La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il libero arbitrio è unillusione indispensabile? Sandro Nannini Università di Siena.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il libero arbitrio è unillusione indispensabile? Sandro Nannini Università di Siena."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Il libero arbitrio è unillusione indispensabile? Sandro Nannini Università di Siena

3 2 Tre tipi di libertà Libertà sociale Libertà dagire: capacità e opportunità Libertà di volere (libero arbitrio, free will, Willensfreiheit)

4 3 Ho agito di mia propria libera scelta 1) Avrei potuto agire diversamente 2) Ho agito per un motivo e intenzionalmente 3) Sono stato io ad agire.

5 4 Lagire liberamente presuppone lindeterminismo? Libertarismo: sì, se il futuro non fosse aperto, non sarei responsabile delle mie azioni. Determinismo duro: sì, ma il futuro non è aperto; dunque il libero arbitrio è unillusione. Compatibilismo: no; libertà caso; unazione è libera se è determinata dalla volontà, non se è fatta senza ragione.

6 5 Il libertarismo Passato Circostanze Io Futuro A (possibilità non realizzata) Futuro B (realtà)

7 6 Il determinismo duro Passato Circostanze Io Futuro B

8 7 Il compatibilismo Passato A (controfattuale) Circostanze A Io A Futuro A Futuro B Passato B (reale) Circostanze B Io B Il mio fare B è unazione libera se le circostanze B sono identiche o molto simili alle circostanze A. In questo caso sono io che faccio la differenza.

9 8 Lobiezione di Kant a Hume e la risposta di Dennett Se è sufficiente essere mossi da cause interne per essere liberi, allora anche il girarrosto è libero! La lavatrice e Michèle Pfeiffer

10 9 Il nuovo compatibilismo di Dennett e di P.S. Churchland Dennett e la Churchland sono dei compatibilisti che considerano la libertà come una capacità, più precisamente come la capacità di mantenere il controllo delle proprie azioni; ma, invece di condurre unanalisi concettuale di tale capacità, o ne ricostruiscono la genesi, considerandola un prodotto dellevoluzione biologica, oppure cercano di individuare il meccanismo cerebrale che di tale capacità è la base biologica. Cè stato un tempo in cui sulla terra non esistevano animali dotati di libertà; poi Madre Natura li ha formati.

11 10 Una critica a Dennett e alla Churchland Neppure Dennett e la Churchland sfuggono al limite di fondo del compatibilismo: non saper rendere conto del senso di agency e di libertà che accompagna ogni azione volontaria: Io ho fatto X è diverso da Qualcosa in me ha causato X

12 11 Libero arbitrio e naturalismo Cè modo di conciliare il naturalismo di Dennett e della Churchland con il sentimento di libertà del senso comune? Sì, ma occorre ammettere che si parla anche nelle teorie scientifiche di oggetti non esistenti (ficta, finzioni): cfr. ad es. i gas perfetti in fisica.

13 12 Le finzioni Le finzioni non sono fisicamente implementabili e dunque non esistono, se concediamo alla realtà fisica di essere lunica vera realtà che esiste di per sé senza bisogno di alcuna implementazione. Ciò che non esiste può essere però oggetto di teorie (a rigore false) o di percezioni (illusorie) e tuttavia utili o perché approssimativamente vere o perché comunque insostituibili strumenti nella vita di tutti i giorni (idealizzazioni e illusioni).

14 13 4. Le illusioni non disfacibili Lillusione di Lyell-Mueller:

15 14 Lillusione di vedere oggetti impossibili. Ecco un pavimento-soffitto

16 15 Rappresentazioni di oggetti impossibili Il trucco nellimmagine sullo schermo consiste nel fatto che le mattonelle disposte a scacchiera portano a vedere una continuità tra il pavimento ed il soffitto, mentre laver tagliato via i due angoli della foto sulla destra e sulla sinistra impedisce che la contraddizione della figura emerga in tutta la sua chiarezza.Il trucco nellimmagine sullo schermo consiste nel fatto che le mattonelle disposte a scacchiera portano a vedere una continuità tra il pavimento ed il soffitto, mentre laver tagliato via i due angoli della foto sulla destra e sulla sinistra impedisce che la contraddizione della figura emerga in tutta la sua chiarezza.

17 16 Anche il libero arbitrio è un pavimento-soffitto? Il libero arbitrio, inteso, al modo dei libertari, come la capacità di compiere azioni che non sono né causalmente necessitate né casuali, non potrebbe essere un pavimento- soffitto?Il libero arbitrio, inteso, al modo dei libertari, come la capacità di compiere azioni che non sono né causalmente necessitate né casuali, non potrebbe essere un pavimento- soffitto? Se è così, allora il sentimento di libertà (ossia di agency) che accompagna tutte le nostre azioni volontarie è unillusione non disfacibile. Tale sentimento esiste comunque, ha unimplememtazione neurologica ed è un presupposto indispensabile per agire in modo normale.Se è così, allora il sentimento di libertà (ossia di agency) che accompagna tutte le nostre azioni volontarie è unillusione non disfacibile. Tale sentimento esiste comunque, ha unimplememtazione neurologica ed è un presupposto indispensabile per agire in modo normale. necessità caso libertà

18 17 Il libero arbitrio come illusione Riassumendo: Il L.A., in quanto oggetto del sentimento di libertà che accompagna ogni azione volontaria in effetti non esiste. Tale sentimento perciò è unillusione. Non possiamo liberarci però di tale sentimento. E questo non è un male: lerrore in cui ci fa cadere è in realtà indispensabile nella vita di tutti i giorni.

19 18 Il libero arbitrio come illusione: ci sono conseguenze per letica e la vita sociale in genere? Contrariamente a ciò che credono spesso gli stessi deterministi duri, il considerare il libero arbitrio come unillusione non defeasible, non ha nessuna conseguenza per letica e la vita sociale, se le norme morali, in conformità con il non cognitivismo meta-etico, vengono considerate convenzioni sì socialmente utili, ma in sé a rigore né vere né false, dato che i fatti morali non esistono: sono essi stessi delle finzioni!


Scaricare ppt "1 Il libero arbitrio è unillusione indispensabile? Sandro Nannini Università di Siena."

Presentazioni simili


Annunci Google