La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: PROMOZIONE DELLE REGIONI ITALIANE eCommerce, opportunità e trend.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: PROMOZIONE DELLE REGIONI ITALIANE eCommerce, opportunità e trend."— Transcript della presentazione:

1 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: PROMOZIONE DELLE REGIONI ITALIANE eCommerce, opportunità e trend

2 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy Il presente documento indica alcune linee di azione sul commercio elettronico per il Sistema delle Regioni e dei territori italiani. La promozione e la vendita per via telematica B2C (Business to Consumer) e/o B2B (Business to Business) è un percorso imprescindibile per lo sviluppo delle imprese e per ridurre il ritardo competitivo con gli altri Paesi europei, che già si avvalgono ampiamente del canale virtuale come strumento di marketing e commercio globale LA PIATTAFORMA HA LOBIETTIVO DI RENDERE VISIBILI ED ACCESSIBILI, TRAMITE CONTENUTI FORNITI DALLE PMI E DAI BRAND GLOBALI DELLE REGIONI ITELIANE DA INSERIRE SU WEB, QUELLO STILE DI VITA E QUEI PRODOTTI ITALIANI CHE SONO COSÌ FAMOSI NEL MONDO PER I LORO ALTISSIMI LIVELLI DI QUALITÀ NELLA PROGETTAZIONE, NELLA PRODUZIONE, NEI MATERIALI, NEI PARTICOLARI, NELLE FINITURE, FAVORENDO LE ECCELLENZE DISTRETTUALI E REGIONALI LE IMPRESE PROVVEDERANNO A FORNIRE ED ORGANIZZARE I CONTENUTI (PRODOTTI, SERVIZI, NEGOZI, CORNER …) E LE INTERFACCE AZIENDALI LE REGIONI E GLI ENTI TERRITORIALI POTRANNO PROMUOVERE IL PROGETTO TERRITORIALE COMPLESSIVO, GLI STRUMENTI DI VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI REGIONALI, LA GRAFICA, IL MARKETING, IL SUPPORTO MULTILINGUE, LA PERSONALIZZAZIONE DELLOFFERTA LOCALE PER VIP E BEST BUYER, LA LOGISTICA ED IL PACKAGING, LA NECESSARIA ASSISTENZA ALLE IMPRESE PRODUTTIVE E COMMERCIALI DELLA REGIONE

3 luoghi virtuali ove ospitare chiunque navigando sulla rete sia interessato allo stile di vita italiano ai suoi più elevati livelli di qualità, dalla cultura ai sapori, dal vestire allarredare, dai beni artistici alle città darte, dalle coste e le isole alle montagne, dagli eventi allo shopping un ambiente, capace di raccogliere i desideri del navigatore, le sue opinioni e le sue richieste, di consentirgli di confrontarsi con altre esperienze, di raccogliere e rappresentare preferenze, esigenze, consigli … tante vie e piazze locali… dove trovare i migliori negozi del territorio e delle regioni dItalia, capaci di soddisfare i sogni del Cliente, coniugando proposte convenienti con i prodotti più esclusivi, ma anche con quelli più originali, più pratici, più in voga Lofferta delle massime garanzie di sicurezza delle transazioni economiche e dellorigine regionale dei contenuti (comitati di qualità ed origine per merceologia) Un modello che consenta di avvicinare i desideri dei Clienti alla progettazione e al marketing dei prodotti italiani, sfruttando le enormi potenzialità del web per gestire la collaborazione tra utenti Nuovi canali commerciali per il Made in Italy, con lobiettivo di valorizzare lo stile di vita italiano e creare:

4 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: – i Contenuti Lo scenario Le ragioni del ritardo italiano Il presente documento evidenzia alcun spunti progettuali, da sviluppare a cura delle realtà regionali e locali, per lo sviluppo dei contenuti e del marketing, con lobiettivo di innovare il sistema della commercializzazione sia allestero che in Italia, per aumentare lefficienza della logistica e sviluppare reti distributive specializzate, potenziando i canali di vendita di natura telematica, integrandoli con i canali fisici Lo scenario internazionale dimostra come le-Commerce abbia svolto un ruolo di vero acceleratore per le economie nelle quali ha avuto il suo maggiore sviluppo, aprendo nuovi sbocchi per leconomia e loccupazione, rilanciando inoltre importanti settori della produzione e del commercio in mercati prima di allora inaccessibili. LO SVILUPPO DEL COMMERCIO ELETTRONICO È QUINDI UN FATTORE DI PROGRESSO IRRINUNCIABILE PER IL NOSTRO PAESE Le imprese italiane, tranne eccezioni, non hanno generalmente ancora avviato attività strutturate di commercio elettronico, né tanto meno hanno creato una immagine di sistema (a livello nazionale, regionale, di distretto) che sia un richiamo per chi è interessato allo stile di vita italiano, ma sia anche rassicurato da una immagine di valore, fondata su consolidati ed elevati livelli di efficienza, sicurezza, affidabilità. Un approccio commerciale tradizionale e la scarsa domanda dei consumatori italiani rappresentano i principali vincoli alla nascita di stimoli per limprenditorialità … Ma nellUnione Europea e negli USA, i prodotti (in misura minore, anche quelli italiani: ad esempio nel 2006 labbigliamento italiano venduto on line è stato solo il 3% del totale online, ma di questo il 63% ha riguardato lestero e il 37% lItalia) sono cercati e comprati online, ma venduti da operatori internet locali, con forti limiti sulle possibilità di marketing congiunto Produttore – Rivenditore - Cliente

5 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: Market Place, eStore, eCorner Ecco quindi lopportunità della progettazione e della realizzazione di Market Place per il Made in Italy, che valorizzino le eccellenze regionali e distrettuali: eStore ed eCorner, che rappresentino la migliore offerta dei brand italiani, con contenuti, servizi e assistenza per i consumatori di tutto il mondo). I Market Place, pur personalizzati e caratterizzati ad ogni singolo brand, ognuno per ciascun dei principali mercati di sbocco (USA, Uk, De, Fr, Es, Jp, Kr, BrICh), saranno fortemente promossi tramite canali istituzionali e di marketing, indicizzati sui principali motori di ricerca e tramite comunità di utenti. I costi di Marketing e Web Marketing (acquisizione traffico, indicizzazione, ecc.) saranno sostenuti dagli enti territoriali preposti e costituiranno una massa critica capace di guadagnare visibilità ed informazioni di marketing, non raggiungibile dai singoli brand. Una razionalizzazione della logistica porterà ad un ulteriore efficacia ed abbassamento dei costi. I Market Place potranno essere utilizzati come base per lo sviluppo di una strategia multichannel, che porterà ad unulteriore efficienza operativa ed efficacia delle azioni di marketing, seguendo una logica di razionalizzazione dei costi e di integrazione dei canali di vendita. Allinterno degli eStore saranno disponibili diverse soluzioni per le aziende, che potranno andare da uninterfaccia ai siti aziendali dei brand autonomi (ma interessati a partecipare al progetto), dallo spazio commerciale (eCorner) a un vero e proprio eStore, comprensivo di logistica e piattaforma di pagamento e di gestione di tutto il ciclo dellordine, ad una soluzione mista delle precedenti. I MARKET PLACE DIVENTERANNO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER LO SHOPPING MADE IN ITALY, FIDELIZZANDO LUTENTE FINALE E INTEGRANDO I CANALI TRADIZIONALI A QUELLI INNOVATIVI PER MARKETING E VENDITA, CON VANTAGGIO DI TUTTI I BRAND PRESENTI eMall del Made in Italy

6 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: un Sistema per PMI e grandi Brand globali La scommessa delle PMI La soluzione rappresenta unenorme spinta per le PMI delle Regioni italiane, come supporto allo sviluppo di nuovi mercati e allespansione dei canali di vendita, favorendo le eccellenze proprie del Made in Italy e le specificità proprie delle regioni e dei distretti locali Lo scenario delle imprese italiane è molto specifico, linnovazione é coniugata con le ridotte dimensioni della maggior parte delle aziende. Il successo delliniziativa parte da una graduale riorganizzazione dei processi commerciali e distributivi aziendali, che devono essere integrati dal canale di promozione / vendita virtuale, che sia Business to Consumer che Business to Business. A fianco dello sviluppo di eMall regionsli per il Made in Italy, é articolata una proposta di eStore da personalizzare, passando per lo sviluppo grafico-creativo, il web-marketing e arrivando alla logistica. Tutto questo sia nella fase di start-up che nei primi esercizi, con unattività continua di coaching e tutoring del personale aziendale, amministrativo, informatico, commerciale e marketing. UN SISTEMA TRASPARENTE, CHE AGEVOLI IL RAPPORTO E LA CONOSCENZA DIRETTA DI OGNI CLIENTE / NAVIGATORE E DELLE SUE IDEE INFLUENTI ANCHE PER LINNOVAZIONE DEI PRODOTTI Per tutti i brand

7 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy : un Sistema per Brand globali Potenzialità per i Brand Globali Per le aziende già attive nel commercio elettronico si prevedono azioni che puntino allo sviluppo, la diffusione e l'integrazione dei sistemi informativi e delle infrastrutture all'interno dei seguenti contesti, ampliando le potenzialità degli investimenti già effettuati: Interface & Solutions design Sistemi di gestione di campagne marketing attraverso il canale Web Sistemi di integrazione con i partner logistici per il controllo dello stock e il coordinamento delle spedizioni Sviluppo dei sistemi di manutenzione dei contenuti del sito, multilinguaggio Produzione digitale industriale al fine di supportare le attività di generazione di cataloghi elettronici Sistemi di controllo antifrode e sistemi di Contact Management Tutte queste azioni sono previste allinterno di un progetto quadro più ampio che ha come obiettivo… LA REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI BUSINESS COMUNE IN GRADO DI AUMENTARE FORTEMENTE LA VISIBILITÀ DELLE AZIENDE PRESSO IL CONSUMATORE INTERNAZIONALE E NAZIONALE, CHE UTILIZZA INTERNET PER CERCARE, COMPARARE E COMPRARE PRODOTTI DISPONIBILI SIA ONLINE CHE OFFLINE. Obiettivi di Sviluppo

8 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy Le aziende delle Regioni italiane, per la maggior parte di piccola e media dimensione, necessitano di un PROGETTO COMPLESSIVO (contenuti, valorizzazione prodotti regionali, grafica, personalizzazione dellofferta per VIP e best buyer, marketing, logistica, multilinguismo, organizzazione comune) che renda loro possibile impostare, avviare e mantenere un canale di promozione / vendita on-line, integrandolo con i canali tradizionali al fine di raggiungere i Clienti, che sappiano apprezzare i loro prodotti, anche i più lontani AL FINE DI OFFRIRE AI CLIENTI LE PIÙ AMPIE GARANZIE, PER OGNI SETTORE MERCEOLOGICO E DINTESA CON LE RAPPRESENTANZE DI CATEGORIA, VERRANNO ISTITUITI E REGOLAMENTATI APPOSITI ORGANISMI DI ATTESTAZIONE DELLORIGINE, DEL MARCHIO E DELLA QUALITÀ DEI PRODOTTI UNA PIATTAFORMA: SISTEMA PER LE IMPRESE E I CLIENTI… UNA PIATTAFORMA: SISTEMA PER LE IMPRESE E I CLIENTI…

9 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: E-Commerce… Gli utenti del web effettuano ricerche basandosi sulle categorie di prodotto, occasionalmente sui marchi di fabbricazione. Acquistano quando il prezzo è conveniente e il sito affidabile e sicuro per i pagamenti Aggregare il Made in Italy con la partnership delle Istituzioni, la presenza di una massa critica rappresentativa dello stile di vita italiano, di significativi marchi globali italiani, promuovendolo ununica etichetta di valore/sicurezza/origine I costi di internazionalizzazione, lorganizzazione produttiva e commerciale, le barriere linguistiche, rappresentano ostacoli complessi per gran parte delle aziende italiane Stimolare e supportare lesportazione delle aziende che non hanno la possibilità di formulare unofferta internazionale … per valorizzare le potenzialità inespresse del Made in Italy nelle Regioni Italiane Solo il 15% dei marchi italiani ha investito nelle-Commerce, con forte prevalenza di turismo e prodotti IT Promuovere lexport del Made in Italy con un sistema e-Commerce aavanzato

10 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: Un SISTEMA che consenta allimpresa… … di sfruttare le opportunità del nuovo mercato globale, di internet, della banda larga e delle tecnologie IT: Innovazione nel marketing, sempre più interattivo e collaborativo attraverso la conoscenza delle attese marketing dei Clienti navigatori della rete e il rapporto diretto con i propri Clienti, le campagne di promozione dei prodotti, le reti distributive specializzate Innovazione dei prodotti, che nasce dalla collaborazione con i Clienti della rete Integrazione dei canali fisico e virtuale per fidelizzare i Clienti e fornire servizi a 360 gradi Gestione completa, o per singoli servizi, dell'intero ciclo del commercio on-line Integrazione con i partner logistici per il controllo degli stock e delle spedizioni Manutenzione automatizzata dei contenuti del sito con gli usi e costumi dei mercati di riferimento La completa gestione del ciclo di vita dei prodotti, ottimizzando il time to market Un efficiente Contact Management, il supporto delle reti di vendita tradizionali La generazione automatizzata dei cataloghi elettronici

11 Incremento delle vendite Ottimizzazione dei costi di sviluppo mercati / canali Efficienza operativa Fidelizzazione dei Clienti Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: …offrendo allImpresa… Il supporto, lorganizzazione e lassistenza necessari per facilitare l'evoluzione verso i nuovi modelli d'impresa, secondo moduli di servizio a misura d'impresa e low cost Assistenza per l'adeguamento organizzativo per il raggiungimento dei migliori risultati e l'attuazione di una strategia multichannel Soluzioni specifiche, per le aziende già operanti on-line, per la gestione delle informazioni da condividere con gli altri sistemi informativi aziendali Market Place" per il Made in Italy": il commercio elettronico, raccogliendo il meglio dellofferta dei singoli "store" on line. I contenuti riporteranno direttamente ai negozi on line, dove lutente potrà concludere lacquisto. Marketing per promuovere ed indicizzare Risultati per limpresa

12 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: Un SISTEMA che consenta al Cliente… … di trovare informazioni e prodotti certificati Made in Italy": Conoscere le ultime tendenze e condividere esperienze sulle Community tematiche, partecipando attivamente allo sviluppo di prodotti Vivere unesperienza di ricerca e shopping on-line completamente innovativa, basata sullintegrazione delle informazioni, linterazione tra utenti e produttori Vedere i nuovi prodotti e provarli virtualmente o di vederli nel luogo più vicino Personalizzare i prodotti secondo le proprie esigenze e riceverli con le modalità più opportune (a casa, ritiro presso store, pick-pack) Pagare i prodotti on-line e on-site

13 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: … offrendo al Cliente… … la garanzia di qualità italiana ed origine accertata in ogni parte del mondo: Servizi su internet ed expertise multilingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, cinese, arabo, giapponese, coreano, russo) Personalizzazione dellofferta per tipologia di prodotto e area geografica di destinazione, per VIP ebest buyer; Packaging mirato Call center multilingue, in convergenza VoIP, per ordini, pagamenti Servizi avanzati di controllo antifrode e di protezione dei propri acquisti e dei propri dati Condivisione di esperienze dalla rete e supporto alla scelta dei prodotti

14 Nuovi canali commerciali per il Made in Italy Sintesi dei trend di mercato e delle opportunità per il Made in Italy

15 I canali commerciali online e le opportunita' per l'export italiano B2C l'Italia (1,8% del mercato retail) é in ritardo nell'eCommerce B2C nei confronti della maggior parte dei paesi (dati 2006): Europa (5,7%), Inghilterra (11,9%), Nord America (8,4%), Giappone (7,5%) e Sud Corea (5,3%), Russia e Cindia trascurabili B2C online su B2C totale aumenta nel mondo molto più che in Italia, nel 2011: Italia 4,4%, Europa 11,1%, Nord America 13,8%, Russia 13,8%, Inghilterra 18,9%, Sud Corea 9,9%, Giappone 14,1%, India 5,5%, Cina 3% Gli scambi internazionali aumentano, ma dal 2003 al 2006 l'Italia ha perso quote di mercato per circa 3/4 di punto percentuale L'Italia investe solo il 2,4 per mille degli investimenti mondiali in reti a fibre ottiche per supportare la larghissima banda. Corrono Giappone, Sud Corea, Usa, Nord e Centro Europa. Di buon passo la Germania. La Regione ha investito molto in larga banda per le lmprese ed il territorio. B2C online consente nuovi canali di commercio, innovazione cooperativa di prodotto e di marketing offre nuove quote di mercato: l'Italia in 4 anni può recuperare oltre 20 mld euro nell'export retail (complessivamente nel 2006: 9 miliardi euro); 8 nel 2011, 7 nel 2010, 6 nel 2009 I possibili recuperi per le produzioni italiane: mercato B2C retail online, pari a milioni di euro nel 2011 Marketing su canali virtuali, pari a circa 115 milioni (1,4%) nel 2011 L'alta efficienza del sistema in termini di servizi, marketing personalizzato, richiamo e fidelizzazione dei Clienti, il low cost del sistema, l'efficacia dei servizi personalizzati, la trasparenza e la sicurezza delle operazioni OGNI RITARDO COSTA MOLTO CARO

16 Il mercato retail e-Commerce internazionale: Oggi 300 mld Cina (1.315 mln) Valore e-commerce 2006: 1,4 mld Crescita prevista: 50% Popolazione connessa a Internet: 12,3% Connessione a banda larga: 3,7% Giappone (128 mln) Valore e-commerce 2006: 59 mld Popolazione connessa a Internet: 67% Connessione a banda larga: 20% Corea del Sud (51 mln) Valore e-commerce 2006: 8 mld Popolazione connessa a Internet: 67% Connessione a banda larga: 27% Russia (144 mln) Valore e-commerce 2006: 2,5 mld Popolazione connessa a Internet: 16% Connessione a bamda larga: 1% America Latina (370 mln) Valore e-commerce 2006: 2 mld Popolazione connessa a Internet: 21% Connessione a banda larga: 0,5% Medio Oriente (190 mln) Valore e-commerce 2006: 0,5 Popolazione connessa a Internet: 10% Programma MEDA India (1.112 mln) Valore e-commerce 2006: 1 mld Popolazione connessa a Internet: 3,6% Africa Mediterranea Valore e-commerce 2005: N.D. Popolazione connessa a Internet: 8% Entro il 2010: area di libero scambio euromediterranea UE (462 mln persone) Valore e-commerce 2006: 102 mld Popolazione connessa a Internet: 52% Connessione a banda larga: 15% USA (300 mln) Valore e-commerce 2006: 94 mld Popolazione connessa a Internet: 68% Connessione a banda larga: 21% Popolazione connessa a internet: ~890 mln Popolazione con banda larga: >200 mln Fonte: Internet World Stats, 2006/7

17 E-Commerce: Previsioni di vendite al dettaglio nel mondo: 2007 – 2011


Scaricare ppt "Nuovi canali commerciali per il Made in Italy: PROMOZIONE DELLE REGIONI ITALIANE eCommerce, opportunità e trend."

Presentazioni simili


Annunci Google