La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui che mantengono una struttura corporea e unattività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui che mantengono una struttura corporea e unattività"— Transcript della presentazione:

1 Apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui che mantengono una struttura corporea e unattività fisica che possano garantire lo stato di buona salute e sufficiente a partecipare attivamente alla vita sociale ed economica. Nei bambini e nelle donne in gravidanza e allattamento lapporto deve garantire energia per laccrescimento e la produzione di latte Fabbisogno energetico

2 Caloria (cal): quantità di calore necessario a innalzare 1 gr di acqua da 14.5° a 15.5° Kcaloria (kcal o Cal): 1000 cal Unità di misura Joule (J): forza che imprime a 1 kg laccelerazione di 1m/s per 1 m Kjoule (kJ): 1000 J 1 kcal = 4,18 kJ 1 kJ = 0,24 kcal

3 Dispendio energetico Metabolismo basale TID Attività fisica 60-75% % CHO 5-10% Lipidi 2-5% Proteine 10-35% Riposo, stato termico neutro digiuno 12h rilassamento % Fino ad un max 75% accrescimento kcal/die (2-10 aa) kcal/die (adolesc.)

4 Taglia corporea (peso, altezza, sup.corp) Determinanti del metabolismo basale composizione corporea (massa magra) Sesso (donne % a parità BMI) Età (accrescimento/invecchiamento) Genetica (variazione 10%)

5 Clinica geriatrica: densitometria (DEXA) Università di Verona Total BMC and BMD Cvis <1.0% C.F. L Arm R Arm L Ribs R Ribs T Spine L Spine Pelvis L Leg R Leg SubTot Head TOTAL Region Area cm 2 BMC grams BMD gms/cm

6 Fat Free Mass (KG) r 2 = 0.80 r 2 = 0.79 Resting Metabolic Rate (Kcal/24h)

7 Dispendio energetico ed età Accrescimento 5 kcal/grammo tessuto bambini consumo 12-15%, adolescenti 1% Invecchiamento uomini kcal donne kcal met.basale (kcal/die)

8 Dispendio energetico e stato ormonale Ormoni tiroidei Ciclo mestruale (delta 350 kcal fra giornio precedenti mestruazioni e settimana precedente lovulazione) Stimolo sistema simpatico (epinefrina) Gravidanza I trimestre + 50 kcal/die II trimestre kcal/die III trimestre kcal/die

9 Dispendio energetico e temperatura Temperatura ambiente Temperatura corporea T neutra 24°C 28°C >5-20% MB > 37°C + 13% MB per ogni grado

10 Dimensioni del pasto proteine 10-35%dispersione carboidrati 5-10% lipidi 2-5% alcool 0% caffeina, cibi piccanti > fino a 33% Effetto termico del cibo Composizione del pasto:

11 1g glucosio = 4 kcal 1g lipidi = 9 kcal 1g proteine = 4 kcal 1g alcool = 7 kcal

12 decremento nel dispendio energetico giornaliero durante dieta ipocalorica (25 Kcal/Kg di peso perduto)

13 RICORDO Principali metodi di rilevamento dei consumi REGISTRAZIONE 24/48 H RECALL Questionari per frequenza Storia dietetica Registrazione e pesata degli alimenti Registrazione e stima delle quantità Stanza calorimetrica Acqua doppia marcata

14 Selective underreporting of fat intake in obese men % underreporting % energy from fat AHCGoris AJCN 2000 R 2 = 0.28 P < 0.005

15 F out O 2 F out CO 2 F in O 2 F in CO 2 VO 2 = V (F in O 2 -F out O 2 ) VCO 2 = V (F out CO 2 - F in CO 2 ) Calorimetria indiretta

16 C6H12O6+6O 2 6H 2 O+6CO 2 QR = VCO 2 VO 2 = 1 C16H32O2+23O 2 16H 2 O+16CO 2 QR = VCO 2 VO 2 = g Proteine+O.96 1 O 2 = 0.41 g H 2 O C 2 O QR = VCO 2 VO 2 = 0.8 Quoziente respiratorio Equazione di Weir: kcal/min = 3,94 VO2 + 1,11 VCO2 - 2,1 N Carboidrati Lipidi

17 Rilevamento dei consumi con sistema della doppia acqua marcata 2H2O2H2OH 2 18 O C 18 O 2 2H2O2H2O 2 H 2 18 O H 2 18 O saliva urine plasma lacrime

18 Equazione di Harris-Benedict uomo: 66 + (13.7xpeso) + (5xaltezza) - (6.8xetà) esempio 40 anni, 70 kg, 175 = 1630 donna: (9.6xpeso) + (1.9xaltezza) - (4.7xetà) esempio 40 anni, 60 kg, 165 = 1350 Predizione del fabbisogno energetico metabolismo basale kcal/die

19 Predizione del fabbisogno energetico Equazioni Board USA medicina e nutrizione fabbisogno giornaliero kcal/die età > 19 anni uomo: (9.53 x età) + CAF x (15.9 x peso) + (539.6 x altezza) esempio 40 anni, 70 kg, 1.75 = CAF 1(1.0): 2300 CAF 2(1.11): 2600 CAF 3(1.25): 2900 CAF 4(1.48): 3300 donna: (6.91 x età) + CAF x (9.36 x peso) + (726 x altezza) esempio 40 anni, 60 kg, 1.65 = CAF 1(1.0): 1800 CAF 2(1.12): 2050 CAF 3(1.27): 2300 CAF 4(1.45): 2600 Fabbisogno totale kcal/die

20 Valutazione del dispendio energetico da esercizio fisico Acqua doppia marcata Frequenza cardiaca Caltrac /tracmor/contapassi Questionari

21 Valutazione del dispendio energetico da esercizio fisico MET: equivalente metabolico: 1 kcal x kg x ora riposo1 guidare1 camminare2.5 ballare3 bicicletta3.5 passo svelto4.5 taglialegna4.9 tennis5 sci6.8 nuoto7 corsa10 roccia12 esempio uomo di 70 kg in 1/2 ora di corsa spende circa: 70 x 10 x 0.5 = 350 kcal

22 Regolazione del consumo di cibo Eccitatorio Drive to eat Inibitorio Informazioni post-ingestive Poiché non vi è alcun processo in grado di prevenire un introito calorico maggiore del fabbisogno, qualsiasi evento che provoca un aumento dei segnali eccitatori a scapito di quelli inibitori determina eccessiva assunzione di cibo.

23 Vista Gusto* Olfatto Tatto Corteccia cerebrale Ipotalamo * unami in carnivori

24 POSSIBILI INTERAZIONI TRA FATTORI DI RISCHIO COMPORTAMENTALI E AMBIENTALI CHE GENERANO TENDENZA AL CONSUMO DI GRASSI VULNERABILITÀ BIOLOGICA (FATTORI DI RISCHIO COMPORTAMENTALI) INFLUENZA AMBIENTALEPOTENZIALE SOVRACONSUMO Preferenza per i cibi palatabiliAbbondanza di cibi palatabili (ad alta densità energetica) del consumo di grassi Deboli segnali di saziamentoPorzioni eccessive delle dimensioni del pasto Reattività oro-sensorialeDisponibilità di cibi altamente palatabili con specifiche combinazioni sensoriali-nutritive quantitativo ingerito frequenza Deboli segnali di sazietàFacile accessibilità al cibo e presenza di forti stimoli scatenanti frequenza dei pasti tendenza a re-iniziare il pasto

25 Effetti dellelevata palatabilità dei cibi (ricchi in grassi e zucchero) I soggetti obesi scelgono più frequentemente cibi ad elevata palatabilità rispetto a soggetti normopeso Tre settimane di dieta ricca in grassi aumenta i livelli di fame Nei soggetti che consumano diete ad elevato contenuto in grassi la prevalenza di obesità è 20 volte maggiore rispetto a soggetti che consumano diete equilibrate (Mcdiamid, 1996) Il paradosso dei grassi (Blundell, 1998) I soggetti obesi scelgono più frequentemente cibi ad elevata palatabilità rispetto a soggetti normopeso Tre settimane di dieta ricca in grassi aumenta i livelli di fame Nei soggetti che consumano diete ad elevato contenuto in grassi la prevalenza di obesità è 20 volte maggiore rispetto a soggetti che consumano diete equilibrate (Mcdiamid, 1996) Il paradosso dei grassi (Blundell, 1998)

26 Espressione della fame Operazione sincrona a tre livelli Odore/vista Sensoriale/cognitivo Ingestione Periferico/viscerale SNC Metabolico-neurotrasmettoriale Fase cefalica; anticipa lingestione di cibo Controllo misto positivo (cavo orale) - negativo (gastrointestinale) Informazioni al SNC dello stato nutrizionale-energetico

27 Controllo del consumo del cibo

28 "There are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in your philosophy." William Shakespeare Hamlet: Act 1, Scene 5

29 Introito energetico (cibo) DISPENDIO ENERGETICO depositi adiposi

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40 CORTISOLO PROGESTERONE RNA LPL + + Ar GH TESTOSTERONE ? r Gr Cellula adiposa viscerale

41 Subcutaneous, peripheral, gynoid or pear distribution Subcutaneous, peripheral, gynoid or pear distribution Intermediate type distribution Visceral, central, android or apple distribution Outline of three obese women with approximately the same BMI, but differing in pattern of fat distribution

42 AndroideCentraleVisceraleGinoidePerifericaSottocutanea

43

44 Waist circumference is a surrogate marker of visceral fat Lean et al, 1998 Men >102 cm-increased risk Women >88 cm-increased risk


Scaricare ppt "Apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui che mantengono una struttura corporea e unattività"

Presentazioni simili


Annunci Google