La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

0 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno | Roberto Maragno |Responsabile Pre Sales Clienti Enterprise Lombardia | LImpresa Estesa come motore dellInnovazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "0 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno | Roberto Maragno |Responsabile Pre Sales Clienti Enterprise Lombardia | LImpresa Estesa come motore dellInnovazione."— Transcript della presentazione:

1 0 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno | Roberto Maragno |Responsabile Pre Sales Clienti Enterprise Lombardia | LImpresa Estesa come motore dellInnovazione

2 1 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno 1. Innovazione: un circolo virtuoso per lImpresa Profondità e latitudine (lazienda approfondisce i contenuti e varca i confini) Anche lazienda deve affrontare la multicanalità (fornitori, finanza, stampa, il mercato, i rapporti con lestero) Non solo il core business, ma collaborazione e interazione con lesterno Impresa Innovazione

3 2 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno 2. La media impresa cresce … dal prodotto al servizio Nel 2006 le PMI Italiane hanno speso una quota variabile tra c.a 760 e c.a per addetto per lacquisto di Hw, Sw e Servizi IT. Nelle imprese più piccole la spesa è quasi totalmente in Hw e licenze Sw individuali, mentre nelle imprese grandi la spesa maggiore è nei Servizi ( c.a. 70% del totale). Fonte: Oss.PoliMI - PMI: Innovare per sopravvivere! – Mag 07

4 3 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno La rete banda larga italiana continua a crescere – 10 milioni di utenti (ottobre 2007) La Banda ancora più larga: upgrade da 2 a 7 Mbps, a parità di costo (Bitstream) per la rete fissa; La banda aumenta anche sul Mobile con l… dellHSDPA (fino a 7.2 Mbps) Ridare valore alla Rete Fissa aumentandone il valore: Unified Communication Le reti aziendali VPN estendono il raggio dazione (VPN internazionale + VPN Mobile) Le centrali telefoniche diventano Data Centers con diffusione regionale 3. La Rete Estesa, sempre e dovunque: fattore abilitante

5 4 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno 4. NGN2: la banda veste XXL larga banda (fino a 20 Mbps) sullinterno territorio nazionale e della larghissima banda (fino a 100 Mbps) in tutti i centri urbani Introduzione di Tecnologie Innovative attraverso un Piano di Sviluppo Pluriennale... con una Forte Estensione Territoriale... NGN Passaggio totale a Telefonia su IP Impulso alladozione dellinformatica in logica Net Centric Benefici al comparto Networking, Componentistica Elettronica, IT Pressoché totale copertura della popolazione con annullamento del Digital Divide Rete a larghissima banda (fino a 100Mbit) nelle Aree Metropolitane e nei principali insediamenti industriali Piano di deployment rete da 1,5 Mln di linee allanno per 10 anni Piano di sviluppo delle piattaforme ICT con focus nel triennio

6 5 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno Azienda Via Microsoft Exchange Via del Noleggio 2+ Via del Punto Lan Viale VOIP Via del Dual Mode Viale Videoconferenza su IP Via Mobile VPN Traversa Business TV Strada Wi-Fi (fu Cablaggio) Largo Data Center Traversa PMI Security 5.Un navigatore per le strade dellinnovazione e della razionalizzazione Punti di interesse 1.Servizi Unificati di rete (VOIP) 2. Video Comunicazione 3. Tracciabilità e sicurezza delle merci (RFID) Punti di controllo del traffico

7 6 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno 6. Servizi unificati di rete: VOIP Fonte Sirmi 2007 Domanda in forte crescita nel mercato della Media Impresa Prima fase infrastrutturale (semplificazione e raazionalizzazione) Seconda fase di servizi aggiuntivi, quali Unified Comunication, audio/video conference, collaboration, presence ecc., con benefici e ricadute più vicine al Business System del cliente. Mercato VoIP Italia - clienti Enterprise - Unità CAGR ,7% Mercato VoIP Italia - clienti Enterprise - Ricavi CAGR ,5% Source OVUM 2007

8 7 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno 7. Servizi unificati di rete : quadro dinsieme Accesso Broadband (ADSL & 2+, HDSL, MPLS, …) Network Management Security Managed Services Desktop & Lan Management WiFi Managed Services Il servizio integrato All Managed in One Un unica rete Broadband per fonia e dati Un unico centro di governo del servizio Un unico apparato dati + fonia Ununica infrastruttura LAN e Wireless Dual Mode Ready WiFi Governance Room TI I servizi VOIP Per il Business

9 8 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno Pricing Canone per derivato comprensivo del centralino e del traffico on net tra le sedi cliente Voce e dati in un unico accesso Unico cablaggio LAN per voce e dati - verso la rete pubblica RTG mediante un accesso Hyperway Soluzione full IP Può essere realizzata gradualmente nel tempo, coesistenza nel transitorio con apparati tradizionali (terminali, centralini) al fine di salvaguardare gli investimenti del cliente Offerta Nuove tecnologie In via di rilascio le tenologie storicamente allavanguardia nel mercato fonia: Alcatel, Avaya, Selta; Nortel, Nec Philips, Siemens Ericsson Nuova architettura per lerogazione del servizio Telecom Italia Network Operating Center Provisioning di rete alleggerito Gestione operativa della solution cliente (config., MAC, assegnazione indiriz. IP..) Raccolta allarmi Assurance Client site Provisioning semplificato Gestione ridotta e user friendly dellIPPBX da parte del cliente Funzionalità di reportistica LAN PBX LAN Site B Site A IP PBX VPN PSTN 8. IP PBX Multivendor : un modello evolutivo e flessibile

10 9 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno IP PBX Caratteristich e Il Cliente può accedere ai servizi del centralino sia da rete radiomobile pubblica che da rete WiFi privata (rete fissa RTG) mediante un unico terminale dotato sia di interfaccia WiFi che di interfaccia 2G/3G. 9. Servizi Dual Mode Push Mail ready

11 10 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno Giugno 2007, Gartner Consulting: Entro il 2015, l80% circa del lavoro in team avverrà a distanza, attraverso un sistema di video comunicazione su IP. Il relativo mercato si prevede crescerà di circa il 22% per anno (previsioni al 2010). Collaborazione e comunicazione sono legati al concetto di flessibilità: comunicare su IP permette di scegliere come e quando interagire, con che frequenza e soprattutto con contenuti e scopi diversi, utilizzando però un solo canale: Riunioni virtuali, in Italia e con lEstero Videolearning e Remote Teaching, per la formazione a distanza SalesTV, per la promozione sui Punti di Vendita VIDEOLive, per riunire una vasta platea in un unico evento multisito Telemedicina, così da permettere al personale medico di comunicare e lavorare in tempo reale in totale sinergia (18° Convegno di Laparoscopia, sponsored by Telecom Italia) 10. Video Comunicazione per le Imprese I servizi di videocomunicazione diventano unoptional delle reti VPN aziendali

12 11 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno Telemedicina: al 18°convegno di Laparoscopia – 27 e 28 settembre 2007 – chirurghi dei 5 continenti si sono collegati allevento in video e web conference grazie allinfrastruttura Telecom Italia, sia da postazioni fisse, sia da postazioni mobili (HSDPA). Formazione: dallaggiornamento dei tecnici della Minardi (produttrice di motociclette), passando attraverso la Scuola di Agraria di Monza fino alliniziativa UNI-on-AIR di Radio24, il remote teaching diventa un modo intelligente ed efficace di fare formazione. Eventi LIVE: 50 alberghi su territorio nazionale con 3 caratteristiche comuni: 1. BB Telecom Italia; 2. ampie sale congressi; 3. software per web conference. Il risultato, la possibilità di creare eventi Live per aziende con sedi sparse per lItalia senza dovere spostare il proprio personale. xxx. Web e Video Conference … senza frontiere

13 12 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno XX. Gli oggetti si parlano: tracciabilità e identificazione in Rete LInternet delle cose è la realizzazione della legge di Metcalfe (uno dei progettisti di Ethernet), secondo la quale lutilità di una rete cresce come il quadrato delle cose funzionali ad essa interconnesse. Le cose in questione sono oggetti di varia natura che, una volta interconnessi ad Internet, conferiscono alla rete una crescita di vantaggi e proprietà nuove. La combinazione dellinfrastruttura abilitante con servizi ICT trasforma la Rete in RETE DEGLI OGGETTI, con lUomo al centro e allo stesso tempo ovunque: Internet diventa una nuvola con i 5 sensi Con la rivoluzione dei sensori, lICT diventa il cuore del prodotto, che, in uno scenario di totale globalizzazione, necessita di essere riconosciuto ovunque e in modo univoco: ecco limportanza dellRFid. Internet

14 13 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno XX. Telecom Italia e la Radio Frequenza: lunione fa lRFiD Il rapporto 2007 dellOsservatorio sullRFid del Politecnico di Milano, che ha riportato dati incoraggianti sullo sviluppo della tecnologia e sulla crescita del valore del mercato in Italia, ha messo in luce 3 aspetti fondamentali per il 2006: 1.La funzione di palestra dei grandi progetti PA per i fornitori di RFid 2.Linteresse diffuso per le applicazioni di tutela del made in Italy (dalla tracciabilità alimentare allanticontraffazione nel Tessile e Moda) 3.Il progetto EPC Lab di Indicod-ECR che, in cooperazione con il Politecnico di Milano, HP e Telecom Italia, sta diventando un centro di riferimento su scala europea in cui si produce conoscenza sulle tecnologie RFId. Telecom Italia è da anni in campo per la ricerca e la realizzazione di progetti che integrino linfrastruttura di Rete fissa e mobile con le cose e le tecnologie più allavanguardia, nellottica di una collaborazione a tutto tondo con strutture interne e partner esterni : i casi Tilab (il laboratorio di ricerca e sperimentazione tecnologica in Telecom Italia) ed EPC Global ne sono un esempio.

15 14 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno xx. i possibili ambiti di applicazione della tecnologia rfid …

16 15 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno XX.… e i benefici ottenibili in termini di efficienza e valore

17 16 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno Telecom Italia porta la sua esperienza, la sua infrastruttura e rete, con un portafoglio Clienti Enterprise ai quali mostrare in diretta dal laboratorio o con una soluzione di web conference su IP il meccanismo della filiera e i test di laboratorio. Inoltre, per le aziende che vogliono iniziare a capire quali possono essere i vantaggi economici e tecnologici dellRfiD, sono previste visite al laboratorio e un servizio di consulenza, sia di semplice test hardware, sia test hardware & ROI. Il 17 luglio 2007, durante lultimo incontro dellAdvisory Commettee, sono stati esposti i seguenti risultati: Quota visitatori: 700 (trai quali, Coca-Cola, Esselunga, Johnson Wax, Piaggio, Sony Europe) Importanti risultati del test sui prodotti più difficili sui quali applicare lRFiD (liquidi e metalli) Risultati dei test di caratterizzazione HW RFid (i tag maggiormente performanti); test di posizionamento (i migliori punti di applicazione del tag sul collo e sul pallet); test di interferenza tra tag. XX. Telecom Italia e Indicod-ECR: la proposizione alle Aziende

18 17 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno XX. Progetti RFId per la Media Impresa I clienti del Enteprise NON SA INTERESSATI A CAPIREIN FASE VALUTATIVACON PROGETTI AVVIATI UTILIZZA GIÀ RFID VISITE Casi di Successo Eventi c/o EPC Lab Assessment PRE- Ass Vendor Rfid Solutions ROI Tool Ass. + ROI ROI Tool


Scaricare ppt "0 TELECOM ITALIA GROUP Roberto Maragno | Roberto Maragno |Responsabile Pre Sales Clienti Enterprise Lombardia | LImpresa Estesa come motore dellInnovazione."

Presentazioni simili


Annunci Google