La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MENÙ DI APERTURA 1. MENÙ ACQUISIZIONI 2 MENÙ BILANCIO 3.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MENÙ DI APERTURA 1. MENÙ ACQUISIZIONI 2 MENÙ BILANCIO 3."— Transcript della presentazione:

1 MENÙ DI APERTURA 1

2 MENÙ ACQUISIZIONI 2

3 MENÙ BILANCIO 3

4 IMPOSTAZIONE BILANCIO Allinizio di ogni anno, prima di procedere con gli acquisti, è necessario configurare a livello di biblioteca il bilancio (di competenza o di cassa, v. pag. 41 del Manuale) e impostarlo tramite le seguenti operazioni: creazione capitoli di spesa per lanno in corso creazione eventuali voci di spesa allinterno dei capitoli 4

5 Rinnovo capitoli e voci Il programma prevede un sistema di rinnovo automatico di capitoli e voci di spesa ma è necessario tenere presente che: Se si è scelto bilancio competenza: in fase rinnovo capitoli e voci i residui degli anni precedenti vengono trascinati sullanno successivo. Se non si vuole ciò si consiglia di inserire nuovamente tutti i cap. e le voci distinguendoli per anno (cap./anno; voce/anno). Se si è scelto bilancio cassa: non recupera i residui, ma sposta gli ordini aperti sulle voci di spesa corrispondenti dellanno successivo.

6 CREAZIONE NUOVO CAPITOLO DI SPESA 6

7 INSERIMENTO DATI CAPITOLO DI SPESA 7

8 CREAZIONE VOCE DI SPESA Una volta creato il capitolo, è possibile suddividere la cifra stanziata, totalmente o in parte, tra una o più voci di spesa. 8

9 INSERIMENTO DATI VOCE DI SPESA 9

10 INSERIMENTO VOCE DI SPESA EFFETTUATO impegnato: ammontare dei prezzi indicativi degli ordini aperti fatturato: pagato, cioè somma dei prezzi effettivi disponibilità effettiva: somma ancora disponibile una volta detratti impegnato e fatturato, e sommati eventuali residui non impegnati dellanno precedente (nel caso si sia scelto il bilancio di competenza). 10

11 SITUAZIONE CAPITOLI E VOCI DI SPESA 11

12 PRODUZIONE ELENCO CAPITOLI E VOCI DI SPESA Serve per ottenere un elenco dei capitoli e delle voci di spesa esistenti. Selezionando il range di interesse si lancia la stampa tramite il tasto conferma; il sistema rimanda il messaggio la stampa è stata inoltrata e si può andare a vedere utilizzando la funzione reports. Lelenco può essere o solo visualizzato o stampato su carta o file. 12

13 LANCIO RINNOVO CAPITOLO La modalità di rinnovo automatico dei cap. di spesa può essere usata solo dalle biblioteche che possono riutilizzare i residui degli anni precedenti 13

14 STAMPA RINNOVO 14

15 RICALCOLO VOCI DI SPESA Spuntando il campo aggiorna gli importi vengono aggiornati, altrimenti vengono visualizzati quelli errati e quelli corretti con la dicitura da aggiornare evidenziata in giallo 15

16 Stampa ricalcolo voci di spesa 16

17 GESTIONE FORNITORI 17

18 RICERCA FORNITORE La ricerca avviene allinterno del Catalogo Sebina. 18

19 VISUALIZZAZIONE DATI FORNITORE GIÀ ESISTENTE 19

20 CREAZIONE NUOVO FORNITORE 20

21 INSERIMENTO DATI FORNITORE Il codice fornitore è quello assegnato dalla ragioneria, nel caso mancasse (es.: doni e scambi) è necessario costruirlo in base alle regole (es.: ITMIGIUFF) che trovate al seguente link: 21

22 INSERIMENTO FORNITORE EFFETTUATO 22

23 CONDIZIONI FORNITORE ESISTENTI 23

24 INSERIMENTO DATI CONDIZIONI NUOVO FORNITORE 24

25 BUONO DORDINE 25

26 INSERIMENTO NUOVO BUONO DORDINE Attenzione: occorre prima inserire buono, poi ordine perché a partire dallordine non si può inserire un nuovo buono 26

27 INSERIMENTO DATI BUONO 27

28 BUONO INSERITO Man mano che si collegano gli ordini al buono vengono incrementati i campi numero ordini e totale buono. La finestra buono integrativo compare solo se la funzione è stata impostata nelle configurazioni di biblioteca 28

29 RICERCA BUONO DORDINE ESISTENTE 29

30 ESITO RICERCA BUONI Selezionando il buono se ne possono visualizzare i dati. Da qui è possibile anche inserire direttamente un buono nuovo. 30

31 ORDINI COLLEGATI 31

32 DETTAGLIO ORDINE 32

33 ORDINI 33

34 TIPOLOGIE DI ORDINE è possibile effettuare ordini per tre tipologie di documento: monografie ordini permanenti seriali Per inserire un nuovo ordine bisogna cercare/creare il titolo. Ci sono tre casi possibili: A) titolo non presente nel catalogo B) titolo presente in polo e indice C) titolo presente solo in indice 34

35 TIPOLOGIE DORDINE 35

36 MODALITÀ DI RICERCA ORDINI In questa schermata per lanciare la ricerca ci sono due possibilità: ? di fianco al titolo: cerca solo per titolo o parte del titolo negli ordini della biblioteca Pulsante ricerca: lancia la ricerca allinterno degli ordini della biblioteca a partire da più parametri (nr. standard, identificativo …) N.B.: Nel campo materiale il programma presenta di default lopzione M-libro moderno che cerca tra il materiale cartaceo (M,S,C). Per cercare un tipo di materiale particolare selezionarlo dallelenco, per cercare in tutte le tipologie selezionare lopzione vuota 36

37 MONOGRAFIE: RICERCA ORDINE CON FILTRI BASE In questa fase la ricerca avviene allinterno degli ordini della biblioteca su cui si sta lavorando 37

38 RICERCA CON FILTRI AGGIUNTIVI 38

39 ESEMPIO 39

40 Elenco ordini della biblioteca per il titolo cercato e, nel caso lelenco fosse troppo lungo, possibilità di filtrare con ulteriori parametri 40

41 Con il pulsante cerca in polo lancia ancora la ricerca tra gli ordini. Con il pulsante cerca in indice lancia la ricerca del titolo nel catalogo (polo + indice) 41

42 Se la ricerca ha dato esito negativo, con il tasto indietro si torna alla schermata iniziale e si clicca su Nuovo acquisto – ordine 42

43 A) SCHERMATA INSERIMENTO ORDINE (titolo non presente nel catalogo) 43

44 Per lanciare la ricerca occorre compilare il campo titolo e cliccare sul punto di domanda posto a lato. N.B.: il pulsante ? ha normalmente la funzione di Help ma in alcuni casi, come in questo, viene utilizzato per lanciare una ricerca 44

45 LANCIO RICERCA TITOLO 45

46 LA RICERCA IN POLO NON HA PRODOTTO RISULTATI Cliccando sul pulsante ricerca si lancia la ricerca in indice (il campo ricerca in indice è preselezionato) 46

47 TITOLO NON PRESENTE NEANCHE IN INDICE A QUESTO PUNTO SELEZIONANDO NUOVO DOCUMENTO SI PUÒ INSERIRE IL TITOLO 47

48 TITOLO NON PRESENTE NEL CATALOGO: INSERIMENTO TITOLO 48

49 INSERIMENTO DATI NUOVO DOCUMENTO 49

50 Il titolo così creato è a livello 01 (solo in polo) e viene automaticamente inserito nella schermata dellordine 50

51 TITOLO INSERITO Si è partiti da un buono già inserito: appaiono precompilati i campi: fornitore e cap. di spesa Nel caso si partisse direttamente da un ordine senza buono vanno compilati tutti i campi 51

52 COMPLETAMENTO DATI ORDINE 52

53 ORDINE INSERITO In alto a destra compare il nr. dordine, assegnato automaticamente 53

54 STAMPA SINGOLO ORDINE 54

55 Tutte le volte che si lancia una stampa, per poterla visualizzare/stampare bisogna cliccare su reports (bottone in alto a destra) 55

56 ORDINE AL FORNITORE Il testo di questa lettera è personalizzabile tramite le configurazioni di biblioteca (a cui possono accedere solo gli operatori autorizzati) 56

57 STAMPA BUONO DORDINE Inserito lultimo ordine di un buono, è possibile stampare il buono a partire da questa schermata, cliccando su stampa ordini 57

58 INSERIMENTO DATI PER STAMPA BUONO DORDINE In questa schermata è possibile comunicare i parametri per la stampa di singoli ordini, buoni, intervalli di ordini e/o buoni. Per stampare le note al fornitore bisogna spuntare il campo stampa note dellordine 58

59 STAMPA INOLTRATA 59

60 ORDINI RELATIVI AD UN BUONO DORDINE 60

61 SCHERMATA ORDINE (TITOLO GIÀ PRESENTE IN POLO) 61

62 B) LANCIO RICERCA TITOLO (PRESENTE IN POLO) 62

63 DOCUMENTO TROVATO IN POLO 63

64 Da qui la notizia si può esaminare da due punti di vista: Selezionando la notizia e scegliendo esame bibliografico dal menù di sinistra si ottiene una schermata di sola visualizzazione dei dati bibliografici e gestionali (righe ISBD, carta identità, inventari, collocazioni, ordini) Cliccando direttamente sul titolo si ottiene una schermata interattiva con il dettaglio del titolo e le funzioni disponibili 64

65 Se la ricerca dà un titolo solo, risulta preselezionato e basta cliccare su esame bibliografico nel menù di sinistra; se ci sono più titoli bisogna selezionare quello che interessa spuntando il titolo e poi cliccare su esame bibliografico. 65

66 PRIMO CASO: ESAME BIBLIOGRAFICO Gli ordini visualizzati nellesame bibliografico sono quelli di tutto il polo 66

67 Cliccando direttamente sul titolo, si ottiene questa schermata. Se il titolo è quello cercato, si clicca su seleziona e si presenta la schermata dellordine da completare 67

68 INSERIMENTO DATI ORDINE Se nella creazione dellordine si è partiti da buono dordine, nella schermata risultano precompilati i campi: buono anno, fornitore, rif. bilancio 68

69 C) ESEMPIO RICERCA TITOLO PRESENTE SOLO IN INDICE Inserendo il titolo e cliccando sul punto di domanda a lato, si effettua la ricerca tra gli ordini della biblioteca. Se non ci sono ordini si clicca su ordine nel menù di sinistra per lanciare la ricerca del titolo in polo e in indice. 69

70 LANCIO RICERCA TITOLO Per lanciare la ricerca del titolo in polo e indice, bisogna cliccare sul punto di domanda a fianco. 70

71 RISULTATO IN POLO NEGATIVO SUCCESSIVA RICERCA IN INDICE 71

72 RISULTATI IN INDICE E SCELTA DEL TITOLO Per avviare la procedura della cattura del titolo bisogna cliccarci sopra e il sistema restituisce una schermata con il dettaglio del titolo e lopzione cattura nel menù di sinistra. Nella diapositiva successiva: legenda di questa schermata 72

73 Legenda lista titoli da indice 1. colonna: cerchiolini per selez. titolo 2. colonna: icona libro moderno 3. colonna: icona esame reticolo 4. colonna: titolo (navigabile per esame) 5. colonna: data 6. colonna: natura (in sol appaiono due nuovi codici: Ms= monografia sup. e Mi= monografia inferiore) 7. colonna: identificativo di polo 8. colonna: identificativo di indice 9. colonna: livello della notizia 73

74 DETTAGLIO DEL TITOLO E CATTURA A LIVELLO 01 Schermata dettaglio titolo con opzione cattura nel menù di sinistra 74

75 CATTURA 75

76 CONFERMA CATTURA 76

77 FA VEDERE ALTRI TITOLI SIMILI IN POLO Ripresenta titoli simili in polo: se nessuno di questi soddisfa la ricerca, cliccare su nuovo 77

78 CATTURA AVVENUTA CORRETTAMENTE 78

79 PRESENTA SCHERMATA ORDINE DA COMPLETARE Titolo catturato (a livello 01): ripresenta la schermata dellordine da completare con i dati amministrativi. Con la conferma lordine è completato 79

80 ORDINE PERMANENTE 80

81 LANCIO RICERCA TITOLO 81

82 TITOLO TROVATO: SELEZIONE 82

83 ORDINE PERMANENTE: INSERIMENTO DATI Per questa tipologia di ordini la numerazione è doppia (numero dordine rispetto allanno e numero assoluto dellordine permanente) 83

84 ORDINE PERMANENTE INSERITO Una volta completato inserimento ordine, si può procedere allordine di un nuovo documento (di qualunque natura) direttamente da questa schermata selezionando dal menù di sinistra nuovo ordine, ordine permanente, abbonamento 84

85 SCHERMATA ORDINE: ABBONAMENTO 85

86 LANCIO RICERCA TITOLO Anche per questa tipologia di ordini vale la doppia numerazione: numero dellordine relativo allanno e numero assoluto dellabbonamento 86

87 TITOLO TROVATO IN POLO 87

88 INSERIMENTO DATI ORDINE 88

89 ORDINE INSERITO In questa schermata appaiono due messaggi: In verde lavviso che linserimento dellordine è stato effettuato In rosso la richiesta di inserire le date di inizio e fine abbonamento 89

90 INSERIMENTO DATI ABBONAMENTO Inserite le date di inizio e fine abbonamento, si conferma. Così non solo si è inserito lordine, ma contestualmente si è creato labbonamento 90

91 NUMERO ORDINE E ABB. ATTRIBUITI Sono attribuiti i due numeri dordine (relativo e assoluto) e avviene la generazione dei fascicoli se è stato preventivamente inserito il modello di previsione 91

92 OMAGGI SCAMBI DEPOSITI LEGALI Il sistema utilizza le stesse schermate e la stessa terminologia degli ordini anche per i doni, scambi e depositi legali 92

93 RICHIESTA DOFFERTA 93

94 RICHIESTA OFFERTA PER MONOGRAFIA 94

95 LANCIO RICERCA TITOLO 95

96 SCELTA DEL TITOLO 96

97 TITOLO INSERITO NELLA RICHIESTA 97

98 ATTRIBUITO NR. RICHIESTA E SELEZIONE FORNITORI 98

99 SITUAZIONE FORNITORI ABBINATI; FUNZIONE INSERIMENTO NUOVO 99

100 RICERCA FORNITORE 100

101 ABBINAMENTO FORNITORE 101

102 TRAMITE CONFERMA SI ABBINANO I FORNITORI 102

103 STAMPA E TRASFORMAZIONE RICHIESTA DOFFERTA IN ORDINE Abbinati i fornitori si lancia la stampa che produce lettere consecutive e separate, una per fornitore. Pervenuti i preventivi e scelto il fornitore, si recupera la richiesta dofferta tramite il numero e la si trasforma in ordine, come da successivo esempio. 103

104 RECUPERO OFFERTA TRAMITE NR., E MODIFICA IN ORDINE 104

105 Si sceglie tipo acquisizione: acquisto 105

106 Mantiene lo stesso nr. della richiesta e si completa come un ordine normale 106

107 Arrivo documenti per monografie in uno o più voll. e ordini permanenti Quando arrivano i libri ordinati si recupera lordine con il numero dordine/titolo/buono dordine e a partire dalla schermata dellordine si procede al trattamento del documento: Inventariazione Legame con fattura Eventuale chiusura dellordine 107

108 Arrivo documenti per abbonamenti Nel caso degli abbonamenti a periodici la funzione di arrivo documenti si fa a partire dallinventariazione dellannata, in seguito alla quale i documenti risultano ricevuti (cambia lo stato amministrativo nella schermata dellordine). 108

109 RICERCA ORDINE PER FARE ARRIVO DOCUMENTO 109

110 SCELTA FUNZIONE ARRIVO DOC 110

111 RICHIESTA NR. INVENTARI DA ATTRIBUIRE E SERIE INVENTARIALE 111

112 ARRIVO OPERE IN PIÙ VOLUMI Letichetta n. copie è inesatta in quanto confonde il n. copie (campo quantità dellordine) con il n. dei voll. effettivamente arrivati e di cui si richiedono gli inventari da attribuire. Questo si evidenzia nel caso di opere in più voll.: se si inserisce nel campo n. copie un valore superiore a quello inserito nel campo quantità dellordine, compare un avviso non bloccante con richiesta di conferma (vd schermata successiva) 112

113 Questa finestra si sovrappone alla schermata su cui si è posizionati 113

114 ARRIVO DOCUMENTO COMPLETATO 114

115 ASSOCIAZIONE FATTURA Qui si può modificare il prezzo reale dacquisto, confermare e quindi si procede con il legame fattura (nuova o preesistente) 115

116 RICERCA FATTURA DA ASSOCIARE 116

117 DATI FATTURA 117

118 FATTURA LEGATA ALLINVENTARIO A QUESTO PUNTO CLICCARE SU INDIETRO PER SCEGLIERE SE CHIUDERE LORDINE 118

119 CHIUSURA ORDINE 119

120 ORDINE COMPLETAMENTE RICEVUTO Nel caso in cui lordine sia lultimo del buono anche il buono viene chiuso e mandato a saldo (indicazione di stato in alto a destra). Per eventuali aggiunte di ordini è necessario riaprire il buono tramite funzione apposita 120

121 Abbonamento: arrivo documenti e chiusura ordine. Primo passo: ricerca ordine

122 Si sceglie la funzione abbonamento per ricevere i fascicoli e inventariare

123 Dalla schermata abbonamento che si presenta si sceglie la funzione fascicoli

124 Si selezionano i fascicoli da ricevere e si sceglie ricevimento

125 I fascicoli ricevuti compaiono in grassetto. Si procede a inventariare

126 Schermata dove descrivere consistenza collocazione e in indice

127 Attribuzione inventario

128 Scelta della serie inventariale e del livello di collocazione

129 Schermata della precisazione di inventario

130 Inserimento dati precisazione di inventario

131 Messaggio di conferma. Si sceglie ancora inventaria per legare la fattura

132 Si seleziona linventario da associare e si sceglie associa a fattura

133 Se la fattura cè già si cerca, se no se ne crea una nuova

134 Inserimento nuova fattura

135 Fattura associata allinventario Se è necessario qui si possono modificare il valore inventariale e il prezzo dacquisto

136 Per chiudere lordine si torna nella schermata dellordine Per tornare alla schermata ordine si può utilizzare il tasto indietro che presenta prima labbonamento poi lordine, oppure scegliere direttamente dal menu il alto ordinI

137 Nellordine si sceglie la funzione modifica

138 Si aggiunge il prezzo effettivo

139 Nel menù di sinistra compare la voce chiudi e scegliendola si può chiudere lordine

140 Ordine chiuso correttamente

141 FATTURE 141

142 PARAMETRI RICERCA FATTURA 142

143 SELEZIONE FATTURA PRESENTE Cliccando su ogni singola fattura si possono vedere i dati amministrativi ad essa collegati, inclusi gli ordini. 143

144 FUNZIONI POSSIBILI RELATIVE A FATTURA 144

145 RINNOVO ORDINI PERMANENTI (SI FA DA ACQUISIZIONI) 145

146 RICERCA ORDINI PERMANENTI DA RINNOVARE 146

147 STAMPA ORDINI 147

148 RICHIESTA STAMPA BUONO ORDINE 148

149 STAMPA BUONO ORDINE INOLTRATA Le stesse modalità valgono per la stampa delle richieste dofferta 149

150 PROPOSTA DACQUISTO 150

151 Ricerca/inserimento suggerimenti dacquisto Qui si possono visualizzare le richieste inserite dagli utenti nellarea personale dellOPAC, oppure inserire nuove richieste 151

152 VISUALIZZAZIONE ELENCO RICHIESTE 152

153 DETTAGLIO NUOVA RICHIESTA 153

154 ELENCO POSSIBILI RISPOSTE 154

155 A questo punto si seleziona la risposta desiderata, si modifica lo stato della richiesta e di conseguenza parte in automatico una mail di risposta allindirizzo universitario dellutente. 155

156 ESEMPIO DI RISPOSTA NEGATIVA 156

157 E MAIL INVIATA AL LETTORE 157

158 REPORTS ACQUISIZIONI 158

159 LISTA ORDINI: Da qui è possibile elaborare liste di ordini dando diversi parametri di ricerca. La stampa è visibile nella funzione reports 159

160 PRODUZIONE ELENCO FORNITORI 160

161 ETICHETTE FORNITORI La schermata etichette fornitori è uguale a quella della lista fornitori, ma dà luogo alla produzione di etichette con ragione sociale e indirizzo del fornitore. 161

162 ETICHETTA FORNITORE 162

163 STATISTICHE ACCESSIONI: STATISTICA ORDINI 163

164 SCELTA PARAMETRI Scegliendo lanno compaiono i campi per la selezione di capitolo e voce di spesa 164

165 STATISTICA ORDINI Una volta inseriti i parametri, confermando si lancia la stampa 165


Scaricare ppt "MENÙ DI APERTURA 1. MENÙ ACQUISIZIONI 2 MENÙ BILANCIO 3."

Presentazioni simili


Annunci Google