La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007 La teoria delle scelte del consumatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007 La teoria delle scelte del consumatore."— Transcript della presentazione:

1 N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007 La teoria delle scelte del consumatore

2 Gli assiomi delle preferenze Lidea semplice è che le preferenze individuali in una visione statica debbano rispettare i seguenti assiomi: 1. completezza Le preferenze sono complete se il consumatore è in grado di decidere se A>B (A è migliore di B), se B>A, se A=B 2. transitività Le preferenze sono transitive quando: A B e B C allora A C 3. riflessività ogni paniere è indifferente a se stesso (è sempre desiderabile a se stesso) 4. non sazietà o monotonicità Le Preferenze sono monotoniche se un paniere con una quantità maggiore di almeno un bene è preferito al paniere originale. 5. indifferenza e continuità se esiste un paniere indifferente al paniere A, allora esisteranno infiniti panieri indifferenti al primo 6. stretta convessità linsieme strettamente convesso è quello che contiene tutti i panieri preferiti o indifferenti ad un dato paniere. N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007

3 Saggio Marginale di Sostituzione o SMS DAP: Il è il saggio al quale il consumatore è disposto a sostituire una piccola quantità aggiuntiva del bene x per una piccola quantità in meno del bene y DAA: è lincremento del bene x che il consumatore richiederebbe in cambio di un piccolo decremento del bene y al fine di lasciarlo appena indifferente tra il consumo del vecchio paniere e quello del nuovo paniere è il saggio di scambio tra i beni x e y che non influenza il benessere del consumatore…ossia… è linclinazione della curva di indifferenza SMS x,y = - y/ x Ha segno negativo: il è SMS decrescente, poiché il consumatore è disposto a rinunciare a quantità via via inferiori del bene y per ottenere in cambio una unità aggiuntiva del bene x. N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007

4 Funzione di Utilità La Funzione di Utilità assegna un numero a ciascun paniere: è dunque concetto ordinale e non cardinale Un paniere A è preferito ad un paniere B se e solo se lutilità di A è superiore allutilità di B A>B uA>uB Lutilità tra individui diversi non è comparabile. Qualsiasi trasformazione di una funzione di utilità che preservi lordinamento originale dei panieri è una rappresentazione altrettanto buona delle preferenze quanto la rappresentazione originaria. U=xy, U=xy+2, U=xy–12, U=(xy) 2, U=log(xy), U=(xy) 1/2, sono tutte funzioni di utilità che rappresentano le stesse preferenze. Graficamente: la funzione di utilità assegna dei valori (di livello) alle curve di indifferenza. N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007

5 Utilità Totale e Marginale Utilità Totale è la soddisfazione che un individuo trae dal consumo di un certo bene Utilità Marginale di un bene è lutilità addizionale che il consumatore trae dal consumo di una unità addizionale di quel bene, quando il consumo di tutti gli altri beni del suo paniere rimane costante. Formalmente lutilità marginale del bene x è pari a: U/ x (y tenuto costante) = UM x lutilità marginale del bene y è pari a: U/ y (x tenuto costante) = UM y UM x =U x = U/ xUM y =U y = U/ y Geometricamente, lutilità marginale di x (oppure di y) rappresenta la pendenza della funzione di utilità rispetto ad x (oppure rispetto ad y). N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007

6 Utilità Marginale Decrescente lutilità marginale diminuisce allaumentare del consumo del bene (fino anche alla disutilità). Utilità Marginale e Saggio Marginale di Sostituzione Lungo qualsiasi curva di indifferenza lutilità è costante. UM x x + UM y y = U = 0 UM x /UM y = - y/ x = SMS x,y Il SMS x,y tra x e y è pari al rapporto tra lutilità marginale di x e lutilità marginale di y, ovvero al rapporto tra la variazione di y e la variazione di x. N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22


Scaricare ppt "N. G. Mankiw, PRINCIPI DI ECONOMIA 4/E, Zanichelli editore S.p.A. Copyright © 2007 La teoria delle scelte del consumatore."

Presentazioni simili


Annunci Google