La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Milano, 4 Aprile 20071 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Il 7 Programma Quadro di RST dellUE il Tema 2 Chiara Pocaterra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Milano, 4 Aprile 20071 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Il 7 Programma Quadro di RST dellUE il Tema 2 Chiara Pocaterra."— Transcript della presentazione:

1 Milano, 4 Aprile APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Il 7 Programma Quadro di RST dellUE il Tema 2 Chiara Pocaterra

2 Milano, 4 Aprile Agenzia no-profit dal 1990 creata con il patrocinio del Ministero della Ricerca e della Commissione Europea promuovere la partecipazione italiana ai Programmi di finanziamento dellUnione Europea di Ricerca, Sviluppo e Innovazione con la MISSIONE di

3 Milano, 4 Aprile Certificazione di Qualità Miglioramento di: rapporti con i clienti gestione dei fornitori organizzazione interna Progettazione ed erogazione di: attività di formazione informazione e assistenza per la promozione di programmi di ricerca

4 Milano, 4 Aprile Informazione Convegni News alert Pubblicazioni Sito internet Ricerca Partner Formazione Gestione amministrativa Progettazione Europea Comunicazione della ricerca IPR e Consortium Agreement Assistenza Telefonica, e vis à vis in APRE per: Identificazione del tema Verifica eleggibilità della proposta Pre-screening della proposta Utilizzo EPSS Servizi Partecipazione in progetti Europei Assistenza nella: Negoziazione Gestione dei progetti Diffusione dei risultati Reportistica DallIDEA Alla fine del contratto

5 Milano, 4 Aprile Copertura territoriale Sede APRE Roma e 16 SPORTELLI distribuiti su tutta Italia

6 Milano, 4 Aprile Punti di Contatto Nazionale 1SaluteCaterina Buonocore 2Alimentazione, agricoltura e pesca, e biotecnologieAnca Nicolescu 3Tecnologie della società dellInformazioneDaniela Mercurio 4Nanoscienze, Nanotecnologie, Materiali e nuove Tecnologie di produzione Martina De Sole 5EnergiaChiara Pocaterra 6Ambiente e cambiamento climaticoPaola Materia 7TrasportiSabrina Bozzoli 8Scienze Socio-Economiche e UmanisticheMonique Longo 9SicurezzaIacopo De Angelis 10SpazioKeji Adunmo Persone – Formazione e MobilitàDaphne van de Sande Idee – Consiglio Europeo della RicercaDaphne van de Sande Capacità – InfrastruttureFrancesca Zinni Capacità – Ricerca per le PMIAnnalisa Ceccarelli Capacità – Potenziale di ricercaFrancesca Angelini* Capacità – Scienza e SocietàEmanuela Vignola Capacità – Cooperazione InternazionaleGianluca Rossi EuratomChiara Pocaterra

7 Milano, 4 Aprile R&S: debolezze dellEuropa EU- 25 US Japa n R&D intensity (% of GDP) (3) Share of R&D financed by industry (%) (2) Researchers per thousand labour force (FTE) (3) Share of world scientific publications (%) (3) Scientific publications per million population (3) Share of world triadic patents (%) (1) Triadic patents per million population (1) High-tech exports as a share of total manufacturing exports (%) (3) Share of world high-tech exports (%) (2) Note: (1) 2000 data (2) 2002 data (3) 2003 data

8 Milano, 4 Aprile Totale spesa R&S su PIL (2004) Japan: 2.98 USA: 2.69 EU-25: 1.95 Fonte: Science and technology in Europe, Eurostat, 2006 Previsioni di Lisbona

9 Milano, 4 Aprile Strategia di Lisbona Diventare leconomia più competitiva e dinamica basata sulla conoscenza entro il 2010

10 Milano, 4 Aprile Strategia di Lisbona: il circolo virtuoso Ricerca Crescita e lavoro Formazion e Innovazion e

11 Milano, 4 Aprile –Supportare lintegrazione dello Spazio Europeo della Ricerca –Contribuire alla crescita della competitività –Contribuire allo sviluppo sostenibile 7° PQ: gli obiettivi Rinvigorire la strategia di Lisbona

12 Milano, 4 Aprile ° PQ, aumento budget perché… –Incrementare la spesa Europea per la R&S: 1.97% del PIL (media EU) vs 2.59% (US) –Aiutare il livello di spesa privata R&S (progetti, soluzioni e mercati a livello Europeo): sul totale degli investimenti, 2/3 dovrebbero essere privati, e 1/3 pubblico –Portare la spesa pubblica Europea per R&S allo 0.96% del PIL (vicino al target dell1%) –Incoraggiare gli Stati Membri a raggiungere gli obiettivi di Lisbona Affrontare i bassi livelli di investimento in R&ST facendo leva sugli investimenti nazionali e privati

13 Milano, 4 Aprile –Creare massa critica, condividere conoscenza e servizi –Migliorare la diffusione delle conoscenze in Europa –Più eccellenza attraverso la competizione Europea –Minore frammentazione attraverso un coordinamento più forte della ricerca 7° PQ, aumento budget perché… Combattere la frammentazione degli investimenti di ricerca e migliorare efficienza ed efficacia della ricerca (Spazio Europeo della Ricerca)

14 Milano, 4 Aprile ° PQ: cosa è ? Il PQ è proposto dalla Commissione Europea e adottato dal Consiglio e dal Parlamento Europeo I PQ precedenti coprivono un periodo di 5 anni il 7°PQ dura 7 anni È il principale strumento finanziario dellUE a sostegno della ricerca e dello sviluppo tecnologico copre quasi tutte le discipline scientifiche

15 Milano, 4 Aprile Chi decide che aree finanziare? - Istituzioni europee - Parlamento Europeo - Stati Membri Comunità scientifica - Industria - Stakeholders - La Commissione consulta:

16 Milano, 4 Aprile Chi lo gestisce? Commissione Europea DG Ricerca DG Agricoltura DG INFO SO DG Pesca DG Ambiente DG Trasporti Energia Agenzie esterne

17 Milano, 4 Aprile VII PQ: Le novità I principali nuovi elementi rispetto al VIPQ: Budget annuale medio raddoppiato (3,5 miliardi Euro 7 miliardi l'anno) Ricerca di frontiera (> 1 miliardo Euro l'anno) Semplificazione delle procedure Attività logistiche ed amministrative trasferite a strutture esterne

18 Milano, 4 Aprile Budget dei PQ (escluso Euratom) Programmi quinquiennali Programma settennale Media Annua 6PQ: PQ: 7.217

19 Milano, 4 Aprile Struttura 7°PQ Programmi specifici Cooperazione – Ricerca su temi specifici Persone – Formazione e mobilità Idee – Ricerca 'di frontiera' Capacità – Ricerca & Innovazione Centro Comune di Ricerca (non-nucleare) Euratom - ricerca e formazione in campo nucleare + 4 programmi Specifici CCR Eura tom +

20 Milano, 4 Aprile Budget FP7 (in M) Dati aggiornati al 30/11/2006

21 Milano, 4 Aprile Salute Alimentazione, agricoltura e pesca, e biotecnologie Tecnologie della società dellInformazione Nanoscienze, Nanotecnologie, Materiali e nuove Tecnologie di produzione Energia Ambiente e cambiamento climatico Trasporti Scienze Socio-Economiche e Umanistiche623 9Spazio Sicurezza1.430 Cooperazione: temi e budget (M) 15% budget per PMI Dati aggiornati al 30/11/2006

22 Milano, 4 Aprile Budget Cooperazione

23 Milano, 4 Aprile Produzione e gestione sostenibili delle risorse biologiche provenienti dalla terra, dalla silvicoltura e dagli ambienti acquatici Dalla tavola ai campi- Prodotti alimentari, salute e benessere Scienze della vita e biotecnologie per prodotti e processi non alimentari sostenibili 2. Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie

24 Milano, 4 Aprile WHITE BIOTECH CLEAN BIOPROCESSES RAW MATERIALS/WASTE THE EUROPEAN KNOWLEDGE- BASED BIOECONOMY Sustainable production and management of biological resources from land, forest, and aquatic environments Fork to Farm Food, health and well-being SOCIETAL NEEDS Life sciences & biotechnology for sustainable non-food products + processes GREEN/BLUE BIOTECH OPTIMISED RAW MATERIALS PRODUCTION PROCESSING ADVANCED FOOD TECHNOLOGIES, FOOD QUALITY DETERMINANTS, NUTRITION LOW INPUT FARMING - BIODIVERSITY ANIMAL HEALTH - RURAL DEVT. QUALITY ASSURANCE STRATEGIES TRACEABILITY, CONSUMER SCIENCE STABILITY - BIODEGRADABILITY FUNCTIONALITY (Chirality)

25 Milano, 4 Aprile Build a European Knowledge-Based Bio-Economy (KBBE) problematiche sociali, ambientali ed economiche quali: –La crescente richiesta di prodotti alimentari più sicuri, più sani e di migliore qualità –Il rischio crescente di malattie epizootiche e zoonotiche e di disturbi legati allalimentazione –Le minacce alla sostenibilità e alla sicurezza della produzione agricola, ittica e dell'acquicoltura –La crescente domanda di prodotti alimentari di elevata qualità, nel rispetto del benessere degli animali e dei contesti rurali e costieri –Le esigenze dietetiche specifiche dei consumatori Coinvolgere tutti gli stakeholders (incl. industria) nella ricerca Supporto al CAP e CFP Rispondere velocemente alle necessità emergenti di ricerca 4 F: Food, Fiber, Fuel and Feed 2. Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie

26 Milano, 4 Aprile Novità del 7PQ: alcune attività del 6PQ sono state integrate direttamente nei Temi del 7PQ 2. Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie Partecipazione delle PMI Attività di Disseminazione Cooperazione internazionale – apertura a paesi terzi e azioni specifiche (SICA) Tecnologie future & emergenti – si trovano ora nel tema 2 Coordinazione di programmi non comunitari di ricerca (ERA-NET) – si trova ora nel tema 2 Integrazione socio-economica – dimensione sociale, gender e principi etici

27 Milano, 4 Aprile Di più con meno Tema 2 7PQ Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie ha uno scopo più ampio che la priorità 5 Qualità e Sicurezza Alimentare del 6PQ (lattività 3 sui prodotti biotech e i processi per le applicazioni non food è stata aggiunta ) Il Budget per il primo invito del Tema 2 del 7PQ è inferiore a quello della priorità 5 del 6PQ 2. Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie

28 Milano, 4 Aprile Attività 1 Agevolare la ricerca per una produzione e una gestione sostenibili delle risorse biologiche (microrganismi, specie vegetali ed animali) Rafforzare lo sviluppo sostenibile e la competitività, salvaguardando la salute dei consumatori, riducendo gli impatti ambientali nei settori dellagricoltura, orticoltura, silvicoltura, pesca e acquacoltura Ottimizzazione della salute, della produzione e del benessere animali, nellallevamento, pesca e acquacoltura Sviluppo degli strumenti necessari per i politici per lattuazione di strategie e politiche al fine di sostenere la costruzione della KBBE Produzione e gestione sostenibili delle risorse biologiche provenienti dalla terra, dalla silvicoltura e dagli ambienti acquatici

29 Milano, 4 Aprile Studio del comportamento e delle preferenze dei consumatori Comprensione dei fattori alimentari benefici e dannosi, insorgenza di malattie e disturbi legati allalimentazione, tra cui l'obesità e le allergie allintegrazione di tecnologie avanzate nella produzione alimentare tradizionale Garantire la sicurezza chimica e microbiologica e migliorare la qualità dellofferta di prodotti alimentari in Europa Protezione della salute umana e dellambiente grazie ad una migliore conoscenza degli impatti ambientali sulla catena alimentare umana e animale Attività 2 "Dalla tavola ai campi"- Prodotti alimentari (inclusi i pesci e i frutti di mare), salute e benessere

30 Milano, 4 Aprile Sistemi produttivi: Agricoltura / Pesca / Aquacoltura Processi Impatto organolettico Salute e benessere del consumatore Valore nutrizionale / digestione / Impatto sulla salute Sicurezza, Cibi ad alta qualità Stoccaggio / Trasporto Preparazione Ambiente Consumatori Nutrizione Processi Sicurezza Ambiente Dalla tavola ai campi Attività 2

31 Milano, 4 Aprile Rafforzamento della base di conoscenze ed elaborazione di tecnologie avanzate per la produzione di biomassa terrestre o marina per applicazioni nei processi industriali e nella produzione di energia Ricerche sullapplicazione di biotecnologie industriali lungo lintera catena della biomassa agricola e forestale per realizzare pienamente il potenziale della bioraffinazione sviluppo di biotecnologie destinate ad elaborare prodotti e processi di silvicoltura nuovi e perfezionati Esame delle biotecnologie nellindividuazione, sorveglianza, prevenzione, trattamento ed eliminazione dellinquinamento Ottimizzazione del valore economico dei rifiuti mediante il ricorso a bioprocessi nuovi Attività 3 Scienze della vita, biotecnologie e biochimica per prodotti e processi non alimentari sostenibili

32 Milano, 4 Aprile Prospettive finanziarie e Primi inviti Budget 2007 FP7-KBBE Budget 2008Budget 2009 Large projects; NoEs (two stage – except 2007 !) Call 1Call 2ACall 3A Small CPs/CSAs (one stage) Call 1Call 2BCall 3B Workprogramme 2007 Workprogramme 2008 Workprogramme 2009 …..etc. Non-linear budget evolution m, appr.

33 Milano, 4 Aprile Primi inviti CALL KBBE Pubblicazione: 22 Dicembre 2006 CSA, SCP, LCP & NoE per tutte le attività e le aree Intero budget 2007 ( M ) 1 step Procedura di valutazione (eccezionalmente anche per LCP & NoE !!) Scadenza: 2 Maggio 2007 ore di Bruxelles CALL KBBE A Pubblicazione: Maggio 2007 topic già nel piano di lavoro del 2007 !!! LCP & NoE per tutte le attività e le aree 2 step Procedura di valutazione Scadenza: 11 Settembre 2007 ore di Bruxelles, 31 Gennaio 2008 ore di Bruxelles CALL ERANET-2007-RTD 2.0 M per il Tema 2

34 Milano, 4 Aprile Invito KBBE Attività 1 Grandi CP e NoE 15 milioni di euro Piccoli CP e CSA 67 milioni di euro Attività 2 Grandi CP e NoE 32.5 milioni di euro Piccoli CP e CSA milioni di euro Attività 3 Grandi CP e NoE 35 milioni di euro Piccoli CP e CSA milioni di euro

35 Milano, 4 Aprile soggetti giuridici indipendenti da 3 differenti Stati Membri / Stati Associati Cooperazione internazionale addizionale al criterio minimo SICA – Specific International Cooperation Action minimo 4 soggetti giuridici indipendenti di cui 2 di 2 Stati Membri / Stati Associati diversi e 2 di 2 paesi ICPC diversi Criteri minimi di partecipazione

36 Milano, 4 Aprile Piccoli progetti collaborativi Fino a 3 milioni di euro Grandi progetti collaborativi Da 3 a 6 milioni di euro Azioni di supporto e coordinamento Fino a 1 milione di euro Contributo Comunitario

37 Milano, 4 Aprile European Biofuels TP ETP Plants for the Future ETP Global Animal Health Knowledge Based Bio-Economy Farm Animal Breeding Industrial biotechnology Platform/Platform.htm

38 Milano, 4 Aprile ERA Nets in the KBBE sector ACRONYMTITLE ERA-PG European Research Area - Plant Genomics SAFEFOODERA Food Safety - Forming a European platform for protecting consumers against health risks ERA-IB Towards an ERA in Industrial Biotechnology EUPHRESCO Coordination of European Phytosanitary (Statutory Plant Health) Research EUROTRANSBIO EUROpean network of TRANS-national collaborative RTD for SMEs projects in the field of BIOtechnology WOODWISDOM- NET Networking and integration of National programmes in the area of wood material science and engineering ERA-SAGE European Research on Societal Aspects of Genomics CORE-ORGANIC Coordination of European Transnational Research in Organic Food and Farming ARD The Agricultural Research for Development (ARD) dimension of the European Research Area (ERA) ERASysBio Towards a European Research Area for Systems Biology - A Transnational Funding Initiative to Support the Convergence of Life Sciences with Information Technology & Systems Sciences

39 Milano, 4 Aprile Link a siti utili Ricerca in UE Piattaforme Tecnologiche 7 Programma Quadro Informazioni su attività di ricerca e progetti italiani

40 Milano, 4 Aprile Grazie per lattenzione! Chiara Pocaterra APRE


Scaricare ppt "Milano, 4 Aprile 20071 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Il 7 Programma Quadro di RST dellUE il Tema 2 Chiara Pocaterra."

Presentazioni simili


Annunci Google