La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Atteggiamento delle famiglie sulle tecnologie per disabili, analisi statistica Ricerca volta ad indagare gli atteggiamenti di un campione di famiglie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Atteggiamento delle famiglie sulle tecnologie per disabili, analisi statistica Ricerca volta ad indagare gli atteggiamenti di un campione di famiglie."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Atteggiamento delle famiglie sulle tecnologie per disabili, analisi statistica Ricerca volta ad indagare gli atteggiamenti di un campione di famiglie (319 genitori) della provincia di Lecce e Brindisi con figli disabili in età scolare ( anni) sulle nuove tecnologie educative. Somministrazione di un questionario e analisi statistica dei dati ottenuti.

3 2 QUESTIONARIO E INDICATORI Questionario organizzato in 20 item, con 5 livelli di risposta corrispondenti ad un punteggio, ogni item segue 4 indicatori, 5 item per ogni indicatore. Informazione Reale I.R. Conoscenza C. Esperienza E. Interesse I.

4 3 SUBSCALA A e SUBSCALA B Subscala A 10 item Equilibrati Punteggi da 1 a 5, totale oscilla tra 10 e 50. Informazione RealeConoscenzaInteresseEsperienza Media4,34,644 Moda4,654,5 Mediana4,34,64,5 MEDIAMODAMEDIANA 41,504642

5 4 Relazione della Subscala A con titoli di studio posseduti Scuola media11351% Scuola superiore7232,3% Laurea198,5% Specializzazione41,8% Nessuna risposta156,7% Totale223100%

6 5 Medie4955% Superiori2831,5% Laurea1011% Specializzazione00% No risposto22% Totale89100% Relazione della subscala A con esperienza duso Mai utilizzati11853% Si, in passato104,5% Si, tuttora9141% Nessuna risposta41,7% Totale223100%

7 6 Mai utilizzati6169% Si, in passato910% Si, tuttora1618% Nessuna risposta33,3% Totale89100%

8 7 Subscala B 10 item Sbilanciati, Punteggi da –2 a +2, totale oscilla tra –20 e +20. Informazione reale ConoscenzaEsperienzaInteresse Media110,61 Moda11,511,3 mediana1111 MEDIAMODAMEDIANA 8,1369

9 8 Gruppi subscala B Valori ottenuti Valori in percentuale Gruppo equilibrato (da +10 a -10) 197 valori (inclusi 23 valori compresi tra -1 e -9) 62% Gruppo squilibrato positivo (da +11 a +20) 112 valori35% Punteggi pari a 010 valori3% Punteggi squilibrati in negativo (tra –11 e –20) 0 valori0% TOTALE319100%

10 9 Relazione sottogruppo equilibrato con titoli di studio Scuola media11357,4% Scuola superiore5528% Laurea178,6% Specializzazione31,5% Nessuna risposta94,6% Totale197100%

11 10 Relazione sottogruppo sbilanciato in positivo con titoli di studio Scuola media4944% Scuola superiore4237,5% Laurea1312% Specializzazione10,8% Nessuna risposta76% Totale112100%

12 11 Relazione sottogruppo sbilanciato in positivo con esperienza duso Mai utilizzati5045% Si, in passato54,4% Si,tuttora5347% No risposto43,5% Totale112100% Mai utilizzati12161% Si, in passato178,6% Si,tuttora5628% No risposto31,5% Totale197100% Relazione sottogruppo equilibrato con esperienza duso

13 12 Conclusioni Pensiero magico delle famiglie Le nuove tecnologie educative per la disabilità sono vissute e percepite da molti genitori in modo non realistico,sviluppando quello che in psicologia viene definito il pensiero magicoche crea illusioni e convinzioni sul potere delle tecnologie di modificare la realtà e quindi la patologia del proprio figlio. Le famiglie, come emerge dalla ricerca, nutrono un eccesso di aspettative e hanno la fantastica percezione che il mezzo elettronico possa portare ad una completa guarigione del figlio.


Scaricare ppt "1 Atteggiamento delle famiglie sulle tecnologie per disabili, analisi statistica Ricerca volta ad indagare gli atteggiamenti di un campione di famiglie."

Presentazioni simili


Annunci Google