La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.gsel.it Normativa e incentivi: certificati verdi e conto energia Latina, 23 maggio 2008 Gioacchino Tangari Senior Officer, Direzione Operativa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.gsel.it Normativa e incentivi: certificati verdi e conto energia Latina, 23 maggio 2008 Gioacchino Tangari Senior Officer, Direzione Operativa."— Transcript della presentazione:

1 Normativa e incentivi: certificati verdi e conto energia Latina, 23 maggio 2008 Gioacchino Tangari Senior Officer, Direzione Operativa

2 2 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

3 3 Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici PRINCIPALI ATTIVITA DEL GSE Gestisce lincentivazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da altre fonti energetiche ammesse Incentiva gli Impianti Alimentati da Fonti Rinnovabili (IAFR) con il sistema dei Certificati Verdi (CV) oppure con il nuovo sistema della tariffa onnicomprensiva (legge finanziaria 2008) Rilascia la Garanzia di Origine (GO) e i certificati RECS agli impianti alimentati da Fonti Rinnovabili Incentiva gli impianti Fotovoltaici con il conto energia Effettua il riconoscimento e il rilascio della GO agli impianti di Cogenerazione ad alto rendimento Effettua il ritiro dedicato dellenergia (delibera AEEG 280/07) Incentiva gli impianti alimentati da fonti rinnovabili e assimilate in base al provvedimento CIP 6/92

4 4 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

5 5 Le fonti rinnovabili in Italia * Dati provvisori (Terna, GSE) Produzione lorda di energia elettrica in Italia dal 1997 al 2007 IdricaGeotermicaEolica Biomasse e rifiuti Solare

6 6 Le fonti rinnovabili in Italia Produzione da FER Consumo Int. Lordo Consumo Interno Lordo di elettricità Produzione di elettricità da FER Confronto tra produzione da rinnovabili e consumo interno lordo di elettricità * Dati provvisori (Terna, GSE) GWh *

7 7 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

8 8 Decreto Legislativo 29/12/2003, n° Attuazione della Direttiva 2001/77/CE sulla promozione dellenergia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili Legge 23 agosto 2004, n° Riordino del settore energetico Decreto 24/10/ Aggiornamento delle direttive per lincentivazione dellenergia elettrica prodotta da Fonti Rinnovabili ai sensi dellarticolo 11, comma 5, del dlgs 16/3/99 n°79 Legge finanziaria 2007 Legge 29 Novembre 2007, n.222 (Collegato alla Finanziaria 2008: disposizioni speciali a favore delle biomasse) Legge Finanziaria 2008 (revisione del meccanismo) Normativa di riferimento più recente Il nuovo sistema incentivante per le FER

9 9 Incentivazione alle sole fonti rinnovabili: non potranno essere più riconosciuti i Certificati Verdi allintera produzione da rifiuti e da CDR ma solo alla quota imputabile alla parte biodegradabile. Esclusione dallincentivazione con certificati verdi per gli impianti di cogenerazione abbinati al teleriscaldamento e per gli impianti alimentati con idrogeno: prevista però una deroga transitoria allarticolo 14 del Dlgs 8 febbraio 2007 n. 20 sulla promozione della cogenerazione. Legge Finanziaria 2007 Il nuovo sistema incentivante per le FER

10 10 Il nuovo sistema incentivante per le FER 1 MW GRANDI E MEDI IMPIANTI IAFR PICCOLI IMPIANTI IAFR Nuovo sistema incentivante con i certificati verdi Nuovo sistema incentivante con tariffa fissa omnicomprensiva (feed-in) Energia incentivata differenziata per fonte Misure speciali per biomasse a filiera corta Periodo di incentivazione 15 anni Valore CV (/MWh) = 180 – Prezzo cessione energia (AEEG) Taglia CV ridotta a 1 MWh Incremento dellobbligo di produzione da FER di 0,75% allanno dal 2007 al 2012 Tariffa fissa omnicomprensiva (incentivo + ricavo vendita energia) Finanziaria 2008 e Collegato alla finanziaria (legge n.222/2007) Incentivi non cumulabili con altri incentivi pubblici (dal 2009) Su richiesta del produttore in alternativa ai CV

11 11 Tabella dei coefficienti delle fonti K Il nuovo sistema incentivante per le FER Tabella 2 della Finanziaria 2008 (integrata con la legge 29/11/2007 n.222) (I valori dei coefficienti possono essere aggiornati ogni 3 anni con apposito DM da MSE) Il nuovo sistema con i certificati verdi rivisto

12 12 Il sistema con tariffa onnicomprensiva Taglia inferiore o uguale ad 1 MW (200 kW nel caso degli eolici on-shore) Impianti alimentati a fonti rinnovabili entrati in esercizio (autorizzati nel caso di biomasse da filiera corta) dopo il 31/12/2007: Il nuovo sistema incentivante per le FER Lenergia rinnovabile immessa nel sistema elettrico viene incentivata per 15 anni con una tariffa fissa onnicomprensiva (parte incentivante + valore per cessione dell'elettricità). Le tariffe sono differenziate per fonte secondo la seguente tabella: Tabella 3 Finanziaria 2008 (integrata con la legge 29/11/2007 n.222) (Le tariffe possono essere aggiornate ogni 3 anni con apposito DM da MSE)

13 13 Il nuovo sistema incentivante per le FER Finanziaria 2008 e Collegato alla finanziaria (legge 222/2007): previsti numerosi provvedimenti attuativi Decreti Ministeriali per: - aggiornamento delle direttive per l'incentivazione dell'energia elettrica prodotta da FR - modalità di transizione dalle precedenti norme a quelle nuove - modalità di calcolo della quota di produzione imputabile alla fonte rinnovabile negli impianti ibridi (inclusi gli impianti alimentati da rifiuti) - modalità per garantire provenienza, tracciabilità e rintracciabilità delle biomasse Delibere AEEG per: - modalità di erogazione delle tariffe omnicomprensive e di copertura delle risorse necessarie (componente tariffaria A3) - eventuale revisione delle modalità di connessione alla rete per consentire lallaccio degli impianti a fonti rinnovabili senza indugio e prioritariamente

14 14 Legge Finanziaria 2008 e L. 29/11/2007 n.222 (collegato) Ripartizione tra le Regioni dellincremento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili MSE, dintesa con la Conferenza permanente tra Stato e Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, stabilisce con un apposito DM la ripartizione della quota minima di incremento dellenergia elettrica prodotta da fonti rinnovabili necessaria a raggiungere lobiettivo del 25% del consumo interno lordo di energia elettrica al 2012 e dei successivi aggiornamenti proposti dalla UE. Il nuovo sistema incentivante per le FER

15 15 Il ruolo del GSE nel meccanismo dei CV Il nuovo sistema incentivante per le FER Qualificazione degli impianti: la qualifica, propedeutica al rilascio dei CV, è attribuita da una Commissione entro 90 giorni dalla presentazione della richiesta (principio del silenzio-assenso). Emissione dei CV: il GSE, su richiesta del produttore, può emettere i CV a preventivo (per lanno in corso e per il successivo, sulla base della producibilità attesa dellimpianto e con successiva compensazione) o a consuntivo (per lanno precedente, sulla base delleffettiva produzione dellimpianto attestata dalla dichiarazione UTF). I CV vengono depositati su un apposito conto elettronico (conto proprietà). Gestione dei conti proprietà dei CV: il GSE effettua i trasferimenti dei CV dal conto proprietà del venditore a quello dellacquirente (a seguito di accordi bilaterali o di vendita in borsa). Verifica di adempimento allobbligo: ogni anno, entro il 31 marzo, il GSE verifica che gli operatori interessati (produttori e/o importatori da fonti convenzionali) abbiano adempiuto allobbligo di acquisto di CV riferiti alla dichiarazione presentata entro marzo dellanno precedente, relativa alla produzione di due anni prima. Calcolo del prezzo dei CV del GSE e pubblicazione bollettino statistico annuale

16 16 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

17 17 Numero impianti qualificati al 31/12/2007 In ESERCIZIO (1320) In PROGETTO (980) Risultati incentivazione con CV

18 18 Certificati Verdi emessi per lanno 2006 (al netto delle compensazioni) Circa 6 TWh = 6 miliardi di kWh Risultati incentivazione con CV

19 19 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

20 20 Lincentivazione del Fotovoltaico Il meccanismo in conto energia prevede lerogazione di un incentivo commisurato allenergia elettrica prodotta dagli impianti. Le risorse per l'erogazione delle tariffe incentivanti trovano copertura nel gettito della componente tariffaria A3. Impianti fotovoltaici della potenza minima di 1 kW, collegati alla rete elettrica, entrati in esercizio dopo il a seguito di nuova costruzione, potenziamento o rifacimento totale. Tariffe incentivanti costanti per 20 anni, che si sommano ai ricavi derivanti dallenergia immessa in rete in caso di cessione oppure ai risparmi sulla bolletta in caso di autoconsumo (possibilità di fare lo scambio sul posto per gli impianti fino a 20 kW). I capisaldi del meccanismo

21 21 Richiesta di ammissione alle tariffe a valle dellentrata in esercizio dellimpianto (non oltre 60 giorni, pena la non ammissibilità alle tariffe incentivanti) Ampliamento della potenza incentivabile ed eliminazione dei limiti annuali di potenza. Incentivabili 1200 MW + periodo di moratoria di 14 mesi (24 mesi per i soggetti pubblici) Eliminato il limite massimo di 1000 kW per il singolo impianto Premiato il grado di integrazione architettonica e luso efficiente dellenergia Aspetti salienti del nuovo Conto Energia (DM ) Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

22 22 Incentivo riconosciuto allenergia prodotta Tariffe ( / kWh) per impianti in esercizio entro il 31 dicembre 2008 IMPIANTI FOTOVOLTAICI Potenza nominale dellimpianto P (kW) 1 Non integrato 2 Parzialmente Integrato 3 Integrato A 1 P < 3 0,40 0,440,49 B 3 P 20 0,380,420,46 CP 20 0,360,400,44 Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

23 23 Incremento del 5% delle tariffe incentivanti Lincremento del 5% delle tariffe incentivanti vale: per impianti non integrati, ricadenti nelle righe B e C (maggiori di 3 kW), il cui SR acquisisce – per limpianto fotovoltaico - il titolo di autoproduttore ai sensi del Dlgs n.79/1999 (utilizza più del 70 % della produzione); per impianti il cui SR è una scuola pubblica o paritaria o una struttura sanitaria pubblica; per impianti integrati in superfici esterne di involucri di edifici, fabbricati, strutture edilizie di destinazione agricola, in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto; per impianti il cui SR è un Comune con popolazione inferiore a abitanti. I suddetti incrementi non sono tra loro cumulabili. Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

24 24 Condizioni per la cumulabilità degli incentivi 1)Restano valide le principali condizioni di non cumulabilità, stabilite nei precedenti DM: contributi in conto capitale e/o interessi eccedenti il 20%. certificati verdi e titoli di efficienza energetica. 2)Per le scuole pubbliche o paritarie e le strutture sanitarie pubbliche è possibile cumulare gli incentivi con contributi di natura regionale, locale o comunitaria, in conto capitale e/o interessi, di qualunque entità. 3)Le tariffe incentivanti non sono cumulabili con la detrazione fiscale. 4)Sono escluse dalle tariffe incentivanti gli impianti fotovoltaici realizzati per obblighi di legge (n° 192/2005 e n° 296/2006) che entreranno in esercizio dopo il Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

25 25 Iter da seguire per accedere allincentivazione 1)Il soggetto responsabile (SR) inoltra il progetto preliminare al gestore di rete e chiede la connessione alla rete (eventualmente il servizio di scambio). 2)Ad impianto ultimato, SR comunica la conclusione dei lavori al gestore di rete. 3)Entro 60 giorni dalla data di entrata in esercizio dellimpianto, SR - pena la non ammissibilità alle tariffe incentivanti - è tenuto a far pervenire al GSE la richiesta di concessione della tariffa, insieme alla documentazione finale di entrata in esercizio dellimpianto. 4)Entro i successivi 60 giorni GSE verifica il rispetto delle disposizioni del DM e comunica a SR la tariffa riconosciuta. 5)In caso di documentazione incompleta, GSE richiede integrazioni che dovranno pervenire al GSE entro 90 giorni, pena lesclusione dallincentivazione. Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

26 26 Recenti novità legislative L. 24/12/2007 n. 244 (Finanziaria 2008) Le tariffe incentivanti riconosciute agli impianti fotovoltaici, i cui soggetti responsabili sono enti locali, sono quelle relative alla tipologia di impianto integrato, indipendentemente dalle effettive caratteristiche architettoniche dell'installazione. Il limite di potenza fino al quale sarà consentito di usufruire del servizio di scambio sul posto è stato elevato per tutte le fonti rinnovabili a 200 kW (AEEG aggiornerà la delibera sullo scambio sul posto). Lincentivazione del Fotovoltaico Nuovo Conto Energia

27 27 Risultati complessivi al 1° maggio impianti in esercizio Lincentivazione del Fotovoltaico

28 28 Risultati complessivi al 1° maggio ,8 MW in esercizio Lincentivazione del Fotovoltaico

29 29 Incentivi complessivi erogati al 1° aprile 2008 Lincentivazione del Fotovoltaico

30 30 Il GSE effettua sopralluoghi sugli impianti, avvalendosi anche della collaborazione di soggetti terzi qualificati, al fine di accertare il rispetto delle condizioni previste dalla normativa. Il GSE, entro il 31 ottobre di ogni anno, trasmette allAEEG un piano annuale di sopralluoghi e un prospetto degli esiti dei sopralluoghi effettuati. Nel 2007 sono state effettuate circa 250 verifiche. Attività di verifica sugli impianti Lincentivazione del Fotovoltaico

31 31 Guide GSE disponibili sul sito Guida alla richiesta dellincentivo ed allutilizzo del portale web (modalità operative specifiche da utilizzare sia per la richiesta dellincentivo che del premio) Guida sul Nuovo Conto Energia (documento di carattere generale) Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dellintegrazione architettonica del fotovoltaico (documento specifico) Lincentivazione del Fotovoltaico

32 32 Indice Il GSE – Gestore dei Servizi Elettrici Le Fonti Rinnovabili in Italia Il nuovo sistema dincentivazione per le Fonti Rinnovabili Risultati incentivazione con Certificati Verdi Lincentivazione del Fotovoltaico Il Contact Center del GSE

33 33 Contact Center GSE Nuova organizzazione del Call Center (dal 16 aprile 2008) Info generali su Fonti Energia Rinnovabile e Cogenerazione Info specifiche su Fotovoltaico Info specifiche su Ritiro dedicato

34 34 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Www.gsel.it Normativa e incentivi: certificati verdi e conto energia Latina, 23 maggio 2008 Gioacchino Tangari Senior Officer, Direzione Operativa."

Presentazioni simili


Annunci Google