La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo del valutatore: la ricchezza dellesperienza a favore del territorio Silvano Capitani Università di Ferrara Life Sciences Expert Evaluator (FP5,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo del valutatore: la ricchezza dellesperienza a favore del territorio Silvano Capitani Università di Ferrara Life Sciences Expert Evaluator (FP5,"— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo del valutatore: la ricchezza dellesperienza a favore del territorio Silvano Capitani Università di Ferrara Life Sciences Expert Evaluator (FP5, FP6 e FP7) Verona, 23 Maggio 2008

2 Chi è lesperto valutatore Acquisisce tale ruolo dopo essersi proposto alla Comunità Europea presentando la propria candidatura Esprime competenza in un determinato settore ed è caratterizzato da indipendenza, imparzialità, onestà intellettuale (conflitto di interessi) E chiamato periodicamente a partecipare a sessioni di valutazione di progetti

3 Attività ovvia Valuta progetti Attività opzionale Partecipa alla rete territoriale che promuove i rapporti fra livello locale ed europeo Come può agire il valutatore?

4 Secondo consuetudine……… La figura del valutatore si costruisce spesso a livello strettamente individuale Questa attività di regola costituisce un evento privato della sua attività scientifica e professionale, talvolta allinsaputa della struttura di appartenenza

5 Occorre invece che il valutatore sia considerato un investimento, una risorsa a disposizione delle strutture di appartenenza e del territorio Partecipa alla costruzione di un network sul territorio, allo scopo di migliorare la task force che opera nellinterfaccia Bruxelles-realtà locali Esprime in sede comunitaria le linee concertate a livello locale nelle sedi in cui opera (può concorrere ad orientare le scelte sui metodi di valutazione, le strategie per migliorare/modificare nuove iniziative, ad esempio nel corso dei plenary meetings) Può sviluppare rapporti produttivi con gli independent observers Ruolo opzionale del valutatore se così è

6 Ruolo dellexpert evaluator Giudicare i progetti e determinare leventuale accesso ai finanziamenti Progetti di migliore qualità TERRITORIO (enti, istituzioni, imprese, singoli, …..) ovvioda sviluppare

7 Vantaggi che possono derivare dalla rete dei valutatori a livello territoriale Disporre di informazioni utili a migliorare le applications, incrementare il numero di quelle che avranno successo e aumentare così il drenaggio di risorse Incrementare le potenzialità dellente di appartenenza, che potrà così beneficiare delle esperienze e delle conoscenze acquisite Impostare più consapevolmente programmazione e rimodulazioni delle attività Sviluppare con maggiore efficacia azioni di lobbying

8 Cosa può fare in concreto il valutatore Come scrivere una proposta di successo per una azione Marie Curie individuale del 7° Programma Quadro UN ESEMPIO Esercitazione pratica, rivolta a potenziali applicanti Uditorio: ricercatori, responsabili di uffici internazionali di enti, istituzioni, imprese

9 Sintesi del processo di valutazione

10 Proposal Individual Evaluation Consensus Thresholds Ranking by Commission Negotiation Result negative positive Commission Funding Decision Rejection Eligibility Rejection Ethical Issues

11 Individual Evaluation Consensus Thresholds Ranking by Commission Rejection FASE 1 3 esperti che nella prima fase valutano il progetto indipendentemente luno dallaltro. Ogni esperto può accedere al giudizio degli altri 2 solo quando ha terminato la propria valutazione, che non è più modificabile prima della Fase 2 FASE 2 1 dei 3 esperti viene nominato RAPPORTEUR per redigere, assieme agli altri 2, il Consensus Report. Momento del confronto, della discussione con eventuali modifiche dei giudizi individuali e redazione del rapporto che verrà inviato al proponente

12 Come aumentare la probabilità di successo

13 IEF Results DeadlineSubmitted proposals Eligible proposals Selected proposals Success Rate EU Success rate ItaliaBudget (MEUR) FP % Host: 16% Fellow: 19% % % %70 FP % Host: 23% Fellow: 28%72 Total %322

14 IEF – By EU Host FP6 IT: 92 finanziate 576 presentate Success rate 16%

15 FP7 IT: 19 finanziate 84 presentate 23% di successo IEF – By EU Host

16 IEF – By Applicant Nationality FP6 IT: 168 finanziate 884 presentate FP7 IT: 53 finanziate 192 presentate 19% di successo 28% di successo

17 Difficoltà nella compilazione delle domande di finanziamento e altri problemi Difficile comprensione del significato delle diverse sezioni da compilare Ripetitività di alcune sezioni Difficoltà di identificare con chiarezza le informazioni che la valutazione richiede Punteggi molto elevati per elementi di difficile stesura da parte del richiedente

18 Evaluation criterion Weighting (in %) Threshold S&T Quality253 Training153 Researcher254 Implementation15N/A Impact20N/A

19

20 Marie Curie Intra-European Fellowships for Career Development S&T Quality Threshold 3, Weighting:25% Scientific/technological quality, including any interdisciplinary and multidisciplinary aspects of the proposal Research methodology Originality and innovative nature of the project, and relationship to the 'state of the art' of research in the field Timeliness and relevance of the project Host scientific expertise in the field Quality of the group/supervisors

21 Marie Curie Intra-European Fellowships for Career Development Training Threshold 3, Weighting:15% Clarity and quality of the research training objectives for the researcher Relevance and quality of additional scientific training as well as of complementary skills offered Host expertise in training experienced researchers in the field and capacity to provide mentoring/tutoring

22 Marie Curie Intra-European Fellowships for Career Development Researcher Threshold 4, Weighting:25% Research experience Research results including patents, publications, teaching etc., taking into account the level of experience Independent thinking and leadership qualities Match between the fellow's profile and project. Potential for reaching a position of professional maturity. Potential to acquire new knowledge.

23 Marie Curie Intra-European Fellowships for Career Development Implementation Weighting:15% Quality of infrastructure / facilities and International collaborations of host Practical arrangements for the implementation and management of the scientific project Feasibility and credibility of the project, including work plan Practical and administrative arrangements, and support for the hosting of the fellow

24 Marie Curie Intra-European Fellowships for Career Development Impact Weighting:20% Potential of acquiring competencies during the fellowship to improve the prospects of reaching and/or reinforcing a position of professional maturity, diversity and independence, in particular through exposure to complementary skills training Contribution to career development, or reestablishment where relevant. Contribution to European excellence and European competitiveness

25 Peso relativo delle categorie di criteri Science…………… 50 % Other……………… 50 %

26 Convergenza fra i processi della compilazione e della valutazione Il richiedente segue precise regole di compilazione della domanda, che sono conosciute anche dal valutatore, definite nella Guide for Applicants Il valutatore, pur conservando libertà assoluta di giudizio, è chiamato a seguire a sua volta regole precise e ad esprimere pareri su punti specifici che il compilatore conosce al momento della preparazione del progetto E opportuno che si crei convergenza fra i due percorsi (Compilazione e Valutazione) per raggiungere un giudizio favorevole


Scaricare ppt "Il ruolo del valutatore: la ricchezza dellesperienza a favore del territorio Silvano Capitani Università di Ferrara Life Sciences Expert Evaluator (FP5,"

Presentazioni simili


Annunci Google