La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Paolo Ferrario sito web: 1 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Paolo Ferrario sito web: 1 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Paolo Ferrario sito web: 1 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Seminario didattico: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi Venezia 20, 21 Maggio 2005 Obiettivi II seminario è finalizzato a: esporre le basi conoscitive per lanalisi delle politiche sociali applicate ai servizi sociali, educativi e sanitari elaborare alcune chiavi interpretative sulla organizzazione dei servizi ed il lavoro sociale mettere a fuoco gli elementi cruciali che caratterizzano il lavoro per progetti fornire una documentazione congruente ai contenuti sviluppati Programma II corso si sviluppa attraverso lezioni, discussione, riferimenti alla documentazione di studio e ricerca attorno ai seguenti temi: Prima Unità didattica: le politiche Presentazione del programma e delle fonti di documentazione Elementi di analisi del sistema italiano delle politiche sociali: - profilo storico - profilo strutturale - regolazione legislativa ed amministrativa - schemi di lettura orientati alla progettazione Seconda Unità didattica: le organizzazioni le riforme legislative fondamentali: sanità; servizi sociali, Stato ed enti locali perchè l'Italia ha scelto la strada del "welfare municipale" L'organizzazione dei servizi: attori, culture, processi di lavoro il lavoro per progetti nelle comunità locali: - la progettazione in contesti inter - istituzionali - problematiche di gestione - problematiche di programmazione Terza Unità didattica: la progettazione analisi di esperienze operative ricostruzione informativa di alcuni metodi e tecniche i Piani di zona per i servizi sociali le Carte dei servizi le forme di collaborazione fra enti pubblici, soggetti comunitari e soggetti privati Il docente Paolo Ferrario (Como, 1948) dal 1972 svolge attività di formazione e ricerca nel settore delle politiche sociali ed organizzative dei servizi socio-sanitari. E stato docente di Politica sociale alla Scuola regionale per operatori sociali del Comune di Milano ed al Corso di laurea in servizio sociale dellUniversità Cà Foscari di Venezia. Ha collaborato con le Scuole di servizio sociale di Venezia e Trieste Dal 1984 progetta e realizza corsi di aggiornamento professionale presso gli enti gestori dei servizi e svolge seminari e laboratori didattici sulla valutazione della qualità dei servizi sociali e sulla costruzione delle Carte dei servizi sociali per la Provincia di Milano – Settore Politiche sociali, Unità Operativa formazione. Recentemente ha pubblicato i seguenti libri: Politica dei servizi sociali – Strutture, trasformazioni, legislazione, Carocci Editore, Roma 2001, p. 498; Le politiche per lo sviluppo della qualità, in La qualità nei servizi socio-sanitari. Processi di costruzione della Carta dei servizi in una RSA, Carocci Faber, Roma, 2002; Le politiche sociali e legislative per gli anziani, in Anziani e sistemi di Welfare, Franco Angeli editore, Ha progettato e gestisce il sito di documentazione su cui è visibile il curriculum professionale dettagliato

2 Prof. Paolo Ferrario sito web: 2 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione LE POLITICHE PUBBLICHE POLITICA PUBBLICA: UN PROGRAMMA D AZIONE ATTUATO DA UNA AUTORITA PUBBLICA più in particolare: IL PRODOTTO DELLATTIVITA DI UNAUTORITA PROVVISTA DI POTERE PUBBLICO E DI LEGITTIMITA ISTITUZIONALE [...] E SI PRESENTA SOTTO FORMA DI UN INSIEME DI PRASSI E DIRETTIVE CHE PROMANANO DA UNO O PIU ATTORI POLITICI WS Meny Y., Thoenig J.C., Le politiche pubbliche, Il Mulino, p. 10, 105

3 Prof. Paolo Ferrario sito web: 3 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione POLITICA SOCIALE E QUELLA PARTE DELLA POLITICA GENERALE CHE HA COME SPECIFICO COMPITO QUELLO DI PROMUOVERE IL BENESSERE ECONOMICO-SOCIALE DELLA POPOLAZIONE. STORICAMENTE NASCE CON LO STATO MODERNO E DALLA FINE DELLOTTOCENTO SI IDENTIFICA CON LE AZIONI, LE STRUTTURE E I PROCESSI DEL WELFARE STATE Rielaborazione tratta da: DonatiPierpaolo (cur.) Fondamenti di politica sociale, Carocci editore 1993, p.19 ws

4 Prof. Paolo Ferrario sito web: 4 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione POLITICA SOCIALE INSIEME di AZIONI COORDINATE... PROBLEMI, BISOGNI, DOMANDE SU e ORIENTATE a CREARE RISORSE COMPONENTI delle POLITICHE SOCIALI OFFERTE OPPORTUNITA AIUTI FATTORI SOGGETTI OBIETTIVI REGOLE PUBBLICI PRIVATO-SOCIALE PRIVATI LEGISLAZIONE STATALE LEGISLAZIONE REGIONALE AMMINISTRAZIONE LOCALE WS

5 Prof. Paolo Ferrario sito web: 5 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione WELFARE STATE ALCUNE DEFINIZIONI SISTEMA SOCIALE basato sull ASSUNZIONE da parte delle POLITICHE STATALI delle RESPONSABILITA PRIMARIE per il BENESSERE INDIVIDUALE e SOCIALE dei CITTADINI Si sviluppa attraverso la LEGISLAZIONE, l attivazione di specifiche POLITICHE PUBBLICHE (ISTRUZIONE, SALUTE, LAVORO, REDDITO MINIMO, …), la loro REALIZZAZIONE attraverso soggetti pubblici e privati In Websters Third New International Dictionary, WS INSIEME DEI CONTESTI ALLINTERNO DEI QUALI IL BENESSERE INDIVIDUALE E CONSIDERATO DI INTERESSE SOCIALE E, DI CONSEGUENZA, POTENZIALMENTE ANCHE DELLO STATO In Hill Michael, Le politiche sociali, Il Mulino, 1999, p. 32

6 Prof. Paolo Ferrario sito web: 6 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione SISTEMA POLITICO: FLUSSI INPUT - OUTPUT SISTEMA POLITICO SISTEMA POLITICO INPUTS DOMANDE SOSTEGNO AMBIENTE OUTPUT DECISIONI AZIONI FEEDBACK fonte: Easton 1965 WS

7 Prof. Paolo Ferrario sito web: 7 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione

8 Prof. Paolo Ferrario sito web: 8 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione

9 Prof. Paolo Ferrario sito web: 9 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione IL CICLO DELLE POLITICHE PUBBLICHE Messa in AGENDA IDENTIFICAZIONE DEL PROBLEMA DEFINIZIONE degli OBIETTIVI PROGETTAZIONESTUDIO ELABORAZIONE DECISIONESCELTA FRA ALTERNATIVE REALIZZAZIONEAZIONI AMMINISTRATIVE, ORGANIZZATIVE PROFESSIONALI VALUTAZIONEANALISI DEI RISULTATI IN RAPPORTO AGLI OBIETTIVI WS

10 Prof. Paolo Ferrario sito web: 10 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione IL SETTORE DEI SERVIZI NELLE SOCIETA MODERNE con il termine SERVIZI oggi si intende una realtà vasta, composita, ricca di articolazioni e difformità interne SERVIZI PUBBLICI: SCUOLA E FORMAZIONE SANITA E ASSISTENZA POSTE TRASPORTI INFRASTRUTTURE SERVIZI PRIVATI: ALBERGHI TURISMO E VIAGGI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE PUBBLICITA INFORMAZIONE SERVIZI ALLE PERSONE: SVAGO, CULTURA, SPETTACOLO BIBLIOTECHE ASSICURAZIONI CURE DEL CORPO SERVIZI ALLE ORGANIZZAZIONI: CONSULENZA DIREZIONALE il SETTORE DEI SERVIZI SI CARATTERIZZA COME IL PRINCIPALE AMBITO DELLE ECONOMIE SVILUPPATE WS

11 Prof. Paolo Ferrario sito web: 11 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione FORZE CHE GUIDANO LE SOCIETA MODERNE FINANZA CONOSCENZA CAPITALE SOCIALE WS Fonte: Charles Leadbeater, Vivere daria, Fazi editore, 2000

12 Prof. Paolo Ferrario sito web: 12 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione POLITICHE SOCIALI POLITICHE SOCIALI STATOMERCATO POLITICHE DEI SERVIZI POLITICHE DEI SERVIZI PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A LIVELLO LOCALE POLITICHE SOCIALI E POLITICHE DEI SERVIZI WS le politiche sociali sono una componente del Welfare State, le politiche dei servizi sono una componente delle politiche sociali SISTEMA DI WELFARE STATE

13 Prof. Paolo Ferrario sito web: 13 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione SCHEMA BISOGNI-DOMANDA -OFFERTA IL RUOLO DELLE POLITICHE SOCIALI BISOGNI DOMANDA OFFERTA POLITICHE SOCIALI: sistema di regolazione del rapporto domanda/offerta mediante LEGGI MUTAMENTI SOCIALI TRASFORMAZIONI DELLO STATO SVILUPPO DELLE PROFESSIONI OFFERTA SITUAZIONI PROBLEMATICHE PLURALISMO DI: - TIPOLOGIE OFFERTA - CULTURE ORGANIZZATIVE - CULTURE PROFESSIONALI - CULTURE AMMINISTRATIVE SISTSER e WS

14 Prof. Paolo Ferrario sito web: 14 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione BISOGNI: IL PARADIGMA ECONOMICO BISOGNI PRIVATI o INDIVIDUALI BISOGNI PUBBLICI o COLLETTIVI BISOGNI DI MERITO o SOCIALIZZATI - SOFFISFATTI DAI SINGOLI ACQUISTANDO BENI E SERVIZI SUL MERCATO - REGOLAZIONE : IL PREZZO - NON POSSONO ESSERE SODDISFATTI MEDIANTE UN ACQUISTO INDIVIDUALE PERCHE NON ESISTE UN MERCATO - PER LA LORO SODDISFAZIONE OCCORRE UN PROCESSO POLITICO - MERITANO DI ESSERE SOTTRATTI DAL MERCATO E DI ESSERE FORNITI DIRETTAMENTE ALLA COLLETTIVITA fonte: MUSGRAVE - NEW YORK 1959 WS

15 Prof. Paolo Ferrario sito web: 15 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione TIPOLOGIE DELLA DOMANDA DOMANDA POTENZIALE –PERSONE INTERESSATE A CHEDERE UN DETERMINATO SERVIZIO IN QUANTO SONO IN STATO DI BISOGNO DOMANDA ESPRESSA –PERSONE CHE PRESENTANO LA DOMANDA DOMANDA ACCOLTA –PERSONE CUI VENGONO RICONOSCIUTI I REQUISITI PER LAMMISSIONE AL SERVIZIO DOMANDA ESAUDITA –PERSONE LA CUI DOMANDA è STATA SODDISFATTA DALLOFFERTA BISODOMOFF

16 Prof. Paolo Ferrario sito web: 16 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione BISOGNI ANZIANI PSICHIATRIA FAMIGLIA MINORI HANDICAP DISABILI DIPENDENZE AIDS SVILUPPO DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI DOMANDA WS-SISTSER PROGRESSIVA DIFFERENZIAZIONE DEI BISOGNI ESTENSIONE DELLA DOMANDA ED INCLUSIONE DI NUOVE PROBLEMATICHE SOGGETTI a ELEVATO RISCHIO Di ESCLUSIONE MIGRAZIONI PASSATO DELLE POLITICHE DI WELFARE FUTURO DELLE POLITICHE DI WELFARE

17 Prof. Paolo Ferrario sito web: 17 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione LE SITUAZIONI PROBLEMATICHE E LE REGOLE BISOGNI DOMANDA OFFERTA SITUAZIONI PROBLEMATICHE CAMPO INTER-ISTITUZIONALE DEL SISTEMA DELLOFFERTA BISODOMOFF ASSETTO ISTITUZIONALE ASSETTO ORGANIZZATIVO

18 Prof. Paolo Ferrario sito web: 18 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Una Mappa- Rete sul SISTEMA DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI Ce dessin m'a pris cinq minutes, mais j'ai mis soixante ans pour y arriver Auguste Renoir Fonte: P. Ferrario, Politica dei servizi sociali. Strutture, trasformazioni legislazione, editore Carocci Faber, Roma, p. 100

19 Prof. Paolo Ferrario sito web: 19 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione DUE CRITERI PRELIMINARI per l ANALISI di questa RETE LE REGOLE CHE NE PRESIEDONO IL FUNZIONAMENTO le modalità di FINANZIAMENTO REGOLE FINANZIAMENTO SISTSER

20 Prof. Paolo Ferrario sito web: 20 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione CONCETTI UTILI PER CAPIRE UN SISTEMA COMPOSIZIONE DELLA RETE ad esempio: –I SINGOLI ENTI –LE COMUNICAZIONI INTER - ISTITUZIONALI IL FUNZIONAMENTO COMPLESSIVO ad esempio: –I FLUSSI ECONOMICO – FINANZIARI –LE TRASFORMAZIONI STORICHE I RAPPORTI CON LAMBIENTE SOCIO – CULTURALE ad esempio: –DOMANDA SOCIALE e –BISOGNI su cui interviene LA FUNZIONALITA OSSIA LA CAPACITA DI QUESTO SISTEMA DI RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI PER I QUALI E NATO E SI E SVILUPPATO SISTSER

21 Prof. Paolo Ferrario sito web: 21 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di progetti, organizzazione degli interventi, Venezia Maggio 2005 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA flussi di finanziamento Fonti: Legge 833/1978; Decreto Legislativo 502/1992; 517/1993; 229/1999; Decreto Presidente Consiglio dei ministri 8/8/1985 e successivo Decreto Legislativo di modificazione BILANCIO dello STATO FINANZA ENTI LOCALI SPESA SOCIALE FINANZA REGIONI SPESA SANITARIA FONDI per SERVIZI SOCIALI SOGGETTI ISTITUZIONALI ENTI LOCALI COMUNI AZIENDE SANITARIE AZIENDE OSPEDALIERE UNITA di OFFERTA SERVIZI SOCIALI SERVIZI SANITARI PRESTAZIONI PRESTAZIONI SOCIALI a RILEVANZA SANITARIA PRESTAZIONI SANITARIE a RILEVANZA SOCIALE PRESTAZIONI SOCIOSANITARIE A ELEVATA INTEGRAZIONE SANITARIA SISTSER


Scaricare ppt "Prof. Paolo Ferrario sito web: 1 Università di Venezia – Master immigrazione Seminario: Politiche sociali, ideazione di."

Presentazioni simili


Annunci Google