La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

WAI W omen A mbassadors in I taly Kick – off Meeting Firenze, 1° Ottobre 2009 PLACE PARTNERS LOGO HERE European Commission Enterprise and Industry.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "WAI W omen A mbassadors in I taly Kick – off Meeting Firenze, 1° Ottobre 2009 PLACE PARTNERS LOGO HERE European Commission Enterprise and Industry."— Transcript della presentazione:

1 WAI W omen A mbassadors in I taly Kick – off Meeting Firenze, 1° Ottobre 2009 PLACE PARTNERS LOGO HERE European Commission Enterprise and Industry

2 WAI Women Ambassadors in Italy WAI è un progetto cofinanziato dalla Commissione Europea, ammesso a finanziamento sulla Call for Proposal ENT/CIP/09/E/N08S00 – Specific Action – EU Network of Female Entrepreneurship Ambassador. Tale call, o bando, era riservato ai partners Enterprise Europe Network. Pertanto, prima di parlare di WAI, dobbiamo fare riferimento al contesto in cui si inserisce.

3 –Enterprise Europe Network –WAI – Women Ambassadors in Italy Il progetto, gli scopi, le attività, i tempi, i risultati attesi. Enterprise Europe Network

4

5 E una rete nata nel gennaio 2008 su iniziativa della Commissione Europea e che comprende oltre 500 organizzazioni, fra cui Camere di Commercio, Unioni Regionali, Aziende Speciali, agenzie regionali di sviluppo, centri tecnologici universitari, con professionisti esperti operativi in circa 40 Paesi Europei. La maggior parte dei partners appartiene alle due precedenti reti di sostegno alle imprese, gli Eurosportelli (EIC, Euro Info Centre, focalizzati su materie comunitarie) ed i Centri di Collegamento Innovazione (IRC, Innovation Relay Centre, attivi su materie relative allinnovazione), che sono stati in funzione, rispettivamente per 20 e 12 anni.

6 Gli obiettivi di Enterprise Europe Network Lobiettivo della rete Enterprise Europe Network è quello di sostenere le piccole e medie imprese nello sviluppo del loro potenziale di innovazione e sensibilizzarle nei confronti delle politiche della Commissione. Questa nuova iniziativa della Commissione Europea offre agli imprenditori uno sportello unico cui possono rivolgersi per usufruire di unampia gamma di servizi si sostegno alle imprese, di facile accesso.

7 I vantaggi di Enterprise Europe Network Enterprise Europe Network offre un innegabile vantaggio: consiste nel fatto che tutti i servizi fanno capo ad uno sportello unico, riducendo lonere burocratico e il disorientamento che si devono affrontare quando non si ha certezza dellorganizzazione alla quale rivolgersi per risolvere una questione.

8 Cosa fa Enterprise Europe Network Le organizzazioni che fanno parte di questa nuova rete, con i rispettivi contesti e percorsi in materia di aziende, ricerca e industria, possiedono unampia esperienza nel sostegno alle piccole e medie imprese. Lelevato numero di punti di contatto in ciascuna regione geografica significa che gli imprenditori possono ottenere sostegno in loco.

9 I servizi Enterprise Europe Network La rete offre una vasta gamma di servizi alle PMI; i partners della rete forniscono informazioni sulle politiche europee e supporto per accedere ai programmi di finanziamento. I Partners: Aiutano le aziende ad individuare potenziali partners commerciali Aiutano le PMI a sviluppare nuovi prodotti, ad accedere a nuovi mercati e ad ottenere informazioni circa le attività e le opportunità a livello UE Forniscono consulenza alle PMI su aspetti tecnici, quali diritti di proprietà intellettuale, norme e legislazione dellUE Fungono da canale di dialogo fra gli imprenditori e le istanze decisionali a livello di UE, anche attraverso consultazioni dirette su argomenti di rilievo per le imprese

10 EACI – Agenzia Esecutiva per la Competitività e lInnovazione, istituita dalla Commissione Europea, con sede a Bruxelles, è responsabile del controllo delle rete EEN. Questo ruolo assicura il corretto svolgimento dellattività della rete ed il controllo di qualità. EACI per Enterprise Europe Network

11 Enterprise Europe Network in Italia Il Network italiano è composto da 64 strutture attive nel settore dell'innovazione e dei servizi alle imprese da molti anni, organizzate in 5 consorzi. La potenzialità del Network sta nella distribuzione capillare sul territorio italiano.

12 I consorzi Enterprise Europe Network in Italia ALPS SIMPLER FRIENDEUROPE CINEMA BRIDGconomies

13 WAI – Women Ambassadors in Italy WAI Women Ambassadors in Italy Gennaio 2009 Specific Action EU Network of Female Entrepreneurship Ambassadors

14 WAI – Women Ambassadors in Italy Obiettivo Call for Proposal ENT-CIP-09-E-N08S00: Contribuire allo sviluppo dellimprenditoria femminile in Europa -Il Network degli Ambasciatori ispirerà le donne (comprese donne nella vita attiva e studentesse) a divenire imprenditrici e a realizzare la propria idea dimpresa. Gli Ambasciatori ispireranno fiducia nello stabilire e creare imprese di successo. Saranno modelli che incoraggeranno altre donne a divenire imprenditrici raccontando la loro storia.

15 WAI – Women Ambassadors in Italy Il Progetto in Italia: Il Network italiano delle Ambasciatrici per lImprenditoria Femminile si inserisce nel più ampio Network Europeo Scopo del progetto in Italia, secondo lobiettivo generale della Call, è incoraggiare lo spirito imprenditoriale femminile attraverso la creazione di un Network di donne imprenditrici esperte che, attraverso la loro testimonianza vincente, incoraggino le donne a fare impresa

16 WAI – Women Ambassadors in Italy Tutti i consorzi Enterprise Europe Network italiani sono rappresentati, con unampia copertura del territorio nazionale. 19 partners coordinatore nazionale: Unioncamere Toscana Steering Committee Unioncamere Toscana + Promofirenze

17 WAI – Women Ambassadors in Italy I tempi Agosto 2009: Approvazione del progetto Durata del progetto: 18 mesi dalla firma dellAgreement fra EACI ed UTC

18 WAI – Women Ambassadors in Italy Gli obiettivi specifici 1)Identificazione del target group 2)Creazione del Network delle Ambasciatrici per lImprenditoria Femminile 3)Azioni rivolte alle aspiranti e neo-imprenditrici ed azioni rivolte alle Ambasciatrici 4)Disseminazione dellinformazione sul progetto, i suoi scopi, le sue attività

19 WAI – Women Ambassadors in Italy Obiettivo n. 1 – Le azioni - Definizione del target group (Settembre 2009 – Novembre 2009) Lobiettivo generale di questa azione è lindividuazione del target group, ovvero delle aspiranti e neo- imprenditrici cui le azioni progettuali si rivolgono. Lazione si articolerà in due fasi: a) Indagine esplorativa del fenomeno imprenditoriale femminile in Italia, tramite lUfficio Studi di Unioncamere Toscana (n. di imprese femminili, settori di attività, percentuali di mortalità, trends e criticità) b) Distribuzione di un questionario per la rilevazione di aspirazioni, problematiche, informazioni riguardanti aspiranti e neo-imprenditrici. Il questionario verrà elaborato da Unioncamere Toscana e distribuito ai partners.

20 WAI – Women Ambassadors in Italy Il risultato di questa prima azione sarà un elaborato di sintesi sullimprenditoria femminile, a cura di Unioncamere Toscana. I risultati saranno la base per il lavoro che verrà svolto nelle successive azioni progettuali.

21 WAI – Women Ambassadors in Italy Obiettivo n. 2 – Le azioni - Costituzione del Network delle Ambasciatrici (Agosto 2009 – Ottobre 2009) Per il raggiungimento di questo obiettivo, sono previste le seguenti sub-azioni: - Selezione pubblica per lindividuazione delle Ambasciatrici - Costituzione del Network delle Ambasciatrici

22 WAI – Women Ambassadors in Italy La selezione si è svolta nei mesi di agosto- settembre ed ha portato alla selezione di n. 1 Ambasciatrice titolare e n. 1 Ambasciatrice supplente nella maggioranza delle regioni coinvolte; la selezione, oltre ai partners, ha visto il coinvolgimento dei CIF e/o del Coordinamento Regionale. La costituzione del Network italiano avviene in occasione del Kick-Off Meeting del 1° Ottobre 2009, con la proclamazione delle Ambasciatrici e la consegna dellattesto di partecipazione.

23 WAI – Women Ambassadors in Italy Obiettivo n. 3 – Le Azioni – Seminari e incontri (Ottobre 2009 – Febbraio 2011) Il terzo obiettivo si realizza attraverso lo svolgimento di un articolato calendario di incontri: -Kick-off meeting -Incontro a Stoccolma nellambito del semestre europeo di presidenza svedese -Incontri nazionali Enterprise Europe Network -Massimo 2/3 seminari organizzati a livello regionale -Incontro finale -ed inoltre: Partecipazione del Network e alla e-conferenze cyberspace di Enterprise Europe Network messa a disposizione da EACI

24 WAI – Women Ambassadors in Italy I seminari Il fulcro delle attività di progetto è lo svolgimento di seminari organizzati a livello regionale. Training/coaching rivolto alle Ambasciatrici I seminari prevedono due momenti: Tema specifico relativo allo start-up di impresa Incontro tra le Ambasciatrici e le aspiranti e neo-imprenditrici. 1 seminario 2 seminari 3 seminari Abruzzo (Teramo), Emilia Romagna, Friuli, Lombardia, Marche Abruzzo (Chieti), Campania, Lazio, Liguria, Molise, Sardegna, Sicilia, Veneto Calabria Puglia Toscana Umbria

25 WAI – Women Ambassadors in Italy I seminari - Il coaching ha lobiettivo di consolidare le capacità comunicative e le qualità necessarie per svolgere al meglio il proprio ruolo di Ambasciatrici. La Ambasciatrici avranno modo di prendere coscienza dei propri punti di forza e di sviluppare le proprie capacità personali e professionali attraverso una competence recommandation list, a cura di UTC e PF.

26 WAI – Women Ambassadors in Italy I seminari Le neo-imprenditrici o aspiranti imprenditrici potranno affrontare argomenti correlati alla fase di start-up dellimpresa Potranno inoltre attingere al carico di esperienza, competenze, entusiasmo delle Ambasciatrici; le Ambasciatrici presenteranno la loro storia, la propria idea imprenditoriale, le proprie esperienze professionali, le proprie capacità, in un dialogo empatico che si svilupperà e sarà la base anche in vista del successivo incontro (o dei successivi incontri).

27 WAI – Women Ambassadors in Italy Obiettivo n. 4 – Le Azioni – Disseminazione delle informazioni - Promozione del Progetto (Agosto 2009 – Febbraio 2011) Conferenza stampa: 1 Ottobre 2009 Area web dedicata sul sito di Unioncamere Toscana e sui siti istituzionali dei partnerswww.tos.camcom.it Portale Ed inoltre: mailing, newsletters, posters, etc.

28 WAI – Women Ambassadors in Italy GANTTSet1Set1 Ott2Ott2 Nov3Nov3 Dic4Dic4 Gen5Gen5 Feb6Feb6 Mar7Mar7 Apr8Apr8 Mag9Mag9 Giu10Giu10 Lug11Lug111 Ago12Ago12 Sett13Sett13 Ott14Ott14 Nov15Nov15 Dic16Dic16 Gen17Gen17 Feb18Feb18 1 Definizione del target group 2 Selezione delle ambasciatrici 3 Incontri e seminari + Cyberspace 4 Promozione e disseminazione dellinformazione

29 WAI – Women Ambassadors in Italy Sandra Bracaloni tel Elisabetta Sani Tel


Scaricare ppt "WAI W omen A mbassadors in I taly Kick – off Meeting Firenze, 1° Ottobre 2009 PLACE PARTNERS LOGO HERE European Commission Enterprise and Industry."

Presentazioni simili


Annunci Google