La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto comprensivo Scipione Lapi Apecchio UDA 3 LA PACE E LA GUERRA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto comprensivo Scipione Lapi Apecchio UDA 3 LA PACE E LA GUERRA."— Transcript della presentazione:

1 Istituto comprensivo Scipione Lapi Apecchio UDA 3 LA PACE E LA GUERRA

2 Guerra E pace Storia -Prima guerra mondiale -Rivoluzione Russa -Lera dei totalismi - Seconda guerra mondale -La guerra fredda -I conflitti etnici Geografia Continenti e stati coinvolti nelle grandi guerre (USA, Cina, Giappone etc.) Italiano -I l testo argomentativo -Il testo poetico (poesie di guerra: Ungaretti, Quasimodo, Brekt, Hikmet, Levi, Fortini, Calamandrei) -Brani antologici di guerra - Il Futurismo Francese -La Francia e la seconda guerra mondiale -Il governo di Vishy Musica - canzoni di guerra e di pace Arte e Immagine -Guernica di P.Picasso -Guerra civile Spagnola Educazione Civica - Costituzione italiana art. 11

3 Apritemi sono io… (La bambina di Hiroshima) di Nazim Hikmet Apritemi sono io… busso alla porta di tutte le scale ma nessuno mi vede perché i bambini morti nessuno riesce a vederli. […] Avevo dei lucidi capelli, il fuoco li ha strinati avevo dei begli occhi limpidi, il fuoco li ha fatti di vetro. Un pugno di cenere, quella sono io poi anche il vento ha disperso la cenere. Apritemi; vi prego non per me perché a me non occorre né il pane né il riso: non chiedo neanche lo zucchero, io: a un bambino bruciato come una foglia secca non serve. […]

4 Questa poesia è composta da 5 strofe a verso libero, protagonista è il fantasma di una bambina vissuta ad Hiroshima. La poesia parla del disastro causato dal lancio della bomba atomica ad Hiroshima da parte degli USA. Questa poesia ci fa capire come la gente è morta soffrendo e come la vita di questa bambina si è interrotta a soli sette anni. Dalla poesia emergono tratti di innocenza e di crudeltà. Linnocenza è data dai lucidi capelli e dagli occhi limpidi della bambina che poi vengono distrutti dal fuoco crudele.

5 Nazim Hikmet Poeta turco nato a Salonicco nel 1902 ed è morto a Mosca nel Egli si trasferì per diversi anni a Mosca dove entrò a contatto con le idee comuniste e con il governo di Stalin. Tornato in patria, fu condannato per aver tradito la sua patria e la sua città natale. Hikmet muore malato dopo aver scritto svariate opere, tra cui anche opere teatrali.

6 Al camerata Kesselring di Piero Calamandrei Lo avrai camerata Kesselring il monumento che pretendi da noi italiani ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi. […] Su queste strade se vorrai tornare ai nostri posti ci ritroverai morti e vivi collo stesso impegno popolo serrato intorno al monumento che si chiama ora e sempre RESISTENZA.

7 Si tratta di una lunga epigrafe di una sola strofa, oggi situata nel palazzo comunale di Cuneo. La poesia è riferita al comandante in capo delle forze armate tedesche in Italia, Albert Kesserling. Il poeta si è fatto portavoce di tutti quelli che hanno partecipato alla Resistenza e ha scritto questa epigrafe per evidenziare tutte le morti e le vittime volute dal comandante. Egli voleva costruire la lapide con i residui dei suoi stermini invece la Resistenza la crea con il loro silenzio. Questa è una poesia di protesta verso il comandante ma, più in generale, verso lorrore portato dai nazifascisti. Negli ultimi versi si dà rilievo alla libertà per cui i partigiani hanno sempre lottato.

8 Piero Calamandrei Nato nel 1889 e morto nel 1956 a Firenze, fu tra i fondatori del Partito dAzione e della Resistenza.

9 A proposito di questo argomento possiamo fare riferimento alla seconda Guerra Mondiale… Il lancio della bomba atomica di Hiroshima Il 6 agosto 1945 la aeronautica militare statunitense sgancia sulla città giapponese di Hiroshima la prima bomba atomica. Dal punto dello scoppio si alza una colonna di fumo che assume la forma di un fungo. Il numero dei morti arriva a e quello dei feriti a

10 Con la bomba atomica possiamo collegare lenergia nucleare… Lenergia atomica Gli atomi sono formati da un certo numero di particelle: neutroni e protoni. Le particelle del nucleo sono tenute insieme dallinterazione nucleare forte. Il fisico italiano Fermi aprì la via allo sviluppo dellenergia nucleare attraverso la fusione delluranio. FISSIONE NUCLEARE: FUSIONE NUCLEARE: Ha trovato applicazione in due settori:militare e civile. In particolar modo nel lancio della bomba atomica. Dopo il lancio delle due bombe atomiche,altri Pasei incominciarono a fabbricarle.Esse però vennero modificate, infatti, si creò la bomba all'idrogeno.

11 A Hiroshima colleghiamo il... Giappone Capitale:Tokyo Forma di governo:monarchia costituzionale Territorio:montuoso,conpianure costiere Clima:rigido Agricoltura:the,riso,ortaggi,legumi Industria:siderurgica,meccanica,elettronica, di precisione Città:Tokyo,Osaka,Kawasaky,Sapporo

12 Come si pone l'Italia nei confronti della guerra? Articolo 11 della costituzione: L'Italia ripudia la guerra,come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.[...]

13 Questo lavoro è stato svolto da: Bruganelli Valentina Conti Samuele Morganti Arianna Morganti Michele


Scaricare ppt "Istituto comprensivo Scipione Lapi Apecchio UDA 3 LA PACE E LA GUERRA."

Presentazioni simili


Annunci Google