La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TOCATI 2011 AREA COMUNICAZIONE Giuseppe Giacon. STRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIZZAZIONE FESTIVAL SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Stagista 1 Stagista 2 Stagista.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TOCATI 2011 AREA COMUNICAZIONE Giuseppe Giacon. STRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIZZAZIONE FESTIVAL SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Stagista 1 Stagista 2 Stagista."— Transcript della presentazione:

1 TOCATI 2011 AREA COMUNICAZIONE Giuseppe Giacon

2 STRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIZZAZIONE FESTIVAL SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Stagista 1 Stagista 2 Stagista 3 AREA COMUNICAZIONE Stagista 1 Stagista 2 Eventuale stagista 3 AREA INCONTRI Stagista 1 Stagista 2

3 AREA COMUNICAZIONE – ATTIVITA Allinterno della segreteria organizzativa del Festival, larea Comunicazione si occupa di realizzare e distribuire, con la supervisione di un responsabile e con la collaborazione di uno studio grafico e di una copy, il materiale promozionale e informativo del Festival. Gestisce inoltre i rapporti con sponsor, partner, media e ufficio stampa. Promuove il Festival con azioni di vario genere.

4 La PROMOZIONE del FESTIVAL parte dallideazione del PROGETTO GRAFICO IL MATERIALE PROMOZIONALE

5 La GRAFICA del FESTIVAL : NASCITA ed EVOLUZIONE nelle 9 EDIZIONI : la NASCITA Nasce il Festival e per loccasione viene ideato il suo Logo da un collaboratore. Il cosiddetto omino rimarrà invariato negli anni, ma ne cambierà la funzione.

6 2004: gli inizi Per la seconda Edizione, si realizza il materiale promozionale utilizzando come grafica il logo nato lanno precedente. Ancora non vi è un progetto grafico vero e proprio e lAssociazione crea autonomamente i materiali.

7 2005: la terza edizione Il logo viene usato sia ancora come grafica ma compare anche come logo tra gli organizzatori del Festival. Il programma cresce di anno in anno, così come il pubblico, la superficie impiegata e i volontari coinvolti.

8 2006: la svolta Per la quarta edizione lAssociazione cambia registro. Si affida ad uno studio grafico, che ne cura appositamente il progetto: il disegno Tocatì si stacca dalla grafica del materiale e diventa il logo del Festival.

9 2007: la grafica gioca con il logo Il Festival e la sua grafica sono sempre più ricchi; (da due anni si ospita anche un Paese straniero con le sue tradizioni). Nasce un incrocio tra i due e lomino si riempie di giochi e giocatori.

10 2008: il distacco definitivo Con lo studio grafico si crea un blocchetto di intestazione nuovo. Lomino si trova ora tra i loghi degli organizzatori ed entra nel titolo del Festival, stilizzato in uno scudo. La grafica richiama i giocatori dellanno prima ma li ridistribuisce con una nuova impostazione.

11 2009: lidea di un progetto triennale Con la settima edizione lAssociazione definisce ancor più un vero e proprio progetto, in collaborazione con lo studio grafico. Il blocchetto di intestazione viene fissato. Si introducono due scudi, uno indicante ledizione, laltro con la silhouette dellomino. Si opta per un progetto pluriennale che mantenga questa impostazione, con la divisione in tre parti dei formati e unidea di disegno centrale che si richiama di anno in anno.

12 2010 Il 2010 continua il progetto iniziato gli anni precedenti. Sia il disegno che lorganizzazione degli spazi mantengono la linea. I loghi dellAssociazione e quello originale del Festival rimangono invariati; come nel 2009 gli scudi indicano lEdizione e lomino stilizzato.

13 2011: work in progress! La grafica del 2011 concluderà il progetto triennale iniziato nel 2008, mantenendo lintestazione e limpostazione grafica precedenti, ma rappresenterà anche il ponte che condurrà nel 2012 alla celebrazione del decennale del Festival.

14 Dalla realizzazione del materiale alla Promozione: LE STRATEGIE di COMUNICAZIONE

15 LE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE Come per tutti gli eventi, il Piano di Comunicazione del Festival si divide in attività ad hoc, divise in progetti di promozione 1.PRIMA del Festival 2.DURANTE il Festival 3.DOPO il Festival

16 1. PRIMA DEL FESTIVAL Creazione e distribuzione di materiale promozionale in differenti formati e secondo varie modalità: - tramite i contatti dellAssociazione (librerie per ragazzi, ludoteche, musei etnografici); - tramite i coorganizzatori (Comune di Verona), i patrocinatori, gli sponsor e vari canali avvicinati da azioni di Co – marketing; - tramite affissioni in più formati nel Comune di Verona.

17 I formati e le tempistiche

18 1. PRIMA DEL FESTIVAL Implementazione, aggiornamento e sviluppo del sito web tocati.it, associazionegiochiantichi.it e azioni di viral marketing; servizio di newsletter. Gestione e aggiornamento Social Networks e canali multimediali: Facebook, Twitter, Flickr, Youtube, webtv dedicata. Inserzioni su testate/siti dinteresse, riviste di settore con materiali ad hoc. Utilizzo di spazi redazionali o spot attraverso i Media Partner: Andersen, Radio2, Radio e Tv locali Conferenza Stampa di presentazione (1 settimana prima del Festival).

19 2. DURANTE IL FESTIVAL Gestione Media Partner. Accoglienza / Ufficio Stampa: presidio ufficio stampa e attività di accredito, preparazione e fornitura cartella stampa e materiali di vario genere, approfondimenti, informazioni e supporto a giornalisti che intervengono al Festival. Gestione Punti Info del Festival: raccolta e diffusione in tempo reale delle variazioni e di ogni notizia utile allo svolgimento del Festival, sia tramite il web che attraverso i punti informazione dislocati nellarea utilizzata.

20 3. DOPO IL FESTIVAL Attività di rendicontazione, stesura rapporti sullandamento dellEdizione conclusa. Analisi problematiche e miglioramenti. Invio ringraziamenti ai partecipanti / ospiti. Sistemazione database / contatti (accreditamento). Raccolta Rassegna stampa (di tutti i canali): - Carta stampata - Radio / TV - Web

21 Lo STAGE in Area Comunicazione __________ chi, cosa, come _____________

22 CHI Saranno di supporto allarea due figure con alcuni compiti comuni ed altri differenziati ma sempre complementari. Base per un buon lavoro è il coordinamento e linformazione su ogni attività svolta dalle altre figure non solo allinterno dellarea, ma anche della segreteria nel suo complesso. Entrambe le figure sono di supporto, specialmente durante il Festival, nelle relazioni con i giornalisti presenti alla manifestazione. Nello specifico i compiti degli stagisti saranno:

23 COSA Figura 1: gestisce il flusso di informazioni, raccogliendo e inoltrando materiali nella varie fasi della realizzazione del materiale informativo ai diversi referenti. Segue i rapporti con i patrocinatori e lo studio grafico, contribuendo alla composizione, correzione e approvazione del materiale promozionale. Figura 2: aggiorna e organizza i database dellarea, si occupa della promozione mirata dellevento, gestisce la mailing list, le news del sito web e le pagine dedicate sui social network, supporta la promozione con azioni di viral marketing.

24 COME Il ruolo di stagista in questa Associazione è visto come parte fondamentale allorganizzazione e, per quanto i responsabili ne rispondano sempre delloperato, ha una buona autonomia e le relative responsabilità. Limpegno con cui si affronta lo stage deve essere quindi proporzionale alla fiducia che lAssociazione ripone nei collaboratori e alle possibilità di apprendimento ed esperienza che vengono loro date. Si tratta quindi di qualcosa di più che una semplice esecuzione di compiti: anche se alle volte la mole di lavoro può risultare abbastanza consistente, il coinvolgimento positivo e propositivo di tutti favorisce un buon ambiente di lavoro e una crescita collettiva.


Scaricare ppt "TOCATI 2011 AREA COMUNICAZIONE Giuseppe Giacon. STRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIZZAZIONE FESTIVAL SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Stagista 1 Stagista 2 Stagista."

Presentazioni simili


Annunci Google