La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Environmental Regional Network Aria, Acqua, Suolo, Rifiuti

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Environmental Regional Network Aria, Acqua, Suolo, Rifiuti"— Transcript della presentazione:

1 Environmental Regional Network Aria, Acqua, Suolo, Rifiuti

2 Il laboratorio ENVIREN nasce dallaggregazione delle competenze scientifiche, tecnologiche e strumentali presenti nei laboratori LaRIA, LARA e LICAR, operanti in diversi settori del controllo ambientale. Laccorpamento consente di: condividere le proprie competenze e tecnologie valorizzare il contenuto di innovazione aumentare le potenzialità di trasferimento dei prodotti e dei servizi da essi proposti. LITCAR - Laboratorio Integrato Tecnologie e Controllo Ambientale nel Ciclo di Vita dei Rifiuti LARIA - Laboratorio Regionale per lInnovazione ed il controllo della qualità dellAria LARA – Laboratorio Regionale a rete per lAcqua Genesi

3 24 partner 51 imprese (tra manifestazioni di interesse e sponsor) 73 ricercatori strutturati,dirigenti e professori 39 nuovi ricercatori industriali più di giornate uomo previste circa euro di costo complessivo 18 mesi durata del progetto, inizio Dicembre 2008 Risorse Direttore Prof. Franco Prodi(CNR-ISAC Bologna) Steering Committee Dott. Giorgio Giovanelli(CNR-ISAC Bologna) Prof. Luciano Morselli(Polo di Rimini – Univ.Bologna) Prof. Francesco Dondi(Dip. Chimica – Univ.Ferrara)

4 Istituto di Scienze dellAtmosfera e del Clima - CNR Bologna Istituto di Biometeorologia – CNR Bologna. Istituto per la Microelettronica e i Microsistemi – CNR Bologna. Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività – CNR Bologna Istituto dei Materiale per lElettronica e il Magnetismo – CNR Parma. Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni Meccaniche,Nucleari, Aeronautiche e di Metallurgia – Università di Bologna Dipartimento Scienze Farmaceutiche – Università di Bologna Dipartimento di Chimica Ciamician – Università di Bologna Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali – Università di Bologna Dipartimento di Chimica Applicata e Scienza dei Materiali – Università di Bologna Dipartimento di Fisica Laboratorio Sensori e Semiconduttori – Università di Ferrara Dipartimento di Scienze della Terra - Università di Ferrara Dipartimento di Chimica - Università di Ferrara Dipartimento di Ingegneria - Università di Ferrara Dipartimento di Biologia ed Evoluzione - Università di Ferrara Dipartimento di Scienze Ambientali – Università di Parma Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell'Ambiente - Università di Modena e Reggio Emilia Polo Scientifico Didattico di Rimini ARS (Atmospheric Remote Sensing) Bologna – Carlo Gavazzi space Fondazione G. Marconi Centro Ricerche Produzioni Animali - CRPA SpA Hera spa FORTEC srl Consorzio Universitario per la Gestione del Centro di Ricerca e Sperimentazione per lindustria Ceramica - Centro Ceramico Partecipanti

5 Ambiente: Aria, Acqua, Suolo, Rifiuti Sviluppo di strumenti e sensori Controllo e analisi ambientale Gestione Ambientale Produzione di ceramiche, materiali, vernici Recupero (materia e risorse) Produzione di sistemi di controllo Settori di riferimento

6 Linee progettuali

7 Strumenti e tecniche innovativi per il monitoraggio e il controllo ambientale Realizzazione di rilevatori in situ di inquinanti gassosi (O3, NOx, CO, BTEX) e particolato (PM1, PM2.5, PM10) Sviluppo di sistemi a remote sensing (spettrometri dimmagine a multi-asse, LIDAR a più lunghezze donda e analisi dati satellitari a fini ambientali) per il monitoraggio atmosferico di vaste aree Reti idriche: sistemi di analisi e controllo delle rotture delle condotte Tecnologie ambientali Metodi e processi per la prevenzione, il recupero, lottimizzazione del ciclo dei rifiuti Tecnologie e tecniche per la valorizzazione energetica e in materia dei rifiuti Trattamento per la riduzione della pericolosità dei rifiuti Monitoraggio e analisi ambientale Qualità dellaria: monitoraggio di zone soggette a particolare inquinamento ambientale (aree abitative o industriali ad alta densità, discariche e termovalorizzatori, aree portuali, aeroporti, parchi naturali protetti o limitrofi ad aree antropiche, ecc.) Risorse idriche e acquiferi: monitoraggio, analisi e controllo della qualità della risorsa idrica, caratterizzazione idrogeologica, modellazione Reti acquedotti: modellistica idraulica applicata alla gestione di reti Analisi e modelli per la gestione delle risorse ambientali, la pianificazione territoriale e la mitigazione Attività

8 Stato iniziale (sistemi individualmente sviluppati in LaRIA): mini-GC per BTEX (IMM) sistema in flusso per CO, NO x ed O 3 (UniFe-Fi) Sistema integrato per lanalisi della qualtà dellaria

9 Ricadute e sviluppi futuri IMM Progetti di ricerca industriale (Pollution, LabService) Coinvolgimento in proposte PRRIITT Misura 3.1a (Unitec, Pollution) ENVIREN Creazione di una "Borsa dell'Innovazione" per i prodotti e i brevetti di ENVIREN Realizzazione di un portale web e di uno sportello per le imprese (entry-point) Stesura di un Regolamento per laccesso alle strutture e alle facilities messe a disposizione dal Laboratorio Attuazione di un protocollo di Verifica Qualità del rapporto con le imprese Organizzazione di infoday dedicati alle imprese e agli enti pubblici Realizzazione di workshop, seminari e corsi di formazione Ottenimento dellAccreditamento presso la Regione Emilia-Romagna Ingresso nei TECNOPOLI

10 Costi IMM e contributo ER Nuovo personale IMM: 2 assegni di ricerca per 18 mesi (Mancarella, Cozzani) Inizio attività: Dicembre 2008Durata progetto 18 mesi Inizio rendicontazione: 1 Gennaio 2008


Scaricare ppt "Environmental Regional Network Aria, Acqua, Suolo, Rifiuti"

Presentazioni simili


Annunci Google