La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto comprensivo: Scipione Lapi UDA 3:. Guerra e Pace Storia - Prima guerra mondiale - Rivoluzione Russa - Letà dei totalitarismi -Seconda guerra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto comprensivo: Scipione Lapi UDA 3:. Guerra e Pace Storia - Prima guerra mondiale - Rivoluzione Russa - Letà dei totalitarismi -Seconda guerra."— Transcript della presentazione:

1 Istituto comprensivo: Scipione Lapi UDA 3:

2 Guerra e Pace Storia - Prima guerra mondiale - Rivoluzione Russa - Letà dei totalitarismi -Seconda guerra mondale - La guerra civile spegnola - La Guerra Fredda - I conflitti etnici Geografia Continenti e stati coinvolti nelle grandi guerre (Usa, Russia (URSS), Giappone, Cina, Australia. Italiano - Il testo argomentativo e il testo poetico -Il Futurismo -Poesie di guerra (Ungaretti, Quasimodo, Levi, Brecht…) -Brani antologici Francese - La Francia e la seconda guerra mondiale - Il governo di Vichy Musica - C anzoni di guerra e di pace - La biografia di Szpillman Arte e Immagine - La Guernica di P. Picasso (Guerra civile Spagnola) Educazione Civica - Costituzione Italiana art. 11 Guerra e Pace

3 La guerra che verrà Non è la prima. Prima ci sono state altre guerre. Alla fine dellultima cerano vincitori e vinti. Fra i vinti la povera gente faceva la fame. Fra i vincitori faceva la fame la povera gente egualmente. Bernold Brecht (1968)

4 Questa poesia parla della guerra, in particolare della seconda guerra mondiale; E costituita di nove versi Non ha uno schema metrico preciso (sono versi liberi); Il lessico utilizzato dal poeta è piuttosto semplice; Vuol sottolineare che le guerre sono abbastanza frequenti nel mondo e che, probabilmente non avranno mai fine; Ogni guerra ha sempre un vincitore e un vinto, ma il poeta sottolinea che entrambi pagano le terribili conseguenze del conflitto; Alla fine non ci sono né vincitori né vinti.

5 B. Brecht (Augusta 1898-Berlino 1956) Cominciò a pubblicare le sue prime poesie durante la Prima guerra mondiale. Fu cronista teatrale e anche un famoso drammaturgo tedesco. Dopo il 1930 agì sempre a più stretto rapporto con il partito comunista. Dopo lincendio al Reichstag lasciò la Germania e si trasferì in Danimarca. Nel 1935 compì viaggi a New York e a Parigi dove pronunciò un polemico intervento al congresso degli scrittori antifascisti.

6 Mio fratello è un aviatore Avevo un fratello aviatore. Un giorno, la cartolina. Fece i bagagli, e via, Lungo la rotta del sud. Mio fratello è un conquistatore. Il popolo nostro ha bisogno Di spazio. E prendersi terre su terre, Da noi è un vecchio sogno. E lo spazio che sè conquistato È sui monti del Guadarrama. E di lunghezza un metro e ottanta, Uno e cinquanta di profondità. Bernold Brecht

7 La poesia si compone di 3 quartine, per un totale di 12 versi a schema libero; Parla della guerra in generale, ma crediamo che in particolare si riferisca alla seconda guerra mondiale; Riferisce della vita difficile che deve affrontare un soldato: dalla chiamata alle armi (la cartolina), alla conquista di nuovi territori, fino ad arrivare alla fossa che accoglie il suo cadavere; Il poeta usa lironia per denunciare il dramma della guerra; Il poeta, riferendosi al vecchio sogno, vuole ricordare lantico mito che prevedeva la costruzione di un grande impero germanico o una Grande Germania, come voleva Hitler. Breve Commento:

8 Partendo dallultima poesia che abbiamo analizzato e dal riferimento allaviazione, vorremmo collegarci agli episodi in cui, nella Seconda Guerra Mondiale, entrò in scena laviazione.

9 Nel 1940 laviazione tedesca sganciò, sul territorio inglese, numerose bombe, per colpire il nemico al cuore; ebbe così inizio la Battaglia dInghilterra, combattuta tra RAF (Royal Air Force) e Luftwaffe. Ma gli inglesi riuscirono a contrapporsi allaggressione grazie alla loro tenacia e a quella di Wiston Churchill. Churchill Hitler

10 Anche nel 1941 i Giapponesi attaccarono, senza alcuna dichiarazione di guerra, il porto di Perl Harbor. La flotta e gran parte dell aviazione statunitense fu distrutta. Il Giappone si lanciò alla conquista dell Asia a del Pacifico, seguendo le linee di un espansionismo aggressivo.

11 Tra i vari bombardamenti che sono rimasti alla storia ricordiamo anche quelli durante la guerra civile spagnola (1936) da parte della Germania; tra gli episodi più sanguinosi ricordiamo quello alla città di Guernica

12 Questo quadro è stato dipinto da Picasso e rappresenta lorrore della guerra civile in Spagna che durò dal 1936 al 1939

13 Prima abbiamo fatto riferimento alla Battaglia di Inghilterra … ora vorremmo ricordare che lInghilterra combatté contro il nemico, nella Seconda Guerra Mondiale, presso El Alahmein in Egitto

14 Ambiente fisico: sono presenti molti altopiani e territori pianeggianti. Fiumi: il fiume principale è il NILO Economia: si basa sulla produzione agricola (cereali). Lallevamento tradizionale è quello di ovini e caprini Industria:- chimica - petrolchimica - siderurgica - meccanica Egitto

15 LItalia come si pone nei confronti della guerra? LItalia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali. Art.11 della Costituzione Italiana

16 Realizzato da: Montini Andrea Scardacchi Camilla Landi Giuseppe Fodaroni Davide Classe III A (Apecchio)


Scaricare ppt "Istituto comprensivo: Scipione Lapi UDA 3:. Guerra e Pace Storia - Prima guerra mondiale - Rivoluzione Russa - Letà dei totalitarismi -Seconda guerra."

Presentazioni simili


Annunci Google