La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bruno Lamborghini – Presidente EITO GLI INVESTIMENTI IT IN EUROPA E NEL NUOVO SCENARIO MONDIALE 2006-2007 - EITO – European Information Technology Observatory.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bruno Lamborghini – Presidente EITO GLI INVESTIMENTI IT IN EUROPA E NEL NUOVO SCENARIO MONDIALE 2006-2007 - EITO – European Information Technology Observatory."— Transcript della presentazione:

1 Bruno Lamborghini – Presidente EITO GLI INVESTIMENTI IT IN EUROPA E NEL NUOVO SCENARIO MONDIALE EITO – European Information Technology Observatory Data

2 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Che cosa è EITO CONSORZIO EUROPEO NO PROFIT produrre un rapporto annuale sul mercato e sullindustria delle tecnologie informatiche in Europa CONSORZIO EUROPEO NO PROFIT costituito nel 1992 da parte di alcune associazioni IT e fiere del settore IT europee con lobiettivo di produrre un rapporto annuale sul mercato e sullindustria delle tecnologie informatiche in Europa MEMBRISOCI I MEMBRI e SOCI del consorzio sono: LE FIERE ICT CEBIT DI HANNOVER, SMAU DI MILANO, SIMO DI MADRID, SYSTEMS DI MONACO, LASSOCIAZIONE ICT TEDESCA BITKOM, AZIENDE ICT: TELECOM ITALIA, SONY,ENTERPRISE DIGITAL ARCHITECTS E LA SOCIETA DI CONSULENZA KPMG CON IL SUPPORTO DELLA COMMISSIONE EUROPEA E DELLOCSE

3 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Il contenuto del Rapporto EITO EITO 14ma informaticatelecomunicazioni Internetelettronica di consumo processo di convergenza digitale nel 2006 il rapporto annuale EITO ha raggiunto la sua 14ma edizione ed il suo contenuto si è via via esteso dallinformatica alle telecomunicazioni, a Internet ed alla elettronica di consumo seguendo il processo di convergenza digitale febbraio Commissione Europea ottobre il rapporto viene presentato nel mese di febbraio di ogni anno a Bruxelles presso la Commissione Europea e successivamente in varie città europee (a ottobre un breve aggiornamento). La diffusione del rapporto in forma cartacea o digitale avviene attraverso i membri e soci o direttamente via Internet

4 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Un riferimento fondamentale per lICT evoluzionedei mercati ICT dellUnione Europea allargata il rapporto EITO è divenuto nel corso degli anni un punto di riferimento fondamentale, molto conosciuto sullevoluzione dei mercati ICT dellUnione Europea allargata società di ricerca del settore ICT task force lelaborazione delle analisi contenute nel rapporto è effettuata con la collaborazione delle maggiori società di ricerca del settore ICT sotto il coordinamento e la responsabilità di una task force di esperti indipendenti di vari paesi. QUESTA STRUTTURA GARANTISCE INDIPENDENZA DI VALUTAZIONE ALLE ANALISI E PREVISIONI

5 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Il Rapporto EITO 2006 criticità delle fasi di trasformazione in atto Le analisi di EITO evidenziano la criticità delle fasi di trasformazione in atto: contesto di competizione globale il contesto di competizione globale (ruolo della Cina e India, apertura mercati, nuovi concorrenti, deregulation vs nuove regole, cambiamento permanente) convergenza digitale trasformazioni del contesto ict la convergenza digitale e le radicali trasformazioni del contesto ict crisi delle legacyculture statiche la crisi delle legacy e delle culture statiche ritardi ed i gap dellEuropa i ritardi ed i gap dellEuropa

6 Bruno Lamborghini – Presidente EITO I Driver della CONVERGENZA DIGITALE BANDA LARGA IP (VOIP IPTV) IP (VOIP e IPTV) TECNOLOGIE WIRELESS (WIFI – WIMAX) TERMINALI MULTIFUNZIONE MULTIPIATTAFORMA TERMINALI MULTIFUNZIONE e MULTIPIATTAFORMA MOTORI DI RICERCA SOFTWARE PER FILE SHARING PEER2PEER INTERNET: UN GRID INFINITO

7 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Nuovi Modelli di Business GOOGLE – YAHOO VS MICROSOFT EBAY - SKYPE APPLE IPOD BRITISH TELECOM (DA VOCE A VAS) IBM (DA PRODOTTI A SERVIZI ON DEMAND)

8 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Dalla Net Economy alla Digital Sharing Economy AUTOPRODOTTI SCAMBIATI CONTENUTI DIGITALI AUTOPRODOTTI E SCAMBIATI SUPERDISTRIBUTION NUOVI CANALI DISTRIBUTIVI (SUPERDISTRIBUTION) MEDIA FISICICONTENUTI DIGITALI ON LINE MEDIA FISICI VS CONTENUTI DIGITALI ON LINE DRM TUTELA DELLA PROPRIETA IMMATERIALE (DRM) PEER2PEERMOTORI DI RICERCA SOFTWARE PEER2PEER E MOTORI DI RICERCA CONDIVISIONE DIGITALE CONDIVISIONE DIGITALE NELLE ORGANIZZAZIONI

9 Bruno Lamborghini – Presidente EITO I Trend dei Mercati in Europa nel SECURITYOUTSOURCING/OFFSHORING REGULATORY COMPLIANCE (IAS) CROSS-PLATFORM BUSINESS INTELLIGENCE SOA (SERVICE ORIENTED ARCHITECTURE) FROM DESKTOP TO MOBILE ENVIRONMENT E-BUSINESS APPLICATIONS FOR SMES E-GOVERNMENT APPLICATIONS DIGITAL ENTERTAINMENT VIDEO E GAMING NETTA RIPRESA DELLA DOMANDA DI SOFTWARE E SERVIZI IT DOPO LA CRISI GUIDATA DA:

10 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Impatto dello SCENARIO DIGITALE sugli INVESTIMENTI IT in EUROPA LA DIFFUSIONE DELLE RETI A BANDA LARGA LA COMUNICAZIONE IN MOBILITA LE PROSPETTIVE DELLE RETI WIRELESS IL PROTOCOLLO INTERNET : VOIP E IPTV LENTERTAINMENT DIGITALE E LE APPLICAZIONI BUSINESS IL SOFTWARE PER FILE EXCHANGES PEER- TO-PEER

11 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Impatto della COMPETIZIONE GLOBALE sugli INVESTIMENTI IT in EUROPA LA CONCORRENZA ASIATICA VS LE NUOVE OPPORTUNITA DI MERCATO LESIGENZA DI PROFONDA RISTRUTTURAZIONE DELLINDUSTRIA E DEI SERVIZI LA TRASFORMAZIONE DELLE IMPRESE IN RETE E LEVOLUZIONE VERSO E- BUSINESS ECOSYTEMS LE RETI DELLE PICCOLE IMPRESE E DEI DISTRETTI

12 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 (Var. % annue) MERCATO IT Francia Germania Italia Regno Unito Spagna Unione Europea

13 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 (Var. % annue) MERCATO TLC Francia Germania Italia Regno Unito Spagna Unione Europea

14 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 UNIONE EUROPEA UNIONE EUROPEA (Var. % annue) UNIONE EUROPEA Computer Hardware Software IT Services TLC Equipment Carrier Services TOTAL ICT

15 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 ITALIA ITALIA (Var. % annue) ITALIA Computer Hardware Software IT Services TLC Equipment Carrier Services TOTAL ICT

16 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 LINEE ADSL LINEE ADSL (migliaia) Linee ADSL EUROPA di cui ITALIA MONDO

17 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 LINEE CELLULARI LINEE CELLULARI (migliaia) Linee Cell EUROPA di cui ITALIA MONDO

18 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Stime e Previsioni del rapporto EITO 2006 Spesa IT in % del PIL Spesa IT P.C. in Euro MERCATO TLC Francia Germania Italia Regno Unito Unione Europea USA

19 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Investimenti ICT e Produttività Contributo ICT a CRESCITA PRODUTTIVITA CRESCITA PRODUTTIVITA EUROPA0.6% + 2.5%+ 1.3% USA0.8%2.0%+ 1.5% + 2.5% + 3.0% (2004) Fonte: The Conference Board

20 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Spesa Media IT per dimensione dazienda in ITALIA TOTALE AZIENDE (2.5 MIL.)6.200 CLASSE 1-49 ADD. ( )1.500 CLASSE ADD (19.500) CLASSE 250 E OLTRE (3.000) Fonte: Netconsulting SPESA MEDIA ANNUA IT (2003 IN EURO)

21 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Le PMI, I Distretti e le RETI SOPRATUTTO NELLE PMI TRADIZIONALI LE TRASFORMAZIONI ORGANIZZATIVE VERSO LE RETI SONO FRENATE DAL TIMORE DI PERDITA DI CONTROLLO E DA SCARSA COMPRENSIONE DEL RAPPORTO COSTI BENEFICI SCARSO IMPEGNO ANCHE NEI DISTRETTI INDUSTRIALI (RETI TERRITORIALI SOLO IN TEORIA) DIFFERENTI SONO I COMPORTAMENTI DELLE IMPRESE INNOVATIVE OPERANTI IN SPECIE NEI BENI INTANGIBILI E NEI SERVIZI IN RETE

22 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Da impresa MONADE a impresa digitale in RETE (INTROVERSIONE) SVILUPPO DI RETI INTERNE (INTROVERSIONE) (ESTROVERSIONE) SVILUPPO DI RETI ESTERNE (ESTROVERSIONE) INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE DELLE RETI ALLINTERNO INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE DI RETI INTERNE E RETI ESTERNE ECOSISTEMI DINAMICI IN RETE SVILUPPO DI ECOSISTEMI DINAMICI IN RETE

23 Bruno Lamborghini – Presidente EITO La Rete diviene un MUST CONCORRENZA GLOBALE IN CRESCITA ESPONENZIALE E SENZA LEGACY FRENANTI A FRONTE DI UNA CONCORRENZA GLOBALE IN CRESCITA ESPONENZIALE E SENZA LEGACY FRENANTI UTILIZZARE IL MEGLIO DI QUANTO VIENE OFFERTO DALLE TECNOLOGIE E DALLE RETI PUNTANDO A UTILIZZARE IL MEGLIO DI QUANTO VIENE OFFERTO DALLE TECNOLOGIE E DALLE RETI LEVOLUZIONE VERSO LIMPRESA DIGITALE IN RETE NON E UNA PURA OPZIONE, DIVIENE UNA ESIGENZA URGENTE ED IMPROCRASTINABILE

24 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Le imprese italiane e la nuova concorrenza internazionale TRASFORMAZIONE BEST PRACTICES VI SONO PERALTRO MOLTE MEDIE AZIENDE CHE HANNO GIA AFFRONTATO CON SUCCESSO QUESTA TRASFORMAZIONE E CHE DEVONO DIVENIRE RIFERIMENTO COME BEST PRACTICES AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO VERSO LE RETI E PARTICOLARMENTE DECISIVO PER LE IMPRESE ITALIANE CHE MOSTRANO INCERTEZZE STRATEGICHE E SCARSA REATTIVITA DI FRONTE ALLA MONTANTE CONCORRENZA INTERNAZIONALE

25 Bruno Lamborghini – Presidente EITO CENTRALITA DELLICT NELLA TRASFORMAZIONE E GESTIONE DELLIMPRESA DIGITALE E DEL SUO ECOSISTEMA IN RETE RIDISEGNO DELLA CATENA DEL VALORE IL RIDISEGNO DELLA CATENA DEL VALORE IN SISTEMA O COSTELLAZIONE DEL VALORE COME RICONFIGURAZIONE DINAMICA DELLECOSISTEMA RIDISEGNO ORGANIZZATIVO LEARNING ORGANISATION E IMPRESA CONNETTIVA IL RIDISEGNO ORGANIZZATIVO SI BASA SULLA CAPACITA DI INTEGRARE LE CONNESSIONI TRA I NODI E CONSENTIRE PROCESSI DI APPRENDIMENTO COLLETTIVO (LEARNING ORGANISATION E IMPRESA CONNETTIVA)

26 Bruno Lamborghini – Presidente EITO STRATEGIA DI BUSINESS E STRATEGIA ICT MODELLI DI RETE IN PROCESSI DINAMICI I MODELLI ORGANIZZATIVI DEVONO ADEGUARSI AI MODELLI DI RETE IN PROCESSI DINAMICI ELEMENTO INTEGRATO NEI PROCESSI STRATEGICI DECISIONALI IL RUOLO DELLIT DA COMPONENTE STRUMENTALE DI SUPPORTO ALLE DECISIONI A ELEMENTO INTEGRATO NEI PROCESSI STRATEGICI DECISIONALI MODELLO ORGANIZZATIVO DELLE RETI DELLIMPRESA DIGITALE E DEL SUO ECOSISTEMA IL MODELLO DI RETE DI RETI CREATO DA INTERNET DIVIENE IL MODELLO ORGANIZZATIVO DELLE RETI DELLIMPRESA DIGITALE E DEL SUO ECOSISTEMA TENDONO A INTEGRARSI IN STRETTO RAPPORTO DI INTERAZIONE

27 Bruno Lamborghini – Presidente EITO La Cultura della Rete DIFFONDERSI LA CULTURA (ED IL LINGUAGGIO) DELLA RETE DEVE DIFFONDERSI IN TUTTE LE STRUTTURE DELLIMPRESA E NEI RAPPORTI CON I PARTNER DELLECOSISTEMA CON CONDIVISIONE DI OBIETTIVI E STRUMENTI DISALLINEAMENTO E INCOMPRENSIONE IN CASO CONTRARIO VI E UN ELEVATO RISCHIO DI DISALLINEAMENTO E INCOMPRENSIONE CON RICADUTE NEGATIVE SUI RISULTATI FINALIZZATE AL RAGGIUNGIMENTO DELLE FORME ORGANIZZATIVE E DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI LE SCELTE DELLE SOLUZIONI DI RETI E SISTEMI INFORMATIVI RICHIEDONO VALUTAZIONI NON SOLO TECNICHE MA FINALIZZATE AL RAGGIUNGIMENTO DELLE FORME ORGANIZZATIVE E DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI

28 Bruno Lamborghini – Presidente EITO Grazie per lattenzione - EITO – European Information Technology Observatory


Scaricare ppt "Bruno Lamborghini – Presidente EITO GLI INVESTIMENTI IT IN EUROPA E NEL NUOVO SCENARIO MONDIALE 2006-2007 - EITO – European Information Technology Observatory."

Presentazioni simili


Annunci Google