La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Scuola Iqbal Masih di Pioltello ha partecipato, insieme ad altre 9 scuole pilota italiane, ad un progetto chiamato Eco Generation, promosso da Legambiente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Scuola Iqbal Masih di Pioltello ha partecipato, insieme ad altre 9 scuole pilota italiane, ad un progetto chiamato Eco Generation, promosso da Legambiente."— Transcript della presentazione:

1 La Scuola Iqbal Masih di Pioltello ha partecipato, insieme ad altre 9 scuole pilota italiane, ad un progetto chiamato Eco Generation, promosso da Legambiente e Edison, nato con lintento di sviluppare una sinergia tra attori della scuola, istituzioni e aziende, per raggiungere non solo una maggiore sostenibilità degli edifici scolastici, ma, soprattutto, avviare un percorso di azioni che rispondano allesigenza di riqualificare ledilizia scolastica italiana.

2 Secondo lultimo rapporto di Legambiente Ecosistema Scuola, infatti, le scuole italiane risultano in gran parte: Vecchie: oltre il 60% degli edifici risale a prima del 1974 Inadeguate: il 36,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente per problemi di una cattiva o nulla coibentazione e uno scarso isolamento termico Insicure: solo il 10% è costruito con criteri antisismici e il 54% possiede il certificato di agibilità

3 I risultati del percorso effettuato, durato due anni per la nostra scuola, tre anni per tutte le altre, sono stati presentati a Roma nei giorni 19 e 20 Aprile 2012 La scuola Iqbal Masih è stata rappresentata dagli alunni: Omar Meligy (3°A), Domenico Novello (3°B), Chiara Bonaccorso (3°C) ed Emanuela Longo (3°D) e dalle insegnanti: Augusta Frappetta e Leila Gigli.

4 Durante la giornata del 19 aprile, presso la sede di Lega Ambiente di Roma, gli studenti e gli insegnanti delle scuole di: Milano, Pioltello (MI), Varese, Padova, Trento, Scerni (CH), Foggia, Palermo e Ravenna, hanno partecipato alla Conferenza Nazionale italiana della Gioventù «Prendiamoci cura dellItalia» nellambito delliniziativa internazionale europea Young Europeans, Lets Take Care of the Planet! (YECP2012). Gli alunni, coordinati dagli educatori di Legambiente, hanno realizzato diversi laboratori e attività sperimentali su consumo e risparmio di risorse, definendo anche un Decalogo di Sostenibilità con azioni virtuose da mettere in pratica per una migliore gestione dellenergia, dei rifiuti, dellacqua e dei trasporti, dentro e fuori la scuola.

5 Durante lincontro, i ragazzi hanno eletto i loro rappresentanti per partecipare alla conferenza europea del progetto che si terrà a Bruxelles dal 14 al 16 maggio 2012: tra questi è stato eletto Omar Meligy, un alunno della nostra scuola. Il contributo di questi giovani europei sarà portato alla Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, meglio conosciuta come Summit della Terra, che si terrà a Rio.

6 Il giorno 20 aprile, presso lAula del Senato della Repubblica, le varie scuole hanno presentato i vari percorsi effettuati e i relativi risultati, alla presenza di: Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale di Legambiente Scuola e Formazione, Stefano Ciafani, vice presidente di Legambiente, Francesca Magliulo, direttore relazioni esterne e comunicazione di Edison, Francesco Ferrante, senatore della Commissione Ambiente, Territorio e Beni Ambientali del Senato, Michela Mayer, esperta in educazione allo sviluppo sostenibile; Dario Esposito, delegato Anci.

7 20 aprile 2012: Aula del Senato della Repubblica

8

9

10

11 Il percorso, che è continuato anche questanno, ci ha entusiasmato fin dallinizio e ci ha permesso di essere più consapevoli su quei comportamenti che, se pur involontariamente, contribuivano a sprecare inutilmente una gran quantità di energia. A partire dallanno scorso, quando frequentavamo la 2° media, il Comune di Pioltello, in collaborazione con Edison, ci ha offerto la possibilità di partecipare ad un progetto che si occupa di energia. Oggi, ognuno di noi, è diventato più attento consumatore e, spesso, anche educatore di genitori, amici e parenti che inducono in questi sprechi, anchessi inconsapevoli, come lo eravamo noi prima di partecipare a questo progetto.

12 DECALOGO 1.ESEGUIRE CORRETTAMENTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA 2.DEPURARE E BERE LACQUA DEL RUBINETTO 3.RISPARMIARE ACQUA CHIUDENDO IL RUBINETTO QUANDO NON E NECESSARIO 4.SPEGNERE LE LUCI SE E POSSIBILE SFRUTTARE LA LUCE DEL GIORNO 5.SPEGNERE GLI APPARECCHI ELETTRONICI SE NON SI UTILIZZANO 6.SPOSTARSI A PIEDI, QUANDO POSSIBILE, O IN BICI OPPURE UTILIZZARE I MEZZI PUBBLICI 7.SFRUTTARE LE FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE RINNOVABILI 8.EVITARE GLI SPRECHI E LE DISPERSIONI DI CALORE 9.MANTENERE LA TEMPERATURA AMBIENTALE TRA I 18° E I 20°C 10.IMPEGNARCI A RISPARMIARE ENERGIA, EVITANDO GLI SPRECHI E SOLLECITANDO GLI ALTRI A FARE LO STESSO

13 La classe 2°D (attuale 3°D), in particolare, ha vinto il premio speciale dell ENEL per largomento sul Risparmio energetico. La scuola Iqbal Masih di Pioltello (MI) ha partecipato al Campionato di Giornalismo, una manifestazione organizzata dal quotidiano Il Giorno.

14 Abbiamo realizzato un modellino di una pala eolica che sfrutta lenergia elettrica ottenuta dalla trasformazione dellenergia solare. Essa riesce a spostare laria mediante il movimento delle pale. Tale movimento, inoltre, potrebbe essere sfruttato per produrre energia elettrica, applicando un alternatore e un trasformatore. Questa pala è molto ecologica perché: Sfrutta poca energia, sia naturale sia artificiale E biocompatibile con lambiente Si può utilizzare per produrre corrente elettrica

15

16

17

18

19 MODELLINO DI PALA EOLICA

20 MODELLINO DI BARCHETTA

21 MODELLINO DI ELICOTTERO

22


Scaricare ppt "La Scuola Iqbal Masih di Pioltello ha partecipato, insieme ad altre 9 scuole pilota italiane, ad un progetto chiamato Eco Generation, promosso da Legambiente."

Presentazioni simili


Annunci Google