREPARARSI PER TEMPO FLESSIBILITA, PRECARIETA, POLIVALENZA SONO LE PAROLE DORDINE SAPERSI INVENTARE IL LAVORO, CON CREATIVITA E PROATTIVITA DIVENTANDO IMPRENDITORI DI SE STESSI E FORSE LA STRADA PIU PERCORRIBILE

50 INVENTARSI IL LAVORO??? PENSARE IN MODO INNOVATIVO (Molteplicità delle categorie di pensiero, intuizione e simmetria) FUORI DAGLI SCHEMI, DAL GIA VISTO E CONOSCIUTO (Ad es. Personal Shopper, Dog sitter, ecc. o creatore di Google, Facebook, ecc.) CONSIDERANDO LA REALTA, A 360°

51 IMPRENDITORI DI SE STESSI… CERCARE E TROVARE LE INFORMAZIONI SU COME SI AVVIA UNIMPRESA (LIdea, Come realizzarla, Possibili Sostegni e Finanziamenti, ecc.) SVILUPPARE UN BUSINESS PLAN (Strategie, Obbiettivi, Azioni, Organizzazione, Persone, Risorse, Tempi, ecc.)

52 CREALAVOROGIOVANI UN ASSOCIAZIONE NO PROFIT CHE HA NEL NOME LA SUA RAGIONE DESSERE LAVORO SU 3 FASCE DI ETA IL SITO

53 UNA MATRICE SEMPLICE MA EFFICACE, PER CAPIRE VERSO QUALE STRADA INDIRIZZARSI MI PIACEREBBE LAVORARE: ORIENTAMENTO AL: COMPITO RISULTATO COMPITO O AL RISULTATO ESSERE – AVERE ESSERE – AVERE AUTOREALIZZAZIONE AUTOREALIZZAZIONE e necessario: e necessario: SAPERE – SAPER FARE – SAPER ESSERE SAPERE – SAPER FARE – SAPER ESSERE CAPIRE se mi piace stare: CAPIRE se mi piace stare: SEDUTO IN PIEDI SEDUTO O IN PIEDI CON GLI ALTRI DA SOLO O CON GLI ALTRI DENTRO FUORI DENTRO O FUORI

54 . MATRICE J/M: ISTRUZIONI PER L USO MATRICE J/M: ISTRUZIONI PER L USO 1. IN VERTICALE DISPONETE LE ATTIVITA 2. IN ORIZZONTALE I CRITERI DI SCELTA O FATTORI CARATTERISTICI, INDICANDO CON: - + I PUNTI DI FORZA - - LE AREE DI MIGLIORAMENTO - 0 LE SITUAZIONI INTERMEDIE SULLA COLONNA TOTALE INDICATE LA SOMMA DEI : +, -, 0. AVRETE UN PRIMO ELEMENTO DI RIFLESSIONE PER CAPIRE SE STATE ANDANDO NELLA DIREZIONE PIU VALIDA E COMPATIBILE PER VOI

55 MATRICE: JOB/MOTIVAZIONI

56 ESERCITAZIONE 1 GRIGLIA DELLE 3 COMPETENZE BASE COMPILAZIONE INDIVIDUALE (15) CONDIVISIONE A COPPIE ( ) RIFLESSIONI CONDIVISE (25) 56

57 QUESTIONARIO ASSESSMENT COMPETENZE DIAGNOSTICARE AFFRONTARE RELAZIONARSI

58 SCHEDA DI RILEVAZIONE

59 COMPETENZE DIAGNOSTICHE: Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale: A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper individuare l obiettivo A B C D 2- Saper analizzare una situazione A B C D 3- Saper analizzare e selezionare dati e informazioni per il loro utilizzo A B C D 4- Saper confrontare dati e informa zioni per il loro utilizzo A B C D 5- Saper attivare e realizzare un processo di autovalutazione A B C D 6- Saper prevedere soluzioni alternative A B C D 7- Saper rappresentare una situazione A B C D COMPETENZE DIAGNOSTICHE: Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale: A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper individuare l obiettivo A B C D 2- Saper analizzare una situazione A B C D 3- Saper analizzare e selezionare dati e informazioni per il loro utilizzo A B C D 4- Saper confrontare dati e informa zioni per il loro utilizzo A B C D 5- Saper attivare e realizzare un processo di autovalutazione A B C D 6- Saper prevedere soluzioni alternative A B C D 7- Saper rappresentare una situazione A B C D

60 COMPETENZE DIAGNOSTICHE POSSEDUTE: Indica su quale livello ritieni di poterti posizionare: A – basso; B – medio; C – buono; D – ottimo; 1- Saper individuare l obiettivo A B C D 2- Saper analizzare una situazione A B C D 3- Saper analizzare e selezionare dati e informazioni per il loro utilizzo A B C D 4- Saper confrontare dati e informa zioni per il loro utilizzo A B C D 5- Saper attivare e realizzare un processo di autovalutazione A B C D 6- Saper prevedere soluzioni alternative A B C D 7- Saper rappresentare una situazione A B C D COMPETENZE DIAGNOSTICHE POSSEDUTE: Indica su quale livello ritieni di poterti posizionare: A – basso; B – medio; C – buono; D – ottimo; 1- Saper individuare l obiettivo A B C D 2- Saper analizzare una situazione A B C D 3- Saper analizzare e selezionare dati e informazioni per il loro utilizzo A B C D 4- Saper confrontare dati e informa zioni per il loro utilizzo A B C D 5- Saper attivare e realizzare un processo di autovalutazione A B C D 6- Saper prevedere soluzioni alternative A B C D 7- Saper rappresentare una situazione A B C D

61 COMPETENZE DELLAFFRONTARE Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper scegliere tra soluzioni alternative A B C D 2- Saper elaborare una strategia di azione A B C D 3- Saper prendere decisioni A B C D 4- Sapersi adattare al cambiamento A B C D 5- Saper prendere iniziative A B C D 6- Essere determinati A B C D 7- Essere costanti A B C D 8- Saper gestire i conflitti A B C D

62 COMPETENZE DELLAFFRONTARE POSSEDUTE Indica su quale livello ritieni di poterti posizionare: A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper scegliere tra soluzioni alternative A B C D 2- Saper elaborare una strategia di azione A B C D 3- Saper prendere decisioni A B C D 4- Sapersi adattare al cambiamento A B C D 5- Saper prendere iniziative A B C D 6- Essere determinati A B C D 7- Essere costanti A B C D 8- Saper gestire i conflitti A B C D

63 COMPETENZE RELAZIONALI Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; COMPETENZE RELAZIONALI Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper lavorare in equipe A B C D 2- Saper ascoltare A B C D 3- Saper comunicare A B C D 4- Saper convincere A B C D 5- Saper proporre A B C D 6- Sapersi controllare A B C D 7- Essere polivalenti A B C D 8- Saper negoziare A B C D

64 COMPETENZE RELAZIONALI POSSEDUTE Indica su quale livello ritieni di poterti posizionare: A – Basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; COMPETENZE RELAZIONALI Quanto credi sia importante per il tuo futuro professionale A –basso; B – Medio; C – Buono; D – Ottimo; 1- Saper lavorare in equipe A B C D 2- Saper ascoltare A B C D 3- Saper comunicare A B C D 4- Saper convincere A B C D 5- Saper proporre A B C D 6- Sapersi controllare A B C D 7- Essere polivalenti A B C D 8- Saper negoziare A B C D

65

66 BUS TRANSFER-UNA BUSSOLA PER LE AZIENDE ESEMPIO DI PROFILO DI COMPETENZE

67 Dove siamo oggi: Punto nave Punto nave

68 Dove vogliamo andare

69 Perché Migliorare: Verso… Via da… Verso… Via da…

70 L ELEMENTO CRITICO, BASILARE, PER LA SCELTA DI UN LAVORO E LA MOTIVAZIONE. CHI CERCA LAVORO DEVE SAPERE, ALMENO A GRANDI LINEE, CIO CHE VUOLE ESATTAMENTE…. IL LAVORO DEVE PIACERE PER I CONTENUTI CHE PRESENTA, PER I REQUISITI CHE PREVEDE, PERCHE SI SPOSA CON LA PERSONALITA DELL ASPIRANTE E PERCHE GLI CONSENTIRA DI REALIZZARSI E SOPRATTUTTO PERCHE CI PASSERA PIU DI ORE DELLA PROPRIA VITA… LA MOTIVAZIONE

71 MOTIVAZIONE E MIGLIORAMENTO LA MOTIVAZIONE E FONDAMENTALE, MA NON BASTA. IN MERCATI ESTREMAMENTE COMPETITIVI VIGE LA REGOLA DEL MIGLIORAMENTO CONTINUO LA SFIDA E DUNQUE QUELLA DI MIGLIORARCI SEMPRE PERCHE GLI ESAMI NON FINISCONO MAI…

72 IL MIGLIORAMENTO SE VOGLIAMO MIGLIORARE DOBBIAMO INEVITABILMENTE CAMBIARE QUALCOSA IN CIO CHE FACCIAMO ED IN COME LO FACCIAMO

73 POSSIAMO PARTIRE DA DOVE SIAMO PER ESPANDERCI CRESCERE … EVOLVERE

74 TUTTE LE COSE CHE CAMBIAMO SONO DIFFICILI PRIMA DI DIVENTARE FACILI VEDERE LE COSE DA POSIZIONI DIVERSE CONFRONTARSI CON PERSONE DIVERSE USCIRE DALLA COMFORT ZONE LE ABITUDINI SONO TRA I PEGGIORI NEMICI DELLA NOSTRA CRESCITA PERSONALE

75 I SEGRETI DEL MIGLIORAMENTO LA TECNICA DEL COME SE… COME SE…. I TRE PASSAGGI 1. ACCETTARE COME SIAMO (COSA C E CHE NON VA) 2. DESIDERIO BRUCIANTE DI CAMBIARE 3. VISUALIZZARSI GIA CAMBIATI

76 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 1 IL CAMBIAMENTO E PARTE DELLA VITA. FAI IN MODO CHE SIA MIGLIORAMENTO, PROGRESSO, EVOLUZIONE

77 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 2 LE ABITUDINI SONO TRA I PRINCIPALI NEMICI DELLA CRESCITA PERSONALE PERSONALE

78 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 3 NON SI PU0 CRESCERE SENZA USCIRE DALLA PROPRIA COMFORT ZONE

79 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 4 SE NON PUOI ALLORA DEVI! NON DIVENTARE IL LIMITE DI TE STESSO

80 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 5 CHI NOI SIAMO OGGI NON E ALTRO CHE LA SOMMA TOTALE DELLE DECISIONI CHE DECISIONI CHE CONSCIAMENTE O INCONSCIAMENTE ABBIAMO PRESO IN PASSATO

81 IL MIGLIORAMENTO PUNTO CHIAVE 6 APPENA HAI PRESO UNA DECISIONE FAI SUBITO IL PRIMO PASSO

82 RIFLESSIONI

83 IL MIGLIORAMENTO CI AIUTA A SCOPRIRE CIO CHE AVEVAMO SOTTO GLI OCCHI E CHE NON ABBIAMO GUARDATO CAMBIAMENTO = ESPLORAZIONE + DESIDERIO DI SPERIMENTARE

84 UNO SCOPO PER I PROSSIMI 10 ANNI (MISSION) DEFINIRE GLI OBIETTIVI SCEGLIERE UN SOGNO DA REALIZZARE (VISION) FARE UN PIANO DI AZIONE NULLA DETERMINA IL NOSTRO DESTINO PIU DELLE DECISIONI CHE PRENDIAMO STEP BY STEP PROSPETT. REGRESSIVA

85 CONOSCERE SE STESSI E LE PROPRIE MOTIVAZIONI E UNA RIFLESSIONE CHE RICHIEDE DI UTILIZZARE SCRIVERE IL PROPRIO NECROLOGIO CENTENARIO ESERCIZIO CUORE E IL CUORE + ESERCIZIO SCRIVERE LA SCENEGGIATURA DELLA PROPRIA VITA CERVELLO IL CERVELLO

86 IL MIGLIORAMENTO IL MIGLIORAMENTO filmato IL MIGLIORAMENTO IL MIGLIORAMENTO filmato

87 CENNI DI ORIENTAMENTO PROFESSIONALE COME TROVARE LA STRADA CONOSCERE SE STESSI E LE PROPRIE MOTIVAZIONI RAZIONALI E PROFONDE, PER INDIRIZZARE LE SCELTE FUTURE COME PROGETTARE UNA STRATEGIA COME ACQUISIRE LE INFORMAZIONI

88 SISTEMA ORGANIZZATIVO MISSIO N VISION/MISSIONSTRATEGIA/OBIETTIVI STRUTTURA ORGANIZZATIVA/RUOLI PERSONE MECCANISMI OPERATIVI/ - TASK FORCE/TEAM SISTEMI: - COMITATI - SISTEMI PREMIANTI - PROCESSI, PROCEDURE, ECC. * * * * *

89 LE AZIENDE ORGANIZZAZIONE AZIENDALE POLITICHE – STRATEGIE TATTICHE - OBIETTIVI VALORI - IDENTITA COMPORTAMENTI – ABILITA MISSION VISION

90 L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE PERSONE MECCANISMI OPERATIVI STRUTTURE RUOLI PROCESSI

91 IL MODELLO FUNZIONALE LA RICERCA DELLEFFICIENZA OPERATIVA ATTRAVERSO LA SPECIALIZZAZIONE CONDUCE ALLADOZIONE, SUL PIANO DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA, DEL MODELLO FUNZIONALE CHE : CONCENTRA E CONSENTE LA IMMEDIATA INDIVIDUAZIONE DI COMPETENZE E RESPONSABILITÀ SPECIFICHE (ES.: MARKETING, VENDITE, AMMINISTRAZIONE, PRODUZIONE, …); CONDUCE ALLAMPLIAMENTO CONTINUO DELLE UNE ED AL PRESIDIO ADEGUATO DELLE ALTRE; GENERA OTTIMIZZAZIONE LOCALE (A LIVELLO DI RUOLO, AREA, …, FUNZIONE)

92 LE PARTI E L INSIEME LE PARTI E L INSIEME PERSONE LOTTIMIZZAZIONE DEI SILOS FUNZIONALI È CONDIZIONE NECESSARIA MA NON SUFFICIENTE PER COSTRUIRE UN ORGANIZZAZIONE AD ALTE PRESTAZIONI IN GRADO DI COMPETERE E VINCERE NEL TEMPO LINEFFICIENZA IN UNA O PIÙ PARTI, IN UNO O PIÙ INSIEMI DI ATTIVITÀ, NELLE RELAZIONI O NELLE INTERAZIONI, PREGIUDICA I RISULTATI COMPLESSIVI CHE LIMPRESA PUÒ RAGGIUNGERE ANCOR PIU SE SI CONSIDERA CHE LE AZIENDE, COMUNQUE SIANO STRUTTURATE, LAVORANDO DI FATTO PER PROCESSI TRASVERSALI ALLE FUNZIONI (ES. SI PIANIFICA, SI VENDE, SI COMPRA, …E NON SI FANNO SEMPLICEMENTE PREVISIONI DI VENDITA, CONTABILITA CLIENTI, CONTABILITA FORNITORI, …)

93 FUNZIONI E PROCESSI Processo A Processo B …

94 COMPETENZE REQUISITI PROFESSIONALI E PERSONALI SAPER ESSERE SAPER FARE CAPACITA NECESSARIE PER COPRIRE LE POSIZIONI DI LAVORO IN PRECEDENZA DESCRITTE CONOSCENZE SAPERE

95 1. COMPLETARE LA PROPRIA PREPARAZIONE VERSO IL PROPRIO SVILUPPO PERSONALE E PROFESSIONALE IL SISTEMA SCOLASTICO E QUELLO PRODUTTIVO HANNO CARATTERISTICHE STRUTTURALI PROFONDAMENTE DIVERSE. IL TITOLO DI STUDIO E, CERTAMENTE, UN INDISPENSABILE TRAMPOLINO DI LANCIO PER INSERIRSI NEL LAVORO, MA E NECESSARIO ARRICCHIRE IL PROPRIO CURRICULUM CON ESPERIENZE DI FORMAZIONE, COMPLEMENTARI ALLA PREPARAZIONE SCOLASTICA

96 FORMAZIONE SCOLASTICA OCCASIONI DI FORMAZIONE COMPLEMENTARE PER ACQUISIRE COMPE- TENZE APPLICABILI SUL LAVORO INCREMENTO DELLE PROPRIE CAPACITA PERSONALI E PROFESSIONALI ARRICCHIMENTO DEL PROPRIO CURRICULUM MAGGIORI POSSIBILITA DI DIFFERENZIARSI AUMENTARE LE POSSIBILITA DI INSERIMENTO LAVORATIVO + =

97 LA LAUREA NON HA PIU VALORE DI PER SE, MA E GARANZIA PER ACQUISIRE UNA PREPARAZIONE DI BASE E UNA FLESSIBILITA NECESSARIA PER IMPARARE A PENSARE IN MANIERA TRASVERSALE (P. Angela) LE AZIENDE ASSUMONO PERSONE CON ALTA ELASTICITA MENTALE E CULTURALE (CAPACI, AD ES., DI SPAZIARE DA ECONOMIA A POLITICA, DA SOCIOLOGIA A RELAZIONI UMANE, ECC.).

98 POL SPORT ECON ECOL. ARTE BRAIN LA TRASVERSALITA E FORTEMENTE LEGATA AL CONCETTO DI INTERCONNESSIONE E AI MODELLI ORGANIZZATIVI PIU EVOLUTI. NON E PIU SUFFICIENTE SPECIALIZZARSI IN UNA SINGOLA MATERIA, OCCORRE ESSERE CAPACI DI ELABORARE E ASSORBIRE TUTTI I CAMPI ASSOCIANDOLI IN MODO CREATIVO (MOLTEPLICITA DELLE CATEGORIE DI PENSIERO…)

99 LA CREATIVITA/PROATTIVITA LE PERSONE SUL LAVORO NON SI LIMITANO A SVOLGERE MANSIONI ESECUTIVE, DEVONO ANCHE APPORTARE CONTRIBUTI PROPRI, ORIGINALI, CHE COMPORTINO SOLUZIONI INNOVATIVE. PERSONE CON COMPETENZE TECNICHE E SPECIALISTICHE PERSONE CON CAPACITA DI ADATTAMENTO E ABILITA INNOVATIVE AZIENDA

100 INTERVENTI FORMATIVI E SICURAMENTE UTILE COMPLETARE LA PREPARAZIONE CON: - CORSI DI SVILUPPO PERSONALE - CORSI DI LINGUE - CORSI DI INFORMATICA - CORSI DI ALTA SPECIALIZZAZIONE - MASTER

101 LINGLESE SU INTERNET su questo sito troverai decine di link ai siti stranieri dedicati allinsegnamento della lingua inglese, con particolare riferimento al listening: sempre con riferimento al listening: e Qui troverai i riferimenti alla grammatica:

102 CORSI DI SVILUPPO PERSONALE MEMORING MENTHAL TRAINING (tecniche di Visualizzazione creativa) ABILITA RELAZIONALI E COMUNICAZIONE LETTURA VELOCE

103 CORSI DI LINGUE STRANIERE CORSI DI LINGUE FAI DA TE (VIDEO, AUDIOCASSETTE, ECC.) RIVOLGERSI A SCUOLE ATTIVE DA TEMPO E DELLE QUALI SONO RICONOSCIUTE SERIETA E PROFESSIONALITA CONTINUARE GLI STUDI SINO AL RAGGIUN- GIMENTO DI UN DIPLOMA RICONOSCIUTO UFFICIALMENTE RICERCARE INSEGNANTI MADRELINGUA E CHE UTILIZZINO TECNICHE DIDATTICHE AVANZATE ATTUARE UN ANALISI COSTI/BENEFICI, QUALITA E RICONOSCIMENTO DI CUI GODONO I CORSI TENERE PRESENTI LE DIFFICOLTA CHE SI POTRANNO INCONTRARE COME MASSIMIZZARE I RISULTATI? LA CONOSCENZA DELL INGLESE (MUST) E POSSIBILMENTE DI UN ALTRA LINGUA DELLA COMUNITA, OLTRE ALLA PROPRIA, SONO UN REQUISITO ORMAI NECESSARIO

104 COME MASSIMIZZARE I RISULTATI? ACQUISTARE UN PC PER FARE PRATICA PERCHE LA PADRONANZA DEI SOFTWARE: OFFICE (WORD, EXCEL, ECC.) GRAFICA (POWERPOINT, ECC.) INTERNET – MOTORI DI RICERCA SOCIAL NETWORK E UN VANTAGGIO DIFFERENZIALE RISPETTO A CHI NON CEL HA. CORSI DI INFORMATICA

105 CORSI DI SPECIALIZZAZIONE (ES. MARKETING E COMUNICAZIONE) UN BUON CORSO DI MARKETING E SICURAMENTE UNA BUONA OPPORTUNITA DI CRESCITA CULTURALE E DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE PERCHE UN CORSO SIA VALIDO, SAREBBE OPPORTUNO CHE: SIA DI DURATA ALMENO ANNUALE E CON FREQUENZA OBBLIGATORIA PREVEDA BREVI STAGE PRESSO AZIENDE CON RICERCHE E LAVORI SUL CAMPO I DOCENTI SIANO IMPEGNATI IN PRIMA PERSONA IN AZIENDE DEL SETTORE TENERE CONTO CHE CORSI VALIDI HANNO SEMPRE UN COSTO ELEVATO (SPESSO PREVEDONO BORSE DI STUDIO)

106 VENGONO EROGATE SIA DA UNIVERSITA CHE DA ISTITUTI PRIVATI CORSI DI PERFEZIONAMENTO POSTLAUREA STATALI O PRIVATI SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE POSTLAUREA STATALI O PRIVATE DOTTORATI DI RICERCA UNIVERSITARI MASTER UNIVERSITARI E ISTITUITI DA CONSORZI, ENTI, ECC. BORSE DI STUDIO ITALIANE O ESTERE INIZIATIVE FORMATIVE DI PIU ALTO LIVELLO E MASTER

107 GLI STUDENTI DEVONO, QUINDI, NEL LORO PERCORSO DI STUDI, SVILUPPARE ANCHE LE CAPACITA/ABILITA (SEMINARI, LAVORI DI GRUPPO, ESPERIENZE DI VITA,VOLONTARIATO,SPORT, ERASMUS, ASSOCIAZIONISMO, ECC.)

108 Migliorare le proprie capacità SCELTA O NECESSITA? Non basta acquisire i fondamentali ci vuole allenamento e disciplina come nello sport

109 Andamento a scalini del miglioramento delle capacità Miglioramento Azioni ripetute Tempo

110 Come agire nei confronti dei comportamenti desiderati? riconoscerli riconoscerli (osservazione) stabilire cosa li genera stabilire cosa li genera (riflessione e concettualizzazione) ricercare le condizioni per realizzarli ricercare le condizioni per realizzarli (sperimentazione) ESERCIZIO !!! ed

111 COME PROGETTARE UNA STRATEGIA PREPARAZIONE DI UN PIANO DI AZIONE PER IL PROPRIO SVILUPPO PERSONALE E PROFESSIONALE LA RICERCA DI MERCATO (QUALI AZIENDE, QUALI POSSIBILI POSIZIONI/MESTIERI, LAVORO INTERINALE, TIROCINI, LAVORO AUTONOMO, IMPRENDITORE, ECC.) IL NETWORK DELLE RELAZIONI LA STESURA DEL CURRICULUM VITAE LA PREPARAZIONE AL COLLOQUIO DI SELEZIONE

112 INDIVIDUAZIONE DI SETTORI CUI RIVOLGERSI: - PRIVATO - PUBBLICO - ORGANISMI INTERNAZIONALI - NO PROFIT COMPANY - ATTIVITA AUTONOMA/IMPRENDITORIALE… INDIVIDUAZIONE DELLE AZIENDE AD ALTA INNOVAZIONE, CON FORTI TASSI DI SVILUPPO E CRESCITA CHE, PROBABILMENTE, OFFRONO MAGGIORI OPPORTUNITA QUALI TIPI DI LAVORO: - MOTIVAZIONI E INTERESSI PROPRI - PROFILI DI POSIZIONE E COMPETENZE NECESSARIE - INTERVISTE A CHI FA QUEL LAVORO PER SAPERNE DI PIU 2. LA RICERCA DI MERCATO

113 PRINCIPALI CANALI DI CONTATTO CON IL MONDO DEL LAVORO SCUOLE SOCIETA DI RICERCA E SELEZIONE GIORNALI, INTERNET AZIENDE

114 PERCHE SI HA MODO DI ESSERE INSERITI IN UN CIRCUITO CON POSSIBILI SBOCCHI SONO UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER LE AZIENDE CHE CERCANO PERSONALE CONTATTARE SOCIETA DI RICERCA E SELEZIONE E LAVORO SOMMINISTRATO

115 PERCHE CERCARE OPPORTUNITA DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (Progetti estivi, già durante 4^ e 5^) E POSSIBILITA DI TIROCINI E STAGE (PER STUDIARE… A VANTAGGIO DELLAZIENDA OSPITANTE) E NECESSARIO MUOVERSI PROATTIVAMENTE, NON LIMITANDOSI AD INVIARE CV, MA ATTIVANDO IL TAM TAM E TUTTE LE POSSIBILITA ALTERNATIVE FARSI CONOSCERE DALLE AZIENDE

116 ATTENZIONE AI SITI SPECIALIZZATI : - JOB PILOT - MONSTER - CLICCALAVORO… E UN MODO DIRETTO PER METTERSI IN EVIDENZA E PER ENTRARE IN CONTATTO CON I POSSIBILI INTERESSATI PERCHE METTERE UN ANNUNCIO O RISPONDERE AD UN INSERZIONE SUL GIORNALE O SU INTERNET

117 TENERSI IN CONTATTO CON IL MONDO DEL LAVORO ATTRAVERSO SOCIETA DI LAVORO SOMMINISTRATO STRUTTURE PUBBLICHE (Centri per limpiego) TELELEAVORO INTERNET CORSI DI FORMAZIONE LIBRI/GIORNALI SOCIETA DI CONSULENZA E DI SELEZIONE CONTATTI PERSONALI (TAM TAM)

118 ESEMPI DI POSSIBILI OPPORTUNITA PROFESSIONALI IN AZIENDA POSIZIONI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE FUNZIONI: - MKTG Assistant Brand Manager - VENDITE Account, Agente, Merchandiser… - AMM.NE E FINANZAAnalista Controllo di Gestione, Contabile, ecc. - RISORSE UMANE Addetto alla Selezione, Formazione, ecc. - PRODUZIONE Process Engineer. Line Manager… - LOGISTICA Buyer, Trasporti, Progr. Produz…

119 3. IL NETWORK DELLE RELAZIONI PERSONALI IL TAM TAM E UNO DEI MEZZI PIU EFFICACI E MENO UTILIZZATI PER REPERIRE OPPORTUNITA DI LAVORO

120 RAPPRESENTA IL BIGLIETTO DA VISITA FONDAMENTALE E DETERMINANTE PER SUPERARE IL PRIMO FILTRO DELLA SELEZIONE. OCCORRE TENERE PRESENTE, NELLA SUA STESURA, SIA IL CONTENUTO CHE LA FORMA. 4. IL CURRICULUM VITAE

121 IL CONTENUTO 2.STUDI CONOSCENZE LINGUE TRACCIA DEL CURRICULUM 4.ESPERIENZE E CONOSCENZE ACQUISITE 5. EVENTUALI OCCUPAZIONI PRECEDENTI 6. EVENTUALE OCCUPAZIONE ATTUALE 7.INTERESSI E MOTIVAZIONI 1. DATI ANAGR. 3.CORSI DI SPECIALIZZAZ. 8.PROGETTI PER IL FUTURO

122 IL C.V. DEVE ESSERE BREVE, SINTETICO MA ESAURIENTE. - SUCCINTO, MA NON STRIMINZITO - SCORREVOLE E LEGGIBILE AGEVOLMENTE - SEMPLICE E CHIARO, MA NON ARIDO - DETTAGLIATO, MA SENZA CADERE NELLA PIGNOLERIA - CAPACE DI CONNOTARE EFFICACEMENTE CHI SCRIVE, DANDO, CON ORIGINALITA, LA MIGLIORE IMMAGINE DI SE - CURATO A LIVELLO GRAFICO: SENZA ERRORI DI QUALSIASI TIPO, SCRITTO ORDINATAMENTE E PIACEVOLE A VEDERSI LA FORMA

123 LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO Spett.le Soc Indirizzo Città Città, data OGGETTO: Proposta di collaborazione, Risposta ad inserzione, ecc. Spett.le Società, Con riferimento all annuncio del………., essendo particolarmente interessato a collaborare con la Vostra Società, invio, unito alla presente, il mio Curriculum Vitae. Sono disponibile ad approfondire, in un colloquio informativo, le caratteristiche dello stesso, nella speranza che sia di reciproco interesse. Colgo l occasione per inviare i miei migliori saluti. Firma (Nome e Cognome)

124 LA PROCEDURA DI SELEZIONE LA PROCEDURA DI SELEZIONE TEST PSICOATTITUDINALICOLLOQUI DI GRUPPOCOLLOQUI INDIVIDUALI

125 ALFANUMERICI, LOGICI, DI RAGIONAMENTO TEST DI PERSONALITA. ESISTONO, IN COMMERCIO, QUESTIONARI, ESERCIZIARI, TEST DI AMMISSIONE, ECC. CON LE RISPOSTE, SU CUI E POSSIBILE ESERCITARSI (AD ES. TEST PSICOATTITUDINALI

126 VIENE AFFIDATO AD UN GRUPPO DI PERSONE UN CASO DA DISCUTERE INSIEME, TROVANDO, PERLOPIU, UNA SOLUZIONE UNANIME. SI VUOLE OSSERVARE COME LA PERSONA INTERAGISCE CON GLI ALTRI, COME SA LAVORARE IN SQUADRA, COME ESERCITA LA DIALETTICA COSTRUENDO SULLE ARGOMENTAZIONI ALTRUI, COME ACQUISISCE IL CONSENSO, COME ESERCITA LEADERSHIP NATURALE, ECC. COLLOQUI DI GRUPPO

127 IL COLLOQUIO INDIVIDUALE MODALITA DELLA GESTIONE DEL COLLOQUIO (LINGUAGGIO DEL CORPO, DINAMICHE RELAZIONALI: PERCEZIONI E ATTEGGIAMENTI, LA COMUNICAZIONE MENTALE, VERBALE, EMOTIVA, ENERGETICA) PUNTI DI FORZA AREE DI MIGLIORAMENTO

128 LINGUAGGIO DEL CORPO: I SEGNALI SOCIALI ABBIGLIAMENTO: FORMALE SPORTIVO/CASUAL CURATO ECCESSIVAMENTE CURATO (DETTAGLI MANIACALI) TRASANDATO/SCIATTO COSMESI: CAPELLI (PULITI, CURATI, PETTINATI, TAGLIATI) CURA DELLA PELLE (IMPURITA, TATUAGGI, PIERCING DENOTANO LA CURA, IL RISPETTO, L AFFETTO VERSO SE STESSI DICONO DI NOI, DELLA NOSTRA PERSONALITA AGLI ALTRI: L ABITO FA ANCHE IL MONACO

129 COMPORTARSI CON NATURALEZZA LA SELEZIONE, IN DEFINITIVA, NON E ALTRO CHE UN OCCASIONE DI CONOSCENZA RECIPROCA, PER CAPIRE LA CORRISPONDENZA TRA LE PROPRIE CARATTERISTICHE PERSONALI E I REQUISITI/COMPETENZE RICHIESTI DALLA POSIZIONE DI LAVORO VINCENTE E COLUI CHE SI ACCETTA PIENAMENTE, CREDE IN SE, AGISCE COERENTEMENTE CON I PROPRI VALORI ED HA IL CORAGGIO DELLE PROPRIE IDEE, NEL PIU TOTALE RISPETTO DI QUELLE ALTRUI

130 LE SETTE VIRTU DEL CANDIDATO SERENITA MODESTIA SELF-CONTROL ONESTA TOLLERANZA CORTESIA ENERGIA

131 IL CANDIDATO IDEALE E UNA PERSONA INTERESSANTE, SOCIEVOLE, CAPACE DI DISCUTERE DI PIU ARGOMENTI, RICCA INTERIORMENTE. UN INDIVIDUO, INSOMMA, CHE AFFRONTA LA VITA CON CURIOSITA, VOGLIA DI IMPARARE, GRINTA E PARTECIPAZIONE PROATTIVA, CAPACE DI AFFRONTARE COSTRUTTIVAMENTE LE DIFFICOLTA E DI COGLIERE LE OPPORTUNITA. OCCORRE, COMUNQUE, MANTENERSI CALMI E CERCARE DI VALORIZZARSI AL MASSIMO, MOSTRANDO I PROPRI LATI MIGLIORI. LE ESPERIENZE FATTE, LE COMPETENZE RAGGIUNTE E LE PROPRIE ABILITA VANNO ESPRESSE CON GUSTO, TATTO ED EQUILIBRIO. DIMOSTRARE DI AVERE QUALCOSA DA DIRE

132 COERENZA COSCIENZA DI CAPACITA E LIMITI LIBERA ESPRESSIONE DI SE ARMONIA ED EQUILIBRIO MOTIVAZIONI CHIARE SUL PROPRIO FUTURO

133 ALCUNI CONSIGLI PRATICI NEL PRENDERE UNA DECISIONE PER LA SCELTA DI UN LAVORO, ASCOLTARE NON SOLO LA MENTE, MA ANCHE IL CUORE (LA VOCE INTERIORE) FARE SEMPRE QUALCOSA DI PIU DI QUELLO CHE TI CHIEDONO E/O TI PAGANO DORMIRCI SOPRA PRIMA DI FIRMARE UN CONTRATTO

134 ATTENDERE CHE LA MONTAGNA SI RECHI DA MAOMETTO (CIOE CHE IL POSTO DI LAVORO ARRIVI PER CIRCOSTANZE FORTUITE) E COSA POCO SAGGIA. E MOLTO PIU PROFICUO CHE MAOMETTO SI RECHI ALLA MONTAGNA (ADOPERARSI, ATTIVARSI SENZA SCORAGGIARSI, SENZA RINUNCIARE, CON DETERMINAZIONE FEROCE, TENACIA E OSTINAZIONE FINO AL RAGGIUNGIMENTO DELL OBIETTIVO).

135 CONCLUSIONI CONOSCERE SÉ STESSI, LE PROPRIE MOTIVAZIONI, I PROPRI PUNTI DI FORZA, LIMITI ED AREE DI MIGLIORAMENTO È IL PUNTO DI PARTENZA PER AVERE IL SENSO DELLA DIREZIONE… LA VOLONTÀ DI AUTOMIGLIORAMENTO COSTANTE, CON LALLENAMENTO E LA DISCIPLINA FANNO IL RESTO 135

136 CHE LA STRADA SI ALZI PER VENIRTI INCONTRO, CHE IL VENTO SOFFI SEMPRE ALLE TUE SPALLE, CHE IL SOLE TI ILLUMINI E TI RISCALDI E LA PIOGGIA CADA PIANO SUI TUOI CAMPI FINO AL MOMENTO IN CUI CI RITROVEREMO E CHE DIO TI TENGA LIEVE SUL PALMO DELLA MANO. ARRIVEDERCI E CHE DIO TI BENEDICA. Augurio irlandese


Scaricare ppt "REALIZZA I TUOI SOGNI… COSA E COME FARE PER TROVARE LA PROPRIA STRADA… IMPRESA IN ACCADEMIA PESCARA,21.03.12."

Presentazioni simili


Annunci Google